Rank
214

Lord of the Rings: The Confrontation

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,29 su 10 - Basato su 97 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2002 • Num. giocatori: 2-2 • Durata: 30 minuti
Sotto-categorie:
Strategy Games

Recensioni su Lord of the Rings: The Confrontation Indice ↑

Articoli che parlano di Lord of the Rings: The Confrontation Indice ↑

Eventi riguardanti Lord of the Rings: The Confrontation Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Lord of the Rings: The Confrontation: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Lord of the Rings: The Confrontation Indice ↑

Video riguardanti Lord of the Rings: The Confrontation Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Lord of the Rings: The Confrontation: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
6912
Voti su BGG:
5933
Posizione in classifica BGG:
378
Media voti su BGG:
7,22
Media bayesiana voti su BGG:
6,95

Voti e commenti per Lord of the Rings: The Confrontation

8

Bei materiali e disegni bellissimi.
La meccanica di gioco ricorda un po' il mitico Stratego e dà spazio a diverse tattiche interessanti.
Forse il giocatore nero è più avvantaggiato ma facendo due partire scambiando i ruoli il vantaggio si riequilibra.

9

Semplicemente uno dei migliori giochi da due giocatori in giro, secondo me (almeno fra i giochi a basso costo). Un piccolo gioiello.
Bilanciato quasi alla perfezione, dal tema insolitamente 'caldo' per essere stato partorito dal solitamente freddo Knizia, veloce e piuttosto 'profondo' nonostante la semplicità. Le prime partite sicuramente non rendono l'idea della buona profondità del gioco; oltretutto un giocatore alle prime armi non ha molte possibilità contro un giocatore esperto, ma se si conosce il gioco in due allora le partite diventano belle tese e combattute fino all'ultimo con un fattore fortuna molto basso (talvolta capita che vi sia un incontro decisivo verso la fine del gioco e allora lì davvero è possibile avere il 50% di possibilità di indovinare la mossa avversaria...). Il classico gioco da sindrome 'facciamo ancora una partita!', insomma. Consigliatissimo.

Non per fare polemica, ma mi stupisce il commento di SARGON, qui sotto: questo titolo l'ho giocato tonnellate di volte e posso garantire (ma non sono il solo) che il bilanciamento è davvero ottimo. Se proprio si vuole cercare il pelo nell'uovo oserei dire che è il giocatore Oscuro ad essere lievissimamente in vantaggio; diciamo 55/45 in favore dell'Ombra, anche se è davvero difficile accorgersene e comunque molto relativo. Ma che il giocatore della Luce abbia tutto questo vantaggio, tanto da inficiare il voto al gioco stesso, beh, mi lascia davvero basito... sei sicuro di averlo giocato correttamente?!? Magari apriamo un Topic di discussione a riguardo...

Non Cogito, Ergo Digito.

5

Mi allineo al voto di Sargon, la grafica è ben fatta, i componenti sono buoni...nulla più..il gioco non è davvero niente di eccezionale, il sistema di combattimento è piuttosto imbarazzante...si legge il testo sul personaggio, se uno non muore subito si giocano le carte..mah...pare una sorta di morra cinese...no, proprio non riesco a farmelo piacere...peccato..

5

Il gioco risulta molto interessante, bei componenti, evocativo e soprattuto strategico e con pochissima fortuna. Allora direte voi perché solo 5??? Perché il problema del gioco è che secondo me è dannatamente sbilanciato a favore del bene. Ho fatto tantissime partite con tanti diversi giocatori, ma tutti hanno notato come il bene sia avvantaggiato. Non è ovviamente nei valori dei pezzi (che sono in media più bassi di quelli del male) non è neanche nelle speciali di ogni pezzo (che in realtà sono meno forti ma combinate con le carte del bene sono molto forti). Il problema sta tutto (o quasi) nelle carte del bene. In pratica in più di una partita, quando il giocatore del bene gioca bene, si nota una sostanziale impossibilità da parte del male di vincere, visto che qualunque carti giochi (a meno di errori clamorosi) il bene trionfa sempre. Ora va bene la morale, ma su un gioco, no. Infatti resta li a prendere polvere oramai da tempo e ci gioco solo con persone che non conoscono le combo migliori e con io che mi accontento di prendere sempre il male.... Non va.... peccato forse bastava poco playtest in più.

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

9

Dopo gli scacchi e othello finalmente un gioco da 2 giocatori che mi piace per davvero!! Bravo Knizia!! Un gioco dove vengono confermate le meccaniche superlative tipiche dell'autore ma che offre un'ambientazione davvero azzeccata che lo allontana dalla astrattezza e freddezza ricorrente nelle sue creazioni!

ps. (x JesseCuster) Non ho mai paragonato questo gioco agli scacchi o a othello. Volevo semplicemente sottolineare che, nel ristretto ambito dei giochi per 2 persone, mi ha entusiasmato quanto loro. Con questo non voglio dire che siano simili

8

A metà tra Stratego e gli scacchi, con una bella grafica ed un'ambientazione che parla da sola.
Non è il tipo di gioco che mi faccia impazzire, ma è pur sempre uno dei migliori giochi leggeri di strategia per 2 giocatori che io conosca.

Kingsburg feels like Caylus with dice rolls and goblin bashing. This will grant him some wariness from gamers who can’t stand the luck of the dice, from others tired of spending cubes to build a district, and of course from goblins.

6

Gioco veloce, divertente, strategico e facilmente trasportabile (nella prima edizione).

The Eagle Goblin

7

[FAIR-VOTE] Commento basato su parecchie (da 6 a 10) partite
Tra gli aspetti positivi l'ambientazione, il poco tempo richiesto per una partita e la buona componente di bluff (specialmente giocando con le stesse persone). All'inizio era un gioco che non riusciva a coinvolgermi molto, ora devo dire che l'ho assolutamente rivalutato.

RòmeNdil (goblin chierico), ultimamente ho giocato a:
//goo.gl/163wiY)
"L'importante non è né vincere, né partecipare: è divertirsi, davvero!"

8

Per me il miglior gioco per due sulla piazza. Veloce, divertente, profondo e "sbilanciato" con diversi obiettivi per le due fazioni. Possibilità di inserire "handicap" per il giocatore più bravo

Recently played:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=kikki&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

7

Variante ambientata dello Stratego. Ogni tessera ha delle abilità speciali, e il combattimento viene risolto utilizzando un mazzo di carte di supporto, che modifica la forza delle pedine o altera alcune delle regole dello scontro.

8

Nessun commento

7

Nessun commento

"...vince chi fa più punti vittoria..."

8

Buon gioco di stregia e bluff, dalla meccanica particolare ed interessante. Aiutato anche dall'ambientazione, che pur essendo un gioco di Knizia si fa sentire.

..perchè il sogno più vero è quello più distante dalla realtà,
quello che vola via senza bisogno di vele, nè di vento..
Hugo Pratt

www.ancestrale.it

9

Nessun commento

10

Nessun commento

8

Nessun commento

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Hogweed&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

5

Nessun commento

7

Nessun commento

7

Divertente e intelligemte, ma io penso che sia un po' sopravvalutato.

9

Grande Knizia! Un bellissimo gioco che porta lo Stratego nella Terra di Mezzo. Parlare di perfetto bilanciamento fra le due fazioni non si può e, del resto, non credo fosse tanto facile ottenerlo. Un gioco per giocatori e non per la moglie (infatti la mia lo odia).

7

Semplice, strategico e veloce. Le prime 2/3 partite saranno necessarie per familiarizzare con le 18 carte personaggio e imparare le abilità di ognuno di essi. Poi divertimento puro.
Non compratelo se non amate "Il Signore degli Anelli".

A Roma, la serata ludica è:
//nuke.goblins.net/spaw/images/lib3/ilGoblinSulComo_banner.jpg)

9

Bellissimo gioco, mi ha ricordato da subito lo stratego, ma con un background del genere unito ad uno spessore strategico e semplicità di gioco e regole, non poteva che essere un capolavoro. Secondo me il miglior gioco da due, ovviamente se si è fan della saga di Tolkien. A prima vista un giochino, ma dopo due partite vi renderete conto della profondità e longevità che può avere. Un difetto: è leggerissimamente più semplice vincere con i cattivi. Knizia Rulez!

8

Ho fatto davvero TANTE partite a questo bellissimo capolavoro di Knizia e mi è parso sempre molto bilanciato: è un gioco "scacchistico" e -come tale- può non piacere ad alcuni..
Unico difetto? Il fatto che un giocatore esperto abbia sempre la meglio su chi ci gioca le prime volte!
Per questo ho abbassato il mio voto da 9 a 8.

7

Nessun commento

8

The Confrontation rappresenta una valida scelta (se non obbligata) nel panorama dei giochi a due persone. Dalle partite fatte si arriva alla conclusione che Knizia ha partorito un classico suo solito, ovvero poche regole, di rapida esecuzione e possibilità di sviluppo nelle strategie enormi. Aggiungiamo bluff, carte per colorire un pò quanto basta e uscire da schemi troppo serrati ed ecco fatto, un piccolo gioiello!
Knizia una volta tanto non si è limitato ad usare l'ambientazione come contorno alla meccanica ma ha ricreato lo spirito del romanzo Tolkeniano. A ragione di ciò si ha l'impressione che la Compagnia fatichi di più rispetto a Sauron quindi consiglio di seguire il regolamento e giocare due partite assegnando punti in base ai personaggi rimasti: in tal modo si fuga ogni dubbio sull'effettivo bilanciamento del gioco.
Senza pensarci accaparratevi la Deluxe Edition (l'inglese non è insormontabile) oltre all'eleganza estetica quanto per l'aggiunta di 18 personaggi oltre a quelli base, 4 carte extra e un ulteriore variante al regolamento in grado di aumentare una rigiocabilità di per sè vasta. Altro che non sia stato detto in precedenza non c'è, ricordo che rimane un gioco molto "scacchistico" per cui potrebbe non piacere.

8

un gioco molto bello, ma ho provato solo qualche sera fa l'altro lato dei personaggi....sbilanciano tantissimo, rende davvero difficile l'impresa della compagnia, in più il sauron ha una spece di frodo dalla sua parte, cioè già è in vantaggio poi ha un'altra possibilità di vittoria(senza considerare la carta ke ti fa fare 2 mosse anche se in mezzo ci sono delle tessere della compagnia, cioè attraversi la montagna e hai vinto!!!).con le tessere base il gioco è molto bello e divertente, la compagnia ha alcuni personaggi devvero forti e deve centellinare e utilizzare nel momento opportuno gli attacchi.poi se vuole far tornare gandalf bisogna ke prende il territorio in cui tornerebbe, se lo lascia all'avversario diventa ancora + dura.comunque tutto sommato è un bel gioco, se lo merita un'8!!!

7

Gioco molto bello e starteegico.Le partite sono veloci e divertenti.Utile il sistema del blef nell'uso delle carte per rendere varia la partita.L'unica pecca è che se giocato sempre con le stesse persone perde un pò,perchè capisci come reagire alle mosse dell'avversario.

Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)

6

Buono

Non sono i popoli ad dover aver paura dei governi, ma i governi a dove aver paura dei popoli...

7

Nessun commento

7

Nessun commento

8

Uno dei giochi più belli di Knizia. L'impianto scacchistico assicura praticamente una longevità al gioco infinita, la semplicità delle regole e gli ottimi materiali rendono Confrontation un gran bel gioco di strategia. Il fatto poi di giocare a pedine "nascoste" (quelle dell'avversario) rende il tutto ancora più divertente, perchè non solo bisogna sapere che tipo di mosse i vari pezzi fanno ma bisogna ricordarsi anche quali sono i pezzi in gioco (cosa non da poco prima di decidere se attaccare o meno una pedina di cui non si conosce la forza). Poi ci sono le carte rendono il tutto ancora più interessante e variabile.

"ludus est necessarius ad conversationem humane vite"

8

Il migliore gioco da 2 provato: rende bene l'ambientazione e le scelte dei movimenti, che devono essere ben ponderate, creano una "tensione" (di gioco) simile a quella dell'opera di Tolkien.
L'unica pecca riscontrabile è che concede meno errori alla Compagnia...

Un viaggio di mille miglia deve cominciare con un solo passo. (Lao Tzû)

8

Nessun commento

Corvaccio

9

Gli amanti di Tolkien possono comprarlo senza pensarci due volte. Un gioco scacchistico e intenso che offre mezz'ora di profonda immersione nell'atmosfera magica della Terra di Mezzo.
Un voto in meno per l'unico, vero, significaivo difetto: dura troppo poco!

Trovo la televisione davvero molto istruttiva. Ogni volta che qualcuno mette in funzione l'apparecchio, me ne vado nell'altra stanza a leggere un libro. (Groucho Marx)

7

Simpatica rielaborazione del classico Stratego.

"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)

8

Nessun commento

7

Nessun commento

TopoMaster, L' Eterno Apprendista
____________________________
That which is not dead can eternal lie, And with strange aeons even death may die." (Lovecraft)

7

Nessun commento

8

Nessun commento

8

Regole molto precise, ambientazione molto affascinante, strategie delle due fazioni molto diverse!
Da avere se si gioca spesso in 2 giocatori!

7

carino, mi aspettavo di piu'

9

la versione Deluxe aggiunge spessore ad un già ottimo gioco. Caldamente consigliato . E' vero il leggero sbilanciamento a favore del male , ma giocando partite alternate il problema è risolto.

9

La parte migliore del gioco è cercare di intuire il piazzamento dell'avversario e che carta giocherà nel combattimento. Regolamento senza pecche e decisamente più strategico di quello che può sembrare alla prima lettura del manuale. Materiali già buoni nella versione normale, ottimi nella deluxe.
La mia copia presenta una scritta sulla scatola "Jalavier Enjoy! Reiner Knizia", penso che sia il gioco a cui tengo di più in assoluto

7

Nessun commento

The angel that deserves to die

6

Nessun commento

7

Nessun commento

Ultimi giochi a cui ho giocato: //boardgamegeek.com/jswidget.php?username=fulmine69&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

6

Nessun commento

6

Nessun commento

Se credere che il gioco di ruolo rovini la psiche dei giovani potete benissimo pensare che il Monopoli sia alla base dei problemi dell'economica odierna e che il Cluedo sia un generatore di spietati killer, per non parlare del ruolo nefasto del Risiko.

7

Gioco carino per chi è solo in due persone. L'importante è variare un po' le straegie altrimenti Frodo si finisce per individuarlo subito! Voto 7,5

7

un bel gioco da 2 giocatori con una delle più belle ambientazioni esistenti; veloce, strategico e divertente

7

Nessun commento

9

che dire per ora uno dei migliori giochi a due che abbia provato...semplice veloce e emozionante soprattutto per il fatto che c'è sempre paura nello scontroarsi con l'avversario dal momento che i ruoli sono nascosti...inoltre rispecchia fedelmente l'ambientazione e le caratteristiche dei personaggi del libro di tolkien..

7

giochino scacchistico...ambientazione abbastanza efficace... consigliato per momenti di svago brevi ma nulla più

8

Gioco "a due" che contempla benissimo tutte le caratteristiche del "bel gioco" da tavolo: 1) bella ambientazione 2) fattore fortuna ridottissimo 3) grande rigiocabilità 4) grande brevità (ideale per una serata-torneo). Condiamo il tutto con degli ottimi materiali e delle regole snellissime e azzeccate, ed ecco che questo piccolo "miracolo ludico" si concretizza.

Lascia la città 'stasera, all'istante! E una volta fuori, resta fuori o ti faccio fuori...

8

Nessun commento

7

Pochi componenti idea geniale. Ottimamente ambientato.

VENDO:-Masmorra(kickst)-RailroadRevolution-Thunderstone+esp-CastlesOfMadKingLudwig-Raja-Drako-MiTierra(kickst)-TheseusTDO+Esp-Navegador-Uppsala-Flick'emUp-Kanban-Martinique-La Isla-LeHavreAncoraInPorto-Runewars-SignoreDegliAnelliLaSfida ecc.
9

Uno dei miei giochi preferiti. Rapido, si spiega in due minuti, alla seconda partita anche l'inesperto sa come muoversi. Si pensa, si bluffa, si combatte, merry uccide il re stregone, saruman è destinato a perdere contro gandalf e tanto altro.
In più la componentistica è bella (disegni di jhon howe!).
Lo sbilanciamento verso il male sembra esistere veramente, ma è una bufula: dalla decima partita sembra magicamente svanire. ^^
E, fidatevi, se il gioco vi piace durando così poco dieci partite le fate senza accorgervene.
Se odiate il signore degli anelli considerate 8 il mio voto.
Se amate il signore degli anelli trasformatelo in un 10.

Non è con la buona musica che si conquistano le ragazze.

7

Nessun commento

9

Gioco da poco con i boardgames ma di questo me ne sono innamorato subito. Divertente, facile da spiegare, abbastanza bilanciato, materiali ottimi è un'atmosfera unica (per chi ama LotR).
Peccato che nella deluxe manchi qualche tocco di Howe.
Su boardgamegeek.com si trova anche la traduzione del regolamento in italiano.

6

Gioco un po' troppo modesto, a mio avviso, in quanto si tratta di una variante del più celebre Stratego (in questo caso, ambientato ovviamente nell'universo dei libri di Tolkien).
In effetti, dopo qualche anno, rivedo il mio voto che passa da sette a sei.
Non c'è molto di più da aggiungere.
Perché il mio voto è un 6? Tengo questa piccola scatola nella collezione dei giochi dedicati al tema de "Il Signore degli Anelli"; ma nel suo genere, questo titolo non brilla per fantasia ed originalità.

"England expects that every man will do his duty" (H.Nelson)

8

Nessun commento

7

Dopo una decina di partite, giocate con diverse persone, il gioco mantiene tutta la sua freschezza. La longevità è però assicurata dal fatto che i giocatori cambino, altrimenti le mosse da fare non sono illimtate. Non ho mai usato le carte espansione che colmano in parte questa lacuna. Detto questo, l'ambientazione è ottima, la grafica bellissima (anche se, incredibilmente, nel tabellone manca Minas Tirith), il gioco è piacevole, breve e fino alla fine non è detto chi abbia vinto.

6

Nessun commento

6

Nessun commento

L'amore per il cibo è il modo più sociale e meno astratto di essere ambientalisti

6

Nessun commento

6

Nessun commento

6

Nessun commento

Nemo NemoN (il mio parametro per i giochi è nascondino, cui do 10, per quelli da tavolo è Puerto Rico cui do 8)

7

Immediato, ben ambientato e divertente: un'altra chicca del Doktor.

7

Nessun commento

BELLAPèTE

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare