10 domande a... BakaFire (Tragedy Looper)

Intervista all'autore di uno dei giochi più in voga del momento, ovvero il giapponese BakaFire, autore di Tragedy Looper.

 

Interviste
Giochi
Giochi collegati:
Tragedy Looper
Traduzione a cura di The_LoneWolf
 
 
1. Salve BakaFire, prima di tutto grazie per questa intervista e benvenuto a "La Tana dei Goblin". Possiamo iniziare parlando di te: qual è la tua storia da "giocatore da tavolo" e quali sono i tuoi titoli preferiti (sia giapponesi che non)?
 
Ciao Ivano, e grazie a te per questa possibilità. Ho giocato a "Magic: the Gathering" e ai TRPG nel mio periodo scolastico. Il mio gioco preferito è Bohnanza. È uno dei pochi giochi che ho continuato a giocare per tanto tempo. Tra i titoli giapponesi, apprezzo particolarmente i miei stessi giochi perchè sono pensati per giocatori come me.
 
 
2. Quanto "essere un giocatore" ha influenzato il tuo ruolo di autore?
 
Magic: the Gathering e TRPG hanno influenzato il mio stile nel creare i giochi.
Sto giocando e imparando tanti giochi da tavolo ancora adesso. Sono un novizio. Spero di poter continuare a imparare da grandi autori.
 
3. Qual è il tuo obiettivo quando crei un gioco? E, sinceramente, cosa preferisci di più: giocare, o lasciar giocare gli altri (con i tuoi giochi)?
 
L'obiettivo non è la cosa più importante. Ma devo perseguirlo comunque. È uno dei punti più difficili quando crei un gioco.
Spero che giocherete a "Tragedy Looper" ancora più profondamente. Creandovi le vostre storie in modo da avere momenti (al tavolo) ancora migliori.
 
 
4. Quest'anno eri ad Essen, quali tra i giochi presentati alla fiera hai apprezzato di più?
 
Amo la serie Dungeon Fighter. Sto aspettando la nuova espansione.
Anche Dice Brewing, con il suo design unico, ha catturato la mia attenzione.
 
 
5. BakaFire "game designer": nel corso del 2014 sono stati rilasciati tre tuoi titoli: Tragedy Looper, OWACON, Aristo-Maze. Puoi raccontarci brevemente la storia dietro ognuno di essi? Quali sono le particolarità di ciascuno e qual è il tuo preferito?
 
"Tragedy Looper" è nato dall'esperienza di giocatore di TRPG e da qualche idea presa dai videogiochi giapponesi. Mentre "OWACON" e "Aristo-Maze" nascono dalla mia esperienza come giocatore da tavolo. Sto imparando così tanti nuovi meccanismi e idee dai GdT.
Il mio preferito è "Tragedy Looper". Ha meccanismi unici.
Prossimamente fonderò la mia esperienza passata con quella di giocatore in un grande risultato. Il mio prossimo obiettivo è superare "Tragedy Looper".
 
6. "Tragedy Looper"! Sicuramente un successo, stando ai commenti di chi l'ha provato alla fiera. Dicci di più: com'è nato questo progetto? Qual è l'idea alla base? Dacci la possibilità di essere dentro il "mistero" di questo affascinante titolo.
 
Le idee provengono dalla cultura degli anime giapponesi, principalmente storie di viaggi nel tempo. La fonte più grande è "When They Cry" una serie della 07th Expansion.
È una sound novel con tante idee interessanti (una tipologia di videogioco tipicamente Giapponese ndr); i giocatori motivano storie tra un salto temporale e l'altro, i personaggi hanno il ruolo di "pezzi del gioco". Ho riadattato queste idee per creare un gioco da tavolo.
 
 
7. Qual è l'idea del "gioco" in Giappone? Pensi che il gioco da tavolo possa raggiungere la popolarità dei videgiochi? Probabilmente se qualche mangaka cominciasse a scrivere storie sui GdT potrebbe essere d'aiuto.
 
"Gioco" in Giappone solitamente significa videgioco. Penso che i giochi da tavolo potrebbero ottenere la popolarità dei videogiochi. Ad ogni modo non è affatto semplice. Serviranno un sacco di tempo e sforzi.
Alcuni mangaka hanno già scritto storie sui giochi da tavolo (date un occhio qui: http://gekkansunday.net/rensai/saikoro/img/h2_comic.jpg  cool ). E penso che abbiano riscosso successo.
 
 
8. Come sta andando in questo momento il gioco da tavolo in Giappone? Sta crescendo? È ancora nuovo? Quali sono le tipologie di gioco preferite dai giapponesi? Avete eventi importanti (come la fiera di Essen) dove potete proporre i nuovi giochi, incontrare altri giocatori e scambiarsi le idee?
 
Penso che il "gioco da tavolo" in Giappone stia crescendo, così come aumenta il numero di giocatori. Tuttavia sono tanti i Giapponesi che ancora non hanno conosciuto i GdT.
Le persone che giocano ai TCG (i TCG sono molti popolari in Giappone) [TCG= Giochi di Carte Collezionabili] hanno imparato a conoscere anche i giochi da tavolo in questi ultimi anni. Preferiscono giochi come "Dominion" perchè ha lo spirito di un TGC. Penso che Dominion sia il punto di connessione tra i giocatori di TCG e i giocatori da tavolo. Partecipo sempre al Tokyo Game Market Spring. Propongo i miei nuovi titoli alle fiere, dove parlo con tanti amici che giocano o sviluppano titoli con grande entusiasmo.
 
 
9. Parliamo del "Kawaii". La sua presenza nella cultura giapponese, pensi che influisca il mondo dei giochi da tavolo? Per gli autori giapponesi pensi che l'estetica, i materiali, siano più importanti delle meccaniche quando creano un titolo?
 
Mi spiace di non poter parlare per il resto del mondo, ma in Giappone ci sono tanti GdT che racchiudono l'essenza "Kawaii", anche i miei giochi.
Quando si sviluppa un titolo penso che la cosa più importante siano regole che diano soddisfazione ai giocatori. Ma in ogni caso impiego tanto tempo ed energie anche nella grafica perchè titoli senza un'ottimo impatto grafico hanno poche possibilità di essere provati. Inoltre, ovviamente, quest'ultima aiuta i giocatori ad immedesimarsi nel "mondo del gioco".
 
 
10. Gli editori giapponesi sono interessati a diramare la distribuzione oltre mare? Negli ultimi anni il numero di gioco giapponesi esportati nel mercato Europeo/Americano è aumentato significativamente; qual è stata, secondo te, la motivazione principale?
 
Penso che la maggior parte degli autori Giapponesi sia interessata a vedere propri titoli sul mercato internazionale. Questo vale anche per me, ovviamente.
Se la mia idea, la mia energia e il mio impegno arrivano ad avere un impatto mondiale, i miei giochi avranno molte più possibilità di essere giocati.
Spero che i miei titoli catturino il cuore dei giocatori stranieri e sono felice che trascorrano dei bei momenti con essi.
 
 
11. Tu, Kanaj, Hayashi, Kisaragi, Tanabe.. potreste identificarvi come i pionieri della nuova "ondata giapponese"? Come sono i rapporti tra di voi? C'è qualche storia divertente delle tue esperienze ad Essen?
 
Rispetto gli altri autori Giapponesi. I loro giochi hanno le loro forze e caratteristiche.
In particolare, io e il Sig. Kanai abbiamo condiviso la stanza in albergo. Ho ricevuto tanti consigli a proposito dello sviluppo dei giochi e idee importanti per la diffusione internazionale.
Storie divertenti.. ce ne sono tante. Sono stato "Mr. Tutto Esaurito" durante le lunghissime code (qui crediamo che intenda raccontare delle file incredibili venutesi a creare il Giovedi mattina allo stand Japan Brand in cui lui, tra gli altri, ha dovuto gestire le persone che hanno preso d'assalto i giochi andati esauriti dopo pochi minuti smiley ndr).
In una gelateria ho ordinato un cono gelato doppio, ma invece ne ho ricevuto uno singolo e uno doppio.
Una piccola bambina è venuta al nostro stand e ha provato il mio titolo che come avrai capito è un gioco difficile e sono rimasto impressionato dal fatto che i tedeschi giochino quasi quotidianamente (evidentemente la ragazzina ha risolto il primo caso in men che non si dica laugh ).
 
 
12. Sfortunatamente siamo arrivati agli sgoccioli, prima di ringraziarti ancora per il tempo che ci hai dedicato, puoi rivelarci i tuoi prossimi progetti? Quali giochi stai preparando per il futuro?
 
Pubblicherò un nuovo tiolo, "Reidemeister!" il 1 di Marzo, all'Osaka game market.
È un semplice puzzle game, i giocatori creano un nodo con una corda di anelli. Il regolamento sarà in Inglese, Francesce, e Tedesco.
Inoltre, pubblicherò una edizione multilingua di "Ruinous" alla prossima Essen Spiel. Ho tantissimi piani per "Tragedy Looper". Non perdeteveli!
 
Grazie a te per l'intervista. Sono felice che stiate apprezzando i miei giochi giorno dopo giorno. Alla prossima!!
 
Intervista originale:
 
1. Hi BakaFire, first of all thanks a lot for this interview and welcome to "La Tana del Goblin". We can start by talking about you: How is your background as "boardgame player" and what are your favourite ones (both japanese and not)?
Hello Ivano, thank you for this chance. I started to play boardgame except a few games in the past few years. I played "Magic:the Gathering" and TRPG in my school days. My favourite one is Bohnanza. It's one of a few games I have played for long time. In Japanese games, I love my own games because They are made for players like me.
 
2. How much "being a player" affects your role as designer?
M:tG and TRPG made my style of game.
And I'm playing and learning many boardgames now. I'm beginer as a boardgame player. I hope to continue learning from great pioneers.
 
3. What's your goal when you're creating a game? And, sincerely, what do you enjoy more: to play or let other people play (with your games )?
The goal is nothing. But I have to make it. It's one of the most difficult point of designing games.
I hope you play "Tragedy Looper" more deeply. Making your own script is especially sweet time.
 
4. You were at Essen this year, which games released at the fair did you like a lot?
I love Dungeon Fighter series. I'm looking forward to play the new expansion. And I took deep interest in Dice Brewing because of its unique concept.
 
5. BakaFire as "boardgame designer": during the 2014 three of your games have been released: Tragedy Looper, OWACON, Aristo-Maze, could you briefly tell the stories "behind" them? What are the peculiarities of these games and.. sincerely.. what's your favourite one? 
I made "Tragedy Looper" from experience of TRPG player and some idea of Japanese videogames. However, I made "OWACON" and "Aristo-Maze" from experience of boardgame player. I'm learning many cool systems from boardgames.
My favourite one is "Tragedy Looper". It has unique ideas. I could make it because I had few knowledge about boardgames. But I'm going to melt both experience into big power. My next goal is transcending "Tragedy Looper".
 
6. Tragedy Looper! Definitely a "blast", according to the people who tried at the fair. Tell us more: how this project has begun? What's the idea behind it? Give us the chance to be inside the "mystery" of this fascinating game..
I got ideas from japanime culture, mainly time-looping stories. The biggest source is "When They Cry" series from 07th Expansion. It's Sound Novel game having many ideas; players reason stories between a last loop and a next loop, characters have their role as pieces of the game. I rearranged their ideas to the system of boardgame.
 
7. How is the idea of the "game" in Japan? Do you think that boardgames could reach the popularity of the videogames? Probably if some mangaka will start creating some stories about boardgames it could be helpful.. 
The "game" generally means videogame in Japan. I think boardgames will be able to get popularity like videogames. However it's not easy at all. We will need a lot of time and effort.
Some mangaka create stories of boardgames already. And I think they show results.
 
8. How is the world of boardgames in Japan now? Is it growing up? Is it quite new? Which kind of games are the preferred ones by the japanese gamers? Do you have important events (such as the Essen fair) where you can propose the new games, meet other boardgamers and share your ideas?
I think Japanese boardgame scene are growing and people who have played boardgames are increasing. However many Japanese have not known boardgames yet.
Peaple playing TCG feel boardgames in recent years (TCG is popular in Japan). They have tendency to like boardgame like "Dominion" because it have essence of TCG. I think Dominion is bridge between TCG players and boardgame players.
I always join Tokyo Game Market Spring, Autumn, and Osaka. I propose my games including new one in the events. And I talk with many friends who make or play boardgames and get zeal.
 
9. Let's talk about the "Kawaii". Its presence in the japanese culture, do you think affects the world of boardgames? Do you think that the aesthetic, the materials are more important than the mechanics when creating boardgames, for japanese designers?
I'm sorry that I don't know its affects throughout the world. But in Japan, there are many boardgames with essence of "Kawaii", My games having too.
When creating boardgames, I think the most important thing is rules which give players a lot of pleasure. But I always spend a lot of time and power to graphics because games without cool graphics have few chance to be played. And, of course, cool graphics immerse players in the worldview of the game.
 
10. How much are the japanese editor/publishers interested in spread their games overseas? During last years the number of japanese boardgames exported into the EU/American market was increased a lot; so what was, according to you, the main reason?
I think the majority of Japanese game designers hope to spread their games overseas. Off course, including me.
My main reason is for my games. If my power, idea, and zeal get to world-class, my games get more and more chance to be played. I hope my games catch foreign player's heart and I'm glad that they feel pleasure from my games.
 
11. You, Mr. Kanaj, Mr. Hayashi, Mr. Kisaragi, Mr. Tanebe.. do you feel as the pioneers of the new "japanese wave" ? How is the relationship between you? Are there any funny stories of your Essen experiences?
I have respect for Japanese pioneers. Their games have their own strength and characteristic.
Especially, I and Mr. Kanai used a same room of hotel. We talked about designing games. I recieved much advice from him, designing games, important point in overseas.
Funny stories..., there are many. I performed Mr. SoldOut-Man in so long procession. In icestall, I was going to say that I want a double ice cream, but I recieve a single one and a double one. A little girl came our booth and played my game. You maybe know my game is difficult, I was amazed that German 
people play boardgames on a daily basis.
 
12. Unfortunately the time is almost over, before thanking you again for this precious time you shared wih us, can you reveal your next plans? Which games are you preparing for the future?
I'm going to publish a new game, "Reidemeister!" on 1 Mar, Osaka game market. It's a simple puzzle game, players make a knot of some rings of string. It includes English, French, and German rule.
And more, I'm going to publish a multilingual edition of "Ruinous" on next Essen Spiel. I have many plans about "Tragedy Looper". Don't miss them!
Thank you for a nice interview. I'm glad that you all enjoy my games more and more. See you!
 
 

 

Commenti

sono sempre un passo avanti. :)

//i.imgur.com/Sad4cBu.jpg)

Ma mai quanto il ns Abilcoso :D

sava73 (goblin Cylon) ultimamente ha giocato a:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=sava%2073&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare