Alta Marea

Giochi collegati:
Turn the Tide
Voto recensore:
6,8
Alta Marea è un giochino di carte il cui valore viene facilmente sottostimato, ma che se provato vi coinvolgerà sicuramente.
Il meccanismo di gioco è geniale nella sua semplicità: ogni giocatore ha una mano di 12 carte "Azione" assegnate casualmente tra le 60 disponibili, numerate appunto da 1 a 60 (ovviamente in 5 vengono usate tutte).
Ad ogni giocatore vengono quindi assegnati dei salvagenti in ragione della qualità delle sue carte "Azione". Le carte "Azione" hanno infatti riportato in alto un valore "Salvagente" che può essere pari a 0 a 1 o ad ½. Peggiore la carta, più alto il valore “Salvagente”.
In ogni mano vengono messe in palio due carte "Livello Acqua" (il cui valore è compreso tra 1 e 12).
In ogni round i giocatori scelgono una delle loro carte segretamente e quindi le scoprono simultaneamente. Il giocatore con la carta di valore più alto prende il “Livello Acqua” di valore più basso, mentre il secondo classificato prende quella di valore più altro tra le due in palio.
Terminata l’operazione, il giocatore con la carta di “Livello Acqua” più alta nel tavolo (quindi non necessariamente chi ha preso) deve scartare un salvagente.
Questo perverso meccanismo crea due estremità di gioco: chi cerca di tenersi basso per non prendere nulla e chi cerca di andare molto alto per accaparrarsi una carta “Livello Acqua” migliore di quella che ha già davanti (operazione piuttosto rischiosa, perché sbagliando rischiate di “beccarvi” un bel cistone).
Alla fine della mano (12 round) totalizzerete un punteggio pari ai salvagente che vi sono rimasti.

Il sistema di gioco è molto crudele e fa sì che le carte di valore “medio” siano delle vere e proprie mine quasi impossibili da gestire in sicurezza.
Il gioco dà sicuramente il meglio in 5, o al limite in 4.
Pro:
Eccezionale il sistema di bilanciamento tra la qualità delle carte e il numero dei salvagenti.
Contro:
Se avete ottime carte è vero che non prendete dei cistoni, ma difficilmente farete dei punti.