[LOdR] Incontri e Giochi

Goblin Umbri incontrano alcuni ospiti illustri: report di un fine settimana ludico.

Ho giocato a...
Giochi

Buona domenica Goblin,

Ancora una volta l'occhio decide di premiare un report ricco di giochi e amicizia che ci racconta dell'incontro tra i nostri Goblin Umbri e alcuni ospiti illustri.


Lo scorso fine settimana sono passati a trovarci in quel di Perugia @janko e @Rotilio (da ora in poi Roberto ed Omar). Ad accoglierli c'erano anche la mia dolce metà Simona, le gatte di casa, Andrea @Mod_XXII, Paolo @kagliostro e l'amico Alberto; mancava purtroppo all'appello la nostra Debora @Nynaeve. Da allora sono cambiate alcune cose: Paolo è più grande di un anno, la piccola Momo è malaticcia più che mai e Roberto non ha più un bel ricordo di un certo bar, ma vi assicuro che le foto restano ancora abbastanza veritiere e verosimili!

Roberto ed Omar arrivano alla Catedral (chi non avesse visto Narcos lo faccia subito, io e Simona ci siam rimasti sotto al punto di chiamare così casa nostra!) verso le 11:30, troppo presto per andare a pranzo e forse troppo tardi per giocare... non resta altro da fare che socializzare con la componente felina di casa. Ecco Roberto che scopre il suo lato paterno:



...ed ecco la piccola Momo che inizia a sentire il peso di un rapporto familiare e scopre il suo lato ribelle adolescenziale!



Staccato a fatica Roberto dalla sua nuova figlioccia e ci dirigiamo al Porca Vacca, locale di recente apertura ma già acerrimo nemico della componente vegana della cittadina. Anche stavolta è Roberto a stupirci: è tra i pochi coraggiosi al mondo che hanno deciso di affrontare il Supreme, temibile hamburger a 4 strati, 1 kilo di roba.



Ecco l'immancabile foto di gruppo, abilmente e magistralmente modificata al cellulare da Simona, che ha aggiunto sé (purtroppo impegnata lavorativamente mentre si pranzava) ed Alberto, l'autore dello scatto originale. E' praticamente impossibile notare le aggiunte posticce, ma aguzzando l'occhio potreste forse beccare gli "intrusi". Per facilitarvi il compito, da sinistra a destra abbiamo il sottoscritto, Omar, Andrea, Simona, Roberto, Paolo ed Alberto.



Arrivate ormai le 15, ci dirigiamo al Polo Nerd per iniziare il nostro pomeriggio ludico. Dato che Roberto smaniava per andare a trovare la commessa di un bar nella zona lo assecondiamo (salvo poi scoprire che in realtà il barista era uomo e pure ben baffuto), improvvisando una processione votata alla lode di Lorenzo il Magnifico:



(il Polo Nerd è quell'edificio giallo che si vede sullo sfondo, a destra)
Intavoliamo Lorenzo il Magnifico per tre persone, a sfidarci siamo io, Andrea ed Omar.



Il gioco ci piace davvero tanto! Facciamo una bella partita, servirà qualche altro match per prendere la mano con le strategie da seguire e per conoscere bene le carte, ma le belle sensazioni ci sono tutte.



Sull'altro tavolo, Paolo e Roberto si sfidano a Great Wester Trail, di cui almeno Paolo si dice molto soddisfatto. Ecco una foto di Roberto in azione:



Finito Lorenzo, con Andrea ed Omar intavoliamo Imhotep, sempre attingendo alla scorta di giochi di Paolo, nostro benefattore ludico pomeridiano. Non gli davo molta fiducia all'inizio ma mi son dovuto ricredere, è proprio carino. Molto semplice ma non scontato (ed abbiamo giocato solo col lato A delle plance!). Reduce dall'impegno mentale per Lorenzo il Magnifico, resto un po' affaticato in questa seconda partita:



Lasciamo il Polo e ripieghiamo alla Catedral; in attesa della cena intavoliamo un Cottage Garden in tre giocatori. Che dire, bellino a vedersi lo è pure...



...ma a giocarsi è un po' meno bello! Omar non la pensa come me, che mostro come posso il mio sdegno per il titolo.



Io ed Andrea lo abbiam trovato un po' "moscio" durante tutta la partita, con il solo ultimo turno mangiapunti a dare mordente al tutto. A questo punto, anche se si perdono giocatori al tavolo, meglilo Patchwork. O forse, meglio proprio un altro gioco! Ariprovace Uwe!
Decidiamo di aspettare la cena con una new entry di Essen, Ice Cool. Leggero leggero, appagante alla vista, veloce e divertente da giocare una volta ogni tanto. Promosso ancora una volta! Avevo chiesto ad Andrea di alzare la scatola per far veder bene il titolo del gioco, ma solo ora mi rendo conto che l'ha messo alla rovescia! Risolvo come posso:



E' di nuovo ora di mangiare, stavolta riusciamo a starci tutti senza fotomontaggi professionali:



La piccola Momo è stanca e decide di prendersi un comodo riposino nel cappuccio della felpa del babbo 



Mentre Andrea si rende conto di esser pure lui un po' gattaro, Simona coccola un po' un'altra miciona di casa, 8 kili di gatto di nome Ziza.



A forza di stare coi gatti si inizia a far tardi. Via di corsa a scegliere con cosa giocare nell'ultima oretta rimasta!



Siamo 6 al tavolo, propongo Perudo ma me lo cassano, Roberto spinge per Imperial 2030 ma visto che è veramente tardi lo cassiamo in coro, Andrea propone Citadels ed iniziamo a riguardarci le regole...



...solo che poi la prostata lo richiama in bagno, così Citadels torna tra i suoi amichetti sullo scaffale e si apparecchia Heimlich & Co, che non tradisce mai!



Ci si saluta con due turni di Spyfall e tanti saluti a Roberto ed Omar, con la promessa di andare piano per il ritorno e di rivederci presto. CI RACCOMANDIAMO!

Ma la serata alla Catedral (ormai ribattezzata Gattedral) è poi in realtà continuata davanti alla tv col Nintendo Classic Mini, di recente acquisto. Eccomi con Andrea a giocare in doppio a Bubble Bobble (grazie al secondo pad, ti piace @Aibindrye?)



Ovviamente, non poteva manca la piccolina di casa, sempre attenta alle mosse di babbo e zio:



Un saluto a tutti assieme agli affetti della mia vita (vi ho per caso detto che ho una micina malaticcia da poco in casa?)!

Commenti

Bravi e belli. Ci vediamo alla Deluxe

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=R%40ge&numitems=10&header=1&text=title&images=medium&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&showplaydate=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare