Recensioni su Power Grid: France/Italy Indice ↑

Articoli che parlano di Power Grid: France/Italy Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Power Grid: France/Italy Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Power Grid: France/Italy Indice ↑

Video riguardanti Power Grid: France/Italy Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Power Grid: France/Italy: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
7349
Voti su BGG:
2893
Media voti su BGG:
7,95
Media bayesiana voti su BGG:
7,32

Voti e commenti per Power Grid: France/Italy

8

La mappa dell'Italia dona ulteriore variabilità a questo bellissimo gioco.
Il voto era 8 e 8 rimane con l'espansione.

The Eagle Goblin

7

La mappa dell'Italia merita, ma la Francia è inutile.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

8

Adoro la mappa italiana, è davvero entusiasmante giocarci, la migliore delle 4.
La mappa francese è simpatica, interessante l'uso della centrale 11 anche se direi gira meglio in 4

Sono un mezzo demone cacciatore di giochi

7

Il tabellone come sempre è di un'altra categoria ma in Italia è un' utopia giocarci in 5 o 6. Assolutamente solo in 4. Chiaramente ci si concentra sulle regioni del nord, chi parte al sud non ha scampo, rimane indietro subito e non esiste possibilità di ripresa. I collegamenti costano un'esagerazione e sono estremamente dispersivi. All'inizio si è soli ma i soldi non bastano mai e quando ci si comincia a mettere in carreggiata, di solito verso la fase 3, la partita è già finita da un pezzo. Una pecca notevole, ma come ho già detto in 4 con le risorse che scarseggiano diventa molto intrigante. Peccato, non ci voleva molto per rendere più competitivo anche il sud: qualche città in più, qualche collegamento più economico ci stavano senza stravolgere la realtà. Si può rimediare magari cambiando la regola del piazzamento iniziale, cioè senza obbligo di non poter accedere ad una regione dove è già presente un altro giocatore dovendosi piazzare in una regione adiacente, altrimenti si fanno cazzotti per partire per primi.
p.s. FRIENZE E BOLANZO sono da oscar!

6

Una nuova mappa che poco porta al gioco base.
Cambiano i costi di connessione e la quantità di risorse disponibili; il resto rimane invariato.
Poi proprio non riesco a sopportare il fatto che su 20 città (o giù di lì) presenti sulla mappa, ci debbano essere errori grossolani, come Frienze, Bolanzo, Padua e Picenza!
Per il resto, mi aspettavo chissà cosa, soprattutto dopo vari commenti e giudizi, ma se andiamo a stringere non è nulla di che...

7

La mappa della francia è una valida alternativa, quella italiana è un po' bruttina...

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

7

Ho provato solo la mappa dell'Italia (a GiocaCarpi) ma il gioco mi e' piaciuto subito :)

Myszka, goblin dal 2007 e socio TdG Roma dal 2009.
Il goblin rivoluzionario: quello che pensa che Lobo sia una zanzara e non un goblin.

6

Nessun commento

8

Nessun commento

7

Nessun commento

9

Ottima espansione di un grandissimo gioco.

5

Mappa italia TERRIBILE!!!

Ci'a'tut, Abracadambra

8

Nessun commento

8

Bellisima....cambia non solo il tabellone ma anche le materie prime che vanno ad essere reintegrate.
Cambiano molte strategie rispetto al gioco base.

La fortuna è sola una scusa usata dai giocatori mediocri!

7

La mappa italiana rappresenta un'interessante variante in termini strategici (anche se fa un po' specie vederla orientata in quel modo :-) ), quella francese non aggiunge invece granché da quel punto di vista, ma dona comunque varietà per quanto riguarda il terreno di gioco.

7

Espansione semplice semplice consistente in un altra plancia con due nuovi scenari (uno per lato) rispettivamente rappresentanti francia e italia.
Sinceramente gli scenari non sono ottimi (l'italia è piuttosto difficile penalizzando molto errori nella fase iniziale e la francia ha il problema della prima centrale nell'asta che per l'ultimo giocatore è ottima....).
Trovo inoltre vergognoso il prezzo a cui viene spesso venduta (c'è chi la fa pagare quasi quanto il gioco base! Vergogna!).
Il gioco però è bellissimo e poterlo giocare con altre due mappe vale comunque la pena.....sarebbe un 6 e mezzo.......

7

Nessun commento

10

vedi Power Grid

//esigarettaportal.it/sign/sign.php?n=rporrini&g=31&m=1&a=1981&d=30&c=0,75)
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.

8

Italia sbilanciata

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=mechvigiak&numitems=5&header=1&text=title&images=medium&show=random&imagesonly=1&imagepos=left&inline=1&showplaydate=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)
Ex presidente Treemme e Giudice Lucca Games.
Ho collaborato con aziende e operatori del settore, di recente con Pendragon Game Studio.
Gli interventi sul forum sono personali, da non considerarsi a nome dell'azienda salvo ove esplicitamente indicato.

8

Nessun commento

Era scritto che ditruggessi i Sith, non che ti unissi a loro...
Dal mio punto di vista i Jedi sono il Male...
E Allora sei Dannato !!!

8

Nessun commento

7

Nessun commento

8

Nessun commento

8

L'espansione offre la mappa dell'Italia che presenta notevoli difficoltà, mentre quella della Francia non è poi così diversa dalle base.

9

Nessun commento

7

Nessun commento

6

Luci e ombre nella prima espansione di Power Grid. I lati positivi sono legati alla possibilità di "cambiare aria" ed evadere dai due scenari della scatola base: l'Italia è una buona variante per giocatori più navigati (la competizione nello Stivale è molto più serrata), mentre la Francia è equilibrata e ricorda il "lato Germania" del gioco base (con in più una Parigi enorme - tre città "fuse" - che incita i giocatori a rompersi le scatole da subito). Il voto si abbassa per due ragioni:
1. I "typo" nella mappa italiana: Firenze diventa "Frienze", Piacenza e Bolzano rispettivamente "Picenza" e "Bolanzo". E' vero, sono ininfluenti ai fini del gioco, ma denotano una certa cialtroneria che si poteva evitare.
2. Le varianti territoriali - uno dei punti di forza dell'espansione successiva, Benelux / Central Europe - sono non esistenti o quasi assenti: cambia solo il setup iniziale dei materiali (oltre a una modifica nelle centrali in Francia). Peccato, perché l'assenza di nucleare in Italia poteva portare a qualcosa di interessante in termini di varianti (Friedemann Friese, su BGG, confessa la sua ignoranza: "Later the expansions was already published I found out that Italy is the only country in the world that closed all their nuclear power plants. Maybe I think on a rule for that one day." (link).

9

Nessun commento

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Hogweed&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

8

Nessun commento

8

Nessun commento

8

Il gioco è sempre lo stesso, anche se queste 2 mappe non sono all'altezza delle due originali, l'italia è sbilanciata.

7

Nessun commento

7

Bella espansione : l'Italia e' molto strategica, con la carenza di risorse e i costi alti nella parte centro-meridionale; la Francia con le dotazioni di uranio rendono la partita totalmente diversa. Credo proprio acquistero' la cartina del Centro Europa / Benelux dopo avere letto la rece, sembra porti altri cambiamenti per rendere il gioco ancora piu' bello

Plus ca change
Plus c'est la meme chose - Rush / Circumstances - 1978

7

molto ben fatta la Francia, 4 in geografia per il lato italiano. non solo per gli errori sulla mappa ma anche perché non è altrettanto divertente.

\\//_ (lunga vita e prosperità)

8

a parte il fatto di essere italiano, non sentivo il bisogno di due cartine aggiuntive che in realtà non aggiungono niente di più al gioco (giusto l'italia che ha collegamenti più costosi). comunque il gioco è strepitoso...

7

Nessun commento

8

Nuove mappe, nuovi stimoli!

La vita è una partita a Coyote...
--------------------------------------------------
"Gli sfortunati sono soltanto un metro di riferimento per i fortunati, tu sei sfortunato, così io so di non esserlo."

8

Aggiungo al precedente commento (senza cambiare il voto):
dopo aver provato tutte le varianti di Power grid fino ad ora pubblicate confermo che la mappa Italia è la più bella per giocatori esperti. La penuria di risorse (anche i maggiori costi iniziali) e la difficoltà del territorio (se si sceglie la penisola) rendono veramente ostica la partita. Bellissima versione!
--------------------------------------------------------------------------
17 Febbraio 2008 :
Una bella variante del gioco (anzi 2). Un voto in meno rispetto al gioco base, come di soito faccio per le espansioni quando "non necessarie". Non necessarie perchè secondo me PG base ha già una longevità altissima,queste espansioni servono a variare il gioco cambiando il mercato di partenza e la mappa (in particolare la mappa dell'Italia è molto diversa dalla "piatta" Germania).

8

La mappa francese è ben strutturata e aggiunge delle piccole modifiche alle regole base (es: più risorse per le centrali nucleari); quella italiana non l'ho mai provata ma mi sembra molto squilibrata a causa della forma stretta e lunga del nostro paese.

8

Beh, il fascino di giocare sul suolo patrio

TIMEO DANAOS ET DONA FERENTES

7

Espansione utile a variare un po’ l’ambientazione. Niente di sconvolgente.

7

Nessun commento

Una volta eliminato l'impossibile, quello che resta, per quanto improbabile deve essere la verità. - S.H.

8

Nessun commento

Tutto cominciò per colpa di Lord Fiddelbottom... chi l'avrebbe mai detto!
Poi la seduzione di Madame Zsa Zsa ed il rapporto con Colonel Bubble...hanno fatto il resto!

8

Nessun commento

7

mah, non è che ci giochi poi spesso. non che sia male per carità, però tendo a preferire per bilanciamento la germania che è già compresa nel base.

7

Aumenta la longevità del gioco, da avere se amate power grid.

Lunga vita e prosperità.

Come è morta Lucy?
Bèh…
Ha sofferto molto?
Sì, ha sofferto molto, ma poi le abbiamo tagliato la testa, conficcato un paletto nel cuore e l’abbiamo arsa. Finalmente ha trovato la pace!

7

Nessun commento

The angel that deserves to die

8

Nessun commento

Joker74

7

Nessun commento

9

Nessun commento

VENDO:-Masmorra(kickst)-RailroadRevolution-Thunderstone+esp-CastlesOfMadKingLudwig-Raja-Drako-MiTierra(kickst)-TheseusTDO+Esp-Navegador-Uppsala-Flick'emUp-Kanban-Martinique-La Isla-LeHavreAncoraInPorto-Runewars-SignoreDegliAnelliLaSfida ecc.
7

Nessun commento

- ALEA NON SUFFICIT -

8

Nessun commento

Se credere che il gioco di ruolo rovini la psiche dei giovani potete benissimo pensare che il Monopoli sia alla base dei problemi dell'economica odierna e che il Cluedo sia un generatore di spietati killer, per non parlare del ruolo nefasto del Risiko.

8

Nessun commento

8

Un'espansione piacevole, soprattutto per le varianti delle regole, per dare un po' di aria fresca a chi ha sempre e solo giocato su Germania e USA. L'Italia potevano disegnarla meglio, non mi piace quella deformazione così accentuata. Ma è decisamente più innovativa della Francia, troppo somigliante alla Germania.

8

Nella versione italiana che ho io, gli errori sono stati corretti: non c'è più nessun Frienze o Bolanzo.

8

Nessun commento

"Senza temer Tempesta"

8

La mappa dell'Italia è proprio difficile

Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima
Albert Einstein

8

Nessun commento

In attesa di Essen...

8

Aggiunge varietà al gioco.

Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)

6

Nessun commento

8

Espansione da avere...

8

Buona espansione, apporta varietà a un gioco già bello di suo. Peccato che le città italiane sia disposte un po' a casaccio...

Commento basato su poche (meno di 5) partite

"Se vuoi che una frase sembri una citazione, basta che tu la scriva fra virgolette!"

7

Una delle espansioni più belle di Power Grid assieme a Cina/Corea. La mappa italica in particolare è bella ostica vista la scarsità di risorse.

Longevità: 2
Regolamento:1
Divertimento: 2
Materiali: 1
Originalità: 1

7

La francia è un po' un doppione, ma equilibrata, l'Italia è una ciofeca, ma rispecchia le condizioni industral energetiche del Belpaese. nella collezione non può mancare

Se dico "seguitemi miei pugnaci", voi dovete seguitare et pugnare! (Brancaleone da Norcia) Flatulo

8

Nessun commento

7

Varianti piacevoli sul gioco base

Dado al suolo, non si tiene.

8

sarà patriottismo verso la nostra terra :-) mappa difficile cmq!

7

Nessun commento

8

Nessun commento

8

nella mia frienze e bolanzo sono stati corretti

[FI] Vendo: Zanzibar (indip), Samara con 2 esp. (indip), Pochi Acri di neve (ita), Antike Duellum (eng trad ita), Agricola: tutte le creature (ita)

8

La mappa della Francia simile a quella della Germania. La mappa dell'Italia invece mi ha lasciato perplesso per due motivi: il primo è che non è compresa la Sardegna, l'altro è che c'è il mercato dell'Uranio (in un paese in cui è vietato il nucleare). Debolezza di Friedemann Friese.

8

Nessun commento

Quando smetti di giocare non sei adulta. Sei spenta

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare