Rank
420

Which Witch?

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6,39 su 10 - Basato su 149 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1970 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 45 minuti
Autori:
Marvin Glass
Sotto-categorie:
Children's Games

Recensioni su Which Witch? Indice ↑

Articoli che parlano di Which Witch? Indice ↑

  • [Saranno Goblin] Il gioco lo invento io!
    Approfondimenti
    | 9 commenti
    Buongiorno amici goblin! Come i più attenti di voi sapranno noi Giullari lavoriamo a stretto contatto con bambini e ragazzi, in particolar modo io, la giullaressa, ho la fortuna di essere la tata di tre bimbi fantastici: Dante, di quasi 8...
    Autore:
    IGiullari

Eventi riguardanti Which Witch? Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Which Witch?: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Which Witch? Indice ↑

Video riguardanti Which Witch? Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Which Witch?: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
942
Voti su BGG:
652
Posizione in classifica BGG:
13931
Media voti su BGG:
5,23
Media bayesiana voti su BGG:
5,37

Voti e commenti per Which Witch?

7

E' un gran bel gioco per bambini, o almeno ai suoi tempi. Il teschio che brilla al buio era un ingrediente fanstastico, che da solo valeva tutto il gioco. A volte me lo portavo addirittura a letto, per vederlo brillare al massimo; addirittura l'ho citato in un tema alle elementari, cosa che mi è valso un commento incredulo della maestra: nel tema scrissi "alla sera mi piace portarmi il teschio e vederlo brillare" senza specificare che era un giocattolo... LOL!
Vabbè digressione a parte, il mio voto si adatta al fatto che è un gioco chiaramente per bambini. Il realtà non è altro che un gioco dell'oca evoluto e in 3D. Ma per i bambini, ripeto, è un vero spasso!

6

Gioco per bambini che mi riporta all'infanzia... c'era di ben peggio (e c'è ancora sugli scaffali dei nostri supermercati di molto peggio) ecco perchè non mi sento di stroncarlo

5

Ma..... mi era parso di averlo già commentato!
Non ho memoria di molte partite fatte, indice di un gioco non divertente. Un 5 solo per la componentistica d'effetto.

Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".

6

Ci giocavo molto da bambino, poco piu' di un gioco dell'oca.

6

Se si tiene conto del fatto che Brivido è nelle intenzioni un gioco per bambini lo reputo per il suo target sufficientemente divertente. Grosso difetto quello di non consentire scelte interessanti ai piccoli giocatori, per i bambini preferisco giochi in cui esistano delle semplici scelte piuttosto che il solito gioco dell'oca.

The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
//nuke.goblins.net/spaw/images/lib3/ilGoblinSulComo_banner.jpg)

6

Che dire...l'ho rigiocato un paio di mesi fa e mi sono divertito!
E' molto attraente per un bambino.

The Eagle Goblin

7

Il gioco sarà sicuramente privo di spessore in quanto versione avanzata del gioco dell'oca, ma c'è da tener conto dell'ambientazione horror di sicuro fascino per un bambino e degli ottimi materiali per l'epoca. Per quanto mi riguarda è uno dei giochi che più avevo desiderato da bambino (tanto da metter via le mancette per comprarlo da me) e sicuramente uno di quelli che più ho amato.

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

3

L'ambientazione e i materiali sono carini. Rientra però nel grande filone del tira-e-muovi-con-un-sacco-di-coreografia-intorno che hanno inondato il mecato italiano della mia infanzia. E' un gioco stupido.

"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph

6

Sostanzialmente un "gioco dell'oca" horror ma che, da piccolo, ho amato. Il gioco in se e' privo di ogni qualsivoglia profondita' ma, il castello, il teschio fluorescente, i trabochetti possono essere affascinanti per un bambino. Un cult da collezione.

7

PER CARITA'!!!!! Chiamiamolo BRIVIDO! E' il suo nome! Il gioco Brivido, va segnalato, è una versione riambientata del celebre gioco tridimensionale per bambini HAUNTED HOUSE uscito nei primi anni 70 in inghilterra e conosciuto con altro nome in America. Una versione con scenario differente fu distribuita in germania sempre negli anni 70 SPUKSCHLOSS e in italia dalla EG con il nome di CASTELLO INCANTATO. Nel 1985 brivido si plasmò su tali giochi. Stesso meccanismo, stesse suddivisioni del tabellone, etc. Al posto della biglia di ferro che fulminava ecco il teschietto fosforescente, al posto delle carte una ruota, al posto dei topini delle maschere.
Ottimi materiali, bellissime scenografie. Gioco semplice, la fascia d'età è patente dall'indicazione sulla scatola, eviterei quindi i voti bassi che non denotano nulla di buono.
Insuperato nel suo genere genere.
H.

6

Da bimbo ci ho sognato e da solo ha avuto il potere di distrarmi dai primi videogame del Commodore. Non vedo perchè anche oggi non potrebbe distrarre dalla PS2.
Da grande poi capisco il perchè di tanto divertimento; che bei materiali e che bei disegni!

Ma vi prego, chiamiamolo Brivido!

Fletto i (verdi) muscoli e sono nel vuoto!

9

bellissimo! senz'altro influenzato dalla mia adolescenza ricordo cmq questo gioco come veramente bello. Materiali splendidi (ancora buoni x gli standard attuali), poche regole semplici che servivano al gioco e tanto tanto divertimento.
seguendo le votazioni della TDG

Longevità 1
Regolamento 2
Divertimento 2
Materiali 2
Originalità 2

in tutto un bel 9

4

Un gioco veramente stupido, anche quando avevo 8 anni... L'unica cosa che si fa è tirare il dado e vedere da dove scenderà il teschio.

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

8

Fonte di grande divertimento e coinvolgimento quando avevo 11 anni! Ovviamente per un giocatore smaliziato non è nulla di che, ma al tempo era davvero originale e ben fatto.

7

Per i più piccoli è una chicca imperdibile. Ricordo ancora le mie partite da pupo.
Giocato: molto
Grafica/Materiali: 4
Longevità: 2
Divertimento: 2
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

6

Una partita non si rifiuta mai :D

L'esperienza è l'insegnante più difficile: prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione!

7

Sicuramente è un gioco stupido (tira il dado e vinci oppure perdi), ma era divertente e scenico, cosa non da poco per un bambino. Ovviamente non lo consiglierei mai a qualcuno che ha più di 12 anni, però rimane un gioco molto simpatico per quelli che ne hanno di meno.

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

8

Un gioco mitico, ancora oggi con un'imponenza scenica senza paragoni. Poi il sistema del teschio che rotola è mitico! Ok, è un gioco dell'oca con le varianti, ma crea ancora la sua atmosfera che per un ragazzino è oltremodo affascinante.

4

Nessun commento

Looka

"...dammi la castita' e la continenza, ma non subito subito..." (S. Agostino)

5

È un gioco per ragazzini molto ben fatto. Le meccaniche sono quasi inesistenti ma il gioco conivolge per l'atmosfera ed i materiali. Bellissimo vedere il teschio ruzzolarte nella Torre che miete la sua vittima. Per ragazzini, ma carinuccio.

The Goblin Creative...

Assimilerò ogni vostra peculiarità ludica e sociologica.
La resistenza è inutile.

7

Da piccolo era uno dei miei giochi preferiti...il castello e' davvero fenomenale, il teschio e' mitico.
Le regole sono elementari, nient'altro che una variante del gioco dell'oca, ma lo stile horror e' una goduria a vedersi.
Avevo anche il Castello Incantato e li univo per inventarmi storie di ogni genere assieme ai miei amici, fregandomene delle regole...era diventato una specie di HeroQuest prima maniera.
Il gioco in se' e' da 5, colpisce solo per l'aspetto esteriore, pero' gli do' 7 per atmosfera e componenti.
Quanti bei ricordi!

Zulorzibmax, The Hidden Something
- (Oofo, Male, Friendly) -

5

Nessun commento

6

Nessun commento

7

Macche' 3! macche' gioco stupido! stiamo scherzando, vero? Le votazioni devono essere inerenti alla classe del gioco: E' innegabile che "Brivido!" sia un gioco per bambini, io l'ho ancora, a rigiocarci adesso mi scapperebbe da ridere... ma cerchiamo di essere obiettivi. NON e' un gioco di strategia, NON e' un gioco di calcolo, tiri il dado e vedi cosa succede, OK un gruppo adulto si fa 2 risate, ma l'ambientazione intriga i bambini a dir poco! Un centro della MB non indifferente che negli anni 80 ha fatto storia.
Target 6-12 anni (come scritto sulla confezione, tra l'altro), voto 7,5.
Basare la votazione su un target diverso sarebbe poco avveduto o quantomeno forviante.

There is a fine difference between strategically satisfying and frustratingly difficult. [a game designer]

L'orologio di Chuck Norris segna solo un'ora. La tua.

6

quando ero bambino HO preteso di averlo.....e mi sono divertito tanto....c'erto...era un gioco dell'oca....ma quel teschio....era troppo divertente......il voto sarebbe dovuto essere oggettivamente più basso....ma comprendetemi....non posso....

...ha lo 0,0000000001 possibilità di attivarsi...per questo noi lo chiamiamo " sistema 09 "

7

ai tempi l' avevo, chissa' dov'e' ora. bello, bei ricordi

4

Nessun commento

7

80's rules! Bella ambientazione e materiali. Grande nel suo genere.

For the fondamental truth, self-determination of the cosmos is the suede that mows like a harvest

6

Premetto che è un gioco dai "6-12 anni" e ricordo che è degli anni ottanta.
L'obbiettività m'impone di valutare questo gioco da tavolo per quello che vuole essere e che in fondo è: una vera figata per un bambino! Da bimbetto ci ho giocato fino a usurarlo mortalmente.

Sono in forte disaccordo con il criterio di valutazione adottato in questo caso. Sono certo che un bambino di 6 anni di adesso ci giocherebbe alla grande quindi considerando l'età del prodotto, tanto di cappello alla MB. Un evergreen.

Non si può valutare in modo assoluto laddove sono evidenti delle categorie di appartenenza dei giochi. Puerto Rico e Axis & Allies Revised sono fighi e "profondi" per un over 20 mentre per uno di 8 anni sono uno strazio indicibile (tranne forse le miniature). Allora che facciamo? Diamo un 4 a A&A dal punto di vista di un bambino?

Non intendo certo introdurre due metri di valutazione (bimbi e adulti) ma ritengo corretto esprimere un "giudizio analitico" sulla base del target del gioco (che è più che esplicito).

Circa questa topica a breve lascerò un corposo post perché a mio avviso è un buco pesante nella gestione dei voti dei giochi, senza nulla togliere al grande valore di questo sito per i giocatori italiani che apprezzo oltremodo.

Ovvio che è una mia opinione e che ho davvero il massimo rispetto per il recensore di questo gioco (in molte topic la pensiamo similmente e in quelle nella quale dissento rispetto la sua coerenza di fondo).

Materiali: 2
Originalità: 1
Regolamento: 1
Longevità: 0
Divertimento: 2

6

Il voto è dovuto agli ottimi materiali ed alla buonissima ambientazione. Per i bambini è assolutamente consigliato.
Dominato solo dalla fortuna e semplice semplice....

3

Nessun commento

5

Nessun commento

7

Questo gioco è per ragazzini e come tale andrebbe votato!
E' inutile, se non addirittura sciocco, dare un voto basso perchè non è più adatto all'utente medio della Tana!
Se io avessi un figlio e non saprei che gioco regalargli, guarderei qui, quindi mi piacerebbe che i voti fossero inerenti con l'età per cui il gioco è pensato!
Un bel 7 non glielo toglie nessuno, anche solo per l'ambientazione, anche un 7,5!
P.S. Perchè mettete i nomi inglesi? Quanti di voi hanno giocato a Ghost Castle e non a Brivido?? ;)
Ciao

"Se loro sapessero la metà delle cose che so io, io ne saprei il doppio".

9

Il gioco che mi ha ispirato per primissimo...lo custodisco ancora gelosamente!!!

//www.webalice.it/alecrespi/gallery/userbars/UserBars_HEROQUEST_flash.jpg)
...Ash nazg durbatulûk, ash nazg gimbatul, ash nazg thrakatulûk, agh burzum-ishi krimpatul...

5

Gioco per bambini dalle buone componenti.Totalmente dominato dalla fortuna.

Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)

4

L'ho ritirato fuori dopo eoni per giocarci ad Halloween e questo è quello che ne penso.

Meccaniche
Quali? E' un gioco dell'oca o poco di più. Carina e simpatica l'idea del teschio che fa scattare le trappole, ma oltre ad avvenire in maniera totalmente casuale, dopo che l'hai visto una volta perde tutta la sua attrattiva.
Voto: 4

Strategia
Quale? C'è un'unica scelta da prendere in questo gioco: faccio passare il mio omino sulla scorciatoia traballante, col rischio di essere colpito dal teschio, o gli faccio fare la strada più lunga ma più sicura?
Poi basta. Il resto è tutto in mano al fato.
Voto: 2

Componenti
Almeno qui si ragiona! Da vedere è un bellissimo gioco. La grafica è abbastanza accattivante, il teschio fosforescente ben fatto, la ruota girevole gira veramente e non è di quelle che sembrano prese dal delirium tremens quando dai la schicchera, le facce spaventate da piazzare sulle pedine danno un gradevole tocco di humor e il tabellone è fantastico.
L'unico difetto dei materiali è che per stare nella scatola il gioco va smontato ogni volta e alcuni agganci (soprattutto quelli dei muri, fatti di cartone) ne soffrono un po'.
In generale, dal punto di vista dei materiali è stato fatto davvero un bel lavoro...
Voto: 8

Ambientazione
Quanto è aderente Brivido alla sua ambientazione? Come detto, ci troviamo di fronte ad un gioco dell'oca e di conseguenza l'ambientazione risulta piuttosto slegata dalle meccaniche di gioco (tiri il dado e avanzi di quel numero di caselle). Ribadisco, però, che ci si discosta dal più classico gioco dell'oca per l'implementazione delle trappole azionate dal teschio e, ovviamente, con un'ambientazione diversa questa caratteristica non avrebbe senso. Inoltre, i bellissimi componenti aiutano a calarsi nell'atmosfera horror.
Insomma, ci sarà una ragione se l'ho ritirato fuori proprio per Halloween, no?
Voto: 7

Longevità
Più di una volta all'anno non ci giocherei. Per un bambino potrebbe essere diverso (in effetti il gioco è indicato per giocatori tra i 6-12 anni), ma dubito comunque che ci si possa divertire molto a lungo. In fondo non c'è praticamente nulla da fare, se non tirare il dado, girare la ruota e guardare il teschio che cade.
Voto: 2

Fortuna
Un voto alto qui significa che il gioco dipende molto dalla fortuna, di conseguenza Brivido merita un voto altissimo. E' il caso che decide tutto: tirate il dado per muovere la pedina, poi fate girare la ruota che vi dice se dovete ritirare il dado, perdere un turno o buttare il teschio nella torre, attivando in questo modo una trappola a caso.
Più aleatorio di così!
Voto: 9

Feeling
In conclusione, Brivido è bello da vedere e basta. Se siete adulti, può risultare adatto per una serata a tema, purchè sciocca e senza troppe pretese. Altrimenti potrebbe andare bene per far giocare dei bambini piccoli, in attesa che si stufino e decidano di passare a qualcosa di più sensato. La scatola lo suggerisce per un pubblico dai 6 ai 12 anni: secondo me va bene dai 6 anni in giù.
Voto: 3

7

Nessun commento

4

Nessun commento

Corvaccio

9

Bellisssimo! Lo rivoglio! Non trovo più la mia copia (chissà dov'è finita... sigh!). E' il capostipite di tutto! Da piccino sulla sua falsariga ho inventato giochi a gogò usando sctaole di cartone, pennarelli ecc! che divertente! certo il gioco in sè è il gioco dell'oca ma era veramente da brivido quando il teschio rotolava! Emozionante. Mitico.

6

Anche qui i ricordi sono superiori all'obiettività. Gli do 6, ma nel cuore sarebbe 8! E comunque il gioco E' per bambini, quindi.

7

Deve ancora esserci da qualche parte, giu' in cantina. Gioco per bambini con cui ho passato qualche serata, belli i materiali tridimensionali e il teschietto.

7

Quando ero piccino lo desideravo tantissimo e ci ho giocato fino a consumarne il teschio fluorescente, bellissimo.

"Qualunque cosa un uomo può immaginare, altri uomini possono rendere reale."

[Jules Verne]

7

Tabellone dalla bellezza impareggiabile! Il gioco è semplicemente una simil-Gioco dell'Oca, con una certa importanza sulla pendenza del tavolo e sull'abilità di "lasciar cadere il teschio". In ogni caso ricco di fascino. e con degli stupendi disegni... se ricordo bene.

All we can decide is what we chose to do with the time given to us.

6

Da fanciullo era la mia passione... E mi spaventava davvero!

The Kryss

6

Gioco semplice e d'atmosfera chiaramente adatto ad un pubblico molto giovane.

7

Nessun commento

"Il sentimento più forte e più antico dell' animo umano è la paura, e la paura più grande è quella dell' ignoto"

- Howard Phillips Lovecraft -

7

Gioco che ha fatto la storia, certo non adatto ai piu' adulti ma considerando l'anno di uscita e i materiali merita un bel voto..
Ogni tanto ci rigioco, ricordando i vecchi tempi

6

Nessun commento

7

Io lo avevo come "Brivido".
Adesso non ci giocherei mai, ma per un bambino è eccezionale!

5

Anke da piccolo non mi ha mai entusiasmato (cosa ke accadeva con Ludus invece)
Giokino ke merita solo per l'ambientazione e i materiali caratteristici.

6

Sono d'accordo con il recensore e personalmente parlando con la visione che oggi deve avere un gioco simile tra gli appassionati.
Un titolo del genere sarà di sicuro per sempre nella memoria collettiva, a Brivido ci siam passati tutti da piccoli, ma ciò non deve distogliere da quello che è: un giro dell'oca cool per i ragazzini e la grafica horror. Punto.
D'altro canto resta un classico degli anni '80. 6 politico.
(da 3 porto a 6 il voto del 16/03/2006)

8

Nessun commento

Tutto cominciò per colpa di Lord Fiddelbottom... chi l'avrebbe mai detto!
Poi la seduzione di Madame Zsa Zsa ed il rapporto con Colonel Bubble...hanno fatto il resto!

7

Sinceramente non capisco il voto del recensore...cosa ci aspettiamo? Brivido è Brivido...un giochino per bambini dai 6 ai 12 anni con una bellissima componentistica, con il mitico teschio fosforescente, lo scheletro che nasconde il passaggio segreto, il pavimento mobile, le scale che salgono fino alla bara del fantasma e tutto il resto...io e i miei amici ci giocavamo al buio con una candela accesa...IMPAGABILE! Certamente il tutto va rapportato al periodo nel quale lo si è giocato, almeno per chi ha la mia età. Quando uscì a metà degli anni '80 ci fu l'assalto ai negozi. E' naturale che bisogna valutarlo per questo e non per altro. Farà comunque sempre parte di diritto della storia dei giochi degli anni '80 e per chi ancora oggi lo colleziona rimane un pezzo raro e un ricordo fantastico. Il mio voto si basa anche e soprattutto sul valore dei ricordi che ho del gioco come per tutti i giochi dell'epoca che possiedo.

6

Nessun commento

"Non si smette di giocare perchè si diventa vecchi,si invecchia quando si smette di giocare"

7

Nessun commento

L'imperatore si è salvato dalla morte per trovare tormento nella non vita!

5

Noi tutti lo conosciamo come "Brivido" e devo dire che lo preferisco al più anonimo "Ghost castle". Inutile spendere fiumi di parole su un gioco che, volente o nolente, ha segnato un'epoca e che tutti dovremmo conoscere. Mi rivolgo a coloro che, per loro sfortuna, non hanno mai avuto la possibilità di giocarci quando erano bambini, sperando di essere quanto più esauriente possibile. Dunque, il gioco è molto semplice e, viste le regole elementari ed il comparto strategico inesistente, si adatta perfettamente ad un pubblico MOLTO giovane. Un gioco di fortuna dove si lancia il dado, si muove la pedina, si gira la ruota e (suspance) se viene "teschio" si lascia cadere quest'ultimo dalla cima della torre... una delle quattro trappole scatterà e guai al malcapitato che verrà colpito!!! Tutto qua, nient'altro. Il primo che arriva vince, gli altri chiederanno la rivincita. Se è vero che si tratta pur sempre di un gioco dell'oca in chiave horror, non dobbiamo dimenticarci il periodo di produzione (1985! quelli sì che erano bei tempi...) ed il target (specificato anche sulla scatola: 6-12 anni). Brivido era bello per la sua semplicità e la velocità delle partite e, devo dire, faceva anche un pochina di paura. Bellissima la componentistica, bella l'ambientazione e, nonostante tutto, divertente ancora oggi per chi bambino non lo è più! Sarò un incurabile nostalgico, ma non mi sento di dargli meno di un 6. Oggettivamente al giorno d'oggi sarebbe un bel 4 secco. Dunque si merita un bel 5 come media tra i tempi d'oro dell'infanzia e i giorni d'oggi. Non dimentichiamo che moltissimi giochi lo hanno imitato e, tutt'oggi, seppur con qualche variante e magari un pizzico di strategia in più, moltissimi giochi lo copiano spudoratamente!

8

Da piccolo mi divertivo un sacco...ma quanto odiavo quella maschera di paura!!!!!

...non avro' altro dIO, all'infuori di me!

6

Un classico della mia infanzia, che ricordo con piacere.
Per bambini.

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

7

Da bambino non dormii due notti di fila al pensiero che mi avevano appena comprato questo gioco, che io ritenevo il più bello di tutti i tempi! Ci giocammo con gli amici un numero impressionante di volte...fino a quando non perdemmo il teschio sotto qualche mobile e la torre del castello non si ruppe al suo interno....
Il voto rispecchia soprattutto i bei ricordi. Ma anche l'originalità di questo vecchio titolo per bambini...

Lascia la città 'stasera, all'istante! E una volta fuori, resta fuori o ti faccio fuori...

7

Quanti bei ricordi.....

"Senza temer Tempesta"

7

Un gioco che mi ha riempito le giornate da bambino.
Purtroppo, anche se ero maniaco e lo tenevo perfettamente, me lo rubarono i ladri in casa (maledetti).
Comunque gran bel gioco!

7

Brivido è un gioco orientato per i più piccoli ed effettivamente rigiocarlo da grandi risulterebbe troppo semplice e banale. Ma io ci ho giocato e rigiocato (quando ero più piccolo) e non mi sento di valutarlo negativamente perchè sono cresciuto. Brivido è un simpatico gioco ambientato in un castello infestato da uno spirito, e dei ragazzini (le vostre pedine) dovranno entrare in questo castello seguendo le orme nella plancia. Ovviamente lo spirito può intervenire per rallentare i giocatori usando il teschio che deve essere fatto cadere dalla tomba che si trova nella cima della torre. Chi riesce a chiudere la tomba vince.
Il gioco è semplice ed è strutturato bene e consiglio a tutti i banbini di provarlo perchè vi divertirete un mondo. Certo quando sarete cresciuti non ci giocherete più o lo ritirerete fuori solo per occasioni speciali, ma il gioco vale e vi posso assicurare che nella sua semplicità il gioco si dimostra curato e coinvolgente.

8

Nessun commento

A volte si aprono nuove porte e portoni solo tirando un dado e giocando due carte...

7

Ho un bel ricordo di questo gioco. Gran pecca la qualità dei materiali, si rompevano sempre. Infatti il mio gioco era pieno di scotch

7

Voto inteso per la fascia di giocatori a cui si rivolge il titolo.
Meccanica da gioco dell'oca e brividi solo sulle facce dei ragazzetti ritratti sul coperchio, ma nel complesso divertente.
Bell'effetto visivo e impagabile il teschietto fluorescente, ma rimettere tutto nella scatola dopo aver giocato era un delirio...

5

Gli dò un 5, ma solo per nostalgia, il gioco sarebbe da 3.

6

Sicuramente noioso e troppo semplice per giocatori grandi, ma risulta divertente per un pubblico molto giovane (io stesso ci giocavo tantissimo da bambino). Per bambini, il voto sarebbe un 7-8.

Molti nemici, molto ODORE!

7

Anche 7 e mezzo.
Forse uno dei miei primissimi giochi in scatola, quando ero piccolissimo! Mi piacevano da matti i disegni stile 'horror' sul tabellone, e i vari trabocchetti per il castello, anche se non funzionavano quasi mai!
Per i bimbi è un gioco molto molto carino!

//imagizer.imageshack.us/v2/300x106q90/922/O4eaM8.jpg)

2

Da piccolo lo adoravo. E' veremante un gioco stupido, figlio di un epoca in cui questo era il massimo che ci si poteva aspettare dal mercato del gioco da tavolo, ma allora faceva la sua degna figura.
Oggi non posso dargli un voto decente, ma rimarrà comunque un bellissimo ricordo.

A lot of games become boring or simplistic once you’ve mostly "solved" them - a game that opens itself up to more strategy with repeated play is a rare treasure.

6

Nessun commento

6

Sufficiente per i bellissimi ricordi che mi suscita questa scatola ogni volta che la apro. Un giorno inventerò delle houserule per dare un senso al bellissimo meccanismo di drop-n-effect!!!

10

Considerando che si tratta di un gioco per bambini, considerando l'anno in cui è uscito!
E' geniale!

9

Mi sbilancio, voglio premiare questo bel titolo con un voto alto: perché da quando lo gioco con i miei bambini (cinque e due anni) ho potuto riscoprirne tutta la bellezza!
E' chiaro che si tratta di una variante del Gioco dell'Oca: banale dirlo.
Ma la componente principale di Brivido è la sua superba ambientazione! Unica e sempreverde, nonostante gli anni.
Perché il mio voto è un 9? Inquadrato nella giusta ottica e con la presenza dei piccoli, è veramente divertente!

"England expects that every man will do his duty" (H.Nelson)

6

Eheheheheh, per noi bimbi di una volta, assolutamente mitico!
Uno dei miei primi giochi.
Ne ricordo l'ascia che cascava dall'armatura subito dietro la porta!
..ed anche un particolare: la casella di partenza, quella cornicetta di sterpi con dentro.. una nebulosa di vuoto!
Fantastico ai quei tempi, e che tempi.. :)

4

Ci sono OTTIMI giochi per bambini a cui sono stati dati voti bassi "Perché sono giochi per bambini" e poi ci sono BRUTTI giochi per bambini, come questo, con voti alti "Perché da bambino mi divertivo".
Per fortuna oggi, grazie anche al lavoro di questa comunità, i bambini hanno molte più alternative e pure molto più interessanti.
La filosofia alla base è sempre la stessa "Sono solo bambini, che vuoi che capiscano, mettiamogli un teschio fosforescente e li conquistiamo".
Come giocattolo potrebbe anche andare, ma come gioco da tavolo no.

7

Nessun commento

6

Quanti bei ricordi e quante partite giocate! E' stato veramente un bel giochino in quei periodi e ricordo ancora la pubblicità dove comparivano dei fantasmi dietro la finestra di una stanza mentre alcuni bimbi giocavano a "brivido".
Ora è risposto da tanto tempo sullo scaffale e difficilmente verrà tirato fuori ma è stato un giochino ben fatto

laura

4

Nessun commento

"Invece di pensare, continua a salmodiare.." (C.C.C.P., "Punk Islam") "Vago nel folto di Fronde IN DELIRIO!" (Marlene Kuntz, "In Delirio")

7

giocato miliardi di volte da bambino fino a consumarne i componenti. 7 solo per i bei ricordi!

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare