Recensioni su The Manhattan Project Indice ↑

Articoli che parlano di The Manhattan Project Indice ↑

Eventi riguardanti The Manhattan Project Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download The Manhattan Project: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Video riguardanti The Manhattan Project Indice ↑

Per questo gioco non ci sono video, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un tuo video.

Gallerie fotografiche Indice ↑

The Manhattan Project: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
11553
Voti su BGG:
9038
Posizione in classifica BGG:
315
Media voti su BGG:
7,37
Media bayesiana voti su BGG:
7,09

Voti e commenti per The Manhattan Project

7,3

Piazzamento lavoratori con un paio di bei twist.

6

Nessun commento

1

meccaniche: piazzamento.
regolamento: un po confusionario
interazione: indiretta
scalabilità: buono da 2 a 4, sconsigliato in 5
durata: rispetta i tempi dichiarati
componenti: particolare il tabellone, un po meno il resto
ambientazione: abbastanza ambientato
fattore fortuna: direi inesistente
originalità: molto originale nella tematica e in alcune meccaniche
dipendenza dalla lingua: nessuna
longevità: dipende dal gruppo di gioco.
conclusioni personali: un wp ben ambientato e con una tematica più che originale. ma purtroppo non mi piacciono i giochi che finiscono a un determinato punteggio, si tende ad andare tutti contro al giocatore che sta vincendo. alcune meccaniche non mi sono piaciute. peccato

5

molte le pecche... in ordine sparso:
-Plancia che non si modella in base ai giocatori rendendo le partite da 2/3 ricche di caselle disponibile e le partite con più giocatori veramente poco pianificabile.
-il meccanismo dell'attacco non centra nulla col resto del gioco e di fatto serve solo a dare quel tocco di king making che proprio non serviva
-la vittoria immediata al raggiungimento dei 60 punti avvantaggia il primo di turno che di fatto può giocare un turno in più
-le carte da comprare non sono tutte utili (vedesi quelle per reclutare omini che dopo i primi 2 turni non si filava più nessuno) risultato giro di carte sfortunato 4 carte INUTILI sulla plancia e nessuno he le va a comprare per non avvantaggiare gli altri facendo scendere di prezzo quelle utili
-2 ORE DI DURATA per un gioco che è ripetitivo a non finire e già dopo 30 minuti ha finito di divertire
- costo eccessivo rispetto ai materiali forniti

Insomma un gioco che dopo la prima partita riporrete in fondo allo scaffale . i giochi di kickstarter dovrebbero arrivare al sito dopo un minimo di playtest cosa che questo gioco non ha minimamente avuto. Rispetto a questo santiago de cuba è 1000 anni avanti (non so perchè ma è venuto questo come paragone).

8

confermo l'opinione del recensore, anche se in 5 non da il meglio di sè.

7

Un bel gioco. Però in 5 risulta un po' lento.

7

( piu' 7- che 7 pieno pero' )

Dopo la prima partita ...non so, ma non ho avuto la classica voglia di riprovarlo che suscita un gioco "brillante". Eppure facendo un sunto di "come" avevo giocato m'erano ben chiare le possibili migliorie da apportare alla strategia utilizzata con seguente miglioramento delle possibilità di successo. Ma.. bho. Non è scattata la scintilla. Eppure il gioco non è malaccio. La meccanica di piazzamento dei lavoratori che poi rimangono ad occupare quella postazione è geniale. Sfruttare strategicamente il ritiro dei lavoratori avversari (soprattutto di quello immediatamente prima di noi ) è esaltante quando riesce... però il gioco risulta un po' "legato" ... bloccato. Probabilmente in conseguenza anche del fatto che ci giocavamo in 5. Forse riprovarlo in 3 potrebbe essere la giusta via di mezzo per apprezzare il gioco senza questa immobilità operativa che ad un certo punto ha portato tutti i giocatori ad essere ad una mossa dal vincere... ma con quella mossa "occupata" da un avversario.

L'ambientazione, particolare ed originale, è resa bene. Le bombe vanno progettate e fatte brillare per renderele piu' "spaventose". Gli ingegneri e gli scienziati vanno reclutati nelle università. Si puo' accedere ad un mercato del lavoro di "precari" e le fabbriche danno una certa longevità al gioco oltre che una buona varietà di strategie... pero', nonostante i "bombardamenti" - che levano alla fine piu' a chi li fa che a chi li subisce in termini di risorse e tempo per produrle - rimane un gioco "incompiuto": come si puo' fare un gioco in cui si costruisce una Bomba Atomica e poi non farla esplodere in testa ai nostri avversari ???? Sa molto di coito ...interrotto :)

Da valutare attentamente prima dell'acquisto.
Prezzo non altissimo ma nemmeno "regalato" ( soprattutto se si pensa che è quasi tutto in cartone e anche graficamente si fa fatica a distinguere i propri lavotori dagli altri ). Di giochi di "piazzamento di lavoratori" ce ne sono molti superiori a questo Manhattan Project ....

8

Nessun commento

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare