Rank
565

Pirate's Cove

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,03 su 10 - Basato su 162 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2002 • Num. giocatori: 3-5 • Durata: 90 minuti
Sotto-categorie:
Family Games

Recensioni su Pirate's CoveIndice ↑

Articoli che parlano di Pirate's CoveIndice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Pirate's CoveIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Pirate's CoveIndice ↑

Video riguardanti Pirate's CoveIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

Pirate's Cove: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG:
8717
Voti su BGG:
7159
Posizione in classifica BGG:
925
Media voti su BGG:
6,60
Media bayesiana voti su BGG:
6,44

Voti e commenti per Pirate's Cove

Voto gioco:
7

Sottoscrivo in pieno la recensione del "sommo" goblin.
In particolare, pur ammettendo che l'aspetto "fortuna" può lasciare l'amaro in bocca ai giocatori più smaliziati, il gioco garantisce un paio di ore assolutamente divertenti con il giusto mix tra strategia, aspetto gestionale e sana cattiveria piratesca.
Comunque essendo io il giocatore "Rillo" sopra citato, ci tengo a precisare che il gioco era MIO e che il MIO pappagallo sulla spalla grida vendetta ;-)

Riccardo

Voto gioco:
6

Sottoscrivo appieno la recensiona che sottolinea l'aspetto della "mancanza di possibilità di recupero", per il resto il gioco è molto divertente.Giocato: abbastanza
Grafica/Materiali: 4
Longevità: 1
Divertimento: 1
originalità: 3
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

Voto gioco:
6

Sebbene non abbia ancora provato il gioco, mi sento di dire che il regolamento della versione Days of Wonders lascia alcuni dubbi. Consiglio la lettura delle FAQ.

Voto gioco:
6

Un gioco semplice e divertente.
Non troppo impegnativo comunque.
La fortuna conta ma non toglie nulla al divertimento.

The Eagle Goblin

Voto gioco:
8

Pirate's Cove è un gioco "giocoso" i componenti del gioco sono molto carini e ben curati, ma il gioco di per se è abbastanza banale, bisogna scegliere un'isola sulla quale navigare sperando che non ci siano altri giocatori o i pirati leggendari per evitare gli scontri (gli scontri si determinano con i
dadi chi fa più 5 o 6 vince). Sulle varie isole ci sono delle carte che indicano quanti punti fama, oro, tesori e/o carte taverna si vincono conquistando l'isola. A seconda dell'isola che si sceglie è possibile
incrementare le caartteristiche della propria nave pagando una determinata cifra.
Vince chi fa più punti fama.

Voto gioco:
7

Nonostante la grafica eccellente, sia delle componenti che del regolamento, nonché l'impressionante background commerciale (si veda per esempio il bel sito internet del gioco), Pirate's Cove resta un gioco un po' banale ed abbastanza ripetitivo. Inoltre, non porta nessuna novità maggiore nelle meccaniche e nell'ambientazione.
In sintesi: un gioco carino, ma niente di speciale.

Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)

Voto gioco:
7

Il gioco ha una garfica spettacolare. Il gioco in se risente dui quelache semplificazione che da dei problemi a chi è più uso ma diverte tantissimo la stragrande maggioranza dei giocatori. In effetti il gioco come meccanismo è un poco ripetitivo (sebbene si ripeta poche volte) magari troppo fortunoso e ancora mal chiarito nelle reogle. MA che il diavolo se lo porti orco di un gallone di Grog è divertente. In effetti la gestione della navi e del suo carico non sembra essere appieno sviluppata ma in realtà ci sono raffinatezze nascoste sotto chili di palle di cannone. Gli eventi vivacizzano ancor di più il gioco che risente spesso di un sostanziale stallo. In questo sensso ottima l'introduzione di navi governative e navi pirata (sebbene un paio davvero troppo forti tanto che si fuge più che giocarle rischiando).

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

Voto gioco:
8

Gran bel gioco per trascorrere una serata di puro divertimento spensierato (e piratesco!). Sicuramente dipendente dalla fortuna, ma ugualmente divertente. Componenti e artwork molto curati.

Non Cogito, Ergo Digito.

Voto gioco:
6

Il voto è legato soprattutto al divertimento e alla qualità dei componenti. I pappagalli sono parecchio "svaccati" ma ho deciso di ridurne la potenza in modo abbastanza drastico in modo che diano varietà al gioco senza sbilanciarlo. Anziché portare il valore a cui fanno riferimento (es. le vele) al punteggio indicato sulla carta, lo aumentano semplicemente di 1 punto. Sono comunque importanti (anche perché possono essere protetti e si guariscono da soli) ma non diventano decisivi nei vari scontri già molto influenzati dal lancio dei dadi. In sostanza un gioco molto divertente anche se non originale in quanto nel momento in cui scrivo questo commento i giochi sui pirati (vedi anche le barchine da costruire contenute nelle bustine) imperversano!

Ma non hai ucciso il drago??!!Ce l'ho sulla lista delle cose da fare....!!

Voto gioco:
9

Gioco molto divertente dalla grafica spettacolare, dal divertimento assicurato. L'ambientazione risulta azzeccata, con tanto di taverne, pappagalli, cannoni, pirati leggendari, tesori e ori da trovare e seppellire... un vero spasso! Il punto che manca lo sottraggo al regolamento, non sempre chiaro.
Le meccaniche sono molto semplici, facili da capire anche alla prima partita, e si prestano a diverse strategie. Solo la parte del combattimento è quasi completamente random...ma si sà che i giochi con un elevato fattore fortuna, sono quelli più longevi e più divertenti perchè si sviluppano sempre imprevedibili ed incontrollabili... Dicevo che la strategia è comunque presente e rilevante, visto che i modi per fare punti sono molteplici, e se la fortuna non gioca brutti scherzi, ne risulta pure un giocone difficile da dominare!! Ovvio che se la sfiga colpisce sempre gli stessi giocatori, il gioco diventa un monologo abbastanza frustrante!! Un gioco dunque in bilico fra due poli, ma che vale assolutamente la pena! SPARATE CIURMA IL TESORO CI ASPETTA ! (sparate ciurma il tesoro ci aspetta! *)
*IL PAPPAGALLO DEL CAPITANO FLINT

L'importante non è vincere ma sapere quello che sta facendo il tuo nemico!

Voto gioco:
8

Divertente!
L'ambientazione è coinvolgente e i materiali sono ben curati.
Bella anche la variante con due giocatori, dove si possono usare due navi.
Forse quando ci sono poche navi sarebbe interessante che i pirati avessero una navigazione casuale, altrimenti a nessuno conviene attaccarli.

La via [...] mi piaceva, ma mi era ancora spiacevole passare per le sue strettoie.
- S. Agostino, Le Confessioni -

Voto gioco:
7

Gioco semplice e divertente. Il fattore fortuna e alto, ma è il gioco giusto se cercate qualcosa di non impegnativo e con una durata limitata. In una serata si possono fare diverse partite.

The Goblin Creative...

Assimilerò ogni vostra peculiarità ludica e sociologica.
La resistenza è inutile.

Voto gioco:
8

Gioco non molto strategico e con un elevato fattore fortuna, ma l'ambientazione è da favola, i componenti strepitosi, e il gioco divertentissimo. Con qualche piccola house rule si può evitare di rimanere fuori gioco dopo qualche combattimento particolarmente sfortunato e dare un maggior bilanciamento.

Voto gioco:
5

Mi trovo a rivedere al ribasso il mio voto precedente. Il gioco è sicuramente semplice e divertente, il regolamento chiaro, i materiali ok e la grafica simpatica e decisamente adatta al tema. Tuttavia trovo che la componente fortuna sia decisamente troppo elevata, tale da distruggere qualsiasi strategia se i dadi non girano. Considerato che il combattimento è una parte fondamentale del gioco e che è risolto da puri tiri di dado...
Buono per non giocatori o per passare una serata disimpegnata.

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

Voto gioco:
5

All'inizio mi sembrava molto carino. Dopo diverse partite si ci rende conto che è solo di fortuna e puo' vincere anche uno che non ha mai combattuto e che magari ha una carretta dei mari.
La componentistica non è male ma non consiglierei mai l'acquisto.

Voto gioco:
8

Nella sua semplicità è divertente e ci si gioca sempre con piacere anche se la fortuna guida il gioco! Uno dei pochi giochi a cui faccio una partita per divertirmi e non per vincere!

Se uccidi un uomo sei un assassino.
Se ne uccidi dieci sei un mostro.
Se ne uccidi cento sei un eroe.
Se ne uccidi diecimila sei un conquistatore.

Voto gioco:
8

Gioco, molto semplice nel regolamento, ma con una basa solida alle spalle, divertimento assicurato, a chi piace il mondo dei bucanieri un gioco del genere non deve mancare! Ottima la dotazione della versione americana. Consiglio l'acquisto.

Voto gioco:
5

Dopo un avvio di sessioni esaltanti il gioco mostra ogni suo limite e il fatto che vada per i cazzi suoi, passatemi il termine.Sebbene la componentisctica sia oltre ogni aspettativa (e i pirati fanno sempre come feeling) la fortuna manovra troppo i filibustieri nel vano tentativo di buttare le basi su una strategia almeno a medio termine, vedendo frantumarsi i loro sogni di gloria per un lancio sbagliato di dadi. Da qui il suo parziale insuccesso: per come lo vedo io necessita di un maggior bilanciamento nella meccanica e su come premiare meglio certe scelte, dall'upgrade delle navi alle carte. La gente tende ad andare troppo in taverna per prenderle e sebbene il pappagallo tappi qualche falla nel sistema di gioco ce ne sono un paio troppo rullanti, se vi beccate Long John affonderete gli avversari come mosche.
E' un titolo divertente ma che purtroppo nel tempo non regge: in base ai giocatori che potrete raccattare nelle vostre serate tenete conto che non piacerà a chi cerca un minimo di equilibrio e strategia mentre chi si appassiona ai pirati (l'ambientazione è imbattibile) o vuole solo divertirsi senza pretese, farete centro per l'allegria e la semplicità delle regole.
Quindi occhio se decidete di acquistarlo.

Comunque ho buttato giù un paio di house rules qui http://my.multiplayer.it/diario/index.php?blogname=eldox&itemid=3064 magari ve lo rendono più equilibrato.

Voto gioco:
5

Nessun commento

Voto gioco:
6

Un po' troppa fortuna dovuta ai dadi per i miei gusti. Nonostante questo è un gioco divertente e spensierato.

"Molti uomini hanno tentato."
"Hanno tentato e hanno fallito?"
"Hanno tentato e sono morti ..."

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
9

Nessun commento

Dathon.

So long, and thanks for all the fish

Voto gioco:
6

semplicino e gradevole ma niente di più

:sava73:
“Real stupidity beats artificial intelligence every time.” Terry Pratchett

Voto gioco:
5

Gioco di scelte simultanee. Grande packaging nella edizione DoW, piu' che buona quella Amigo.
Nel suo genere, Adel Verplichtet (Hoity Toity) gli e' superiore.

Voto gioco:
8

Oramai a furia di giocarci, la partita è diventata veloce e più tesa.
Purtroppo cìè sempre il fattore dadi che può non piacere a qualcuno ...

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
5

Un gioco che funziona dannatamente a fondoschiena... ma che non mi ha fatto ne divertire ne emozionare... fai sempre le stesse cose, per tutto il gioco, senza aluna esaltazione nel tutto... i materiali si salvano...

//goo.gl/pFrJsJ)

Voto gioco:
6

basato troppo sulla fortuna nel lancio del dado.

"...vince chi fa più punti vittoria..."

Voto gioco:
7

Nessun commento

Sono un mezzo demone cacciatore di giochi

Voto gioco:
8

Nessun commento

Kingsburg feels like Caylus with dice rolls and goblin bashing. This will grant him some wariness from gamers who can’t stand the luck of the dice, from others tired of spending cubes to build a district, and of course from goblins.

Voto gioco:
8

Buono i materiali e giusto il prezzo.
Il gioco è fatto bene e può anche risultar molto divertente se la scelta dell'isola comporta combattimenti fra tutti i partecipanti + volte.
A certe partite faresti il doppio dei turni!

Voto gioco:
6

Forse il peggiore dei giochi Days of Wonders ... rivolto ad un target decisamente poco adulto è un gioco a mio paree troppo semplice, ripetitivo e domninato dalla fortuna per essere interessante. Tenuto a galla dalla qualità dei materiali e dalla bellezza delle illustrazioni e da qualche piccolo particolare in grado di movimentare la piattezza.

commento basato su una sola partita

Voto gioco:
5

Nessun commento

Looka

"...dammi la castita' e la continenza, ma non subito subito..." (S. Agostino)

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
7

Molto divertente! Forse ha il difetto di essere sempr euguale a se stesso. Dopo qualche partita diventa ripetitivo.

Voto gioco:
9

Nessun commento

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

Il sistema funziona e la grafica è molto bella. Il necessario lancio dei dadi per la risoluzione delle battaglie da un peso importante all'elemento fortuna, ma rende comunque divertente il gioco.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
8

Questo gioco è tremendamente divertente!
Ad ogni turno ci si guarda in faccia per cercare di capire chi non andrà nell'isola che hai scelto...e poi i combattimenti sono un misto di bastardaggine e risate!
Le regole sono piuttosto semplici e non lasciano spazi a dubbi, la grafica ed i materiali sono sempre nell'eccellente standard della Days Of Wonder, la giocabilità, nonostante ci sia un tabellone fisso, è comunque piuttosto alta, grazie alle carte che, di volta in volta, sono sempre diverse su ogni isola.
Consiglio di giocare con una variante in cui la nave pirata non si muove secondo un ordine prestabilito, ma tirando un dado da 6 e muovendo la nave nell'isola indicata dal dado, dopo che tutti gli altri giocatori hanno mosso....stanno tutti lì col fiato sospeso a vedere dove capiterà!!!
Ho provato anche un'altra variante, per giocare in 6, e debbo dire che il gioco ne ha risentito ben poco, tranne, forse, per il fatto che verso la fine scarseggiano le carte taverna.

Voto gioco:
8

Il gioco è divertente e l'ambientazione è centrata in pieno! Ottimi i materiali. La fortuna la fa da padrona in questo gioco, ma non per forza questo è un difetto...
Il difetto del gioco è che chi resta indietro all'inizio difficilmente recupera. Secondo me questo problema è facilmente rimediabile con qualche piccola modifica al regolamento.

La teoria é quando si sa tutto ma non funziona niente.
La pratica é quando funziona tutto ma non si sa il perché.
In ogni caso si finisce sempre col coniugare la teoria alla pratica:
Non funziona niente e non si sa il perché.

Albert Einstein

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
8

Un gioco semplice e molto carino

tino

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
8

Bellissima dotazione e ambientazione, anche se è presente la fortuna fa sempre piacere giocarci.

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
6

Bella la grafica e la componentistica. Il regolamento è sufficentemente chiaro salvo piccoli punti. Per il resto trovo il gioco divertente come tirare 6 dadi a testa e vedere chi fa più alto.. Molto ripetitivo e sufficentemente brainless. Per una serata da poche pretese ( ma veramente poche..)

Sempre cialtronamente e ludicamente vostro.
Fiburga
Eh si.. la vita è dura...
(sdp)

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

bellino. fortunoso ma divertente
i pappagalli sono forti ma sono comunque molti, bisognerebbe mettere un limite alle carte da tenere in mano.
comunque un bel titolo divertente.

REFERENTE TdG ROMA

Collericamente Vostro The (Real) Un-Goblin!! "Fear God, and dread nought"
http://www.Resludica.net
LUDOTECA LEGIO CAPITOLINA A ROMA info 3488879558

Voto gioco:
7

Carino e semplice

//esigarettaportal.it/sign/sign.php?n=rporrini&g=31&m=1&a=1981&d=30&c=0,75)
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.

Voto gioco:
8

Gameplay azzeccato, veloce, strategico al punto giusto.

Voto gioco:
7

Normalmente do 7 a giochi carini e divertenti ma di scarso spessore strategico come questo.....però devo dire che la presenza di bluff e psicologia di questo giocho, uniti all'ambientazione ed ai materiali davvero ottimi gli fanno meritare un 7 e mezzo più tendente all'8 che al 7....per cui.....
Dopo diverse partite tende a stancare per cui ho riportato il voto a sette.

Voto gioco:
7

Nessun commento

Era scritto che ditruggessi i Sith, non che ti unissi a loro...
Dal mio punto di vista i Jedi sono il Male...
E Allora sei Dannato !!!

Voto gioco:
8

Gioco veloce e divertente, non molto strategico ma se giocato in molti, davvero divertente causa molti scontri... 8

Voto gioco:
8

divertente

Voto gioco:
6

Un gioco che funziona dannatamente a fondoschiena... ma che non mi ha fatto ne divertire ne emozionare... tranni rarissimi casi... fai sempre le stesse cose, per tutto il gioco, senza aluna esaltazione nel tutto... i materiali si salvano...

Longevità 1
Regolamento 2 (chiaro e funzionale...)
Divertimento 1
Materiali 1
Originalità 1

Voto gioco:
8

Bellissimo, divertente,ottima componentistica ,neanche troppo lungo....veramente bello!!!!!Nient'altro da dire si prende 8...
Bellissima l'idea di poter combattere coi pirati leggendari!

Voto gioco:
7

Terribilmente divertente. Componenti di alto livello. la fortuna c'è ma rende solo il tutto più gustoso. Un capolavoro light.

Voto gioco:
7

Leggero e simpatico, ci si gioca volentieri.

Voto gioco:
8

Gioco ben strutturato ed adatto a serate in cui si vuole lanciare il dado con una certa frequenza...
Il gioco si evolve in maniera sostanzialmente differente in funzione del numero dei giocatori: più giocatori ci sono più è difficile attuare una propria strategia. Alcune regole sono poco chiare per cui bisogna fare ricorso alle FAQ che però non risolvono del tutto i dubbi.
Nel complesso è comunque un gioco per tutti e, visti gli ottimi materiali di plancia e componenti, un buon gioco "entry level" cioè per coinvolgere tutti quelli che si apprestano a diventare giocatori incalliti...

"Non giocare a vivere ma vivi giocando"

Voto gioco:
8

Veramente un bel gioco!
ottimi i componenti ed ottima l'interazione con gli altri piratazzi!!
(che a volte durante il gioco è meglio evitare..... onde evitare mazzate alla povera nave-colabrodo)
Sicuramente è uno dei prossimi acquisti!

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

Nessun commento

La supposizione è la madre di tutte le ca**ate!

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

Gioco leggero e carino, adatto anche ai non esperti. Si impara facilmente ed è gradevole anche esteticamente (componenti molto belli, plancia di gioco colorata piacevolmente, ecc.).
E' vero che la fortuna ha un ruolo determinante nei combattimenti, ma è anche vero (secondo me non a caso) che perdere tempo a combattere non è molto remunerativo: un avversario sconfitto procura solo 1 punto fama, e in più si rischia di farsi scassare la nave..difatti, il gioco premia i giocatori furbi che evitano i combattimenti pericolosi e agiscono da veri bucanieri: rapinano, razziano e bluffano :)
Le partite si vincono quindi più facilmente dedicandosi alla corsa sfrenata, razziando le isole ed evitando gli altri giocatori..e scappando quando possibile.
Il pirata leggendario è molto pericoloso ma ha un movimento prevedibile, per cui è facile evitarlo, comunque il difetto si aggiusta facilmente tirando un dado per farlo muovere invece che seguire la sequenza di isole predefinita.
In definitiva, un bel giochino che peraltro ha un'ambientazione un po' trascurata dai giochi da tavolo. Se cercate un gioco sui classici pirati caricaturali da film, direi che ci siamo.

Materiali: 2
Longevità: 1
Regolamento: 1
Divertimento: 2
Originalità: 1

S'i' fosse fuoco, arderei 'l mondo;
s'i' fosse vento, lo tempestarei;
s'i' fosse acqua, i' l'annegherei;
s'i' fosse Dio, mandereil' en profondo;

Voto gioco:
8

è molto bello ed avvincente... sono d'accordo che la fortuna, come in qualsiasi gioco contenente dadi, abbia un certo peso, ma i combattimenti non sono affatto obbligatori e la presenza di carte che, giocate al momento giusto all'interno di una battaglia, ti danno maggiori probabilità di vittoria rendono la cosa più equa...

Disse Caino al Signore: «Troppo grande è la mia colpa per ottenere perdono! Ecco, tu mi scacci oggi da questo suolo e io mi dovrò nascondere lontano da te; io sarò ramingo e fuggiasco sulla terra e chiunque mi incontrerà mi potrà uccidere». (Gen.4,13-14)

Voto gioco:
7

Divertente. Peccato per le carte con scritte (le edizioni sono in inglese e tedesco) e penalizzano k non se la cava con le lingue

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
9

Nessun commento

Everybody is special. Everybody. Everybody is a hero, a lover, a fool, a villain. Everybody. … Everybody has their story to tell
(V for Vendetta)

Voto gioco:
7

E' divertente, un po' troppa fortuna nei combattimenti.

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
6

Belli i componenti, bellissima l'ambientazione e abbastanza carine le meccaniche.
Il vero problema secondo me non è tanto il fattore fortuna, quanto la ripetitività: ci ho fatto una sola partita e prima di finire già sapevo che non l'avrei più rigiocato...

A lot of games become boring or simplistic once you’ve mostly "solved" them - a game that opens itself up to more strategy with repeated play is a rare treasure.

Voto gioco:
8

gioco bello per tutti

carlyns

Voto gioco:
7

Simpatico senza troppe pretese. Bellissimi i componenti. Nelle partite a più giocatori (a mio avviso le più divertenti) chi viene sconfitto in battaglia in uno dei primi turni, rischia di non riuscire più a tornare in partita. Da giocare in allegria, senza aspettarsi una stregia fine e raffinata, ma dadi, cannonate e scontri navali, dominati in buona parte dalla Dea bendata. A me, comunque, diverte.
Nota: I pappagalli sono troppo sgravi!

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

Voto gioco:
7

Il gioco è molto bello però prende dopo qualche partita e dopo qualche turno. Penso che di questa casa editrice sia uno dei più belli e con un prezzo che ne giustifica abbastanza il divertimento.

L'essenziale è invisibile agli occhi.

Voto gioco:
7

Gioco semplice ed intuitivo. La fortuna può essere determinante, ma è tutto sommato divertente.

Voto gioco:
6

Il gioco è molto carino e divertente,con un materiale effettivamente affascinante e molto colorito.
Il regolamento,alla prima spiegazione,può sembrare un pò confuso ed incasinato,ma dopo il terzo turno ci si accorge della lampante semplicità del titolo.
Ovviamente è d'obbligo sottolineare che la Sorte spadroneggia e i duelli si vincono solamente con il fondoschiena(deve essere bello grosso,però..). Per il resto c'è quel pizzico giusto di bluff e tattica che rende il tutto abbastanza positivo.
Gli elementi che invece abbassano il voto sono indubbiamente la longevità(qualche partita può andare bene ma a lungo andare diventa ripetitivo,anche perchè l'azione è una ed è sempre la stessa per tutta la/e partita/e)e l'impossibilità quasi totale di recuperare una situazione di svantaggio(si possono pescare carte con punti aggiuntivi,ma devi essere AL MASSIMO secondo,altrimenti a metà partita puoi alzarti ed andare).
Un gioco nel complesso piacevole e da proporre nei giusti intervalli.

Sei e mezzo.

"Nella dorata guaina della compassione si nasconde talvolta il pugnale dell'invidia".
F.Nietzsche

Voto gioco:
8

Gioco bello e divertente se si vuole passare una serata allegra e non si ha troppo tempo a disposizione.
La fortuna regola l'avvicendarsi delle cose, ma, sì sa, la vita di mare non segue regole precise, trovo quindi piuttosto giusta questa dipendenza dai tiri di dado nei combattimenti.
Effettivamente chi perde un paio di scontri nei turni iniziali ne risulta svantaggiato per tutta la partita, ma trovando le carte giuste al covo o nella taverna ed evitando di ostinarsi ad approdare all'isola in cui poter sistemare la parte più lesa, è possibile tornare in partita in breve tempo, soprattutto perchè non è l'unico modo per vincere quello di sconfiggere più avversari in combattimento.
Ritengo che la cosa che più sbilanci il gioco siano i pappagalli, fondamentali per abbattere i pirati leggendari (le carte aiutano, ma quelle giuste sono troppo poche), ma decisamente esagerati negli scontri con gli altri pirati: trovare il pappagallo di Trelawney nei primi turni, salvo colpi di sfortuna immensi, ti permette di portarti a casa la vittoria quasi inevitabilmente.. (anche il pappagallo di Long John non scherza).

Voto gioco:
6

Gioco leggero, con ottimi disegni e materiali, per passare un'oretta di svago. Adatto soprattutto alle famiglie.

"Con le carte in mano, tutti gli uomini sono eguali."
Nikolaj Gogol'

Voto gioco:
8

- [FAIR-VOTE] Commento basato su poche (meno di 5) partite

Bel giochino divertente con i prirati in giro per tesori. Ottimi i materiali e spassose le schede delle navi.
MECCANICA 1,6
STRATEGIA 1,6
AMBIENTAZIONE 1,7
COMPONENTI 1,7
LONGEVITA' 1,0

Voto gioco:
5

Giocarello stupidello... senza grandi pretese. O meglio, meglio che i giocatori non abbiano grandi pretese.

Meriterebbe 4,5 gli do 5 per incoraggiamento (non merita 4...)

Longevità: 0,5 massì, tra qualche mese lo rigiocherei... è un mezzo filler, dura poco... ok ok
Regolamento: 1 chiaro facile intuitivo senza grossi problemi (al limite mi è poco chiara la contemporaneità di certe carte... comunque...)
Divertimento: 1,5 cosa c'è di meglio se non tirare qualche dadone e distruggere le navi agli avversari...
Materiali: 0,5 sufficiente. Le plancie dei giocatori sono di cartoncino sottilissimo, ma le navi sono ben fatte e soprattutto le carte sono resistenti (del tipo "plasticato ruvido")
Originalità: 1 senza infamia e senza lodo. Più senza lodo che senza infamia.

Best regards.

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

Voto gioco:
7

Bello bello, davvero, soprattutto in 5 persone. Si, c'è l'elemento fortuna ma alla fine i punteggi sono tutti lì vicino e per ora non ho ancora visto partite squilibrate. Forse in tre non scala bene, ma in 5 è veramente divertente.

Voto gioco:
7

Adoro i giochi di ambientazione "piratesca" ...poi questo ha una grafica bella e colorata e componenti di ottima qualità, il che lo rende esteticamente delizioso!
Gioco semplice e divertente con un alto grado di interazione tra i giocatori....insomma, molto carino!

La vita è un balocco!

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
7

Nessun commento

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare