20 Questions

Giochi collegati:
20 Questions
Voto recensore:
5,9
Ambientazione
Gioco ormai fuori produzione, basato su intuizione e un po’ di cultura generale, a metà tra il quiz e il giro dell’oca, con una formula piuttosto semplice e simpatica, di fatto il classico "Party Game".

Il Gioco
I giocatori devono indovinare la parola indicata (compresa in quattro grandi categorie: personaggi, luoghi, date e cose) da una carta pescata a caso, partendo dalle 20 definizioni (le "twenty questions") che offre loro il giocatore “lettore”.

A turno ogni giocatore chiederà una definizione per mettere a fuoco la parola finchè qualcuno non la indovina (per ogni definizione richiesta viene posto un gettone sul numero corrispondente). A quel punto “il lettore” avanzerà di tante caselle quante sono le definizioni richieste fino a quel momento, mentre chi ha indovinato avanzerà di quelle che restano.
Si prosegue cambiando il turno del lettore ogni volta.

Considerazioni
Il gioco risulta godibile per le imprevedibili avanzate di qualsiasi giocatore (che da ultimo può ritrovarsi facilmente in testa e viceversa) e per la tensione che crea in tutti nel tentare di indovinare, anche se non è il proprio turno, la parola indicata sulle carte.
Nonostante l'età ed una certa ingenuità in alcune definizioni può essere ancora un buon party game.
Pro:
Adatto anche ai bambini (purchè le carte da indovinare siano selezionate per non essere troppo difficili) fino a 6 giocatori, è un ottimo gioco per la famiglia e per gruppi di amici.
Contro:
Certe carte risultano un po' banali e, se si pescano quelle facili facili, la fortuna diventa determinante.