Recensioni su Hannibal: Rome vs. Carthage Indice ↑

Articoli che parlano di Hannibal: Rome vs. Carthage Indice ↑

Eventi riguardanti Hannibal: Rome vs. Carthage Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Hannibal: Rome vs. Carthage: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Video riguardanti Hannibal: Rome vs. Carthage Indice ↑

Per questo gioco non ci sono video, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un tuo video.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Hannibal: Rome vs. Carthage: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
7229
Voti su BGG:
4802
Posizione in classifica BGG:
249
Media voti su BGG:
7,80
Media bayesiana voti su BGG:
7,19

Voti e commenti per Hannibal: Rome vs. Carthage

9

La seconda installazione dei Card Driven Games ma sicuramente uno dei 3 da avere a qualunque costo.

Capolavoro assoluto di Mark Simonitch è un blend perfetto tra azione politica e militare. Rivivrete la guerra punica e volendo potrete anche tentare strategie alternative, ma sicuramente capirete perché è andata com'è andata.

10

Uno dei migliori card driver 

10

Sono un affezionato giocatore di questo che è uno di titoli che conosco da anni e che apprezzo maggiormente. Dal mio punto di vista, è il miglior gioco card-driven in assoluto!
Per sincerità, preciso che l'argomento qui trattato (magnificamente, magnificamente!) è anche uno dei temi storici che io amo di più: la Seconda Guerra Punica.
La componente affettiva è quindi molto alta ed influenza parecchio il mio voto.
Va detto però che tutte e due le edizioni (Descartes e Valley Games) sono curatissime, con ottimi materiali che includono un tabellone strepitoso, belle carte, counters graficamente curati e tesserine dei generali riconoscibili e differenziate.
Non sono mai riuscito ad avere le miniature dei comandanti.... questo è il mio solo rammarico.
Questo gioco non è dei più semplici, ma penso che non sia nemmeno così proibitivo perché le regole -infondo- si imparano rapidamente e le tabelle da consultare sono poche e lineari.
Perché il mio voto è un 10? A mio modesto avviso, questo gioco è un gioiello, un titolo riuscitissimo che merita anche la lode.

7

Nessun commento

8

Decisamente uno dei migliori wargame card driven in circolazione. Meccanica di gioco tutto sommato semplice; l'unica pecca nel bilanciamento fra le due fazioni è costituita dal fatto che gran parte delle azioni decisive che Annibale può svolgere sono presenti nelle strategy cards, che possono essere pescate anche dal giocatore romano, non solo dal cartaginese, vanificandole. Una volta sceso in campo Scipione l'Africano per il Cartaginese si fa durissima, se non ha pescato e attivato le sue carte evento devastanti. Infine è apprezzabilissima l'aderenza ai fatti storici; forse il fatto che alcune caratteristiche storiche dei turni non possono essere cambiate dai giocatori limita la longevità, ma ci si cala davvero nel dramma della Seconda Guerra Punica.

8

Gioco molto bello, soprattutto per l'ambientazione non proprio comune. All'inizio forse può risultare un po' macchinoso, ma una volta assimilati i meccanismi scorre più linearmente. Regolamento abbastanza chiaro (tranne forse qualche incertezza) e non eccessivamente complicato. Forse risulta leggermente sbilanciato a favore dei Romani (ad esempio la supremazia navale), ma dipende anche molto dall'abilità (e un po' anche dalla fortuna) dei giocatori. Facile il meccanismo di risoluzione delle battaglie e varie le possibilità di gioco dal punto di vista strategico. Nonostante una certa lentezza iniziale (probabilmente dovuta all'inesperienza) il gioco riesce a prendere e diventa appassionante.

9

Fatte due mezze partite con l'edizione della Valley Games per assimilarne i meccanismi. Il gioco è in se piuttosto lungo, ma credo che, una volta imparate bene le regole, si possa contenere in una serata. La simulazione presenta numerose sfaccettature che mi sembrano molto indovinate: ad esempio, a prescindere dagli eventi storici riportati sulle carte, mi sono piaciute le intercettazioni di truppe in movimento, i tentativi di evasione da un attacco imminente e di inseguimento delle truppe attaccate prima della battaglia; le cariche degli elefanti cartaginesi quando la battaglia sta per cominciare; i tentativi di ripiegamento durante la battaglia, la ritirata dello sconfitto dopo la battaglia. La tecnica di risoluzione dei combattimenti con l’uso di un apposito mazzo di carte è inusuale, ma diverte. Il regolamento è corposo e non molto organico, ma nel complesso i meccanismi di gioco sono fluidi e intuitivi. Il sistema di controllo politico delle regioni nelle quali è suddivisa la mappa e il sistema di calcolo dei punti vittoria può ricordare vagamente Twilight Struggle (che peraltro è stato inventato ben dopo Hannibal e che pare debba ad Hannibal alcuni elementi della meccanica …). Non so dire se il gioco sia veramente bilanciato. Per il momento, anche con due sole mezze partite, questo titolo mi ha preso davvero tanto.

8

Nessun commento

7

Nessun commento

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare