Rank
435

Obscura Tempora

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6,25 su 10 - Basato su 60 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2005 • Num. giocatori: 2-6 • Durata: 45 minuti

Recensioni su Obscura Tempora Indice ↑

Articoli che parlano di Obscura Tempora Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Obscura Tempora Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Obscura Tempora: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Obscura Tempora Indice ↑

Video riguardanti Obscura Tempora Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Obscura Tempora: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
242
Voti su BGG:
115
Posizione in classifica BGG:
11804
Media voti su BGG:
5,43
Media bayesiana voti su BGG:
5,49

Voti e commenti per Obscura Tempora

6

Gioco carino anche se troppo legato al fattore fortuna.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

9

Premetto che potrò non essere considerato obiettivo, in quanto grafico ed editore del gioco...
Non capisco però due cose: primo la "critica" alle carte, indicate come "scure e non chiaramente leggibili". Scure lo sono, visto che hanno il fondo nero, ma sono ben leggibili, visto che ai fini del gioco c'è solo una illustrazione sulla carta e due richiami puù piccoli negli angoli (miniatura della carta e fiorino)

Secondo il discorso sulla fortuna: direi che qualunque gioco di carte è legato al "fattore fortuna", alla distribuzione casuale delle carte che possono apparentemente favorire qualcuno sin dalla prima mano (dopotutto anche il mitico Bohnanza ed il divertentissimo e famosissimo Bang sono legati al fattore fortuna, come del resto il Poker...)
Quando si progetta e realizza un gioco di carte (non d'azzardo :-) si conosce bene questo "problema", e si fa in modo che il regolamento intervenga a mitigarlo.

In ogni caso complimenti per il lavoro di recensioni e articoli che fate!

Ora analizzo il voto che ho dato:
Longevità - 2
Regolamento - 1 - perché alcune cose sono state volutamente lasciate per l'espansione ;-)
Divertimento - 2
Materiali -2 - le carte sono della Carta Mundi, serie Corona (quindi non la serie economica...)
Originalità - 2

7

Gioco molto semplice, (si spiega in 3 minuti anche hai giocatori + ottusi!)
Il gioco procede abbastanza veloce e anche in 6 non ha mai grossi momenti morti (a parte quando un giocatore ha tanti fiorini e non sà come dividerli frà i suoi possedimenti)

Fra i difetti (poi no sono tanto sicuro sia un difetto) posso mettere quello di essere estremamente imprevisto. Succede che chi sta per vincere è preso di mira e finisce inevitabilmente ultimo, portando alla vittoria un giocatore che nessuno si aspettava.

Visto che si è parlato di disegni volevo dire la mia. La grafica mi piace, semplice e appropriata, l'unica cosa è secondo me, la somiglianza fra le carte abbazia e borgo, mercato e porto. Ho visto giocatori scambiare le une per le altre e viceversa...

7

Nessun commento

9

Nessun commento.

6

Gioco di carte abbastanza snello e veloce, privo di particolare mordente ma comunque adatto ad una "toccata e fuga". Buona grafica. Consigliabile giocare in 4.

--
Stef - Stefano Castelli

7

Nessun commento

5

Nessun commento

8

Gioco ben riuscito... ottimo materiale... snello nelle regole... forse delle carte d'espensione potrebbero renderlo un pò più strategico... rivalutiamo i prodotti ITALIANI!!!!

8

Nessun commento

7

Gioco di carte con regolamento chiaro che non lascia spazio a dubbi sulla sua corretta interpretazione. Nel mio gruppo ha ottenuto un buon successo: sono state apprezzate la rapidità e l'agilità delle partite. Un gioco che nel suo piccolo (si tratta pur sempre di un "filler") svolge più che bene il suo compito. Una nota positiva meritano la qualità delle carte e della confezione, e la grafica dark delle illustrazioni che evocano con effetto gli anni bui del medioevo. In sintesi, un gioco che vale i soldi spesi e un'ottima alternativa al blasonato (sopravvalutato?) Bang!

Vivo in un mondo dominato dall'informe, dall'improbabile, dal metafisico, dal surreale!

5

Nessun commento

6

Gioco di sfide medievali, con una pecca nel regolamento, se peschi tanti borghi puoi giocare bene, sennò TANTI SALUTI, INDICATO DA DUE A SEI MA OTTIMIZZATO PER QUATTRO A MIO PARERE, comunque diverte per quei tre quarti d'ora, BUONE LE CARTE

6

Gran bel gioco, regole semplici e carte ben fatte. Aspetto l'espansione che porterà ancora più carte

LucaRicci, Janus Design & ScreamingCats

6

Nessun commento

Dagon

Fu in quel Momento, credo, che caddi in preda alla follia
H.P. Lovercraft, Dagon

6

onesto giochino divertente. Molta fortuna, un pò di strategia e un pò di bluff.

"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph

8

Ottimo gioco, anche se la fortuna pesa un po' troppo.

DI buono i possibili capovolgimenti di fronte, anche se trovarsi con molti borghi all'inizio può quasi "uccidere" la partita.

Non varrebbe la pena ci fosse un modo per distruggerli?

--
"l'ipse dixit è la tomba del pensiero"
(da citarsi liberamente)

7

Nessun commento

8

Nessun commento

Se non vuoi vincere, non giocare.

5

trovo Obcura Tempora buono come idea di base ,ma ben presto ,dopo un paio di partite,se nn alla prima,sorgono dubbi sul sistema e sul solito maledettissimo problema dei borghi.
Si rimane un po' troppo distaccati durante il gioco,impegnati a tenere il conto dei soldoni.
A mio parere una espansione ke aggiungesse qualke carta un po' piu' "piccante" risolleverebbe questo gioco che nella sua versione base nn offre molte opportunita' variegate per destabilizzare l'avversario.

Less for More

6

E' l'unico gioco del taccagno di mio fratello, quindi ogni tanto ci gioco se non altro per usurargli un po' le carte... In ogni caso il gioco ha qualcosa che non mi convince... le possibilità di scelta sembrano molte ma in realtà non sono così tante...
Ciao

6

Un bel gioco non molto complicato che assicura divertimento. Non fatevi ingannare dalla grafica delle carte che lascia un po' a desiderare; giocate tranquillamente e derubate gli avversari dei loro fiorini a colpi di milizia, catapulte e saraceni. Voto reale 6.5

Partite giocate: 10

Soveliss Fletto i muscoli e sono nel vuoto!

6

Nessun commento

Paolor meglio conosciuto come P.Ruffo.

7

Ben studiato,a volte un pò lungo ma piacevole.Costa poco e le carte,
secondo me sono belle e funzionali.

6

Per ora è un sei ma devo giocare altre partite, perchè il finale del gioco è stupido. Il gioco ha belle meccaniche, ma dato che quando finiscono le carte fiorino finisce la partita, se un giocatore si accorge che la partita finisce a lui, giocherà il tutto per tutto, causando un effetto di sbilanciamento notevole. RIbadisco: per ora è un sette, spero che non cali.

6

Nessun commento

ZIGGURATH! LLLA'!

4

Longevità: 1
Regolamento: 1
Divertimento: 0
Materiali: 1
Originalità: 1

un po una delusione, carte poco comprensibili, regolamento un po caotico, il primo paragone che viene in mente e con Citadels, con netta superiorità di quest'ultimo.
belle idee sviluppate male, come fosse stato fatto di fretta.

6

Commento basato su poche (meno di 5) partite

A prima vista ricorda Citadels.
I borghi, gli edifici... Ovviamente un po' di paragone viene da farlo, e purtroppo - soprattutto a una prima occhiata - OT ci perde.
Anche e soprattutto, però, perchè in realtà è un gioco profondamente diverso.
Obiettivamente, non è un brutto light game. Risente un po' del fattore fortuna (non c'è una pesca selettiva) e del fatto che il mazzo sia un unico calderone in cui c'è un po' di tutto.
Carina l'idea delle monete coi valori da 0 a 4 che consente discreti bluff.
Materiali ottimi per un GdC.
Il mio voto risulta "bassino" per colpa del fattore alea davvero incontrollabile... Ok che in un GdC c'è sempre, ma c'è un limite a tutto...
In più, la grafica è molto bella, ma per un light game è un po tetra. Le illustrazioni sono molto suggestive, le avrei usate per un gioco un po' meno aleatorio.
Nel complesso, comunque, godibile.

7

In generale sarebbe da 6, ma quando valuto un gioco considero anche il prezzo, che è inferirore a molti giochi non certo migliori
Non regge il confronto con Citadel, ma il prezzo anche fa la sua parte no?

Tutto ciò che dico, anche quando sembra che ho la verità in bocca, è un'opinione. Mi scuso se a volte sembra diversamente
Potrei morire per una causa, ma non esiste causa al mondo per cui io sia disposto ad uccidere

6

Nessun commento

[glow=green]GiochinValle[/glow]
Associazione no-profit per la diffusione della cultura del gioco da tavolo operante in Piemonte.
La nostra missione?...Trovare altri appassionati come noi con cui condividere la nostra passione!

http://giochinvalle.blogspot.it/

6

Agile e veloce gioco di carte, ottimamente illustrato e di facile apprendimento. Penalizzato purtroppo dal pesante ruolo della fortuna e da non perfette meccaniche di fine gioco.

6

Giochino carino e rapido, che rende abbastanza bene l'ambientazione..Due difetti però gli abbassano il voto:
1) Pare che premi di più un atteggiamento difensivista (conviene non attaccare e conservare tutte le carte per la difesa)
2) Sembra che il gioco finisca spesso con l'esaurimento del Mazzo dei Fiorini, fatto che induce a terribili calcoli negli ultimi turni!

5

Interessante l'idea, ma poteva essere sviluppata meglio: forse con l'espansione (che non ho provato) potrebbe guadagnare un paio di punti. Alla lunga risulta molto ripetitivo. Grafica scarna e molto scura.

9

Meccaniche semplici (non banali) ma ben legate all'ambientazione "spietata", evocativo anche grazie alla grafica (trovo BELLISSIMO lo stile cupo delle illustrazioni!), discretamente scalabile (e portatilissimo!), "cambi di classifica" oggettivamente non continui ma comunque presenti, durata non eccessiva, costo contenutissimo.. consigliato!

(Forzato a mio parere il paragone con Citadels: in quest'ultimo si edifica e si contratta e la durata del gioco è conseguentemente maggiore, qui invece soprattuto si pensa a razziare e distruggere XD)

"Invece di pensare, continua a salmodiare.." (C.C.C.P., "Punk Islam") "Vago nel folto di Fronde IN DELIRIO!" (Marlene Kuntz, "In Delirio")

6

Gioco di carte semplicissimo (al limite del banale)...raggiunge la sufficienza piena grazie alla strepitose illustrazioni (persino quelle dei dorsi).

6

Nessun commento

3

Nessun commento

6

Nessun commento

Ultimamente ho giocato a...
//www.boardgamegeek.com/jswidget.php?username=pyrytus&numitems=7&text=none&images=small&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1.png)

6

Gioco divertente nelle prime partite. Dopo diventa un po monotono e ripetitivo. Tuttavia non disdegno di giocarlo quando mi capita.
Chi ha la chiesa è notevolmente avvantaggiato: lo capirete però solo dopo un po che ci giocherete.

7

E' divertente! Spero l'autore riesca a pubblicare l'espansione...

Giocate a D&D non fate la guerra

7

Commento basato su poche (3-4) partite.

Piacevole gioco di carte, ben congegnato. Geniale il sistema a bluff dei soldi nascosti sotto i villaggi. Un po' troppo dipendente dalla fortuna per i miei gusti: se ti escono mille villaggi sei troppo avvantaggiato (credo).

//www.goblins.net/images/tdg_modules/tdgorg/affiliate/tdg_pescara_logo310.gif)

7

un raffinatissimo rubamazzetto.

Spesso ci scontriamo in un gran numero di occasioni meravigliose brillantemente travestite da problemi insolubili. (John Gardner)

6

Nessun commento

7

Gioco pseudo-strategico molto semplice da imparare e da giocare... Ottimo se non si cerca un gioco troppo impegnato

6

Nessun commento

6

Nessun commento

6

Ci ho fatto una sola partita un po' di tempo fa, e lo ricordo positivamente.

5

Nessun commento

BELLAPèTE

6

Un onesto card game semplice da spiegare ed abbastanza veloce da giocare. Le carte rendono bene l'atmosfera cupa del medioevo, l'ambientazione ne viene quindi esaltata. Un buon introduttivo. ESSENZIALE.

6

Nessun commento

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare