[Report] Assalto Imperiale Campagna #1 : debito di Vita

Ho giocato a...
Giochi
Giochi collegati:
Star Wars: Imperial Assault

 

Questo report racconta la partita ad Assalto Imperiale che alcuni goblin stanno giocando in tana. Ogni missione verrà raccontata con una parte narrativa (in corsivo e scritta da lorunks) e una parte invece più descrittiva, legata al gioco vero e proprio (scritta da migno). Il punto di vista della narrazione è quello di Mak Eshka'rey, uno dei quattro ribelli che partecipano a questa campagna.

Se volete seguirci, questo è il link: https://www.goblins.net/phpBB3/viewtopic.php?f=98&t=85972

Mak guardò i ribelli della sua squadra: Gaarkhan era furia pura in movimento. Per uno wookie, niente era più importante che mantenere i propri debiti e quelli della propria famiglia. Diala lo seguiva come un’ombra, coprendolo dagli attacchi degli assaltatori usando invisibili campi di Forza.

Quella stessa Forza che, pochi giorni prima, lo aveva quasi sopraffatto: se non fosse stato per Jyn, che era corsa indietro per salvarlo dalle mani di Vader, Mak avrebbe perso la vita.

Ma l’incontro con il Signore dei Sith aveva lasciato profonde cicatrici, non solo sul suo corpo, ma anche nella sua anima: era una sensazione che non era in grado di descrivere.

Per quanti sforzi faceva la Ribellione, l’impero era sempre un passo avanti: loro erano l’unica squadra che continuava a riportare successi… ma per quanto poteva durare? Per ogni loro successo, altre due squadre venivano annientate dalla super potenza Imperiale.

Milioni di assaltatori venivano reclutati ogni mese tra i pianeti dell’orlo esterno: cosa poteva la ribellione contro un simile potere?

L’eroe della Ribellione inoltre, era scomparso: incrociatori interstellari stazionavano intorno a Bothaui, in minacciosa attesa delle decisione del senato Bothan sull'appoggio all'Impero o alla Ribellione. Forse l’impero avrebbe governato un universo con la paura, ma se la Ribellione fosse stata sconfitta, non ci sarebbe stata più guerra.

Niente più guerra, niente più morti inutili. Morti inutili, come quelle delle sua famiglia.

“Forza Biondino!” urlò Jyn, schivando una poderosa zampata di un Nexu e scaricando un’ondata laser sul suo muso.

La contrabbandiera simulava la sua spavalderia, ma era preoccupata.

Mak sentiva i suoi occhi indagatori addosso.

Con poca convinzione, si unì al fuoco dei suoi compagni: i suoi colpi volavano alti, troppo alti.

Come un automa, seguì Diala verso la struttura in cui il wookie era tenuto prigioniero: meccanicamente, con la testa da un’altra parte, il bothan disarmò il congegno e la porta della cella si aprì: con un urlo, un gigantesco wookie si unì alla battaglia, salutato da un raggiante Gaarkhan.

Sopraffatti dall’attacco dei due Wookie, gli assaltatori imperiali si ritirarono.

“Tutto bene Biondino?” indagò Jyn.

“Si, solo un po’ stanco” rispose Mak.

Ore dopo, mentre tutti dormivano e il trasporto ribelle sfrecciava verso la base in costruzione su Hoth, Mak prese la sua decisione: era ora di andare.

 

Missione: liberare il wookie prigioniero entro la fine del sesto turno.

Missione a tempo, dobbiamo disattivare entrambi i terminali con dei test sulla tecnica in modo che sia possibile aprire la porta e interagire con il fratello di Gaarkhan per liberarlo, tutto questo entro 6 turni. I cannoni a fine di ogni turno sparano a vista, possono essere disattivati con test sulla forza, ma servono 2 impulsi, non sarà una passeggiata.


1° TURNO

Dobbiamo correre, non possiamo ammazzare tutti, non ne abbiamo il tempo, decidiamo di ammazzarli nel "tempo libero" quindi mandiamo Gaarkhan allo sbaraglio, ammazza un trooper e disattiva il cannone, gran colpo! I trooper si accaniscono su di lui, Mak ferisce un altro Stormtrooper, ma un'altra squadra di Stormtrooper aggredisce Gaarkhan e riesce e ferirlo, la situazione ci sta sfuggendo di mano. Diala spinge Jyn e ferisce un trooper, si attiva il pericoloso Nexu che attacca Diala, se gli fa danni gli da sanguinante e dopo è un disastro: ma Diala fa schivata totale! Si attiva Jyn che disattiva già il primo terminale. Si mette bene per i ribelli nonostante Gaarkhan ferito molto presto.

2° TURNO

Comincia Diala che con Force Throw finisce uno Stormtrooper, ne attacca un altro che viene ferito e stordito, i trooper si scagliano proprio contro Diala che si difende abbastanza bene, Mak spara al Droide Sonda appena entrato, ma non riesce a distruggerla, si attiva proprio la Sonda, ma Jyn con un Quick Draw la finisce, Gaarkhan va contro i Trooper, ma non conclude nulla, proprio i Trooper sparano contro Mak e Diala, si attiva Jyn che prende una cassa e muove, si attiva poi il temuto Nexu che attacca Mak che ora è sanguinante e quasi ferito. Non ci accorgiamo che Jyn è in linea di vista di un cannone, ma per fortuna prende solo 1 danno.



3° TURNO

Mak rischia di essere ferito, Diala lo sposta in una zona in cui non può essere attaccato da Nexu, poi la stessa Diala riposa 2 volte per non rischiare di venire ferita. I Trooper feriscono Mak, Jyn con il Quick Draw ne uccide uno, gli altri vanno tutti su Diala che prende pochi danni, si attiva Gaarkhan che uccide altri 2 tropper, il Nexu attacca Diala che ora sanguina anche lei, Mak si sposta al riparo dal cannone e Jyn si toglie dalla zona calda andando vicino al terminale. Arrivano dei Trandoshani poco simpatici, ma sono lontani da Jyn.


 
4° TURNO
Diala spinge Mak vicino al terminale a fargli da scudo contro il cannone, il Nexu con movimento e balzo arriva ad attaccare Diala che ora è quasi ferita, Mak disattiva un terminale nonostante sia ferito, i Trandoshan si avvicinano a Jyn, che però disattiva subito il terminale aprendo la porta della cella, i Trooper si avvinano, ma è troppo tardi, Gaarkhan prende una cassa, i cannoni sparano, ma i ribelli interagendo alla prima attivazione del 5° turno si aggiudicano la missione.