Rank
722

Kahuna

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6,81 su 10 - Basato su 159 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1998 • Num. giocatori: 2-2 • Durata: 40 minuti
Categorie gioco:
Abstract Strategy
Sotto-categorie:
Abstract Games

Recensioni su KahunaIndice ↑

Articoli che parlano di KahunaIndice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti KahunaIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Kahuna: Scarica documenti, manuali e fileIndice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare KahunaIndice ↑

Video riguardanti KahunaIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

Kahuna: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG:
8195
Voti su BGG:
5938
Posizione in classifica BGG:
852
Media voti su BGG:
6,66
Media bayesiana voti su BGG:
6,49

Voti e commenti per Kahuna

Voto gioco:
7

Concordo con la recensione, Gioco vivace, rapido, con una buona componente strategica (che per me non guasta) però trovo che una partita giocata da due giocatori con approccio difensivo (prima difendo le mie isole, poi cerco di prendere quelle avversarie) diventi troppo bloccata e decisa dalle mosse (dalle carte?) dell'ultimo giocatore del turno. Forse il meccanismo di punteggio non è azzeccatissimo.

Voto gioco:
6

Gioco piuttosto ben concepito in quelli che sono i suoi meccanismi di base. La distribuzione iniziale delle carte permette un minimo di pianificazione strategica, le carte scoperte consentono scelte tattiche oculate e riducono il fattore fortuna. Il suo punto debole, a mio parere, è nel computo dei punti. Recuperare uno 0-3 dopo le prime due manche è molto difficile, per cui spesso i giocatori, nelle prime due fasi, stanno più attenti a “non prenderle” piuttosto che far meglio dell’avversario, per poi giocarsi tutto nell’ultima manche.

Voto gioco:
7

Meriterebbe 8 se avesse un sistema di punteggio migliore e se il gioco in certe fasi non risultasse letteralmente BLOCCATO dall'impossibilità di mettere i ponti tra le isole.
Comunque, passando ai pregi, c'è tanta strategia e molte scelte da fare sul piazzamneto. In sostanza il dilemma cuciale è: fortifico le mie isole o mi spingo alla conquista di quelle dell'avversario? Resta comunque un gioco divertente.

Voto gioco:
8

a me sinceramente è piaciuto molto...adeguatamente impegnativo con una buona dose di strategia...lo 0-3 è difficile ma non impossibile (un pareggio in estremis mi è riuscito), anche se è pur vero che ormai con quello svantaggio si ha quasi tutto il tabellone in mano all'avversario :(

Ritratto di Mafe55
Voto gioco:
6

semplice ed immediato. Un pò astratta l'ambientazione e un pò povero come materiale.

La fortuna è sola una scusa usata dai giocatori mediocri!

Voto gioco:
8

Bello, molto tattico. Ovviamente risente dell'influsso delle carte, ma il fatto di vederne 3 scoperte aiuta la pianificazione strategica. Ottima la possibilità di colpi tattici che fanno tremare la terra sotto i piedi all'avversario!

Ritratto di Jones
Voto gioco:
7

Carino come gioco strategico da 2 ma le strategie a lungo termine mi sembra vengano spesso vanificate dalla terza fase che decide un po' tutto.

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

Voto gioco:
7

Semplice ma nello stesso tempo non banale.
Il fattore fortuna delle carte è ben mitigato dalle possibilità strategiche.

La via [...] mi piaceva, ma mi era ancora spiacevole passare per le sue strettoie.
- S. Agostino, Le Confessioni -

Voto gioco:
8

A mio avviso uno dei migliori giochi per due giocatori.

Voto gioco:
7

L'ambientazione non è coinvolgente, i materiali sono buoni, è intrigante (è bello far saltare i ponti avversari quando si conquista un isola), strategicamente interessante.
Purtoppo, come dice la recensione, alla lunga è ripetitivo.

"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph

Ritratto di Falcon
Voto gioco:
6

Semplice, intrigante e non banale, però soffre di una certa ripetitività nelle mosse, che ne mina alla lunga la longevità.
voto 6,5

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

Voto gioco:
9

la meccanica è semplice ma con risultati sorprendenti partite varie e mai noiose

Voto gioco:
7

Gioco di maggioranze per due giocatori. Interessante il sistema di "propagazione" che rende la partita sufficientemente dinamica.

Voto gioco:
6

Un bel gioco da due con meccaniche semplici ma carine. Ambientazione totalmente insistente (è a tutti gli effeti un gioco astratto). Nel compesso divertente ma sicuramente non una delle mie scelte per quel che riguarda i giochi da due leggeri (anche rimanendo in ambito kosmos).

commento basato su poche (meno di 5) partite

Voto gioco:
7

Nessun commento

Kingsburg feels like Caylus with dice rolls and goblin bashing. This will grant him some wariness from gamers who can’t stand the luck of the dice, from others tired of spending cubes to build a district, and of course from goblins.

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
8

Mi piace molto la meccanica, anche se l'ambientazione è un po' inconcepibile (diciamo completamente astratta). Mi diverto sempre a fare una partita a questo giochino... che giochino non è.

..perchè il sogno più vero è quello più distante dalla realtà,
quello che vola via senza bisogno di vele, nè di vento..
Hugo Pratt

www.ancestrale.it

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
7

Gioco per due partecipanti molto semplice ma davvero ben pensato. Le regole sono pochissime ma tutto funziona assai bene e le partite sono veloci e varie. Peccato per un fattore fortuna un pò troppo marcato.

--
Stef - Stefano Castelli

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
5

non mi è proprio piaciuto!

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
5

Buon gioco,ma le partite tendono ad esser influenzate un pò troppo dal fattore fortuna nonostante sia necessario studiare una strategia per cercare di vincere.

Modifica voto da 6 a 5
Dopo numerose partite ho notato che la strategia è molto basilare e che le partite tendono ad essere molto equilibrate lasciando la vittoria a chi ha più fortuna nel finale.

Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)

Voto gioco:
7

Nessun commento

Zulorzibmax, The Hidden Something
- (Oofo, Male, Friendly) -

Voto gioco:
6

Carina l'ambientazione. Un bel gioco strategico (con un 20% di fortuna) per 2. Purtroppo poca azione

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
7

Buon gico per 2! Non c'è che dire!! Originale, si spiega con due regole in croce ma molto strategico! Buoni i materiali e bello visivamente. Certo, alla lunga puo risultare ripetitivo.. Ideale nei ritagli di tempo in serate ludiche. 7,5!

Voto gioco:
6

Meccaniche
Il gioco è piuttosto semplice ed immediato e le meccaniche girano bene. Dalla mia esperienza direi che non esistano isole più vantaggiose di altre da prendere, quindi non si incappa in sbilanciamenti da questo punto di vista. Le meccaniche non sono particolarmente originali o sottili, ma è comunque interessante la possibilità di effettuare mosse che, col loro effetto domino, cambino abbastanza il volto della partita. Purtroppo mi sembra che, qualora uno dei due giocatori prenda un notevole vantaggio (cioè tante isole con tanti ponti), diventi piuttosto difficile recuperare. D'altro canto, trovarsi molto indietro solitamente significa aver sbagliato troppo e quindi, giustamente, se ne pagano le conseguenze.
Mi sembra, inoltre, che la maggior parte delle volte non valga la pena di spendere due carte per togliere un singolo ponte all'avversario rendendo questa mossa utile solo in poche circostanze.
Voto: 6

Strategia
Le scelte da fare non sono poi molto varie: più che altro dovrete decidere se giocare le carte subito (e in tal caso su quali isole) o provare a tenerle in attesa di riuscire a giocarle in una combinazione più utile. Sono richieste, comunque, una certa attenzione e una certa dose di calcolo per cercare di massimizzare le carte che avete in mano e possibilmente prevedere il gioco dell'avversario "contando" le carte (cioè tenere a mente le prese dell'avversario, le carte scoperte e quelle già giocate).
In definitiva: non tantissime scelte possibili, ma si ha comunque l'impressione di poter determinare l'esito della partita.
Voto: 7

Componenti
La grafica è piacevole e in particolare mi piace, per ragioni che non so spiegare, il simbolo della manina. Il tabellone è chiaro e trovare le isole è piuttosto facile, anche grazie al sistema di riferimento sulle carte: da un lato del tabellone c'è il simbolo di un pesce e dall'altro di una tartaruga e lo stesso vale per le carte. In questo modo, è immediato orientare le carte in modo da trovare velocemente l'isola a cui si riferiscono (evidenziata in rosso). E' una piccolezza, ma di quelle che dimostrano comunque una buona cura nella realizzazione.
I ponti e le pedine sono di legno e danno un buon colpo d'occhio, coi ponti che si adattano perfettamente alla distanza tra un'isola e l'altra (non come nei Coloni di Catan, con quelle dannate stradine troppo corte!).
Aspetto negativo: purtroppo, dopo poche partite, ha già cominciato a cancellarsi il simbolo della mano da alcune pedine.
Infine, le dimensioni del gioco piuttosto ridotte lo rendono facilmente trasportabile, ma senza inficiarne chiarezza e visibilità.
Voto: 7

Ambientazione
Fondamentalmente si tratta di un gioco di piazzamento astratto. L'ambientazione è abbastanza di contorno e, anche se secondo me rende il gioco maggiormente accattivante, se ne potrebbe tranquillamente fare a meno.
Voto: 5

Longevità
E' praticamente impossibile che si svolgano due partite uguali, ma la varietà non è comunque il punto forte del gioco. Alla fin fine, ogni turno è uguale agli altri e le cose da fare sono sempre quelle.
Qualche partita ogni tanto la faccio volentieri, ma se giocato spesso può facilmente venire a noia.
Voto: 6

Fortuna (voto alto=fortuna determinante)
Ritengo che il gioco possa vantare un buon bilanciamento tra casualità e scelte dei giocatori. Le carte aggiungono una componente di aleatorietà, che comunque è mitigata dal fatto di poter pescare da quelle scoperte. Può tuttavia capitare di essere particolarmente sfortunati e non riuscire a fare molto, ma l'impressione che ho avuto è che, anche in queste situazioni, ci sia stato qualche errore di gioco a monte che abbia limitato il numero delle carte potenzialmente utili.
Secondo me l'abilità del giocatore e la fortuna intervengono all'incirca al 50 e 50.
Voto: 5

Feeling
Kahuna mi ha fatto subito una buona impressione. Nel complesso è un gioco piacevole, con una buona grafica, delle buone meccaniche, un buon bilanciamento tra fortuna e abilità.
Di buoni giochi da 2, poi, c'è sempre bisogno, soprattutto se sono comodi da portarsi dietro e veloci nello svolgimento. Una partita dura infatti circa mezz'ora e va bene per impegnarsi intanto che si liberano altri giocatori per qualcosa di più complesso.
Nel complesso mi è piaciuto e mi sento di consigliarlo a chi cerchi qualcosa di breve e ben strutturato.
Voto: 6

Voto gioco:
6

Nessun commento

<< Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e... ludoscienza! >> [Il sommo Poeta]"

E.C.A.S.C.O. online: www.ecasco.it

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
6

Semplice...

Non sono i popoli ad dover aver paura dei governi, ma i governi a dove aver paura dei popoli...

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
7

gioco con un ottimo rapporto semplicità strategia, equilibrato gioco da due, con fattore fortuna dettato dalle carte, cn buoni materiale non credo debba mancare in ludoteca.

Voto gioco:
5

giocato poche volte, non mi entusiasma

Voto gioco:
5

All'inizio mi piaceva, ora non lo giocherei neanche se mi dessero un gettone presenza.

For the fondamental truth, self-determination of the cosmos is the suede that mows like a harvest

Voto gioco:
7

gioco per 2 molto riuscito, un po' astratto.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=mechvigiak&numitems=5&header=1&text=title&images=medium&show=random&imagesonly=1&imagepos=left&inline=1&showplaydate=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)
Ex presidente Treemme e Giudice Lucca Games.
Ho collaborato con aziende e operatori del settore, di recente con Pendragon Game Studio.
Gli interventi sul forum sono personali, da non considerarsi a nome dell'azienda salvo ove esplicitamente indicato.

Voto gioco:
7

Se non vi dispiace la sua concezione fondamentalmente astratta è un buon gioco per due. Non aspettatevi una gran longevità.

Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
6

- [FAIR-VOTE] Commento basato su 1 sola partita

Nessun commento

Voto gioco:
7

Rivedo il voto di 1 punto perchè alla lunga difetta in longevità...

Si possono adottare diverse strategie per i tre round, ma solitamente la vittoria si ottiene equilibrando "attacco" e "difesa".
La fortuna nella pesca delle carte viene in realtà limitata dal fatto che ci sono 3 carte scoperte e che una volta pescate vanno immediatamente rimpiazzate.

Un viaggio di mille miglia deve cominciare con un solo passo. (Lao Tzû)

Voto gioco:
8

Carinissimo gioco di strategia per 2. La fortuna c'è ma non è così determinante. Facile e non troppo lungo (45min)

La vita è una partita a Coyote...
--------------------------------------------------
"Gli sfortunati sono soltanto un metro di riferimento per i fortunati, tu sei sfortunato, così io so di non esserlo."

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
7

Trovo questo gioco molto carino.
Le strategie sono varie, soprattutto dalla seconda manche in poi.
Fattore davvero positivo: il costo (10 euro)!

Voto gioco:
6

Dopo un bel pò di partite,mi sembra più che giusto rivedere il voto ed abbassare la valutazione.
Il gioco,a lungo andare,diventa ESTREMAMENTE ripetitivo e toglie il desiderio di essere riprovato di frequente. A livello tattico,con il passare del tempo,comincia a rivelare tutte le sue contraddizioni: il fattore fortuna è comunque rilevante(si può scegliere una carta fra le tre scoperte,ma se il momento giusto capita all'avversario puoi salutare e andare)e soprattutto è veramente difficilissimo recuperare una situazione di svantaggio. Se al termine del secondo round l'avversario possiede due-tre isole in più(in teoria non sarebbero moltissime,considerando la continua evoluzione del gioco),possiamo tranquillamente interrompere il gioco; per tornare in partita servirebbero enormi ammassi di tris di carte e ciò non è possibile. Ognuno tende a creare dei propri "feudi" e spesso si raggiungono situazioni di vero e proprio stallo, senza poter combinare granchè tranne l'esplosione di qualche ponte(in realtà fine a se stessa).

Il gioco purtroppo mostra i suoi limiti dopo alcune partite,pur rimanendo piacevole nello svolgimento e sicuramente adatto per una mezz'ora simpatica e veloce.

Rimandato.

"Nella dorata guaina della compassione si nasconde talvolta il pugnale dell'invidia".
F.Nietzsche

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
7

Nessun commento

E' Bello incontrare qualcuno che usa il cervello e pensa razionalmente. E' un contrasto piacevole col mondo reale. - Bilbo Baggins -

Voto gioco:
4

partite giocate:10-15. un gioco da 2 buono forse solo per riscaldarsi in vista di una partita piu impegnativa a qualcos'altro. tutto è deciso da quali carte si pescano e di qui non si scappa, chi si trova avanti dopo il primo turno, se non fa c...te, non perderà mai! un giochino...lo avevo e l ho venduto.

Fabrino81

Voto gioco:
6

carino... per divertirsi i giocatori devono essere ben bilanciati... o diventa un massacro...

Winter is coming.

Voto gioco:
7

Carino veloce abbastanza strategico

Voto gioco:
8

Originale, strategico con un pizzico di fortuna.

ZIGGURATH! LLLA'!

Voto gioco:
6

Gioco strategico carino, ma non entusiasmante...
Semplice e piuttosto veloce, da giocare in ludoteca sgranocchiando uno snack:)

La vita è un balocco!

Voto gioco:
7

Troppo astratto per i miei gusti

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
7

Un gioco di tattica e strategia molto semplice e ben studiato, tutt’altro che banale. Il voto sarebbe 7,5 ma lo arrotondo a 7 perché il gioco è per soli due giocatori, mentre sono convinto che con alcune piccole modifiche poteva essere sviluppato anche per 3 o 4 persone. Insomma, come nel caso di Babel, mi viene da pensare ad un’occasione (parzialmente) sprecata.

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

Nessun commento

The angel that deserves to die

Voto gioco:
7

gradevole, si interagisce tanto anche se la fortuna nella pesca delle carte ha un peso molto rilevante. buon rapporto prezzo/qualità.

Voto gioco:
6

Nessun commento

Ultimi giochi a cui ho giocato: //boardgamegeek.com/jswidget.php?username=fulmine69&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

Voto gioco:
6

Nessun commento

Una volta eliminato l'impossibile, quello che resta, per quanto improbabile deve essere la verità. - S.H.

Voto gioco:
5

Commento basato su poche (meno di 5) partite

Veloce e semplice, è un gioco discreto per fare da "ponte" fra giochi di grande distribuzione e prodotti più complessi, ma in questa categoria si trovano titoli migliori.
Senza infamia nè lode.

Voto gioco:
7

Semplice ma nello stesso tempo no banale.

Voto gioco:
6

un bel gioco da spiaggia...

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
8

Il miglior gioco della serie, la fortuna conta e non guasta, per vincere comunque occorre un attento uso delle carte.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
7

molto tattico anche se la pesca delle carte influenza molto il gioco

Voto gioco:
8

Grandissimo gioco! Regole ipersemplici, grafica essenziale ma accattivante, materiale contenuto ma di pregevole fattura. Non è vero che il gioco dipende dalla pesca delle carte. Per sfatare questa credenza abbiamo realizzato (con degli amici informatici) un programma al computer che calcola le mosse migliori.
Risultato: vince sempre il computer! Non dò più di otto solo perchè al di là dell'ambientazione isolana è un gioco astratto e come tale per definizione inferiore a scacchi, go, backgammon and so on.

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
7

Giocato solo una manciata di volte, ma sono rimasto favorevolmente impressionato dalla semplicità della meccanica di gioco, correlata alla pur vaga ambientazione: l'arcipelago sul tabellone fa tanto "paradiso naturale", però in realtà il piazzamento dei ponti (con relativo crollo di quelli avversari, in un accennato scontro tra tribù indigene per il controllo delle isole) permette tattiche anche molto aggressive- e in alcuni casi perfino interessanti ribaltamenti della partita!
Dimensione, durata e costo contenuti, componentistica semplice ma gradevole.

Nell'ottica di un gioco semplice e non troppo lungo per due persone, quindi, il mio voto è 7, ma sarebbe stato 8 se non fosse per la ripetitività che già intravedevo in prospettiva e che i commenti degli altri utenti più esperti confermano.

Cercando in rete inoltre, ho scovato Kanaloa">http://nuke.goblins.net/modules.php?name=Reviews&rop=showcontent&id=1918... (pare sia la versione per giocare fino in 4, presumo più recente di Kahuna, e la trovo una possibilità molto interessante).

"Invece di pensare, continua a salmodiare.." (C.C.C.P., "Punk Islam") "Vago nel folto di Fronde IN DELIRIO!" (Marlene Kuntz, "In Delirio")

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

....mi fa un pò rosicare che se stai dietro già dal primo turno c'è forte possibilità di non potere sovvertire + la situazione.

frankiEdany
ehi, goblins...sono FRANKIE ...Dany si è fregata la mia E !!!

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
8

gioco da due da possederenella collezione

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
4

Nessun commento

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
8

Molto bello! Un gioco davvero riuscito per due giocatori. Con un pizzico di fortuna, una buona strategia e una buona tattica riuscirai a conquistare l'arcipelago di Kahuna, sbaragliando completamente l'avversario. Regole molto semplici e facile da giocare. All'inizio si puo pensare che sia un gioco di sola fortuna, ma dopo un po' di partite ci si rende conto che in realta la fortuna conta pochissimo se non si ha una tattica ben precisa e una buona strategia!Basti pensare al fatto che le carte da pescare non sono tutte coperte ma ce ne son tre scoperte vicino al tabellone, ed e' dunque molto facile pianificare il gioco evitando di tentare la sorte come in altri giochi con le carte o i dadi.

Voto gioco:
7

Nessun commento

"Senza temer Tempesta"

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare