10 Domande a... Henk Rolleman

 Lo so che la maggior parte di voi non sa chi sia Henk Rolleman.

Ma io, ogni volta che cercavo immagini su BGG da inserire nelle e recensioni o articoli, mi imbattevo in delle belle foto, che spiccavano e si distinguevano fra tutte. 

E il nome dietro a queste foto era sempre lo stesso: Henk Rolleman, un Geek olandese.

Avendo poi la fortuna di avere un suocero fotografo professionista, ho apprezzato ancora di più quello che mi trovavo a guardare.

Perciò, in mezzo ad autori ed editori, mi è parso simpatico intervistare anche lui e farci raccontare qualcosa sul mondo dei giochi e della fotografia.

Agzaroth

- traduzione dell'intervista è a cura di The_LoneWolf -

 

Interviste
Giocatori
 Lo so che la maggior parte di voi non sa chi sia Henk Rolleman.
 
Ma io, ogni volta che cercavo immagini su BGG da inserire nelle e recensioni o articoli, mi imbattevo in delle belle foto, che spiccavano e si distinguevano fra tutte. 
 
E il nome dietro a queste foto era sempre lo stesso: Henk Rolleman, un Geek olandese.
 
Avendo poi la fortuna di avere un suocero fotografo professionista, ho apprezzato ancora di più quello che mi trovavo a guardare.
 
Perciò, in mezzo ad autori ed editori, mi è parso simpatico intervistare anche lui e farci raccontare qualcosa sul mondo dei giochi e della fotografia.
 
Agzaroth
 
- traduzione dell'intervista è a cura di The_LoneWolf -
 
1) Com'è nata la passione per fotografie e giochi? Sono sempre state connesse dall'inizio?
La passione per le foto e per i giochi da tavolo si sono legate successivamente, gioco da tavolo dai primi anni 80 mentre nel 2006 ho iniziato a fare alcune fotografie dei GdT.
La ragione principale fu per collezionare Geekgold per avere un avatar su BGG. Ma poi, postando più fotografie ho iniziato a ricevere richieste da giornali, riviste, editore e siti per poterle utilizzare. Così nacque l'hobby di fare foto.
 
2) Ho visto che sei editore di diverse riviste. Sono tutte relative ai giochi da tavolo?
Si, sono tutte connesse ai GdT ma a volte le foto vengono usate in giornali, riviste nazionali importanti. Una delle mie prime pubblicazioni fu per un giornale locale Italiano a Modena.
3) Come fotografo suppongo tua dia molta importanza all'estetica.
Ma questa quanto è importante nei giochi da tavolo? Ho visto che sei olandese, quindi suppongo tu conosca i giochi della Splotter Spellen: gran bei giochi, ma materiali scadenti.
Pensi che a volte un'ottima grafica possa nascondere qualche problema di gameplay?
O è sempre meglio un buon gioco, persino con grafica/materiali scadenti?
Per me un gioco ha bisogno innanzitutto di ottime meccaniche, ma buoni componenti, design, forma aggiungeranno molto all'esperienza di gioco. Una buona grafica potrebbe nascondere problemi di gameplay di primo impatto, ma poi se le meccaniche sono mediocri, rimarrà un senso di disappunto.
Un gioco con buone meccaniche ma grafica scadente non riuscirà a farsi largo nel range odierno dei giochi da tavolo amenochè non sia di qualità eccezionale. Fortunatamente gli editori sono sempre alla ricerca di questi pezzi rari.
7 Wonders è un ottimo esempio di un gran design con un buon gameplay. Degli artwork attraenti fanno sempre crescere il mio interesse.
 
4) Parlando di meccaniche, che tipi di giochi ti piacciono?
Piazzamento lavoratori, gestione della mano e controllo area sono le mie meccaniche preferite.
Il piazzamento lavoratori con l'interazione indiretta spesso dona ai giocatori una creatività aggiuntiva, come in Stone Age.
Amo molto l'interazione indiretta, specialmente mentre gioco in famiglia.
Nei giochi di guerra il controllo area e maggioranze, come nei classici Risiko o Hammer of the Scots. Apprezzo sempre i giochi con mappe ben disegnate, riportano la storia alla vita.
L'influenza anche in Web of Power di Michael Schacht, facile da spiegare ma non perde profondità nel gameplay.
Martin Wallace ha sviluppato un ottimo gioco di gestione della mano con Brass. Veramente semplice e fluido da giocare, ma ci sono sempre decisioni difficile da prendere.
5) E quali sono i giochi che secondo te hanno un'ottima grafica e un grande impatto estetico?
Dammi qualche titolo.
I Coloni di Catan, le edizioni Kosmos e 999 games hanno grandi artwork e l'estetica delle tessere è ottima.
Tobago, i suoi ottimi componenti, i colori, le forme, tutto ti invita a giocare e ti sentire appieno l'esplorazione dell'isola e la ricerca del tesoro.
I Corsari dei Caraibi, uno stupendo mix di un gioco euro con alcuni elementi ameritrash. Una meravigliosa mappa caraibica, navi in un perfetto equilibrio tra colori e forme.
Stone Age, illustrato da Michael Menzel, uno dei miei artisti preferiti, riesce sempre a mettere una sensazione di caldo e luce nel tema del gioco.
Ikusa/Shogun, degli anni ottanta ma ancora con grandi mappe e componentistica
Il Mistero dell'Abbazia, l'atmosfera e il tema sono stati sviluppati magnificamente.
Eclipse, un ottimo mix di ameritrash e euro, senti, tocca e domina l'universo.
Tzolk'in, le forme degli ingranaggi del tempo non solo sono ottimamente sviluppato ma funzionano anche perfettamente.
Yinsh, stupendi materiali e forme per un design senza tempo
7 Wonders, le illustrazione delle carte rappresentano il ricco periodo della civilizzazione e sono un piacere per gli occhi. Antoine Bauza mi ha detto che ha cercato personalmente l'artista che meglio potesse rappresentare questo tema per il suo gioco.
El Captain, Mike Doyle, l'illustratore ha unito il tema e la storia, il gioco è riccamente decorato e si pone perfettamente nei titoli Game Master.
 
6) Quali sono i dettagli a cui presti particolare attenzione, quando decidi di fare una foto a un gioco?
Nel fare le mie foto lavoro spesso d'istinto, cerco di tener traccia di più cose alla volta, mi viene naturale.
Il soggetto è importante, quando fotografo le persone presto attenzione alle emozioni e alle espressioni. 
Vi state chiedendo cosa bisogna mostrare per fare foto interessanti? Prendete scatti di gameplay, composizione, colore e simmetria catturano l'attenzione.
7) Niente spazi vuoti, soggetti decentrati, attenzione a forme e colori, una disposizione bilanciata degli elementi.
Sono tutte cose che vedo nelle tue foto. Hai qualche suggerimento per i nostri lettori, affinchè migliorino le loro tecniche?
Guardare le foto di altri utenti e vedere come le prendono è un ottimo modo di migliorarsi, usate la luce naturale se possibile, guardate le forme e la composizione. Provate a sperimentare con l'opzione "vista dal vivo" della fotocamera per vedere come viene visualizzata la foto.
 
8) Solitamente lavori alle tue foto con Photoshop (o chi per lui) o preferisci catturare il momento?
Preferisci fare fotografie di una vera partita in corso oppure organizzi i pezzi del gioco nel modo che preferisci?
Solitamente modifico le mie foto, specialmente dopo le fiere come Essen, perchè in quelle circostanze la luce è sempre in mutamento.
"Catturare il momento" è quello che cerco di fare alle fiere, momenti con le persone e durante il procedimento cerco di parlare con loro per cogliere l'espressione delle emzoioni.
Per riviste ed editori invece preparo gli scatti, usando luce solare o artificiale extra sul soggetto.
Per i giochi che devono ancora essere pubblicati prima leggo le regole, preparo il tabellone, i pezzi, e gioco qualche round per avere una situazione di gioco realistica prima di fare lo scatto.
La mia soddisfazione più grande però è prendere momenti stupendi con le persone, alcuni di questi sono come un dono e io semplicemente premo il puslante.
9) Qual è la tua attrezzatura standard? E cosa suggerisici di comprare ai nostri lettori per fare foto decenti?
Voglio dire, senza buttare via tutti i loro risparmi... dobbiamo farlo per i giochi :-)
Negli ultimi tre anni ho usato una Canon EOS 450 con lenti 55-250mm per nitidezza e profondità, mentre un EF-S 18-135mm quando il soggetto è molto ravvicinato.
I consigli sulla fotocamera dipendono dal tipo di fotografie che volete fare. Usare la luce del giorno e la gente felice è una cosa buona per qualsiasi macchina.
Chiedetevi che cosa volete trasmettere con la foto. Concentratevi e minimizzate i problemi, vi ritroverete ad ottenere migliori risultati e vi divertirete nel farlo.
 
10) Ci manderesti alcune delle tue migliori fotografie, così posso pubblicarle con questo articolo?
Certo. Se vi serve altro chiedete pure.
Cordiali Saluti
Henk Rolleman

Commenti

Articolo molto interessante, spesso pure io mi rilasso facendo foto a situazioni di gioco...scatti che, fortunatamente, rimangono nella stretta cerchia degli amici :))
Ps. Per favore, nella 4ª risposta tradotta correggete "Martina Wallace"...grazie ;)

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare