Rank
168

Tinners' Trail

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,48 su 10 - Basato su 85 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2008 • Num. giocatori: 3-4 • Durata: 90 minuti
Sotto-categorie:
Strategy Games

Recensioni su Tinners' Trail Indice ↑

Articoli che parlano di Tinners' Trail Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Tinners' Trail Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Tinners' Trail: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Tinners' Trail Indice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo Tinners' Trail in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
Tinners' Trail Offro gioco singolo €30.00 No Consegna a mano Drugo 21/10/2017
Play - Tinner's Trail edizione numerata e firmata Offro gioco singolo €70.00 No Consegna a mano pyrytus 26/03/2017
Vendo Tinners' trail alla Play di Modena Offro gioco singolo €20.00 No Consegna a mano pigi 06/03/2017

Cercasi gioco: annunci con gioco disponibile per scambio o acquisto

Questo elenco contiene tutti gli annunci di utenti che cercano il gioco da tavolo Tinners' Trail sia per acquistarlo che per scambiarlo con altri giochi.

Annuncio Tipo Consegna Utente Data
[Play] Cerco tinners trail Cerco Consegna a mano Enkidu 25/03/2017

Video riguardanti Tinners' Trail Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Tinners' Trail: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
3620
Voti su BGG:
3485
Posizione in classifica BGG:
415
Media voti su BGG:
7,32
Media bayesiana voti su BGG:
6,91

Voti e commenti per Tinners' Trail

7

Giocato: poco
Grafica/Materiali: 2
Longevità: 1
Divertimento: 2
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

8

Bellissimo gioco dalle meccaniche scorrevoli e chiare ma di notevole profondità

7

giocato una sola volta ma non mi è per nulla dispiaciuto.Meccaniche semplici ma giocarlo bene è tutta un'altra cosa.Mi riserverò eventuali aggiustamenti sul giudizio.

"maledetta argilla..chi mi dona un'argilla per un legno? per una pecora? per un grano? maledetti...maledetti coloni della malora..."

8

Ottimo gestionale, con un meccanismo eccelso. I materiali non sono il massimo ma questo per me non è un problema.

8

A mio parere uno dei migliori giochi di Wallace ... equilibrato, semplice e con una durata accettabile. Originale (anche se non innovativo) ed interessante il sistema delle azioni e del turno; molto bello il meccanismo dell'acqua e del costo degli scavi. E' chiaramente più leggero rispetto ad altri titoli di Martin, tanto è vero che fa parte della linea Treefrog e non Warfrog. Sicuramente fa un po' storcere il naso la componente casuale che emerge più che nella determinazione delle risorse dei nuovi territori, nel valore al mercato delle risorse che, specialmente nell'ultimo turno, può influire tanto sulla determinazione del vinciitore.

Commento basato su diverse (oltre 5) partite

7

Ci sono delle logiche e delle meccaniche che nel complesso mi hanno fatto gradire questo gioco. Poi c'è effettivamente quella bruttura dei dadi che, bah... ha lo stesso gusto della pescata dei mercati esteri di Brass... solo che in questo gioco impatta decisamente di più.

Nel complesso: elegante nella sua formulazione. 7.5

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

9

Geniale! Grande Wallace. Troppo semplice? Componentistica scarsa? Scusate ma questa volta sono proprio fuori dal coro!
Le meccaniche sono elegantissime, l’ambientazione eccezionale .L’elemento fortuna è sicuramente presente ma perfettamente calato nel tema (bisogna cercare di impostare il gioco in modo da prevedere ogni fluttuazione di prezzo e poi scusate dove c’è piu’ componente alea se non nell’estrazione mineraria?)
La componentistica la trovo bellissima anche i cubetti blu cangiante (aperta la scatola ..mi sono sembrati dei ..cubetti de luxe ;-) ) molto raffinato il tabellone per non parlare del legno delle locomotive!..sarà che Wallace ci ha abituato a delle schifezze..ma sono rimasto assolutamente soddisfatto.
Se poi consideriamo il rapporto durata profondita siamo ai massimi livelli : trovatemi un gioco da 75 minuti che interseca cosi’ tante variabili , cosi’ ben ambientate (piu’ vado a scavare a fondo in una miniera piu’ mi costerà andare giu'! Piu’ investiro ‘ in tecnologia in quella miniera piu’ faro’ efficenza sui costi! Raffinatissimo . Amo Brass con cui non voglio fare paragoni ma se consedero’ la soddisfazione in confronto alla durata la valutazione è quasi allo stesso livello se non superiore (ripeto.. tenedo conto della durata).
Da oscar il concetto di tempo come risorsa , rubato a “Thebe” (dove pero’ la fortuna se non corretta da house rules “uccideva letteralmente il gioco)
E che dire del manuale? Finito di leggerlo non ci credevo!!! ERA CHIARISSIMO sicuramente non l’ha scritto lui!! (scusa Martin ma questa te la meriti ;-) )
Sono esterefatto per il fatto che questo gioco sia così passato in sordina soprattutto se si considera che è l’unico gioco di Wallace ad avere esaurito la tiratura nei primi 12 mesi di vita. Dipenderà dal fatto che la tiratura è stata limitata (credo di aver avuto la fortuna di aver trovato una delle due ultime copie disponibili sul pianeta).Non mi stupisce che a fine anno sara’ il primo suo gioco (almeno cosi’ mi risulta) ad essere tradotto anche in italiano!
Grande wallace! Continua così!!
Sarebbe un 9.5 (per il concetto che un gioco solo perché non raggiunge il massimo della complessità non possa toccare livelli notevoli)

7

Nessun commento

9

Gran bel gioco. Regolamento semplice, nessuna "eccezione": tutto scorre liscio. E' proprio quando le regole sono semplici, ma il gioco richiede calcoli e oculata strategia, che capiamo di essere davanti a un gioiello ludico. Imperdibile!

7

Gioco molto originale, anche se un po' dipendente dalla fortuna (causa dadi, ovviamente). Restando a Wallace comunque preferisco Steel Driver o Brass. Sarebbe un 7,5 ma arrotondo a 7 per i motivi sopra spiegati.

8

Bel gioco di M. Wallace nella fascia media difficoltà. Certo il colpo di fortuna ci può stare, ma è da tenere in conto.

Bellissima ricostruzione storica, cosa confermata anche negli altri titoli della linea.

6

Nessun commento

6

Giocato a Lucca 2009. Una sola partita. Tre giocatori... tra cui uno che voleva vincere e non giocare!
Sinceramente, non l'ho trovato particolarmente brillante e cmq non molto divertente.
E' abbastanza statico e lascia ben poco margine di scelta... Ho avuto la sensazione di giocare una partita che non poteva essere giocata diversamente.
Alla fine, ho deciso di non comprarlo!

6

1 partita fatta sembra interessante, ma non capisco il senso delle caselle investimento dove prendere un 40 e' la stessa cosa che prendere un 30 e un 10.

8

Longevità: 2
Regolamento: 2
Divertimento: 1
Materiali: 2
Originalità: 1

Il gioco è ottimo secondo me perchè: è perfettamente ambientato (le spiegazioni storiche sono precise e capillari); il regolamento ben scritto, con molti esempi; il sistema di gestione delle risorse ben articolato e scorrevole nelle varie fasi del turno. Inoltre il prezzo clamorosamente basso al quale è stato venduto in occasione del play 2010 lo rivaluta moltissimo (farlo pagare 52 euro sarebbe stato appunto una esagerazione). I materiali sono tutti buoni (bei tasselli di legno, abbondanti e colorati) e si dispongono su un tabellone spazioso e ben organizzato. L'unico dubbio che ho riguarda la determinazione casuale dei prezzi dei minerali: è troppo fluttuante e rende vane alcune strategie, forse affidando al caso persino la determinazione del vincitore (ma per poter dire questo devo giocare ancora diverse altre partite). L'autore stesso segnala questo aspetto, affermando che: "sarebbe stato molto facile togliere questo aspetto di casualità". Mi domando quindi (e lo spero) se verrà pubblicata una modifica ufficiale per sistemare questa parte delle meccaniche che, a mio parere, funziona poco o se qualche goblin si sta già muovendo per sperimentare una house rule. Rimando la discussione in sede di forum...

9

coinvolgente! a prima vista sembra un tantino noioso, ma come parte risulta avvincente, ben calibrato, e tutt'altro che banale. anzi, è davvero un gioco stuzzicante e con un intelligenza raffinata! da provare.
unico difetto, un regolamento non proprio leggerissimo e una preparazione un tantino lunghetta.

8

bel gioco e dinamiche abbastanza originali

8

Da giocarci ancora, per adesso è un 7 molto abbondante!
EDIT: Più ci gioco e più mi piace, veloce ma "sostanzioso", non mi dà fastidio più di tanto nemmeno l'elemento fortuna, che comunque c'è. Lo porto a 8.

7

Nessun commento

//www.mamart.net/mamart_logo_S.png)//www.mamart.net/zombicide_index/img/mamart_zombicide_logo_s.png)

8

Classico gioco alla Wallace con in più una linearità e chiarezza nelle meccaniche e nel regolamento.
La partita scorre via liscia lassciando la sensazione che ogni scelta da fare sia decisiva e che il controllo sull'esito delle diverse opzioni sia in sostanza diretta conseguenza delle proprie azioni.
Bello.

//www.pisacon.it/images/Loghi/ProssimaEdizione.png)

7

In un gioco di estrazione e vendita di risorse, originali alcune meccaniche: la modalità di eliminazione dell'acqua, che ostacola le estrazioni, e il fatto che le azioni più forti facciano consumare più tempo, che a sua volta è una risorsa limitata. La determinazione dei prezzi delle risorse tramite lancio di dadi, costituisce un elemento di casualità a mio parere eccessivo, rendendo ancor più rilevante l'aspetto tattico a danno di quello strategico.

6

Nessun commento

Mi prenoto per un qualsiasi tavolo!

8

Breve ma intenso gioco gestionale. Rielabora in maniera intelligente ill sistema di "calendario azioni" introdotto in Neuland e Jenseits von Theben. Non ben fatto il sistema di acquisto dei punti vittoria (simile a PRinces of Florence, ma non altrettanto ben riuscito).

8

Nessun commento

TIMEO DANAOS ET DONA FERENTES

7

Ottimo gioco, semplice nelle regole, profondo nelle strategie, ambientato e con bei materiali. Un’insieme di meccaniche ben amalgamate e sufficientemente originali. Le partite scorrono divertenti e combattute in una durata complessiva molto contenuta e il gioco è proponibile a un largo ventaglio di giocatori La grafica del tabellone è bella ma le aree risultano un po’ piccole e nell’ultimo turno tutti i materiali sulla plancia stanno un po’ stretti, rendendo difficile la lettura del tabellone. L’ambientazione, per quanto ben espressa, per me non risulta molto stimolante. Il peso della fortuna, pur non eccessivo, si avverte, soprattutto se si installano miniere in zone inesplorate. Limitante la possibilità di giocare solo in 3 o 4.

6

Gioco per me giusto sufficiente. La casualità dei dadi si fa sentire eccome. Se si tirano tanta acqua e prezzi bassi il gioco diventa molto noioso. La fase investimenti è più che banale. Interessante invece l'ambientazione storica, le varie migliorie e il fattore trempo. Sul tabellone manca un riassunto delle migliorie.

8

gran bel gioco economico-gestionale avvicinabile anche dai giocatori occasionali

6

Nessun commento

The Eagle Goblin

8

Non sono un fan di Wallace, ma Tinners' Trail mi è piaciuto parecchio. Le meccaniche risultano funzionali all'ambientazione (es. aggiunta di acqua in seguito alla perforazione). Peccato per la grafica che come al solito lascia a desiderare (anche se nell'edizione JKLM è migliore, diciamo solo un po' "naif").
Ho solo qualche dubbio sui miglioramenti, sono quasi sempre le prime azioni che si fanno in un turno e in considerazione che sono limitati e molto importanti per fare punti chi è primo di turno è molto avvantaggiato (in altre parole faccio poche azioni ma buone rispetto ad utilizzare tutti la "tabella tempo").
In ogni caso consigliato.

7

[FAIR-VOTE] Commento basato su una sola partita
Gioco molto interessante e ben ambientato (piacevole anche la sola lettura del regolamento). Devo dire che scorre con semplicità e senza intoppi, pur mantenendo una buona profondità strategica. Nella mia prima esperienza ha vinto chi ha saputo interpretare al meglio le situazioni di gioco senza farsi prendere la mano da acquisti azzardati. Non ho visto come determinante la fluttuazione dei prezzi, anzi ho apprezzato molto l'implementazione dei dadi nel sistema. Ottima l'edizione TdG! :) Rivedrò il giudizio in seguito perché è sicuramente un gioco che verrà riproposto altre volte nel mio gruppo.

RòmeNdil (goblin chierico), ultimamente ho giocato a:
//goo.gl/163wiY)
"L'importante non è né vincere, né partecipare: è divertirsi, davvero!"

8

Bel gioco, uno dei miei Wallace preferiti. Dopo un turno ti appropri delle meccaniche agevolmente, ma probabilmente è già troppo tardi per vincere. Peccato se ne parli poco nei forum.

8

Il gioco si presenta con un classico Wallace eppure qui abbiamo più che altrove una presenza di alea che all'inizio disorienta. In realtà fa molto background e si integra benissimo con tutto il resto. Il sistema delle risorse limitate, il meccanismo dell'acqua che fa di questo gioco un picccolo gioiello, gli acquisti forzati, tutto molto wallace e molto intrigante. Lungo quanto basta non ha però la profondità di Brass o simili. Il vero unico neo secondo me è l'andamento del tutto oscido del prezzo delle risorse. Carina l'idea di indicare nelle regole come è nata l'idea del gioco e un goccio di storia che non fa mai male.

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

8

Nessun commento

8

consigliatissimo

7

Piacevole gioco industriale. Tattico invece che strategico. Veloce se non si gioca con giocatori affetti da paralisi da analisi. Si fa preferire a moltissimi giochi tedeschi e riesce a trasferire l'ambientazione.

La luce che vedi in fondo al tunnel non è la tua salvezza, ma il mio fanalino di coda!

8

Ottimo gioco di Wallace, con regole molto semplici, una durata limitata e buona ambientazione. Un vero gioiellino.
Da avere (soprattutto l'edizione italiana con il logo della Tana).

8

Piccolo grande gioco di Wallace, esempio di aderenza dell'ambietazione alle meccaniche. Molto tattico e mai banale. Per chi vuole eliminare completamente l'alea consiglio di provare a giocare con valori di vendita predefiniti.

8

Uno dei migliori prodotti di Wallace. Sia chiaro: non è un gioco ai livelli di "Brass", "Struggle of Empires", "Princess of Reinessance" o "Age of Steam" ma, nella sua "semplicità", rimane un ottimo esempio di ottime meccaniche sovrapposte in maniera esemplare all'ambientazione. Pur essendo un gioco più "sempliciotto" rispetto ad altri prodotti dello stesso autore rimane giocabilissimo sia da hard gamer (che non lo troveranno comunque banale) che da occasionali (grazie alle regole tutto sommato accessibili) regalando spunti di interesse per tutti. Ottimo.

7

Nessun commento

7

Nessun commento

Winter is coming.

6

Nessun commento

Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima
Albert Einstein

9

Gioco veloce e abbastanza semplice da giocare e spiegare senza risultare sciocco.

La determinazione casuale dei prezzi costringe i giocatori a tenersi in equilibrio tra un'economia solida e scommesse sui turni futuri.

Spiegare il regolamento e giocare una partita si fa benissimo in meno di due ore.

Per una volta, strano dal grande Wallace, regolamento chiaro che non lascia spazio a dubbi.

Il sole batte anche sul culo di un cane.

8

Wallace è una garanzia di qualità, anche in questo caso!

8

Molto veloce, tattico quanto basta, un altro Wallace che veramente mi ha covinto!
Galletto

8

Gioco veloce e decisamente avvincente, bella la componentistica, interessante e veramente funzionale la meccanica "segnaturno"! Un ruolo il caso lo gioca, ma non fondamentale.

8

Mi è veramente piaciuto. Si tratta di un gioco di calcolo, dove le offerte all'asta vanno pesate per benino e bisogna anche azzeccare il giusto tempismo per le azioni, ma abbastanza leggero grazie alla durata contenuta e al regolamento semplice e snello.
La variazione casuale di prezzo delle materie può non piacere, ma a mio avviso è abbastanza gestibile dai giocatori (ad esempio basta acquisire un territorio ed estrarre tutte le risorse in un unico turno, per sapere esattamente a quanto ammonterà il guadagno dell'operazione).
Forse manca della brillantezza propria di altri titoli di Wallace, ma è sicuramente un ottimo acquisto.

A lot of games become boring or simplistic once you’ve mostly "solved" them - a game that opens itself up to more strategy with repeated play is a rare treasure.

7

No Comment

"Uno stregone non è mai in ritardo, Frodo Baggins. Nè in anticipo. Arriva precisamente quando intende farlo".
"Ma come fai a sparare a donne e bambini? Facile, corrono più piano, miro più vicino"
"Giù la testa cog....e"

7

Eccoci qui a commentare questo BG, diciamo che il gioco funziona bene in tutte le sue parti e che soprattutto è molto facile da apprendere e spiegare. Bella la suddivisione del gioco in azioni tempo che scandisce la lunghezza in termini temporali e di mosse che ogni singolo giocatore fa. Entusiasmante e divertente allo stesso tempo, ma la componente alea (dal mio punto di vista) in questo gioco fa si che l'entusiasmo iniziale si trasformi in pura noia di sfidare solo la fortuna. Chiaro che anche in questo gioco c'è un pizzico di strategia ma a decretare il verdetto finale è quasi sempre la sfida personale con il dado. Sicuramente gioioso all'inizio ma sempre più volentieri ora rifiuto una partita a Tinners'Trail per altri BG.

6

vado contro corrente ma proprio questo titolo non mi entusiasma!!
giocato sia in 2 che in 3 ma resta titolo noioso....ci gioco si puo dire controvoglia, per accontentar gli altri (soprattutto mio fratello!!!)

...e quando :toccaate:, :toccaate:!!!

7

Buon gioco adatto al novizio come allo smaliziato. Durata contenuta e buona rigiocabilità. Un Wallace minore in grande spolvero.

Longevità: 1
Regolamento: 2
Divertimento: 1
Materiali: 2
Originalità: 1

7

Gioco tattico e non banale,veloce e una buona grafica.
Di Wallace però preferisco byzantium(naturalmente questo è un parere personale).

"Non si smette di giocare perchè si diventa vecchi,si invecchia quando si smette di giocare"

8

Nessun commento

Take my land, take my love, take me were I cannot stand...I don't care I'm still free, you can't take the sky from me

7

Nessun commento

9

Un superfiller da un'ora con cui godersi tutto il Wallace maggiore in un formato mini. Un pizzico d'azzardo e un pò di gestione calcolata del rischio rendono questo gioco spumeggiante. Inoltre è in vendita ad un prezzaccio. Immancabile in una ludo che si rispetti.

7

Nessun commento

//i.imgur.com/8WRAG0Q.png?1)

8

Dopo aver riprovato questo gioco mi sono deciso ad alzare il voto: in effetti l'ultima partita è stata molto divertente e abbastanza impegnativa, ed ho intravisto una certa profondià dietro a questo titolo. Senz'altro è un gestionale piuttosto leggero se paragonato a molti dei "mostri" creati da Wallance, ma al tempo stesso le soluzioni tattiche sono interessanti, i materiali carini ed è veloce! La componente aleatoria legata al valore dei minerali può disturbare un po'... ma comunque non la reputo un problema troppo grande. Inoltre, devo dire che è abbastanza originale, anche se non presenta aspetti veramente innovativi. Comunque bellinino bellino, lo rigiocherò presto.

4

Nessun commento

Artnes - Vice Vice Capitano dei Grand Openings

7

A chi piacciono i giochi di Wallace piacerà.
Il gioco mi è piaciuto e l'interazione fra i giocatori è decisamente alta.
Alcune partite posso essere condizionate troppo dalla (s)fortuna!

La vita è una partita a Coyote...
--------------------------------------------------
"Gli sfortunati sono soltanto un metro di riferimento per i fortunati, tu sei sfortunato, così io so di non esserlo."

8

Questo gioco raggiunge un bel 8, per la versione in italiano e dal costo contenuto e soprattutto è un bel gioco, prendetelo ad occhi chiusi.

Lunga vita e prosperità.

Come è morta Lucy?
Bèh…
Ha sofferto molto?
Sì, ha sofferto molto, ma poi le abbiamo tagliato la testa, conficcato un paletto nel cuore e l’abbiamo arsa. Finalmente ha trovato la pace!

8

Un piccolo gioiellino. Gioco veloce, che permette di farne più di una partita di seguito. E' piaciuto subito sia a me che a tutti coloro ai quali l'ho proposto, anche perchè basta osservarne una partita e l'hai subito appreso. Non concordo con chi si lamenta dell'imprevedibilità dei dadi rispetto alle quotazioni di mercato dello stagno e del rame; il meccanismo simula l'imprevedibilità dell'andamento dei mercati economici e la vita reale ci insegna, specie in questo momento, quanto ciò sia vero. Un acquisto ben fatto, di cui non mi lamento.Gli darei 8,5 ma purtoppo non posso farlo. Consigliatissimo!!!

8

Nessun commento

Paolor meglio conosciuto come P.Ruffo.

8

nessun commento

7

carina l'idea del tempo

Quando smetti di giocare non sei adulta. Sei spenta

8

Nessun commento

8

Nessun commento

7

Nessun commento

VENDO

8

Nessun commento

Le mie ultime partite:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=shjivak&numitems=10&text=title&images=small&show=recentplays&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1"%20border="0")

7,5

Stavolta Wallace propone un gioco meno spaccacervelli del solito ma con tanta carne al fuoco, pur contando su una durata contenuta. Insomma un gioco perfettamente riuscito, storicamente pertinente, con un'alea giustificata e per niente fastidiosa e una buona pianificazione consentita sul breve/medio termine (per l'estrazione/vendita delle risorse e l'acquisto "oculato" di PV). Ancora una volta un piacere giocare ai titoli di Sir Martin.

Vendo: Assault on Doomrock + espansione - Endeavor - SteamRollers - Posthuman KS - Axis & Allies Revised - Samara KS - Matterhorn - Redacted + espansioni
Compro: Piste Formula Dè (SPA/Silverstone/Suzuka) - Cavalieri dello Zodiaco GCC

7

gioco carino ed abbastanza veloce. l'Alea è leggermente presente, ma raramente sposta la partita.
1 voto in meno per la grafica repellente

8

Altro bel gioco di Martin Wallace, geniali meccaniche di gioco, regole semplici e ambientazione fedele al periodo storico delle estrazioni minerarie. Ottimo gioco da proporre se si ha poco tempo a disposizione

7

Buon gioco in stile Wallace, stavolta senza inutili complicazioni e con regole chiare. La fortuna fa la sua parte.

8

Un bel gioco, relativamente semplice, con una durata molto contenuta visto che siamo sull'oretta, ma che non risulta banale. I turni di gioco infatti sono solo 4 ed è essenziale sbagliare poco. Una menzione particolare la farei per il regolamento, leggerlo è uno spettacolo, ogni azione è contestualizzata per ricreare il tema e le situazioni del periodo in cui è ambientato il gioco. Magari non è un titolo con una longevità altissima ma comunque merita, il fattore di fortuna non l'ho mai trovato decisivo, scala bene sia in 3 che in 4... anzi peccato che non si possa giocare anche in 5!

Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso.

9

Nessun commento

7

Nessun commento

Cristian
TdG Latina

7

Nessun commento

La supposizione è la madre di tutte le ca**ate!

8

Molto bello, ma va giocato con la variante del mercato!

8

Un Wallace a mio avviso passato troppo sotto silenzio. Il gioco è molto profondo e strategico anche se di durata contenuta e tutto sommato non difficile da apprendere. L'asta e la scelta del momento opportuno per investire sono importanti e permettono di approcciare il gioco con differenti strategie; gioco dalla fortissima interazione. Apprezzabile anche il tentativo di ambientazione evidenziato nella lettura del regolamento che trovo ben scritto (e tradotto). - [Autore del commento: ottobre31]

7

buon gioco, originale a cnhe ben ambientato.  Per un parere più esteso vedi la mia recensione.

//i.imgur.com/Sad4cBu.jpg)

7,5

Nessun commento

6

nessun commento

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare