[PREVIEW] Wildcatters

Giochi

ATTENZIONE! La seguente anteprima è ricavata dalle impressioni successive alla sola lettura del regolamento senza prova su strada del gioco


WILDCATTERS


Chi di noi non desidera trovare fama e fortuna nell’industria del petrolio? Fama e fortuna, denaro e potere…<?xml:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-com:office:office" />


ATTENZIONE! La seguente anteprima è ricavata dalle impressioni successive alla sola lettura del regolamento senza prova su strada del gioco


WILDCATTERS


Chi di noi non desidera trovare fama e fortuna nell’industria del petrolio? Fama e fortuna, denaro e potere…<?xml:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-com:office:office" />



Ogni giocatore controlla una società petrolifera. Il gioco dura 7 turni. Ogni turno si sviluppa in 8 fasi:<?xml:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-com:office:office" />


1) Scegliere l’area: il giocatore attivo scegli il settore del mondo dove potrà giocare il turno.


2) Applicare la carta: la carta settore indica risorse, azioni delle società petrolifere, punti vittoria che devono essere presi dal giocatore attivo.


3) Ricevere 10 soldi


4) Costruire: si possono costruire, torri di perforazione, raffinerie e trasporti.


5) Azioni: se ci sono 4 torri di perforazione delle stesso colore, una diventa una torre di estrazione con barili di petrolio. Anche gli altri giocatori, se hanno azioni della loro società petrolifera, costruiscono una torre di estrazione, pagano in azioni e costruiscono anche loro una torre di estrazione. Se c’è un segnalino wildcatters (ovvero personale addetto all’estrazione), questo viene messo all’asta e darà barili di petrolio e punti finali. Infine il petrolio deve essere trasportato. Il trasporto è via mare o via terra (se costruito, ovviamente) e deve portare ad una raffineria. Possono essere utilizzati i trasporti di tutti i giocatori, però il proprietario decide la destinazione. I barili possono essere trasportati in una qualunque raffineria, ma il giocatore che riceve un barile di petrolio non suo, deve pagare con azioni della sua società petrolifera, il giocatore proprietario del barile. Ogni azione ha un costo in dipendenza del numero di spostamenti, oppure del numero di raffineria già possedute, etc.


6) Le navi che non sono state mosse possono essere spostate gratuitamente di un passo.


7) Se una raffineria ha 5 barili, questi vengono venduti. I barili di altri colori danno 4 azioni di società petrolifere a piacere e vanno posizionati nel continente dove si trova la raffineria. Se sono personali, o danno azioni ma vengono scartati, oppure non danno azioni e vengono messi nel continente.


8) Si sistemano le carte tra cui scegliere l’area di gioco.


 


Si possono prendere prestiti.


Alla fine del gioco e al turno 5, si prendono punti vittoria in particolare per la presenza dei barili di petrolio nei singoli continenti.


 


Prime Impressioni


Gioco impegnativo, ma con meno implicazioni tattiche di altri titoli. In particolare il trasporto sembra poco sviluppato, sebbene sia ben strutturato. Inoltre la mancanza di denaro e solo di azioni, fa si che è difficile capire chi stia vincendo, visto che molto si basa su maggioranze nei continenti di barili. Molto bene, secondo me, la differenziazione di costruzioni, le implicazioni delle stesse e la scelta dell’area di gioco che impone al giocatore non troppe soluzioni (evitando ritardi e paralisi). Un gioco dalla grafica minimalista ma accattivante. Necessario aiuto di gioco per i prezzi che cambiano non sempre in maniera lineare a seconda dei possedimenti del giocatore.

Scheda su Boardgamegeek | Regolamento