Rank
425

Which Witch?

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6 su 10 - Basato su 150 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1970 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 45 minuti
Autori:
Marvin Glass
Sotto-categorie:
Children's Games

Recensioni su Which Witch? Indice ↑

Articoli che parlano di Which Witch? Indice ↑

  • Approfondimenti
    | 9 commenti
    Buongiorno amici goblin! Come i più attenti di voi sapranno noi Giullari lavoriamo a stretto contatto con bambini e ragazzi, in particolar modo io, la giullaressa, ho la fortuna di essere la tata di tre bimbi fantastici: Dante, di quasi 8...
    Autore:
    IGiullari

Eventi riguardanti Which Witch? Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Which Witch?: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Video riguardanti Which Witch? Indice ↑

Per questo gioco non ci sono video, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un tuo video.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Which Witch?: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
1356
Voti su BGG:
889
Posizione in classifica BGG:
19250
Media voti su BGG:
5,37
Media bayesiana voti su BGG:
5,41

Voti e commenti per Which Witch?

7

Uno dei primi giochi...l'ho distrutto a forza di giocarci.

grande ambientazione,la paura e il mistero si percepiva.

La maschera che il giocatore dovva indossare visto che si era impaurito è uno dei miei ricordi preferiti,insieme al teschio che cadeva dalla torre....

6

VENDUTO! CI GIOCAVO DA PICCOLO...ATTRATTO PER LO PIU' DALLA PUBBLICITA' DELL'EPOCA. OGGI RIMPIANGO MOLTO IL TEMPO CHE E' PASSATO E IL TESCHIO DEL GIOCO FOSFORESCENTE!!!!

7

L'ho adorato, durante l'infanzia.

5

Nessun commento

7

Come si fa a non dargli anche di più? E' un gioco dell'oca... ma a discapito dei suoi anni e della semplicità, appena aperta la scatola anche mio figlio è impazzito... Va là che li porti bene...

5

Nessun commento

8

Nessun commento

5

Noi tutti lo conosciamo come "Brivido" e devo dire che lo preferisco al più anonimo "Ghost castle". Inutile spendere fiumi di parole su un gioco che, volente o nolente, ha segnato un'epoca e che tutti dovremmo conoscere. Mi rivolgo a coloro che, per loro sfortuna, non hanno mai avuto la possibilità di giocarci quando erano bambini, sperando di essere quanto più esauriente possibile. Dunque, il gioco è molto semplice e, viste le regole elementari ed il comparto strategico inesistente, si adatta perfettamente ad un pubblico MOLTO giovane. Un gioco di fortuna dove si lancia il dado, si muove la pedina, si gira la ruota e (suspance) se viene "teschio" si lascia cadere quest'ultimo dalla cima della torre... una delle quattro trappole scatterà e guai al malcapitato che verrà colpito!!! Tutto qua, nient'altro. Il primo che arriva vince, gli altri chiederanno la rivincita. Se è vero che si tratta pur sempre di un gioco dell'oca in chiave horror, non dobbiamo dimenticarci il periodo di produzione (1985! quelli sì che erano bei tempi...) ed il target (specificato anche sulla scatola: 6-12 anni). Brivido era bello per la sua semplicità e la velocità delle partite e, devo dire, faceva anche un pochina di paura. Bellissima la componentistica, bella l'ambientazione e, nonostante tutto, divertente ancora oggi per chi bambino non lo è più! Sarò un incurabile nostalgico, ma non mi sento di dargli meno di un 6. Oggettivamente al giorno d'oggi sarebbe un bel 4 secco. Dunque si merita un bel 5 come media tra i tempi d'oro dell'infanzia e i giorni d'oggi. Non dimentichiamo che moltissimi giochi lo hanno imitato e, tutt'oggi, seppur con qualche variante e magari un pizzico di strategia in più, moltissimi giochi lo copiano spudoratamente!

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare