Riscopriamo: BattleCon

BattleCon: copertine
Level 99

BattleCon è un gioco competitivo per due giocatori, che simula videogiochi come Street Fighters, Mortal Kombat, ecc, edito dalla Level99 games e creato da D. Brad Talton.
Ne sono uscite varie versioni ognuna indipendente e completamente compatibile con le altre e ad oggi i personaggi giocabili si aggirano intorno all'ottantina.

Approfondimenti
Giochi

War of Indines contiene 18 personaggi ed è il primo uscito

Devastation of Indines contiene 30 personaggi ed è il migliore per iniziare a giocare

Fate of Indines contiene 10 personaggi che erano strech goal del precedente Kickstarter

Trials of Indines contiene 10 personaggi e le regole aggiornate per utilizzare un nuovo sistema di Force gauge.
Esistono varie modalità di gioco, dal 2vs1 al boss mode al tag team, ma prevalentemente è un gioco di carte competitivo 1vs1.
Battlecon: partita

Il gioco in breve:

In Battlecon ogni personaggio ha una manciata di carte uniche chiamate Stili, una particolarissima abilità unica che spesso si avvale di token e due finisher. A queste si uniscono le carte Base che sono comuni per ogni personaggio. 
L'unione tra lo stile e la base o la loro "connessione" (da cui il nome Battle Connection) decreterà la mossa che il proprio personaggio utilizzerà durante il beat (round).  
La selezione della mossa (ce ne sono circa 35 possibili) avviene in segreto; successivamente, durante la ante phase i personaggi utilizzeranno i propri poteri unici...E sono davvero unici: c'è chi controlla il tempo, chi ha un simpatico panda come compagno, chi un lupo, chi utilizza la magia, chi assolda mercenari, chi si trasforma, chi crea portali...Insomma ce n'è per tutti i gusti.
Una volta terminata la ante phase si rivelano contemporaneamente i propri attacchi che sono composti da 3 statistiche:

  • Range cioè quante caselle copre il proprio attacco (il tabellone è formato da 7 esagoni)
  • Power cioè quanti danni si infliggono (i personaggi hanno 20 punti vita e perde chi li esaurisce per primo oppure chi ne ha meno al quindicesimo beat)
  • Priority cioè la velocità: chi la ha più alta  attacca per primo (Giocatore Attivo).

Determinato il più veloce si attivano gli effetti di inizio beat, poi quelli di attivazione. Se il range dell'attacco copre la casella occupata dall'avversario, si applicheranno eventuali effetti on hit e poi in Damage.

Se si viene colpiti e non si hanno protezioni si viene storditi e non sarà possibile effettuare la propria mossa durante il beat (Reazione). 
BattleCon: alcuni personaggi

Questo è il gioco in brevissimo, quello di cui voglio parlare sono in realtà le motivazioni che lo rendono il mio gioco preferito:

  1. È velocissimo da apparecchiare, nelle sue ultime versioni vengono fornite scatolette dove mettere personaggio token stili e basi in modo da poter giocare ovunque.
  2. Le regole sono semplicissime si spiegano in 5 minuti, ma non lasciatevi ingannare poiché il gioco è davvero tecnico.
  3. Ad alti livelli una scelta sbagliata può portare alla sconfitta.
  4. La longevità del titolo è pressoché infinita.
  5. L'alea in questo gioco è INESISTENTE poiché non peschi carte, ma le hai tutte in mano, ed una volta eseguite le mosse vengono riciclate, cioè ti tornano in mano dopo due turni.
  6. Tutte le informazioni sono aperte e si potrà sempre sapere cosa ha in mano il proprio avversario, insomma vince chi è più forte.
  7. I personaggi nonostante siano tantissimi e diversissimi sono estremamente bilanciati ed onestamente non ho idea di come abbiano fatto!
  8. Ultimo ma non ultimo, è geniale. Con una manciata di carte si danno vita ad incontri mozzafiato, una partita tira l'altra e anche se uno scontro dura un quarto d'ora, vi troverete  poi a passare  ore  a pensare a nuove combo, nuovi personaggi....Insomma secondo me è un vero gioiello ed è un peccato che sia poco conosciuto.

Attenzione: la curva di apprendimento è abbastanza elevata poiché per utilizzare decentemente un personaggio servono almeno 4/5 partite e per godere appieno del titolo è fondamentale sapere anche cosa è in grado di fare l'avversario.  Questo non è per forza una cosa negativa, semplicemente è un gioco che merita ed esige dedizione, anche se può essere giocato  senza molte pretese.
Ogni volta che ho una mezz'oretta lo intavolo ed ovviamente la mezz'ora si allunga perché  perdo la cognizione del tempo e non ci faccio solo un paio di partite!

Ci tengo a far presente che ieri è partito l'ultimo Kickstarter dove è possibile reperire tutto.
Ultimo ks ma non la fine del gioco; semplicemente andranno avanti solo retail e su ks usciranno prodotti differenti.
Che dire, spero che il mio entusiasmo vi abbia contagiato e provatelo, fateci almeno 2-3 partite per passare dallo "scelgo una cosa a caso", al "lui si muoverà qui ed io lo colpirò così, mentre mi sposto qui" :)
Non potrò mai raccomandarvelo abbastanza!!!

Ecco quiindi il link al Kickstarter in cui, volendo potete recuperare tutto o anche solo parte di ciò che è uscito, oltre alla nuovissima scatola e personaggi.

BattleCon: Unleashed
BattleCon: Unleashed

Commenti

Il fatto che sia in inglese puo' essere un problema per chi non conosce bene la lingua?

Se uno dovesse iniziare quale delle scatole consiglieresti?

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Triade73&numitems=8&header=1&text=none&images=small&show=random&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&showplaydate=1&domains%5B%5D=boardgame&domains%5B%5D=rpg&imagewidget=1)

Di testo ce n'è abbastanza però è  basico "move 1 space" , " retreat " ecc..

Le carte per personaggio sono poche quindi una volta imparate fila via liscio ( l'ho giocato anche con chi non mastica affatto l'inglese), ma almeno uno dei due deve avere un'infarinatura!!

Consiglio di prendere il trials, l'ultimo uscito perché ha le regole aggiornate ed un prezzo contenuto,se si vuole provare subito il gioco;

oppure direttamente il devastation (magari quello che ora e in ks) perché c'è davvero tanta tanta tanta tanta roba ed ha molte modalità ed una longevità infinita.

Faccio il pignolone: ogni personaggio ha anche una base specifica :)

Abbiamo anche personaggi che giocano più carte, si potenziano nel corso della partita, hanno in dotazione equipaggiamento che possono perdere, c’e addirittura un personaggio “da assemblare” prima della partita. La varietà è mostruosa e il fatto è ne ogni personaggio a modo suo è interessante, di converso credo sia improponibile imparare a giocarli bene tutti da quanti sono ^^’

Comunque se non si vuole partecipare al KS consiglio anch’io Trials visto che ha la versione più recente delle regole e ogni personaggio ha la sua scatolina, altrimenti giù di Devastation Remastered del KS, da sola ha una quantità abnorme di materiale tra i 32 personaggi e le modalità extra come boss battle e dungeon 

Altrimenti provatelo online gratis su steam si chiama Battlecon Online e vedere se fa per voi!

Ovviamente non è la stessa cosa anche se è fatto benissimo!

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare