Mini Inkognito

Giochi collegati:
Inkognito: The Card Game
Voto recensore:
5,9

La versione principale del gioco è per 4 giocatori, un commento sulle varianti per 2,3 e 5 giocatori si trova in fondo a questa recensione.

L’azione, come per il fratello maggiore Incognito, si svolge a Venezia durante il carnevale. Ogni giocatore rappresenta un agente segreto e il suo scopo è capire quale dei presenti è il suo alleato e ricostruire il numero telefonico del “grande vecchio” carpendo le informazioni alla coppia avversaria.
Anzitutto ogni giocatore sceglie uno dei quattro colori disponibili (blu, giallo, verde, rosso) prendendo il cartoncino le 13 carte del suo colore ed un foglietto degli indizi. Poi vengono distribuite due carte a bordo nero ad ognuno dei giocatori: una carta identità e una carta numero, le carte a bordo nero rappresentano la vera identità del giocatore e il suo pezzo di numero, il cartoncino telefono viene messo al centro del tavolo.
Dopo questo vengono mescolate le carte luogo a bordo nero che rappresentano i luoghi visitati dall’ambasciatore. Questo personaggio garantisce informazioni sicure ha chi ha la fortuna di incontrarlo da solo.
Dopo aver mescolato le carte nere e prima di girare la prima di queste ogni giocatore sceglie una delle sue carte luogo, che rappresenterà il posto dove si trova in questo turno. Dopo che tutti i giocatori contemporaneamente hanno rivelato il luogo dove si trovano viene rivelato il luogo dove si trova l’ambasciatore. A questo punto si possono verificare varie possibilità: un giocatore può essere da solo nel luogo scelto, da solo con l’ambasciatore, da solo con un altro agente, in compagnia di almeno altri due personaggi (siano essi giocatori o l’ambasciatore).
Nel primo e nell’ultimo caso non accade niente. Se un giocatore è da solo con l’ambasciatore obbliga uno dei giocatori a mostrargli una delle sue carte a bordo nero, se è da solo con un altro giocatore entrambi si passano due carte coperte, di queste una (e solo una) deve essere vera, se vuole può passare una carta a bordo nero (nel caso sappia che l’altro è l’agente suo alleato e voglia farsi riconoscere). In ogni caso non si può mai passare due volte la stessa combinazione di carte allo stesso giocatore, questo vuol dire che, con pochi incontri si riesce a stabilire l’identità degli altri giocatori.
Il gioco finisce quando due agenti alleati pensano di aver ricomposto il numero telefonico, in tal caso devono trovarsi da soli in un luogo e prendere il cartoncino telefono e dichiarare il numero.

Nel commentare questo gioco avevo deciso di tenere di conto che risale a quasi dieci anni fa, il fatto che sia ancora facilmente reperibile mi ha fatto cambiare idea, se vuole proporsi ai giocatori “di oggi” deve confrontarsi coi criteri “di oggi”. La grafica delle carte non è niente di eccezionale, forse rimane nella media dei giochi dell’epoca ma risulta molto al di sotto degli standard attuali.
Il sistema di gioco ricorda un po’ Cluedo, con una griglia dove man mano vengono eliminate le possibilità grazie agli indizi che vengono ricevuti e dopo un po’ risulta essere abbastanza ripetitivo vista anche la poca varietà di identità e numeri. Essendo infatti solo quattro i personaggi possibili (di cui uno è in mano al giocatore) basta capire l’identità di due avversari per sapere automaticamente chi è l’ultimo giocatore.
Delle varianti proposte l’unica che a mio avviso risulta essere un po’ più valida è quella per 5 giocatori, dove il quinto prende il posto dell’ambasciatore. Le altre due sono risultate abbastanza noiose.

Volendo concludere potremmo dire che il gioco è stato, probabilmente, un buon filler che però ora risulta essere un po’ sorpassato da giochi con meccaniche più interessanti.

Materiali: 1 carte di qualità discreta
Originalità: 1 si ispira al fratello maggiore Incognito
Divertimento: 1
Longevità: 0
Regolamento: 1 spiegazioni chiare, peccato che le varianti per 2 e 3 giocatori siano poco interessanti.

Pro:
Discreta qualità dei materiali, regolamento senza particolari punti oscuri, adatto a chi è rimasto sentimentalmente legato al fratello maggiore Inkognito.
Contro:
Sistema di gioco un po’ datato e molto limitato dallo scarso numero di opzioni.