Recensioni su Letters from Whitechapel Indice ↑

Articoli che parlano di Letters from Whitechapel Indice ↑

Eventi riguardanti Letters from Whitechapel Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Letters from Whitechapel: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Video riguardanti Letters from Whitechapel Indice ↑

Gallerie fotografiche Indice ↑

Letters from Whitechapel: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
20635
Voti su BGG:
14697
Posizione in classifica BGG:
304
Media voti su BGG:
7,38
Media bayesiana voti su BGG:
7,13

Voti e commenti per Letters from Whitechapel

7,3

"Letters from Whitechapel" trovo sia uno dei migliori giochi del genere deduttivo.

L'idea di base riprende lo spunto ideato dal vecchissimo Scotland Yard al quale hanno attinto successivamente anche diversi titoli come Inkognito, Mister X, La Furia di Dracula...

Il gioco, uscito nel 2011 e localizzato nel 2013 (il gioco base comunque è privo di testo), ci porta indietro nel tempo, nel 1888, nel povero e squallido quartiere di Whitechapel a Londra, luogo tristemente noto per i misteriosi omicidi di Jack lo Squartatore.

Tra i viottoli stretti e intricati del quartiere i poliziotti (che potranno essere impersonati da 1 a 5 giocatori) si lanceranno alla ricerca di indizi e prove per arrestare Jack.

Il gioco con l'aumentare del numero di giocatori (massimo 6) vedrà la sua durata crescere esponenzialmente non rispettando l'ambizioso 90' indicato sulla scatola, salvo veloci catture di Jack.

Durante il gioco Jack avrà il compito di commettere 5 delitti e raggiungere il suo covo senza essere arrestato, mentre i detective della polizia dovranno collaborare per catturarlo prima che sparisca per sempre.

Il tabellone di gioco è contrassegnato da 199 cerchi numerati collegati tra loro da linee tratteggiate che rappresentano le strade di Whitechapel. Jack lo Squartatore potrà muoversi furtivamente sfruttando passaggi segreti e viaggi in carrozza mentre i poliziotti, che si muovono lungo i quadretti neri tra le linee tratteggiate, potranno muoversi di due spazi a turno e inizieranno la sfida senza informazioni particolari ma solo cercando di scoprire il percorso fatto da Jack e le sue intenzioni.

La mappa e il gioco sono ben ideati regalando partite avvincenti e adrenaliniche (attenzione a non perdere troppo tempo in analisi). Il ruolo più gratificante è quello vissuto da chi interpreterà il ruolo di Jack (si auspica un giocatore esperto) da cui dipenderà la riuscita della partita stessa. Anche i poliziotti però, rispetto a Scotland Yard, vivranno un'esperienza divertente e gratificante.

Il gioco è completato da un'espansione dipendente dalla lingua che offre un filo di longevità e flavour con piccoli poteri per i poliziotti e posizioni variabili delle vittime. Offre anche belle miniature in plastica che andranno a sostituire quelle in legno del gioco base.

Gioco consigliatissimo agli amanti dei deduttivi e dell'adrenalina.

Mio giudizio di sintesi:

Accessibilità ***

Complessità **

Divertimento ***

Strategia **

7,7

Belli i materiali che facilitano l'immedesimazione. Jack percepisce il fiato sull collo ed è soprattutto lui a influenzare l'andamento della partita. Esistono delle strategie lampo che però sarà difficile ripetere se giocate sempre con le stesse persone. Purtroppo faccio fatica ad intavolarlo e l'ho giocato meno di quanto avrei voluto...  

7

Bel gioco, divertente seppur cervellotico.

Difetti: giocatore Alfa, durata delle partite, paralisi decisonali...

8

Nessun commento

7,2

Teso e ambientatissimo, Letters From Whitechapel da il suo meglio in due giocatori. Dalla parte di Jack ci si sente sempre braccati e sul punto di essere arrestati, se si muovono gli agenti spesso si ha l'impressione di girare a vuoto seguendo false piste. Unico neo l'eccessiva lunghezza che scoraggia ad intavolarlo molto spesso

8,5

nel suo genere: DEFINITIVO

8

Bel gioco di bluff e intuizione. Regole facile da imparare. Due fazioni si affrontano Jack lo squartatore e i poliziotti che devono arrestarlo. Per vincere con jack serve una buona strategia e bluffare quando serve, per vincere con i poliziotti intuito e gioco di squadra. Ottimo gioco divertente e per nulla banale

7,5

Bel gioco se piace il genere. Da giocare con la compagnia giusta. Lo considero un ottimo gioco per due giocatori.

7,5

Grafica ottima e ambientazione stupenda per un classico che rivisita Scotland Yard e lo migliora sotto molti punti di vista.

La cura nei dettagli è molto sentita, patisce il giocatore dominante e il fatto che ci vuole un buon Jack per rendere il gioco divertente per tutti.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare