Rank
161

Stone Age

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,80 su 10 - Basato su 401 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2008 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 90 minuti
Famiglie:
Stone Age

Recensioni su Stone AgeIndice ↑

Articoli che parlano di Stone AgeIndice ↑

Eventi riguardanti Stone AgeIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Stone AgeIndice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo Stone Age in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
Stone Age - Lungarno Offro lotto di giochi indivisibile €37.00 No Spedizione €7.00 Valentino 06/01/2017

Cercasi gioco: annunci con gioco disponibile per scambio o acquisto

Questo elenco contiene tutti gli annunci di utenti che cercano il gioco da tavolo Stone Age sia per acquistarlo che per scambiarlo con altri giochi.

Annuncio Tipo Consegna Utente Data
VENDO/SCAMBIO LITTLE DEVILS ITA NUOVO Offro gioco singolo Consegna a mano, Spedizione winsmi 01/01/2017
VENDO/SCAMBIO ELYSIUM ITA NUOVO Offro gioco singolo Consegna a mano, Spedizione winsmi 01/01/2017
VENDO/SCAMBIO BATTLESTAR GALACTICA ITA NUOVO Offro gioco singolo Consegna a mano, Spedizione winsmi 01/01/2017

Video riguardanti Stone AgeIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

Stone Age: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG:
30165
Voti su BGG:
29112
Posizione in classifica BGG:
69
Media voti su BGG:
7,63
Media bayesiana voti su BGG:
7,54

Voti e commenti per Stone Age

Voto gioco:
7

Un gestionale di "medio livello", con una componente aleatoria non indifferente, ma in cui è necessaria una buona dose di strategia e tattica per vincere.
Il suo più grande difetto è che è gravemente sbilanciato a favore di chi inizia rispetto a chi parte ultimo, bisognerebbe far partire i giocatori con una differente dotazione iniziale di cibo per renderlo equo.

A lot of games become boring or simplistic once you’ve mostly "solved" them - a game that opens itself up to more strategy with repeated play is a rare treasure.

Voto gioco:
7

il gioco sembra ben costruito (ho fatto solo un paio di partite), ben articolato e scorrevole. Il problema è che non ci sta dentra mezza idea nuova. Piazzamento, risorse, punteggi, tutta roba già vista e stravista. Sette meno meno per il sapiente montaggio e perchè comunque è piacevole.

"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph

Voto gioco:
8

Il gioco in sè è divertente e dopo una ventina di partite (online) mi sento di dargli un otto.
Però la versione fisica avrà sicuramente una durata più lunga, probabilmente un filo troppo per un gioco di questa profondità e scarsa varietà, abbassandone il valore ad un probabile 7.

Il gioco sembra avere una certa varietà di scelte, ma temo che alla fin fine quelle con cui raggiungere la vittoria siano sempre le stesse o che, comunque, siano strettamente dipendenti dalle carte civilizzazione uscite quando sei primo di turno. Le tue scelte infatti sono spesso obbligate: raramente ti trovi a dover perdere quei 30 secondi per valutare due possibilità che sembrino equivalenti. Ciò è buono per la velocità del gioco ma è indice di mancanza di profondità.
L'incidenza della fortuna sembra molto più pesante qui che negli abbondanti (e spesso determinanti, comunque) lanci di dadi, dove sembra mitigata dalla presenza degli attrezzi e dai grandi numeri.
Sconsigliato a chi non piacciono i giochi dove la fortuna ha un peso determinante.
Consigliato per mischiare allo stesso tavolo giocatori abili (che vinceranno comunque) e meno abili.

Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".

Voto gioco:
7

stone age x me è un appuntamento quasi giornaliero su BSW.
il gioco è semplice e scorrevole. l'interazione, seppure non alta, si presta a interferenze più o meno volute durante il piazzamento degli omini, soprattutto nelle partite a 3. le strategie di vittoria sono ridotte: capanne (praticamente imprescindibili) + un paio di bonus moltiplicatori (grano e popolazione/ popolazione + bonus civiltà /popolazione + attrezzi etc)

il lancio dei dadi, se non si utilizzano i modificatori (gli attrezzi), pesa parecchio sul gioco, soprattutto nei primi turni. così come la distribuzione random di carte civiltà e capanne che può avvantaggiare il primo di turno

interessante il sistema di punteggio misto (in parte segreto e in parte noto). anche se calcolare i punti vittoria "a mano" potrebbe essere macchinoso

da giocare online è divertente, anche se una partita si aggira sul 45/60 minuti

Voto gioco:
9

questo gioco racchiude le migliori meccaniche tedesche degli ultimi tempi, ha materiali ottimi, una grafica stupenda e costa anche poco (in versione tedesca).

Voto gioco:
8

Onestamente parlare di innovazione nelle meccaniche di gioco mi sembra eccessivo.

A mio parere è la saga del già visto, ma mirabilmente assemblato e supportato da materiali e grafica stupendi. Bernd Brunnhofer, alias il sig. Hans-im-Glueck e vero e unico autore di questo gioco (come del resto anche del citato Saint Petersburg) dimostra di saperci fare non solo come editore, ma anche come autore.

Effettivamente il lancio dei dadi può favorire o sfavorire eccessivamente un giocatore, ma questo non rovina un gran bel prodotto sotto tutti i punti di vista. In un'annata caratterizzata da scarsa qualità delle nuove uscite e da molte riedizioni di giochi del passato (sono un acceso sostenitore della teoria del 'si pubblica troppa roba') un lampo di luce. Fra l'altro anche uno dei 5 finalisti allo Spiel des Jahres. E se lo meriterebbe pure ...

Voto gioco:
7

Gioco piacevole da giocare, con meccanismi non originali ma assemblati molto bene. Buonissimi i materiali e la grafica del gioco.
Lo preferisco di gran lunga ai Pilastri della Terra.

Longevità: 7
Regolamento: 8
Divertimento: 7.5
Materiali: 8
Originalità: 6

Voto: 7.3

Voto gioco:
10

Bellissimo!!!

Sicuramente è un gioco che ha preso meccaniche da altri titoli, però ha fatto un ottimo ' copia ed incolla' ed alla fine il risultato è eccellente.

Poi non tutti i giocatori son esperti conoscitori dei vecchi titoli per cui chi dice che un novizio debba preferire un caylus a Stone Age?

Sicuramente Stone Age è più leggero ma forse per questo è anche più divertente e meno matematico. Poi la presenza dei dadi da un' aleatorietà che non guasta e che da un senso ancor maggiore agli utensili.

Per me è un gioco eccellente, diverse strategie da adottare, il giocatore spesso si trova ad affrontare scelte decisive e poi la Grafica ed i materiali sono fantastici. Mi sono veramente divertito a giocarlo.

Forse unica pecca è che magari potevano riuscire ad inserire un giocatore in più.

Voto gioco:
9

Bel gioco davvero. Meccaniche collaudate ma ben mischiate per dar vita ad un gioco originale, leggero e tutto sommato veloce. Lo raccomando agli estimatori di Caylus, Pilastri della terra ecc.... Peccato che poteva essere almeno per 5 giocatori....

Ritratto di pennuto77
Voto gioco:
8

Ottimo gioco, molto divertente e semplice da spiegare. Ha diverse strategie applicabili anche se non pienamente controllabili. I materiali sono bellissimi e la durata contenuta. La fortuna non è così determinante......si vocifera di un'espansione che potrebbe migliorarne la longevità.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
8

Gioco partito in sordina ma che conquista estimatori man mano che passa il tempo! ;) Bellissimi i materiali, il gameplay ti "conduce" alla strategia da applicare secondo la situazione e questo rende ogni partita diversa. Facile da spiegare (adatto quindi a tutti ma non per questo banale), scala benissimo anche in tre. Per fortuna la tecnica dell' "affamatore" non paga sempre altrimenti il cibo avrebbe perso senso.

Voto gioco:
10

Nessun commento

Voto gioco:
6

Forse monotono alla lunga...gioco nella quale bisogna perseguire le combo.

Longevità 1
Regolamento 2
Divertimento 1
Materiali 2
Originalità 0

Voto gioco:
7

[FAIR-VOTE] Commento basato (da 2 a 5) partite
Stone Age è un gioco ben fatto, con ottimi materiali, semplice nella sua struttura e nel suo svolgimento. Mi è sembrato piacevole da giocare anche se forse un po' troppo lineare, nel senso che la partita non ha mai una "scossa". Non mi è piaciuto però il meccanismo di generazione delle risorse, perché dà l'impressione, magari sbagliata, che l'esito della partita sia troppo determinato dai risultati dei dadi stessi.

EDIT: Giocato molte volte online su yucata.de. Provate e comprese alcune strategie il gioco ha ridestato il mio interesse. Malgrado ciò tutto questo non ha spostato di molto il mio giudizio

RòmeNdil (goblin chierico), ultimamente ho giocato a:
//goo.gl/163wiY)
"L'importante non è né vincere, né partecipare: è divertirsi, davvero!"

Ritratto di the_goblin
Voto gioco:
8

Uno dei pochi giochi che mi è piaciuto particolarmente nell'ultimo periodo, mescola concetti e meccaniche già visti in diverse occasioni per arrivare ad un prodotto che tutto sommato è originale proprio per questo mix. La componente fortuna, certo presente per via del dado, è a mio parere accettabile quel tanto che serve per dare al gioco l'imprevedibilità e il divertimento che lo rendono secondo me più longevo e appetibile anche per non esperti e assidui giocatori. Indiscutibilmente consigliato per quanto mi riguarda.

The (real) Goblin King You don't stop playing games because you grew older... you grow older because you stopped playing games!

Ritratto di MartyParty
Voto gioco:
9

Non sarà sicuramente un titolo innovativo ma la grafica, il tipo ed il tempo di gioco a me piacciono assai. Richiestissimo dal mio gruppo di gioco.

La vita è un grande bel Boardgame...peccato avere le regole solo in tedesco! -MartyParty-

Voto gioco:
7

Furbo, semplice e veloce sono qualità importanti per il pubblico dei neofiti a cui è prevalentemente rivolto, studiato per accogliere espansioni future abile mossa commerciale. Aggiungiamo meccaniche viste, collaudate e amalgamate e siamo a un passo da un imperdibile prodotto, adatto a ogni tipologia di giocatore. Ma l'entusiasmo iniziale scevra rapidamente nel tempo. Perchè in un tedesco moderno ci si deve affidare ancora alla rotazione del turno in senso orario, con la possibilità di interferire contro il giocatore al proprio fianco? Perchè non spingere sull'interazione? Se i dadi non incidono pericolosamente perchè vengono mitigati da attrezzi e una sapiente dose di conoscenza probabilistica (o folle azzardo a patto di incamerarne le conseguenze), il gioco si limita a un percorso di scelte obbligate e combo per fare punti. Carino e ben fatto, siamo tutti d'accordo. Ma la rigiocabilità?

Voto gioco:
7

Furbo, semplice, scorrevole. Bei materiali, grafica gradevole.
La fortuna si fa sentire eccome (sfido chiunque a battermi con una media di lancio di dadi sensibilmente inferiore), e non ci sono meccanismi per aiutare i giocatori meno fortunati ai dadi per recuperare.
La "varietà di strategie possibili" si limita a "vince chi sceglie la strategia meno utilizzata dagli altri giocatori", come succede spesso in questo genere di giochi.
Inoltre il fatto che affamare i propri omini sia una valida strategia di vittoria mi sembra totalmente contrario allo spirito del gioco ed all'ambientazione.
Un bel giochino, stranamente sopravvalutato anche da giocatori che di solito sono molto critici con il "fattore fortuna", supera la sufficienza grazie alla durata contenuta ed ai materiali eccellenti.

Voto gioco:
6

un gioco con poca longevità, peccato non offra possibilità di combattimento tra guerrieri e conquiste territoriali

Voto gioco:
7

Il mio voto è un 7 abbondante, per due semplici motivi: rapidità del gioco, e divertimento. Nonostante il fattore fortuna la faccia da padrone, giocato in 4 richiede davvero 1 ora al massimo, con scelte semplici da fare ad ogni turno e chiaramente imprecazioni contro quel lancio di dadi sfortunato. Regolamento semplice, materiali ottimi, a mio parere è uno dei migliori giochi gestionali nella categoria dei gateway.

Plus ca change
Plus c'est la meme chose - Rush / Circumstances - 1978

Voto gioco:
9

Al momento dò 7 solo per i contenuti, molto belli. Non appena riesco a giocarci varierò il mio voto, che penso andrà a 8...

...ci ho giocato e gli dò 9, sarebbe 8,5, ma va bene 9. Veramente bello, contenuti spledidi, grande giocabilità, bilanciatissimo, molto tattico ma di facile intuizione.
Unica pecca, forse, il limite di 4 giocatori. Con un'espansione, con il ferro e il fuoco magari, potrebbe arrivare a 5/6 giocatori con facilità e sarebbe il massimo! Ripeto, voto 8,5 se arriva l'espansione...9!

Il fattore "K" è...Bandito!

Voto gioco:
7

Un gestione risorse leggerino e un po' troppo influenzato dalla fortuna nel lancio dei dadi, comunque ben mitigato dalla possibilità di usare i modificatori.
Molto adatto per giocatori occasionali

Voto gioco:
9

Un gran bel gioco. 9 e non 8 per gli stupendi materiali.

Voto gioco:
8

Bel gioco, lo preferisco ai Pilastri della Terra.

Peccato per la presenza dei dadi...

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
7

A oarte un bug che fa si che l'ultimo perda sempre.

Giocato: molto
Grafica/Materiali: 4
Longevità: 2
Divertimento: 3
Originalità: 2
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
7

Un pò troppi commenti killer riguardanti la famigerata "fortuna".

Spesso prima di acquistare un gioco leggo i commenti della tana.
Quando leggo di un gioco che "la fortuna ne inficia la partita" spesso desisto dall'acquisto.
Stavolta è successo al contrario, ho acquistato il gioco "d'istinto" (perchè mi ispirava)... l'ho giocato una milionata di volte... e poi ho guardato i commenti.
E francamente sono rimasto "stranito"...

La fortuna c'è... naturalmente, ma i dadi si possono gestire un bel pò e soprattutto, se ne tirano tantissimi durante la partita, e tutti per lo stesso scopo... per cui per forza di cose, la media tiri si assesta...

Stone Age resta per lo più un apri pista, un gioco da presentare a dei neofiti, per passare un'oretta e mezza piacevolissima.
La plancia è molto bella, ci sono i tiradadi (in finta pelle!!!), la profondità strategica esiste ed è sufficiente per qualsiasi giocatore medio, c'è un sistema di punteggio metà pubblico e metà segreto, cosa che porta alle stelle il gusto del conteggio finale e abbassa al minimo l'effetto kingmaking, è facilissimo da spiegare, è indipendente dal linguaggio!!!

Il mio voto è un 7,5...

A cosa serve Internet Explorer??

A scaricare Mozilla Firefox... ;-)

My wishlist: //www.uplay.it/wi-lucalp.png)

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
8

Classico gioco tedesco per famiglie. Non ha meccaniche originali, ma il gioco fila liscio. Fattore fortuna presente, anche se limitato, molto carina la grafica.

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

Voto gioco:
7

Nessun commento

The Eagle Goblin

Voto gioco:
9

(giudizio dopo 4 partite)
Per me il fattore alea non è un difetto, anzi mi ha portato ad apprezzare questo gioco molto pià di altri suoi più blasonati "cugini". Senza contare quanto si può "gufare" sui tiri degli avversari, deriderli se fanno degli "1" o lamentarsi del loro sedere se sono fortunati...Insomma il dado rende il gioco meno freddo!
Se proprio devo trovargli un difetto è quello che alcune posizioni sulla mappa sono quasi obbligatorie, e giocando in 4 l'ultimo di turno se le vede spesso soffiare.
Ma finora questo gioco mi ha sempre divertito!

Everybody is special. Everybody. Everybody is a hero, a lover, a fool, a villain. Everybody. … Everybody has their story to tell
(V for Vendetta)

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
9

Partite giocate: piu di 10.
Grafica e materiali: eccezionali: ad esempio l’oro a forma di lingotti, gli “uomini preistorici” con la forma di un vero omino!!!
Dettagli: Il gioco è molto, molto piacevole, semplice ma anche molto strategico e non sai mai chi vincerà la partita in quanto non si riesce a tenere il conto dei punti che fanno gli avversari.
L’unico cosa che può non piacere è l’alea legata al lancio dei dadi per ottenere le materie prime e il cibo, ma si può ovviare riproducendosi il prima possibile (sempre stando attenti ad avere il cibo sufficiente per sfamare i propri "uomini primitivi”).
Pregi: gioco semplice, strategico e divertente
Difetti: per ora non ne ho trovati
Giudizio finale: Assolutamente da provare!!! veramente bello!!!

Anonimo
Voto gioco:
9

Nessun commento - [Autore del commento: Chromaline]

Voto gioco:
8

Un gioco dadoso molto molto divertente. Meccanica simile a quella di Pilastri della Terra, rimane però secondo me più giocoso e comunque una buona strategia è la base necessaria per la vittoria.

The angel that deserves to die

Ritratto di Jones
Voto gioco:
9

Per quanto mi riguarda lo considero uno dei gestionali più particolari ed accattivanti degli ultimi tempi. Grafica molto bella, componenstistica di alta qualità, regolamento semplice ma non banale e che scala abbastanza bene. Vero che la meccanica dei dadi, seppur molto originale ed in tono con il gioco, a volte ha da dire la sua rovinando alcuni turni di gioco, ma difficilmente riesce a compromettere interamente la partita se ne si tiene conto e si cerca di giocare di conseguenza.

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

Ritratto di Miki76
Voto gioco:
8

Nessun commento

Gioco sempre in due.
Vendo: Martinique, Khet:the laser game, Chicago Express, LaGuerraDell'Anello.

Voto gioco:
7

Buon introduttivo. Difficile capire il giusto equilibrio tra l'accumulo di carte civilizzazione che si pensa sempre di dover prendere e la costruzione di edifici, spesso snobbata. 

Voto gioco:
9

Nessun commento

Voto gioco:
7

Carino carino ..un gestionale leggero!
Buona la componentistica...un pò sgravata la combo dei punti con le carte.

Voto gioco:
9

Mi è piaciuto molto, meccanica ben oliata e materiali sopra la media.
Il gioco si presenta molto bene, semplice da spiegare anche a chi non è avvezzo. Una partita si può giocare tranquillamente in poco più di un ora ed è sempre piacevole con, praticamente, tempi morti prossimi allo zero. I dadi sono piacevoli da gestire perchè possono essere aiutati dalle tessere "ascia di pietra" che fanno la differenza. Molto bello il sistema del punteggio.
Unico neo il fatto che si arriva a giocare solo in 4, peccato, perlomeno scala molto bene in 3 (in 2 non l' ho provato)
Consigliatissimo a tutti, soprattutto ai neofiti che vogliono cominciare ad avvicinarsi al mondo dei German Style in modo assolutamente piacevole ma non banale.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Tutto cominciò per colpa di Lord Fiddelbottom... chi l'avrebbe mai detto!
Poi la seduzione di Madame Zsa Zsa ed il rapporto con Colonel Bubble...hanno fatto il resto!

Voto gioco:
8

Ci ho giocato una decina di volte e devo ancora capire se è un bel gioco o meno.
A mente fredda direi di no, se vado a pensare ai difetti che ha. Ma se continuo ad aver voglia e piacere di giocarci allora probabilmente lo è un bel gioco...
Nonostante le opinioni di altri la fortuna conta eccome, troppo davvero! Sarà per quello che non ho mai vinto?
Certo, si può provare a prendere qualche ascia per far girare i dadi dalla propria parte ma questo costa! Se prendi un'ascia non fai un'altra cosa, non è che puoi raddrizzare la fortuna semplicemente dicendo "sono sfigato mi prendo un'ascia"...
Anche il fatto che tirando tanti dadi, in media, si ottengano valori più equilibrati è discutibile. Certo, è vero. Ma la volta che, tirando tre dadi, ottieni tre begli uno o tre sei il "peso" del tiro è molto alto.
Quindi il colpo di sfortuna (nel caso mio) o di fortuna (degli altri) capita magari poche volte ma quando capita sono ... amari!
Altro punto debole è che i giocatori devono avere la stessa esperienza e capacità altrimenti la posizione delle sedute influisce e moltissimo.
Un altro punto debole è che, specialmente all'inizio, le scelte di posizionamento sono obbligate. Anche qui diventa piuttosto "pesante" essere il primo ad iniziare per primo invece che il quarto.
Io sto provando ad architettare meccanismi equilibratrici sia per il tiro di dadi che per il posizionamnto nei primi turni.

Quindi i difetti ci sono e molti però... Stasera dovrei forse riuscire a giocarci e non vedo l'ora!

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=ilbuonzeph&numitems=10&header=1&text=none&images=small-fixed&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

Voto gioco:
7

7.5 anche qui un mezzo voto...

Il gioco è divertente e il famigerato caso si bilancia nel corso di una partita (che non è brevissima, il gioco va giocato in 4 e passa le 2 ore). Buona interattività e longevità.
Gioco giocato una decina di volte.

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
9

bellissimo , molto facile anche per chi è alle prime esperienze di gioco

tino

Voto gioco:
10

Il voto sarebbe 9.5
Bello, semplice, divertente...ma non banale.
Consigliato

Socio # 1996 - FIlosofi FAntastici GIocosi

Voto gioco:
10

Davvero un bel gioco. Semplice nelle regole (ma non banale), divertente e neppure troppo lungo.

Chi dice che è avvantaggiato colui che inizia per primo non ha assolutamente ragione (ci ho fatto ben 20 partite e la percentuale di volte che ha vinto il primo è la stessa in cui ha vinto l'ultimo, o il secondo): in genere ha vinto il giocatore più bravo, e non quello che partiva per primo...e specifico più bravo perché anche se il gioco può sembrare influenzato dalla fortuna, la sua infuenza non è così importante come si potrebbe pensare: non è così importante ottenere valori alti con i dadi (e per la legge dei grandi numeri il caso viene bilanciato ed i risultati si possono "pianificare"), ma è importate capire quale sia la migliore mossa per avvantaggiarsi e/o per bloccare gli avversari.
Più di una volta il vincitore è stato colui che, anche se più sfortunato degli altri nel lancio dei dadi, ha giocato nel modo migliore.

Prima questo gioco non credevo possibile che un gioco tanto semplice potesse essere così ben strutturato, divertente ed equilibrato.

Ah, ultima cosa, ma non meno importante:
Il gioco scala benissimo in 4, 3 o 2 giocatori...tant'è che ogni volta sembra che sia stato pensato originariamente per quel numero di giocatori

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
7

Ci ho giocato una sola volta in quattro.
Mi è molto piaciuto il bilanciamento dei dadi che spesso hanno dato risultati sorprendenti. Generalmente i giochi di dadi non mi piacciono, ma in questo il dado non ha un potere preponderante e tutto il gioco sembra essere una buona rappresentazione della realtà.
Diversificare le attività e tenere sempre conto del caso (i dadi nel gioco) e degli altri.
Il risultato finale incerto fino alla fine, quando si scoprono le carte progresso e si iniziano a fare i conti.
Il gioco non è impegnativo, ma catalizza l'attenzione dei giocatori.
I componenti sono semplici ma carini e curati. A parte un paio di carte con una simbologia che trae in inganno chi ci gioca la prima volta (ma non è grave), non ho niente da ridire sul gioco. Penso che lo comprerò.

:mysql: Vagabondo

Voto gioco:
9

Bello, bello, bello. Non è difficile da capire/spiegare. Realizzato con ottimi materiali e una discreta grafica. Merita tutti gli elogi del caso. Dietro la sua apparente semplicità cela comunque una profondità di gioco non indifferente. Si posso scegliere diverse strade per raggiungere la vittoria.

La fortuna (che spesso viene identificata nel lancio dei dadi) ha il suo ruolo ma non determinante ai fini della vittoria finale. A me e alla mia famiglia è piaciuto moltissimo. Consigliato.

Voto gioco:
10

Divertente, strategico, competitivo. Quanta tensione nell'attesa delle mosse degli altri, quantà difficoltà nel dosaggio di una buona strategia in funzione delle mosse degli altri. Non ci si lasci deprimere dalla presenza dei dadi, introducono un fattore aleatorio ma esso è altamente governabile nel meccanismo del gioco. Belli la grafica e i materiali.

Fair vote - Dagli indicatori di BGG
10 - Eccezionale. Ho sempre voglia di giocarci e non penso che cambierò mai idea.
9 - Gioco eccellente. Ho sempre voglia di rigiocarci
8 - Gioco molto bello. Mi piace giocarci. Lo suggerirei e non mi tirerò mai indietro per una partita.
7 - Bel gioco, di solito mi va di giocarci.
6 - Gioco ok, almeno per quel po' di divertimento o di sfida che ne viene. Ci farei sporadicamente qualche partita se sono dell'umore giusto.
5 - Gioco medio, leggermente noioso, da prendere o lasciare.
4 - Non proprio un bel gioco, non mi prende ma potrei incappare in qualche altra partita se ne capita l'occasione.
3 - Non ci vorrei proprio rigiocare ma potrebbero comunque convincermi. Negativo.
2 - Gioco estremamente noioso, non ci giocherò mai più.
1 - Non si può neanche definire gioco. Neanche morto ci rigiocherò. Nettamente scartato.

È la regola!

Poca brigata, vita beata! [Tex Willer]

Voto gioco:
8

Bellissimi i materiali, ogni partita è una storia a se, da provare anche in 2.

//i51.tinypic.com/k1fhbm.png)

Voto gioco:
6

Quando capisci che per vincere ti servon solo legno e carte rimani molto deluso da questo gioco.

Voto gioco:
10

Fantastico.
Dopo tanto tanto tempo finalmente il gioco che ha spodestato Puerto Rico.
Meccaniche perfettamente calibrate, originale utilizzo dei dadi che rende il gioco ancora più avvincente con un leggero tocco di alea (però gestibilissimo a livello strategico), materiali semplicemente da urlo, durata media di una partita ideale.
Lo capisci (e lo spieghi) subito, facendolo tuo in un attimo. E non puoi più farne a meno...
Bellissimo davvero.
Peccato si possa giocare massimo in 4.

Voto gioco:
8

divertente, piace a tutti.

la grafica del tabellone e' eccezionale

"Senza temer Tempesta"

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
10

Gioco semplice, di piazzamento dadi e fortuna. Ogni partita è diversa. Anche in 2 è sfizioso.

Il gioco è cibo per la mente... che fame!!!!! ;)

Voto gioco:
7

Il gioco è lineare e le meccaniche lo fanno stare in piedi, ma non eccelle in quanto decisamente una ripetizione, sia come titolo (rispetto a ciò che è già uscito da tempo) che per la partita in sé che, durando forse fin troppo in relazione al piacere di giocarci, può risultare annoiante sul finire.

Voto gioco:
8

giocato parecchio più di 25 partite
8
Ottimo boardgame che migliora con il diminuire delle persone. Lo considero tra i migliori, se preso in tedesco, come rapporto prezzo/qualità(materiali e divertimento).
La fortuna conta, ma solo a partità di bravura perchè il più capace vince.ho notato e può sembrare strano, che il fattore fortuna ha un peso maggiore nell'uscita delle carte e delle capanne al cambio del turno più che nel lancio dei dadi (in media una partita intera si ha alti e bassi)

ciò che il bruco chiama fine del mondo, gli altri la chiamano farfalla.

Voto gioco:
8

Un ottimo gestionale, con tante strategie e una grafica sopraffina.

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
8

gioco molto molto divertente, da giocare con la moglie quando è arrabbiata con te perchè lei non sa giocare con i giochi di guerra. Comunque ti viene sempre voglia di giocarlo . ottima la grafica

Voto gioco:
9

Nessun commento

Voto gioco:
8

Un ibrido tra Agricola e I pilastri della terra molto divertente con ottimi materiali, regole semplici e possibilità di strategie differenti. Forse manca un po' di interazione tra i giocatori (ognuno fa la propria partita). L'unico modo per dare fastidio ai propri avversari è occupare le posizioni prima di loro. In definitiva un buon gioco adatto anche ai giocatori non assidui. Si spiega in 10 minuti!

Voto gioco:
7

Nessun commento

Paolor meglio conosciuto come P.Ruffo.

Voto gioco:
7

Bel gioco con ottime illustrazioni! Bellissimo il il sistema di conteggio dei pinti vittoria. Si tratta di un gioco di piazzamento lavoratori abbastanza "leggero", adatto anche a giocatori non esperti.
Durante il gioco ho la sensazione che ogni giocatore stia giocando per conto suo. L'unica interazione si ha quando si posiziona un lavoratore impedendo agli altri giocatori di posizionarlo nello stesso posto.

Ritratto di pliskin_it
Voto gioco:
9

Una sola partita ma che bello poter cambiare strategia se tutti puntano su una cosa?
Bei materiali e interazione molto buona ... non direttamente ma indirettamente ci si può pestare i piedi.
Longevità = 1
Regolamento = 2
Divertimento = 2
Materiali = 2
Originalità = 2
TOTALE = 9

Voto gioco:
8

Bellooo sto gioco. Mi ha proprio divertito questa mescolanza di strategia e un pizzico di fortuna/sfortuna per l'uscita delle carte o per il tiro dei dadi (cmq c'è il modificatore). In due, avendo delle limitazioni, ci si diverte anche a fare qualche cattiveria...

"maledetta argilla..chi mi dona un'argilla per un legno? per una pecora? per un grano? maledetti...maledetti coloni della malora..."

Voto gioco:
9

Giocato in due e in quattro.
Per me è un giocone, accessibile e al contempo vario e sufficientemente profondo. Grafica e materiali di altissimo livello.
E' piaciuto a tutti e non vediamo l'ora di giocarci di nuovo.

Voto gioco:
8

Alcune dinamiche sono riprese da altri giochi (Caylus, i pilastri della terra) e, a mio parere, leggermente migliorate. Mi piace il fatto che il gioco non duri un esagerazione di tempo.

Voto gioco:
8

partite fatte 2 (sempre con 4 giocatori)
mi sento di sfatare la "leggenda" x cui l'ultimo ad iniziare non può vincere: ieri sera sono stato l'ultimo ad iniziare e ho vinto (:-)) ... e la partita prima ha vinto comunque chi ha iniziato per ultimo!
Gioco che lascia più di una via per arrivare alla vittoria, anche se mi sembra che l'uso delle carte civilizzazione con gli "omini" sia più potente rispetto a quelle con sfondo "verde" ...
Facile da spiegare e giocare, diventa profondo se giocato con giocatori "scafati": in questo caso i ribaltamenti finali nel punteggio sono quasi sicuri
Attendo un numero superiore di partite per valutarne la rigiocabilità che comunque per ora mi sembra buona

Voto gioco:
7

Gioco piacevole, ma in media parte dominato dalla fortuna ai dadi. Regole semplici, ben "oliate". Ideale per avvicinare neofiti, mentre per esperti giocatori potrebbe risultare noioso. Materiali buoni. Come gestionale ho visto di meglio...

Voto gioco:
10

Nessun commento

Ritratto di mr_jones
Voto gioco:
7

Gran bel gestionale, veloce, strategico e divertente.adatto sia ai neofiti che ai giocatori più smaliziati.Materiali molto curati e ben fatti.presenza di alea ma abbastanza controllabile.
Voto: 7.5

//s12.postimg.org/3obm9k6cd/ds2.jpg)
"And there was war in heaven: Michael and his angels fought against the dragon; and the dragon fought and his angels.."
Revelation 12:7

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
8

Davvero un bel gioco, si spiega facilmente e già alle prime partite un giocatore può dire la sua. Materiali e grafica azzeccatissimi! Dura anche il giusto e non annoia! 8

Voto gioco:
8

Accattivante e divertente, ben bilanciate strategia e fortuna. Il fattore alea è presente ma in misura molto bassa... o meglio siamo noi stessi artefici delle nostre fortune, decidendo di volta in volta quanti dadi tirare per l'una o l'altra azione. I materiali sono di ottima qualità e le fustelle ben tagliate, i token si separano facilmente e senza rischi di strappi / pieghe

Voto gioco:
6

Smorzo gli entusiasmi per questo gioco, fortemente sopravvalutato a mio modo di vedere.
Si...bella grafica, bei materiali....ma se vi lasciate abbagliare da un tiradadi in fintapelle.....
Il gioco è abbastanza scialbo, meccanismo del worker placement abbastanza usuale e amientazione "appiccicata"

Voto gioco:
9

:)

frankiEdany
ehi, goblins...sono FRANKIE ...Dany si è fregata la mia E !!!

Voto gioco:
8

Nessun commento

Tinklit WildChild,l'Angelo Insonne...

Voto gioco:
5

C'era bisogno di un Puerto Rico con i dadi? Secondo me decisamente no! Non mi è piaciuto

bravi tutti

Voto gioco:
9

Amore a prima vista. Quanti più tipi di risorse ci sono, tanto più mi diverto. E qui ce ne sono 5 più il cibo 6 eheh. Unico difetto la scarsa interazione tra i personaggi, non si può danneggiare più di tanto il rivale... certo va valutato il suo operato per cambiare di conseguanza la ns. strategia. La mia ragazza mi ha chiesto la rivincita, sintomo che è un gioco adatto anche a chi è alle prime armi e che si tratta di un gioco divertente sin dalle prime partite. Bello, strategico ma non troppo, con una equilibrata componente di fortuna che secondo me non guasta: che gusto c'è infatti se a parità di giocatore vince sempre e immancabilmente lo stesso cioè il più intelligente/esperto? Un gioco, credo, deve dare almeno una possibilità a tutti. A mio avviso il difetto più grave è che vi sono carte o deboli o potenti, senza via di mezzo. Perchè non c'è una carta da 5, 6 o 7 punti vittoria? Si passa da 3 a 10! Cui prodest?

Voto gioco:
7

Non mi dilungo sulle molteplici virtù di questo titolo, mi vien da dire però un unico grosso grosso difetto: perchè sembra di masticare sempre la stessa polpetta per 90 minuti? Dopo i primi 2-3 turni è molto accattivante, peccato che anche i turni successivi sembrano davvero molto molto simili tra loro. Fossi stato nell'autore almeno gli avrei accorciato la durata

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare