Pay Day

Giochi collegati:
Pay Day
Voto recensore:
5,9
Ventisette è un titolo assai particolare. Si, è vero si tratta di un gioco da tavolo ma le situazioni che riesce a ricreare lasciano comunque un po' di amaro in bocca.

In questo gioco i giocatori cercano di barcamenarsi tra fatture, tasse e pagamenti vari per arrivare all'agognato giorno di paga (il ventisette appunto) sopravvivendo con un misero stipendio mensile e con poche possibilità di guadagnare denaro extra.

Il tabellone di gioco rappresenta un mese solare e ciascun giorno è una casella.

La meccanica di gioco è molto semplice, i giocatori tirano a turno il dado e avanzano la propria pedina lungo il percorso di un numero di spazi pari al punteggio ottenuto e applicano gli effetti della casella raggiunta.

Ogni volta che un giocatore ottiene con il dado un 6 prende tutto il denaro che si trova nel deposito. Il denaro nel deposito viene piazzato dai giocatori in base a determinati eventi che possono verificarsi durante la partita.

Esistono diversi tipi di caselle:

Cassetta postale: il giocatore pesca un certo numero di carte "Posta". Queste carte possono essere semplici inserzioni (da leggere e scartare), bonus in denaro, biglietti della lotteria (da conservare fino al giorno 27) e cosa più frequente fatture da pagare a fine mese. Le fatture riguardano tasse scolastiche, riparazioni di vario tipo, spese mediche, ecc.. e la cifra generalmente è inferiore a 100 ma alcune possono raggiungere valori di oltre 100-150. (La più tragica? "Matrimonio della figlia - Fattura di 800!!)

Alcune carte sono Assicurazioni con un premio da pagare ma che consentono di scartare tutte le successive fatture di quel tipo (spese mediche e riparazioni dal meccanico).

Esiste una carta "Posta" speciale che si chiama "Ultima possibilità". Questa carta permette al giocatore di effettuare una scommessa. Si tira un dado e se si ottiene 5 o 6 si vince 10 volte la posta altrimenti si mette il denaro sul deposito.

Affarone: il giocatore pesca la prima carta "Affarone" e se lo desidera può acquistare al prezzo indicato il bene raffigurato sulla carta. Questo bene potrà essere successivamente rivenduto (ad un prezzo maggiore) capitando sulla casella Acquisti.
Sia che il giocatore acquisti oppure scarti la carta, tutti i giocatori tirano un dado e chi ottiene il punteggio più alto si aggiudica la commissione indicata sulla carta stessa.

Ora Legale: tutti gli altri giocatori fanno un passo indietro e applicano gli effetti delle caselle appena raggiunte.

Dolce Domenica: finalmente una giornata senza bollette e conti da pagare...

Ventisette: questa è la casella più importante. A fine mese ciascun giocatore riceve lo stipendio pari a 325, paga le fatture e se lo desidera può aprire un conto corrente in banca per ottenere a fine mese un interesse del 10% sull'importo del conto. Chi possiede già un conto può versare oppure ritirare denaro. E' molto importante avere liquidi disponibili poiché se un giocatore ritira denaro dal conto durante il mese, deve pagare una commissione di 50.

Se un giocatore vuole effettuare un investimento (ad esempio acquistando una carta "Affarone") ma non ha denaro oppure a fine mese non ha soldi sufficienti per pagare tutte le fatture, può richiedere un prestito alla banca in cambio di un interesse del 20% da pagare ogni fine mese (ogni 27).

La durata della partita viene decisa all'inizio, stabilendo il numero di mesi da giocare (giri "intorno" al tabellone). A fine partita, vince il giocatore che possiede più denaro di tutti (oppure chi ha un passivo minore!)

Long: 0 (ogni tanto una partita con babbani...)
Dive: 2 (alcune carte ed inserzioni sono davvero simpatiche e il gioco scorre davvero fluido)
Mate: 2 (banconote con colori non troppo netti)
Rego: 1 (abbastanza chiaro ma alcune situazioni non sono spiegate in modo completo)
Orig: 1 (l'unico elemento di spicco è il tema con le bizzarre - ma non irreali - situazioni che crea)
------
TOT. 6
Pro:
La durata della partita può essere decisa sin dall'inizio e le regole sono semplici ed immediate. La grafica è davvero simpatica e le fatture hanno un tono davvero umoristico (es. Campeggio "Sole e Mare" - Dieci giorni con l'impermeabile - Fattura...50 e Dentista Dr. Otturi - "Cosa vuole che siano dieci denti in meno..." Fattura...150)
Contro:
Come per tutti i giochi di percorso la fortuna riveste un ruolo determinante ed inoltre la componente strategica è praticamente nulla.