Les Taxis de la Marne: un cooperativo compatto

BoardGameGeek

Il 6 e il 7 settembre 1914 in occasione della prima battaglia della Marna, 600 taxi parigini, requisiti su ordine del generale Gallieni, si raggruppano sulla Place des Invalides. L’obiettivo di questa manovra militare inedita è di inviare rapidamente in rinforzo i 4000 uomini di una brigata di fanteria.

Giochi collegati: 
Les taxis de la Marne
Voto recensore:
7,0

Condividete un grande momento di storia!

In qualità di luogotenenti incaricati della logistica, coopererete per imbarcare i soldati e organizzare i convogli. Appartenete tutti alla stessa fazione! Aiutatevi dunque per ottimizzare le vostre scelte. Avete una grande responsabilità: accettare la sfida senza cedere alla pressione dei taxi che si accumulano!
les taxis de la marne componenti
Componenti

IL GIOCO - Descrizione del meccanismo

Il tabellone è formato da 4 carte del mazzo, affiancate a quadrato, che rappresentano la Place des Invalides a Parigi, con 8 strade/spazi disponibli dove far arrivare i taxi (2 spazi per ogni colore: rosso, blu, verde, giallo). Su due degli spazi (in posizioni opposte) sono posizionati i segnalini degli ufficiali.

Ogni giocatore riceve carte che rappresentano delle truppe (dei quattro colori), mentre intorno al tabellone saranno giocate le carte che rappresentano i taxi (ognuno corrispondente a una strada/colore).

A tutti i giocatori, indipendentemente dal numero, vengono distribuite 10 carte-truppa (in 5 giocatori, dunque, ognuno ne riceve 2). Le carte sono sempre visibili a tutti. Le carte rimanenti sono messe coperte in una riserva.

Tutte le carte-taxi sono lasciate coperte in una pila. Ogni taxi giunge su una specifica strada/colore della piazza e deve caricare almeno un numero minimo di soldati. Il colore/strada di arrivo è visibile anche sul retro della carta e, quindi, si può operare una minima pianificazione.

les taxis de la marne carte
Carte
Ad ogni turno un giocatore:
  • rivela una carta taxi e la posiziona sulla strada corrispondente (colore) della Place des Invalides. Se questo spazio è già occupato, il taxi passa allo spazio successivo, in senso antiorario, e il taxi precedente subisce una penalità (dovendo caricare un soldato in più, indicato da un segnalino)
  • compie 3 azioni, scegliendo tra le seguenti:
    • giocare dalla sua mano un qualsiasi numero di carte che rappresentino truppe in numero sufficiente e del colore della strada della piazza dove si trova il taxi da caricare; sul luogo del taxi deve anche trovarsi un segnalino ufficiale; i soldati sono scartati e il taxi è conservato come punteggio;
    • spostare un segnalino ufficiale in un posto adiacente della piazza (uno spazio per ogni azione);
    • scambiare carte (una carta per ogni azione) con un altro giocatore;
    • pescare una carta-truppa dalla riserva (rimescolare gli scarti se la riserva è esaurita);

Il gioco finisce quando: (1) non ci sono più carte taxi da girare oppure (2) tutte i luoghi della Place des Invalides sono occupati e non c’è spazio per aggiungere un nuovo taxi.

Alla fine del gioco si sommano i numeri presenti sulle carte taxi conservate. A seconda del numero raggiunto (massimo 72), si misura la propria abilità.

Si può giocare anche in solitario: tutte le regole sono identiche, salvo una: si crea una riserva di cinque carte (come fosse un giocatore fittizio non giocante) con cui scambiare le proprie carte.

Commenti

Il gioco si apprende molto rapidamente: le regole sono semplici e chiare. La durata di una partita è ridotta. All’inizio può sembrare che il gioco sia quasi banale, ma con l’arrivo di sempre nuovi taxi diviene interessante capire se sia meglio pescare nuove truppe per averne sempre di pronte, oppure inviare subito un reggimento per liberare spazio sulla piazza. Anche il movimento degli ufficiali può creare problemi se si trovano in luoghi molto distanti da quelli dove giungono i taxi. Il loro movimento, richiedendo un’azione per ogni casella, deve essere pianificato con attenzione e, magari, ripartito tra i giocatori. Raggiungere un buon punteggio è obiettivo molto complesso.

Pro:
  • regolamento molto semplice
  • grafica molto accattivante
  • ottimo gioco introduttivo ai cooperativi
  • durata contenuta che consente di effettuare più partite nella stessa serata per mettersi alla prova e migliorare il proprio punteggio
  • bella scatola di metallo
Contro:
  • carte di formato un po’ inusuale (quadrate con lato di circa 8 cm) che occupano molto spazio e non sono facili da mescolare
  • poiché tutte le carte dei giocatori sono visibili, c’è il rischio che il “leader” del gruppo pianifichi le operazioni per tutti gli altri
  • il meccanismo molto semplice può rendere le partite un po’ ripetitive
Puoi votare i giochi da tavolo iscrivendoti al sito e creando la tua classifica personale

Commenti

Splendido articolo e splendido gioco.
Noi lo apprezziamo moltissimo e per ovviare al problema delle carte visibili a tutti lo giochiamo  a carte coperte, rendendolo forse un pò meno cooperativo.

Comunque un grande gioco in una piccola scatola.

Pensavo di essere l'unico a possederlo!

Dopo questo bell'articolo non mi resta che provarlo allora e confermare quanto di buono è stato scritto.

Vendo: Assault on Doomrock + espansione - Endeavor - SteamRollers - Posthuman KS - Axis & Allies Revised - Samara KS - Matterhorn - Redacted + espansioni
Compro: Piste Formula Dè (Interlagos/Silverstone/Suzuka) - Lisboa - Divinity Derby

Gioco davvero carino che ho avuto modo di provare grazie all'autore di questa ottima recensione.
L'idea di far salire i soldati sul taxi è simpatica e poi in generale mi piacciono i coperativi che richiedono il raggiungimento di un determinato punteggio, dato che in questo modo si è spronati a rigiocarci il più possibile allo scopo di migliorare la propria performance. Certo, il peso della fortuna nella pesca delle carte non manca, ma il fatto di poter sapere di che colore sarà il taxi successivo, mette in condizione i giocatori di poter fare delle scelte intelligenti su quale taxi far partire prima.

Se riconosci subito il mio nickname, significa che hai giocato al videogioco più bello di sempre.

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare