[Crowdfunding] : Far Space Foundry

Far Space Foundry è un gioco da 1 a 4 giocatori, a tema spaziale, con meccaniche di collezione oggetti, trasporto e consegna degli stessi e piazzamento lavoratori.

Il gioco si divide in due diverse fasi ben distinte chiamate Alpha e Beta.

Nella prima fase i giocatori inviano i propri piloti su degli shuttle di proprietà dell'impianto di estrazione. Ad inizio partita i giocatori hanno a disposizione un credito (spendibile in diversi modi), due cristalli di skyrite, due minerali di rubion e un mazzo di carte formato da diversi piloti generici e un comandante. Al centro del tavolo si trova lo spazio-porto della fonderia che a sua volta contiene otto diversi moli di attracco. L'impianto di estrazione mette a disposizione dei giocatori un magazzino personale (uno per ogni giocatore) e una cantina (una bettola dove si ritrovano piloti alieni in cerca di fama e gloria). A completare il tutto c'è  il modulo che indica i prodotti richiesti dalla Federazione (sono importanti durante la Fase Beta),  la torre di controllo, la plancia delle azioni speciali, e i due asteroidi. [...]

Approfondimenti
Giochi
Giochi collegati:
Far Space Foundry

 

Scheda Tecnica: N° giocatori: da 1 a 4Durata prevista: 20 minuti a giocatoreTematica: SpazioMeccaniche trattate: collezione oggetti, trasporto e consegna oggetti, piazzamento lavoratori.Dipendenza dal Linguaggio: NessunaLocalizzazione: Inglese (sto traducendo il regolamento in italiano).  

Descrizione del gioco - nozioni di base sulle regole della prima fase:

Far Space Foundry si divide in due diverse fasi ben distinte chiamate Alpha e Beta. Nella prima fase i giocatori inviano i propri piloti su degli shuttle di proprietà dell'impianto di estrazione. Ad inizio partita i giocatori hanno a disposizione un credito (spendibile in diversi modi), due cristalli di skyrite, due minerali di rubion e un mazzo di carte formato da diversi piloti generici e un comandante. Al centro del tavolo si trova lo spazio-porto della fonderia che a sua volta contiene otto diversi moli di attracco. L'impianto di estrazione mette a disposizione dei giocatori un magazzino personale (uno per ogni giocatore) e una cantina (una bettola dove si ritrovano piloti alieni in cerca di fama e gloria). A completare il tutto c'è  il modulo che indica i prodotti richiesti dalla Federazione (sono importanti durante la Fase Beta),  la torre di controllo, la plancia delle azioni speciali, e i due asteroidi.

 

Sintesi delle meccaniche di gioco:

Durante il proprio turno, un giocatore può svolgere due azioni. Le azioni vengono svolte giocando delle carte pilota (quelle in dotazione a inizio gioco, più quelle acquisite  durante la fase alpha). Ogni pilota ha un valore numerico che indica il molo con il quale interagisce (es. Un pilota da 8 interagisce con il molo n°8). Lo spazio-porto usa una meccanica a "rondella". Ogni molo è parte della rondella, e ad esso è associata anche un'azione speciale che può essere attivata nel periodo in cui lo shuttle occupato dal proprio pilota staziona all'interno del porto.

Una delle due azioni possibili è quella di far atterrare un proprio pilota sulla fonderia con lo scopo di caricare nuovi minerali nel proprio magazzino. Il pilota in questione cercherà di atterrare nel molo di propria competenza. Tuttavia, se trova il molo occupato, proseguirà verso il successivo seguendo il senso orario. Procederà in questo modo fino a quando non troverà una banchina libera.
Più tempo impiega uno shuttle a trovare una banchina libera, più le banchine si riempiono: se un pilota atterra "alla prima", potrà, di norma, caricare un solo minerale. Se un pilota tenta diversi attracchi (attraversa moli consecutivi occupati) potrà caricare un maggior numero di merci (ad esempio, se effettua tre tentativi, potrà caricare tre merci). Una volta atterrato il giocatore potrà interagire con lo spazio-porto in base all'azione indicata dal molo. Sarà possibile entrare in cantina e assumere nuovi piloti con relative navi; raffinare skyrite e rubion per ottenere galactum, oppure vendere il rubion in eccedenza in cambio di crediti.

L'altra azione a disposizione è quella di trasportare minerali dalla raffineria alla propria flottiglia in vista del viaggio verso la Fonderia Beta. Questa azione funziona in modo diametralmente opposto all'azione di carico. In questo caso, il pilota si reca nella banchina indicata dalla propria carta e prosegue in senso orario fino a quando non trova un molo che contiene uno shuttle. A quel punto il pilota entra nello shuttle e trasporta tante merci dal proprio magazzino quanti sono i moli che ha dovuto visitare.

La fase Alpha si conclude nel momento in cui tutti i giocatori hanno esaurito il proprio mazzo di carte (non viene rimischiato!). In questo momento, i giocatori avranno caricato nella propria flottiglia quanti più materiali possibili in vista del viaggio verso la fonderia Beta.

 

Descrizione del gioco - nozioni di base sulle regole della seconda fase:

Nella seconda parte del gioco i concorrenti cercheranno di trasformare i prodotti che hanno caricato all'interno della propria flottiglia in merci lavorate. Le meccaniche delle azioni sono le stesse della stazione Alpha (carico e scarico di merci) cambiano invece le azioni speciali che si possono svolgere nel momento in cui gli shuttle stazionano nei moli: la trasformazione dei materiali si trasforma in produzione: qui il giocatore potrà lavorare i propri minerali per creare dei prodotti finiti (di valore superiore rispetto ai minerali grezzi). E' anche possibile caricare elettricamente i prodotti: un prodotto carico di energia ha un valore maggiore rispetto all'equivalente "scarico". Ultima, ma non meno importante, l'azione di upgrade delle astronavi: le zone di guerra sono molto pericolose, migliorare lo scafo delle vostre navette vi eviterà di fare una brutta fine (o, nello specifico, di non subire un malus di punti a fine partita).

Alla fine del gioco, vince il giocatore che ha fatto più punti: il punteggio è dato dal numero di minerali trasportato + il numero di prodotti lavorati trasportati + la varietà dei prodotti lavorati trasportati + il numero di crediti rimasti + il numero di prodotti lavorati caricati elettricamente - punti negativi causati da stive semivuote - punti negativi dovuti ad astronavi non aggiornate.

 

Per maggiori informazioni sulle regole, vi invito a consultare il regolamento a questo link:

https://www.boardgamegeek.com/filepage/114209/official-rule-book-far-spa...

 

o, in alternativa, a leggere questo thread con un riassunto delle regole, con tanto di immagini:

https://boardgamegeek.com/thread/1332204/galaxy-truckers-quick-start-gui...

 

Infine, ecco la pagina del progetto su kickstarter (scadenza 2 Aprile, 10 PM):

https://www.kickstarter.com/projects/justinschaffer/far-space-foundry?re...

 

Mie personali considerazioni, dopo aver letto il regolamento e provato il gioco nella sua impressioni print & play:

 

Personalmente ho sempre avuto un debole per i giochi a tema spaziale, sia per i giochi da tavolo che per quelli da PC.
Quando ho messo gli occhi su questo gioco sono stato subito assalito da tre ricordi diversi:

Primo:
Il meccanismo a rondella, ripreso (volutamente o meno) dai giochi di Gerdts, mi è sempre piaciuto moltissimo. Qua, se vogliamo, è ancora più "esasperato" e "cattivo"; l'interazione tra i giocatori è davvero serrata:  andare ad occupare (o liberare) un molo può rendere il turno dell'avversario un vero inferno, creando una situazione di crisi ed obbligandolo a imbastire in fretta e furia un piano "b" in modo da riuscire a portare a termine tutte le varie azioni di scarico e carico nel miglior modo possibile.

Si tratta per lo più di un gioco molto tattico, dove però anche la strategia ha la sua importanza. La gestione delle carte è fondamentale..  come lo è la pianificazione del carico e carico dei materiali nella prima fase in vista della produzione che avverrà nella seconda parte del gioco. In casi davvero disperati ci si può sempre rifugiare nel lancio del dando (si, c'è un dado.. non ve ne ho parlato nei paragrafi precedenti.. altrimenti veniva fuori un articolo enorme che si incentrava soltanto sul regolamento...) o nella corruzione della torre di controllo...

Secondo:
L'idea di dividere il gioco in due fasi separate mi  è piaciuta parecchio: mi ha riportato alla mente il divertente Galaxy Trucker (forse non è un caso...). Per non parlare del fatto che questa meccanica si sposa perfettamente con l'ambientazione.. in fondo questo gioco non è altro che un lungo viaggio.. viaggio che inizia dai meandri dell'universo (fase Alpha) e che si sposta pian piano verso i margini esterni (fase Beta) fino a giungere nelle zone in guerra (punteggio finale).

Terzo:
Tutto il gioco in sé mi ha riportato alla mente lo splendido videogioco per PC X2 The Threat.. le ore passate a viaggiare per l'universo.. spostando minerali delle miniere ai luoghi di produzione.. alla guida del proprio shuttle... mi sono tornate in mente le difficili manovre per entrare nelle stazioni alla ricerca di un molo d'attracco..  mi domando se anche l'autore sia stato influenzato da questi ricordi, o se è un puro caso.
 

Per concludere:

Pur essendo un gioco di durata contenuta (20 minuti a giocatore è proprio il minimo sindacale) questo gioco è davvero profondo e complesso.. un vero strizzacervelli. Pur trattandosi di un gioco con poche regole, anche i giocatori più tosti troveranno pane per i propri denti: i fattori da analizzare sono davvero tanti ed è difficile riuscire a far collimare tutto (è già difficile riuscirci da soli, figuriamoci quando si ha a che fare con avversari che ostacolano i vostri piani...).

Si tratta di un gioco dove vige la regola dell'adattarsi e ottenere il massimo da ciò che si ha a disposizione in quel momento. La pianificazione della partita è possibile solo a lungo termine:posso infatti decidere fin da subito su quali prodotti lavorati puntare.. ma tutto ciò che avverrà nel breve periodo sarà un concatenarsi  eventi scaturiti dalle scelte dei giocatori.

Insomma, si tratta di un gioco abbastanza frenetico!

Durante la mia partita di prova non ho riscontrato particolari difetti. Anzi, devo dire che sono rimasto molto colpito dall'originalità delle meccaniche utilizzate e dal livello di ambientazione che questo gioco è in grado di offrire.

Concludo infine parlando del prezzo.. pur trattandosi di un progetto EU FRIENDLY il costo di spedizione del gioco rimane alto (20$). Penso che ne valga la pena.. secondo me questo gioco è un piccolo gioiellino.

 

Per qualsiasi domanda o dubbio, vi invito a visitare il thread sul forum della Tana dei Goblin dedicato a questo gioco:

 

https://www.goblins.net/phpBB3/viewtopic.php?f=195&t=81703

Commenti

Per chi cerca una copia ne ho prese tre che si risparmiava sensibilmente. Le rivendo a 40 dollari ovvero come le ho pagate. Scambio a mano a Ravenna o play o ve lo spedisco.

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare