Scusate il ritardo

Torino Porta Nuova 1884

Un messaggio di scuse, ma anche una piccola soddisfazione. 

Editoriale
Tana dei Goblin

Vi sarete accorti che quando caricate o ci spedite un articolo o una recensione, non vengono pubblicati immediatamente.

Questo, immagino sia intuibile, non per sfizio o mancanza di rispetto, ma perché c'è una scaletta ed una programmazione.

Ogni giorno della settimana ha un “settore” a lui dedicato, che sia una recensione, un'anteprima, un approfondimento, un report o altro. Ci sono articoli già pronti e caricati, in coda ed i nuovi devono necessariamente essere incastrati tra questi – se urgenti – o rimandati di qualche giorno, a volte qualche settimana. Da caporedattore devo fare in modo che non ci siano troppi articoli accavallati in un singolo giorno e magari nessuno in quello successivo. 

Ma non è sempre stato così. Se riguardo il primo editoriale che ho scritto (questo), mi torna in mente il periodo buio della Tana. C'era il “sito di transizione”, molti contenuti erano andati persi in una sorta di limbo, altri erano meno accessibili. Nel forum ed ancor più in Redazione hanno tenuto botta solo i più duri, i più determinati. Gli altri hanno preferito prendere strade diverse, più semplici, meno impegnative. Non li biasimo, non del tutto almeno, anche se avrei preferito un impegno maggiore nel momento del bisogno, piuttosto che una silenziosa diaspora.

In quei primi tempi facevamo fatica a riempire metà dei giorni della settimana, con un articolo o una recensione. Le idee c'erano, ma vanno messe in pratica e per farlo occorre tempo. 
ritardo alla stazione

La fortuna è stata trovare presto tanti nuovi redattori che si sono rimboccati le maniche e ci hanno messo del loro, collaboratori esterni che sono giunti in aiuto e il supporto costante dei pochi “vecchi” che erano rimasti fin dal primo momento. 

Perciò ogni volta che ora devo incastrare qualche nuovo articolo, o che mi arriva una recensione inaspettata da un nuovo utente, o che devo rimandare qualcosa per far posto a pezzi urgenti, sono pervaso da una strana sensazione al contempo spiacevole – è sempre spiacevole non poter pubblicare immediatamente un nuovo contenuto arrivato spontaneo – e gratificante, perché significa che abbiamo tante cose in cantiere e che tanti hanno piacere di contribuire. 

Perciò scusate il ritardo con cui spesso pubblichiamo i vostri pezzi e scusate se nel farlo, a volte, mi scappa un mezzo sorriso di soddisfazione. 

Commenti

Hasta la Tana Siempre!!!

Rimanendo in tema Pasquale, possiamo dire che la Tana è come la fabbrica di cioccolato di Willy Wonka: fra i tanti tipi diversi di articoli che confeziona, non ci si annoia mai e le sorprese sono sempre dietro l'angolo! :-)

In diretta dal paese delle streghe!

Io leggo sempre tutto con grandissimo piacere...ogni giorno è una dolcissima sorpresa! ;)

Grandi! Continuate così e grazie di cuore per quello che fate.....prima o poi spero di riuscire ad inviare anch'io qualcosa....

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare