Fiji

Giochi collegati:
Fiji
Voto recensore:
5,9
Ambientazione
Nel 1777 DC dall'Europa si andava nel mar del sud per recuperare tesori e monili nelle isole più irraggiungibili. In Fiji i giocatori saranno esploratori Europei che scambieranno le loro gemme di vetro per le teste imblsamate che si trovano sull'isola, preziosa merce per i musei europei! Il giocatore che vincerà con le sue offerte potrà tornare a casa vittorioso, i giocatori che perderanno rimarranno e potranno fungere da nuovi tesori!

Sistema di gioco
Fiji è un gioco di aste segrete senza rilancio molto particolare. Lo scopo del gioco è totalizzare il maggior punteggio a fine partita.

Ogni partita è composta da quattro turni, che a loro volta saranno formati da tre fasi di scambio per ogni turno.

L'idea di fondo è quella di formulare offerte segrete composte dalle gemme in dotazione e cercare vincendo e perdendo alcune aste di soddisfare meglio degli altri giocatori le condizioni di vittoria.

All'inizio di ogni turno i giocatori prenderanno una dotazione iniziale, dei quattro colori di gemme disponibili, uguali per tutti.

All'inizio di ogni turno vengono determinate le condizioni di vittoria; esse sono individuate da quattro carte che riportano i quattro colori delle gemme e se per vincere è richiesto avere il più alto o il più basso numero di gemme di quel tipo.

Così la prima carta voltata, ad esempio meno gemme gialle sarà l' unica condizione di vittoria, le altre tre carte indicheranno le condizioni per rompere progressivamente i pareggi.

Vengono anche determinate le condizioni di asta ed i loro esiti. Per fare ciò sono disponibili altri due mazzi di carte: le quattro carte girate del mazzo asta indicheranno quale offerta vincerà quell'asta, ad esempio: più gemme rosse, meno gemme in assoluto, più gemme sommando verdi e rosse e così via. Ad ogni carta asta è associata una carta esito, cioè cosa accade al giocatore vincitore dell'asta: ad esempio prendere delle gemme blu, rosse, o farle prendere agli altri, o persino cambiare le condizioni di vittoria secondo alcune meccaniche!

Tutti i giocatori simultaneamente fanno un’offerta composta da una a quattro gemme di quelle in loro possesso. Le aste vengono risolte in ordine,per tre volte, all'inizio di ognuna di queste fasi di conteggio i giocatori cambieranno la loro offerta d'asta. Alla fine dei tre round di asta ha termine il turno, si conta chi ha vinto e si prendono i punti relativi simboleggiati dalle agognate teste imbalsamate. Il turno successivo sarà completamente nuovo essendo individuato da nuove condizioni di vittoria, nuove carta asta, nuove carte esito ed una dotazione iniziale di gemme che non tiene conto delle gemme guadagnate fino a quel momento.

Alla fine del quarto turno la partita termina ed il giocatore con più punti sarà il vincitore.
Pro:
Certamente Fiji è un titolo originale. Non può non esserne apprezzata la possibilità di cambiare sempre condizioni di vittoria, carte asta ed esiti dell'asta senza che il gioco smetta di funzionare. Tutto il gioco si basa sui meccanismi di tie breaking ed è certamente uno dei più validi esempi di questo tipo di meccaniche. Benché si tratti di un filler per giocarlo bene è necessario pensare un pò ed intuire ciò che faranno gli altri giocatori, aspetti che rendono le partite piuttosto divertenti e non banali. Il gioco è totalmente indipendente dal linguaggio.
Contro:
Per essere giocato davvero bene è necessario ricordare le gemme possedute dagli altri giocatori, il che non è sempre semplice. Si ha l'impressione che per quanto ci si impegni i propri piani vadano a buon fine più per fortuna che per altro.