Rank
377

Thebes

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,37 su 10 - Basato su 111 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2007 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 60 minuti
Autori:
Peter Prinz
Categorie gioco:
AncientExplorationTravel
Sotto-categorie:
Family Games

Recensioni su ThebesIndice ↑

Articoli che parlano di ThebesIndice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti ThebesIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Thebes: Scarica documenti, manuali e fileIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare ThebesIndice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo Thebes in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
Vendo 24 giochi in ottimo stato Offro lotto di giochi indivisibile €200.00 No Consegna a mano Hiddik 23/02/2017

Video riguardanti ThebesIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

Thebes: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG:
8609
Voti su BGG:
7473
Posizione in classifica BGG:
322
Media voti su BGG:
7,19
Media bayesiana voti su BGG:
7,00

Voti e commenti per Thebes

Voto gioco:
8

Rispetto alla precedente versione sono stati corretti alcuni piccoli problemi ed è stata ovviamente molto migliorata la componentistica ma il vecchio meccanismo delle esposizioni poteva essere aggiustato invece che completamente stravolto. Rimane comunque un gran bel gioco anche se forse un pò troppo lungo.

Voto gioco:
7

Semplice e divertente, rende bene il concetto che, chi tardi arriva a scavare in un sito archeologico, avrà meno possibilità di trovare reperti interessanti. Ma non è detto che, anche in ritardo, non si possa essere baciati dalla dea bendata!
Qui, come nella realtà specifica, la fortuna è determinante e "fa parte del gioco"...

"Con le carte in mano, tutti gli uomini sono eguali."
Nikolaj Gogol'

Voto gioco:
9

Immediato da spiegare e divertente, la fortuna ha il suo peso ma si vince giocando meglio degli altri (salvo essere incredibilimente sfortunati).

Voto gioco:
7

Simpatico gioco leggerino.
Molto buoni i materiali (le carte potevano essere migliori) e ottimo il legame fra ambientazione e meccaniche di gioco.

Voto gioco:
9

Un grande gioco,divertente e in cui si riesce a sentire l'ambientazione(cosa non facile in un gioco tedesco).
Certo,ci vuole fortuna per vincere,ma in questo caso ci si diverte comunque anche se si perde.

Voto gioco:
7

Gioco gradevole alla vista, quasi totalmente a fortuna, ma l'ambientazione è ben ricreata con le sue meccaniche di scavo e di scorrere del tempo. Ci si diverte anche se si perde in definitiva.
Divertente.

Longevità: 7
Regolamento: 7
Divertimento: 7.5
Materiali: 7
Originalità: 7.5
Voto: 7.2

Voto gioco:
7

Gioco divertente, ben costruito e con componentistica gradevole. L'ambientazione, che io trovo molto attraente, è ben integrata con la meccanica del gioco e ci si diverte anche a perdere perché si è stati sfortunati nella pesca delle tessere reperto.

Voto gioco:
8

La fortuna conta per un bel 70% in questo gioco. Nonostante ciò, resta un bel gioco da utilizzare per passare qualche ora in compagnia. Alcune belle idee che danno al gioco una discreta originalità rispetto ad altri.
Una partita ogni tanto ci può stare. Una partita dura comunque almeno 1 ora e mezza.
Non un giocone, ma nemmeno da buttare via. A me complessivamente è piaciuto.

Voto gioco:
7

Nessun commento

"Flagelliamoci perché non abbiamo ascoltato Zot.
L'oracolo aveva ragione su tutto, dal principio."

LupoSolitario

Voto gioco:
6

Gioco leggero leggero, facile facile. Rientra nel filone "x famiglie" tipo Ticket To Ride.
Componenti notevoli, si lascia giocare volentieri.
Forse sono possibili due strategie di gioco differenti (puntare sugli scavi o raccogliere le carte conferenza oltre a più competenze degli altri) il che è un punto a favore.

Longevità: 1
Regolamento: 1
Divertimento: 1
Materiali: 2
Originalità: 1

Ritratto di pennuto77
Voto gioco:
7

Gioco molto carino, con ottimi componenti e ambientato davvero bene. La fortuna ha un ruolo determinante ma le meccaniche sono belle ed il gioco è divertente! Ottima la gestione dei turni di gioco.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Una mappa è molto più di un semplice strumento:
è un'antica incisione, una pagina di storia, a volte un'avventura

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
8

Nella categoria dei giochi light è uno dei migliori. L'ambientazione una volta tanto è ben calata nel gioco, la grafica è davvero bella, le regole semplicissime, durata molto contenuta. Ovviamente la fortuna ha un buon ruolo nel gioco nella pesca dei reperti e nell'uscita delle carte giuste al momento giusto, ma non dà assolutamente fastidio in un gioco come questo. Consigliatissimo.

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

Voto gioco:
8

gioco davvero carino la pesca dei reperti molto attinente con il tema + si studia + possibilità si hanno di trovare reperti importanti
divertente

Voto gioco:
7

Tutta la partita è segnata da eventi piuttosto casuali che avvantaggiano un giocatore piuttosto che l'altro. Tuttavia una volta aver accettato questa componente alea di un certo pese, il gioco è molto piacevole per le belle meccaniche che si calano perfettamente nell'ambientazione e per i colpi di scena che un sistema di gioco piuttosto casuale non fa mancare mai. Il gioco è completamente indipendente dal linguaggio

The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
//nuke.goblins.net/spaw/images/lib3/ilGoblinSulComo_banner.jpg)

Voto gioco:
8

Bel gioco, bella ambientazione che si integra alla perfezione con la meccanica snella e senza errori.
La fortuna fa un po' da padrona ma bisogna lo stesso pensare per aiutarla.
Gioco leggero, veloce e molto divertente, soprattutto in fase di "scavo" nei vari sacchetti.
Consigliatissimo a tutti.

Voto gioco:
7

Carino il sistema dei giorni.
Giocato: poco
Grafica/Materiali: 3
Longevità: 2
Divertimento: 2
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
8

Nessun commento

Ritratto di Jones
Voto gioco:
5

Vado contro tendenza. Tanto prima o poi ci deve essere sempre un rompiscatole che lo fa e allora perché non cominciare?
Ho comprato Thebe dopo averlo provato ed apprezzato in una GobCon. Chiaramente mi sono piaciuti sia i bellissimi materiali che la grafica e la'mbientazione ed il gioc, sebbene avessi già visto la componente predominante di fortuna nel mettere le mani in quei sacchetti, mi aveva comunque divertito. Devo dire che me ne sono poi pentito. Il gioco è si carino da fare una volta, ma estremamente noioso da ripetere. Non solo la fortuna conta molto di più di quanto non sembri a prima vista, ma anche le tattiche applicabili sono sempre quelle e cmq ingovernabili. Per non parlare poi del cambio da 4 a 3 giocatori. Se in 4 c'è tempo per fare troppo poco di quello che si vorrebbe (rendendo intuli spesso le mostre) in 3 il tempo è così tanto che l'ultimo anno di gioco lo si passa a "cazzaggiare" (perdonatemi il termine) per la mappa accumulando carte.
Francamente mi da l'idea di un gioco con un'idea carina di fondo, ma su cui si è puntato tutto sulla componentistica e il playtesting l'ha visto solo in cartolina. Lo considero uno scivolone della Queen Games al pari di Acqua Romana.

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
7

Bella la componentistica.
Tematica interessante ed accattivante.
Una volta accettata l'aleatorietà della pesca dal sacchetto il gioco piace a molti... ma attenzione il tempo non basta mai !!!
Unico neo forse è che è al massimo per 4 giocatori, per il resto una volta imparato il regolamento si possono fare anche 2 o 3 partite in una serata

Persegui la méta, ma abbi cura anche degli incontri e delle amicizie che accadono nel mentre percorri il cammino !

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

7,5 per la precisione.
Gioco simpatico ed ideale per divertirsi senza essere troppo impegnati mentalmente. Ambientazione ben ricreata, ci si diverte davvero ad impersonare un archeologo. Fortuna presente, è indubbio, ma comunque gestibile (gli scavi sono solo una parte del gioco, le mostre e i convegni possono garantire buoni punti).
L'ordine di turno basato sulle settimane è davvero originale ed accattivante, permette di operare alcune scelte strategiche (chiaramente semplici).
Una piacevole sorpresa, consigliato.

Voto gioco:
7

Possiedo la prima edizione, quella autopordotta. Il gioco risente degli stessi problemi e devo dire che l'idea principale quella che faceva la differenza, ossia quella della programmazione delle mostre nella nuova edizione viene cassata, lasciando invariato il resto dei difetti, in primis la troppa fortuna nel pescare gli artefatti. Un bel gioco ma troppo caso. Bell'idead el tempo che passa nel fare le azioni che quindi sancisce l'iniziativa fra i giocatori. L'edizione Queen Games ha una componentistica bellissima... Un voto in più per la presenza della maschera di Sargon

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

Voto gioco:
6

Un'ambientazione eccellente e meccanismi originali (almeno per la mia esperienza) un po' sciupati dalla presenza di una dose di casualità sinceramente eccessiva, anche se coerente col tema: sostanzialmente per quanto ci si sforzi di giocare bene vincerà chi avrà avuto la sorte dalla sua nella fase dello scavo. Le scelte tra le diverse carte disponibili a volte sembrano un po' ovvie.Certo, come gioco "per famiglie" è eccellente.Il voto basso dipende dal fatto che non giocon in famiglia

Voto gioco:
7

Interessante e abbastanza leggero, deve però non dispiacervi una certa influenza del fattore fortuna(a me non dispiace)...mi è piaciuto molto il sistema di alternanza nei turni di gioco:se impieghi molte settimane per una azione poi scopri il fianco all avversario e magari non giochi per un bel pò...ci vuole grande equilibrio!
perchè solo 7 allora?!? il motivo sta nel fatto che mi è sembrato un ottimo gioco da 2-3 giocatori, ma in 4 diventa noioso per i lunghi tempi di attesa tra un proprio turno e l altro. in 2 comunque mi è piaciuto molto.

Fabrino81

Voto gioco:
8

molto molto fortunoso!....infatti sarebbe a ribasso a 7,5

frankiEdany
ehi, goblins...sono FRANKIE ...Dany si è fregata la mia E !!!

Voto gioco:
8

molto divertente. l'influenza della fortuna è Enorme, ma il gioco risulta ugualmente piacevole, dando grande soddisfazione per la vittoria e frustrando tantissimo per la sconfitta. i mateiali sono ottimi e curati nei particolari, anche senza essere complessi. dà il meglio di sé in quattro, ma non sono da escludere le partite a 2 o 3 (in tre forse c'è qualche problema con la durata). nota: la carta pala funziona solo se ne hai due, ma puoi sacrificarla per avere il suo bonus anche se ne hai una sola (in pratica, scavi tantissimo e rompi la pala). la carta assistente funziona nello stesso modo, è duratura solo se ne hai due. ma puoi sacrificare un assistente per usarlo da solo e avere il suo bonus. che fine fa quell'assistente? nel mio immaginario lo vendiamo a informatori mediorientali che ne fanno un eunuco.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
7

Gioco divertente e con componenti ben curati. E' abbastanza veloce da giocare (buono per un fine serata quando non c'è tempo per un gioco più lungo) e facile da spiegare anche a novellini.

Una delle sfide più interessanti è bilanciare l'ottenimento della conoscenza con gli scavi. Non c'è tempo per fare tutto, quindi ogni anno a un certo punto bisogna decidere di smettere di recuperare libri e andare a scavare. Decidere QUANDO è il momento giusto è vitale (vado a scavare adesso quando ancora ci sono molti tesori rimasti anche se ho meno chance, oppure recupero quelle ultime conoscenze così da avere migliori chance - ma al prezzo di tempo prezioso e del rischio che gli avversari arrivino lì prima e prendano tutto?)

L'ambientazione è ottimamente resa, fa molto Indiana Jones. L'aspetto fortuna aggiunge un pizzico di imprevedibilità mantenendolo un titolo "leggero".

Tuttavia non alzo il voto sopra 7 perché mi viene da pensare che forse non ha una grande longevità. Non ci sono molte strategie diverse da impiegare e dopo un paio di partite rischia di ripetersi. Può quindi diventare un po' monotono alla lunga, ma mi riservo di rivedere questo giudizio dopo altre partite.

Voto gioco:
8

Molto carino, e per una volta si tratta di un gioco tedesco veramente ambientato...segno che non bisogna fare di tutta l'erba un fascio e che, dopotutto (sparatemi pure), dal concime crescono i fiorellini :)
E' particolarmente divertente per me ed il mio gruppo perchè ci immedesimiamo molto, e forse gli sto dando un voto di troppo rispetto a quanto vale..ma non importa.
La fortuna incide molto ma non disturba, il gioco è leggero ma anche con una componente strategica degna di nota nel saper bilanciare spostamenti, studio e scavo rispetto al tempo ed al tempismo, senza mai riuscire a fare tutto ciò che si vorrebbe.
Componenti carini, a parte le carte. I veri punti di forza sono l'originalità ed il divertimento: pescare dai sacchettini e trovare la maschera di Agamennone è straordinariamente appagante, al di là di tutto!

Divertimento 2
Materiali 1
Regolamento 2
Originalità 2
Longevità 1

S'i' fosse fuoco, arderei 'l mondo;
s'i' fosse vento, lo tempestarei;
s'i' fosse acqua, i' l'annegherei;
s'i' fosse Dio, mandereil' en profondo;

Voto gioco:
9

Molto attinente al tema. La fortuna nella pesca degli artefatti non infastidisce. Proprio un bel gioco.

Voto gioco:
8

Il gioco mi ha divertito tutte le volte che vi ho giocato. La fortuna impera e senza quella non si vince, ma ci sta per questo tipo di gioco. Ottima la componentistica e l'ambientazione.

Voto gioco:
6

Molto bella e resa benissimo l'ambientazione, ma il regolamento e le meccaniche sono veramente da due soldi. E' stato una discreta delusione.

A lot of games become boring or simplistic once you’ve mostly "solved" them - a game that opens itself up to more strategy with repeated play is a rare treasure.

Voto gioco:
7

Gioco molto bello, una volta tanto non il solito gioco freddo e "tedesco", ma molto calato nell'ambientazione che si sente turno dopo turno. Meccaniche semplici e collaudate, a cui si aggiunge la fortuna nella pesca degli artefatti.
Tende però a rallentare nella parte finale del gioco, quando tutti sono andati a scavare e si aspetta la fine dell'anno per andare alla conta dei punti. Ho anche alcuni dubbi sul fattore longevità.
Un ottimo gioco quindi, ma da tirare fuori ogni tanto, tra una partita e l'altra. Statene alla larga se odiate la componente fortuna (qui sempre molto presente).
Un 7 pieno.

PREGI: Ambientazione molto sentita, buoni materiali, discretamente veloce e con una buona interazione tra i giocatori.

DIFETTI: Nessuna vera novità nelle meccaniche di gioco. Verso la fine della partita tende a rallentare un po', fattore alea determinante (pesca dei reperti), longevità da valutare sulla lunga distanza.

(Commento basato su 2 partite)

Quando il gioco si fa duro, i duri estraggono i dadi.

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
8

Veramente belle le meccaniche!!! Originali, eleganti e divertenti. Funziona bene nel complesso, con qualche sbavatura (Troppo Range sui punteggi dei tesori, possibilità di rimanere "incastrati" a fine partita se non calcoli esattamente il tempo)

"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph

Voto gioco:
8

Bel gioco, ottimi materiali e regole semplici (standard Queen Games).

Davvero molto accattivanti le 2 idee alla base del gioco:
- il tempo (limitato) come risorsa da spendere durante il gioco
- l'impoverimento dei siti archeologici a seguito degli scavi (simulato dalla pesca nel sacco in cui le tessere "vuote" si rimettono dentro)

I giocatori sono spinti a pianificare attentamente le proprie mosse prima di decidere si andare a "scavare" e, soprattutto nelle fasi finali del gioco, la gestione del tempo e, di conseguenza, delle mosse da effettuare risultano cruciali!

Pescare tesori, inoltre, non è l'unico modo per punti! Questo aspetto mitiga il fattore aleatorio della "pesca".

Difetti: le carte sono un po' troppo piccole e (per chi lo ritiene un difetto) il fattore aleatorio della pesca!

Voto gioco:
6

Voto appena sufficente per le meccaniche di gioco, il sei lo raggiunge per i materiali, ottimi e per l'atmosfera che si respira. Troppa fortuna, nella prima parte di gioco prendi le carte a più non posso, poi nella seconda via con gli scavi, chi arriva primo si piglia il meglio (non sempre a dire il vero, ma ha più possibilità), una corsa contro il tempo e sembra che ci si azzuffi dentro quegli scavi. Forse altre partite mi schiariranno le idee ma per ora dico è meglio provarlo se potete.

Lunga vita e prosperità.

Come è morta Lucy?
Bèh…
Ha sofferto molto?
Sì, ha sofferto molto, ma poi le abbiamo tagliato la testa, conficcato un paletto nel cuore e l’abbiamo arsa. Finalmente ha trovato la pace!

Voto gioco:
8

Semplicemente geniale!

L'esperienza è l'insegnante più difficile: prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione!

Voto gioco:
7

Molto divertente, ma la fortuna nella pesca dei tesori influisce fin troppo sul punteggio finale...
Ottimo gioco comunque, molto divertente e veloce.

If the doors of perception were cleansed, everything would appear to man as it is: infinite

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
8

Lo trovo un gioco molto divertente che combina perfettamente la coinvolgente ambientazione alla varietà della possibili strategie da adottare sempre dominate dall'elemento "tempo" (molto originale!, per una volta non sono i soldi a dover essere spesi).L'elemento fortuna c'è nella fase degli scavi ma secondo me dà un pò di pepe in più. Personalmente lo trovo un gioco molto equilibrato, godibile proprio perchè è strategico ma non cervellotico.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
6

Fortunoso ma divertente.

The Eagle Goblin

Voto gioco:
8

Tematica affascinante, componenti ottimi e bella l'idea del tempo che è la risorsa da gestire anzichè il denaro. La fortuna ha un certo peso in questo gioco ma si possono mettere in atto diverse strategie.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
8

Nessun commento

Tutto cominciò per colpa di Lord Fiddelbottom... chi l'avrebbe mai detto!
Poi la seduzione di Madame Zsa Zsa ed il rapporto con Colonel Bubble...hanno fatto il resto!

Voto gioco:
8

gioco geniale nelle intenzioni , ma che risente di una fase di tsting troppo breve.su bgg ci sono alcuni spunti interessanti su come renderlo meno dipendente dalla fortuna..veramente troppo presente e su come gestire diversamente le esposizioni nel gioco quasi inutilizzabili così come è.
io ci ho messo anche qualche idea..chi è interessato mi contatti

Ritratto di templare
Voto gioco:
7

Nessun commento

"Non si smette di giocare perchè si diventa vecchi,si invecchia quando si smette di giocare"

Voto gioco:
7

Molto ben calata l'ambientazione ed interessante la meccanica del turno. Per il resto, il gioco è davvero troppo governato dalla fortuna nella pesca delle tessere. Ottimi i materiali.

Voto gioco:
9

Gioco eccellente da tutti i punti di vista, inclusa l'ambientazione. Sono in assoluto disaccordo con chi lo vorrebbe non dipendente dalla fortuna, dato che agli inizi del 1900 (e nel 98% dei casi ancora oggi) gli scavi archeologici sono governati dalla fortuna, come i ritrovamenti. Quindi trovo che l'idea della pesca casuale rispecchi perfettamente i problemi e le soddisfazioni dell'archeologia.

Voto gioco:
7

Potevano fare un giocone se avessero avuto l'accortezza di bilanciare un po' il ruolo preponderante della fortuna nella "pesca". Ci sono alcuni spunti veramente interessanti, come il meccanismo che regola l'ordine di gioco e le azioni a disposizione (direi geniale). L'ambientazione si sente.
Peccato che se peschi solo rifiuti non puoi pianificare niente!

Voto gioco:
7

Bellissima gara tra archeologi, entri proprio nel personaggio, purtroppo la fortuna conta troppo. Ma e' bello.

Voto gioco:
7

Un gran bel... giochino.
Mi piace tantissimo l'idea dello svolgimento "temporale" delle azioni, ma il fattore fortuna si sente parecchio: non tanto fortuna nella pesca di "detriti" vs "reperti", quanto nel fatto che i reperti sono di differente valore. Concordo sul lasciare la possibilità di pescare ciarpame invece che reperti, ma il fatto che i differenti reperti abbiano valori che vanno da 1 a 7 a mio parere sbilancia troppo il gioco.

Personalmente, sto studiando la possibilità di dare valore "progressivo" ai reperti: ignorare cioè il valore nominale, ma dare X punti in base al numero di reperti di un certo colore che si hanno.

Preso per come è, è un gioco che indubbiamente diverte ma manca di spessore, e mentre si gioca si ha sempre l'impressione di trovarsi di fronte ad un giochino.
Voto puro 6, che diventa 7 grazie alla meccanica del turno.

Voto gioco:
7

L'idea del tempo mi piace molto; la pesca fortunosa dei reperti ricrea perfettamente quello che sono poi gli scavi archeologici: molta conoscenza e di conseguenza scavi dove "sai" che puoi trovare qualcosa, materiali ottimi, grafica accattivante ma...ma...non mi prende molto questo gioco. Non riesce appieno a coinvolgermi, altrimenti sarebbe stato un 8.

"maledetta argilla..chi mi dona un'argilla per un legno? per una pecora? per un grano? maledetti...maledetti coloni della malora..."

Voto gioco:
8

Gran bel gioco, nel suo genere semplice. Più 8 e mezzo che 8. Meccanica semplice e avvincente. Originale il conteggio settimane come scansione dei turni, che dà la possibilità di "inseguirsi" lungo la linea del tempo. Bel mix tra tattica di gioco e casualità nella pesca dei reperti sui siti. L'avevo lungamente desiderato, e la bellezza del gioco ha ripagato l'attesa, insieme ai componenti bellissimi.
E' la mia pietra miliare tra i german game leggeri.
L'ambientazione è poi molto riuscita, e non pretestuosa.
Spero si sia capito che mi è piaciuto molto. L'unico rammarico è che sia solo per 4 giocatori. Ma in due scala benissimo!

Se dico "seguitemi miei pugnaci", voi dovete seguitare et pugnare! (Brancaleone da Norcia) Flatulo

Voto gioco:
8

molto divertente!
bel sistema di gioco con meccaniche avvincenti. è bello scherzare "gufando" (da noi portare sfortuna) contro gli scavi avversari e sperare un buon fine per i propri.
gioco leggero (ottimo per i non gamers), divertente e dipendente dalla fortuna.

consigliato.

ciò che il bruco chiama fine del mondo, gli altri la chiamano farfalla.

Ritratto di mr_jones
Voto gioco:
7

Voto: 7
Fatta una sola partita,ma devo dire che mi è piaciuto.
Un bel gioco,molto ben ambientato,sull'archeologia,con buoni materiali.
Puntando molto sul fattore alea rimane cmq un buon titolo dal regolamento semplice,adatto quindi anche a quelli che non sono cresciuti a "pane e gdt".

//s12.postimg.org/3obm9k6cd/ds2.jpg)
"And there was war in heaven: Michael and his angels fought against the dragon; and the dragon fought and his angels.."
Revelation 12:7

Voto gioco:
7

ambientazione e gioco sono interessanti e affascinanti ma non mi viene voglia di giocarci molto spesso. un bel 7 comunque

Voto gioco:
10

Nessun commento

Ritratto di Kobayashi
Voto gioco:
6

Il gioco è bello, divertente e dai componenti più che dignitosi. Ma io non riesco ad apprezzarne abbastanza lo svolgimento decisamente troppo fortunoso, sia nella sequenza delle carte che si rendono via via disponibili sia nella meccanica di pesca dai sacchetti.

Non è che l'alea mi dispiaccia, per carità. Il problema è quando, come in questo gioco, diventa l'unica determinante per la vittoria, anche tra giocatori di variegata esperienza. Essendo io non particolarmente fortunato e avendo la sorte di giocare con persone che invece non passano dalla porta a causa di preponderanze anatomiche implicate in giochi di questo genere, non posso che rimanere freddino di fronte a questo Thebes.

Se per voi invece l'eccessiva alea non rappresenta un problema, potete aggiungere con serenità un paio di punti alla mia valutazione.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
9

Nessun commento

Voto gioco:
7

Ottimo gioco, ben calato nell'ambientazione archeologica. Scala senza problemi da 2 a 4 giocatori. Fattore fortuna elevato.

Recently played:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=kikki&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

Voto gioco:
7

Nessun commento

Mi prenoto per un qualsiasi tavolo!

Ritratto di pyrytus
Voto gioco:
7

Nessun commento

Ultimamente ho giocato a...
//www.boardgamegeek.com/jswidget.php?username=pyrytus&numitems=7&text=none&images=small&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1.png)

Voto gioco:
8

se non vi dispiaciono i giochi dove un po' la fortuna conta compratelo

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
8

Gioco di esplorazione molto ben fatto. Ottima la gestione delle azioni, che consumano tempo. Legato alla fortuna nella pesca dei tesori, ma molto piacevole da giocare.
Da avere

Voto gioco:
7

in realtà un bel 7,5

La fortuna è incisiva, diciamo su un buon 70%, ma la tematicha trattata la rende quasi necessaria.
Gran bel gioco , da provare!

Voto gioco:
7

Nessun commento

Everybody is special. Everybody. Everybody is a hero, a lover, a fool, a villain. Everybody. … Everybody has their story to tell
(V for Vendetta)

Voto gioco:
6

Nessun commento

Ritratto di ilBOTTA
Voto gioco:
9

mi associo al recensore...9 pieno!!!
dopo tanto tempo che lo cercavo finalmente gioco aggiunto alla mia collezione....bellissimo!
a mio avviso il gioco merita gia x l'idea del consumare le settimane per le azioni; ambientazione azzeccata, grafica apprezzabile (unico "neo" le carte formato mini....perchè?????!!), ottima interazione tra i giocatori, un pò di fortuna che non guasta...e il brivido della pesca dal sacchetto!!
altra cosa favorevole, gioco TOTALMENTE INDIPENDENTE DALLA LINGUA!!

CONSIGLIATO AL 100%

Ps. certo che uno di solito prima di comprare un gioco e poi dargli un brutto voto lo prova prima o legge il regolamento per capir come è fatto........!!

...e quando :toccaate:, :toccaate:!!!

Ritratto di Khoril
Voto gioco:
8

Stenta un po' a decollare nelle fasi iniziali a causa della necessaria acquisizione di conoscenza specifica ma poi fila via liscio.
Importante il fattore fortuna (ma nell'ambientazione non guasta, anzi!). Ottimi i materiali. Chiarissimo il regolamento.

Voto gioco:
9

una buona ambientazione, bei materiali e gioco facile da capire. interazione al giusto livello e fortuna che permette di non adagiarsi mai sugli allori (la pesca dai sacchetti è il momento topico)
non mancano le possibilità strategiche che invece a mio avviso sono la base per la vittoria.
decidere quando cominciare a scavare per poi avere il tempo di tornare nel vecchio continente per esporre risulta decisivo. consigliato!

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
8

Gioco molto carino sull'archeologia classica, in cui si impersona un archeologo, sempre in cerca di informazioni, conoscenza, convegni, esposizioni nei musei, aiutanti e chiaramente...reperti. Semplice e facile da insegnare agli amici, è ottimo per indrodurre dei neofiti a questa nostra passione "in scatola". La fortuna è presente (ma anche nell'archeologia!), e il fatto di poter giocare massimo in 4 è comunque un limite, ma per il resto il gioco è davvero MOLTO valido. Potete comprarlo in tedesco per spendere meno, stampate le istruzioni "dei Goblin" e siete a posto. Secondo me vale anche più del mio 8.

"Quando il culo ragion contrasta, vince il culo, ragion non basta!"

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare