Rolemaster 2 Special Edition Hardbound

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,51 su 10 - Basato su 59 voti
Gioco di Ruolo (GdR)
Anno: • Num. giocatori: - • Durata: minuti

Recensioni su Rolemaster 2 Special Edition HardboundIndice ↑

Articoli che parlano di Rolemaster 2 Special Edition HardboundIndice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Rolemaster 2 Special Edition HardboundIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Rolemaster 2 Special Edition Hardbound: Scarica documenti, manuali e fileIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Rolemaster 2 Special Edition HardboundIndice ↑

Video riguardanti Rolemaster 2 Special Edition HardboundIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

Rolemaster 2 Special Edition Hardbound: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG:
1
Voti su BGG:
0
Media voti su BGG:
0,00
Media bayesiana voti su BGG:
0,00

Voti e commenti per Rolemaster 2 Special Edition Hardbound

Voto gioco:
10

Sono rimasto davvero colpito dall'ottima qualità dei materiali con cui è stata realizzata questa versione italiana. RoleMaster è e rimane il migliore ^_-
Ottima anche la recensione. Complimenti!

_________________________________________
Ci terrei a ribadire che io sono un goblin DIVINO e non DI VINO, ascidenti a voi! HIC!

Voto gioco:
8

Dunque, Rolemaster è un grandioso GdR - o più esattamente un grande regolamento per GdR fantasy, e meritava proprio una traduzione "ufficiale".
Come estimatore della seconda edizione - nonostante la confusione già fatta notare - ho accettato di buon grado questo lavoro.
Effettivamente, il regolamento tradotto è ben strutturato, nonostante qualche errorino secondo me evitabile che ne abbassa la valutazione. L'impostazione grafica, sinceramente, mi ha lasciato un po' freddino ed è molto "tanto fumo", per i miei gusti. Il volume è più grosso di quello che potrebbe, e tutto è scritto molto in grande, nonostante di immagini non ce ne siano alla follia.

Cmq, il prodotto è buono, la traduzione anche e coraggiosa. Voti migliori arriveranno se verrà supportato come si deve.

Voto gioco:
7

Ho cambiato il commento (sempre non il voto, perchè per me Rolemaster resta un grandissimo gioco, ma un po' complicato per i neofiti), perchè mi hanno fatto giustamente notare che l'edizione italiana è decisamente superiore a quella inglese. Era ora che iniziassimo a muoverci in Italia!

Voto gioco:
10

Il mio voto rimane 10, perchè continuo a contestualizzarlo. Rolemaster è finalizzato a Master esperti e poco "rules lawyer", ma rimane uno dei regolamenti più completi e realistici, se non l'unico veramente tale.
Se i refusi avrebbero potuto far abbassare il mio voto, esso resta tale per la traduzione e l'alta qualità dei materiali.
Da ricordare l'ampia modularità e la possibilità di iniziare a giocare avendo un solo manuale.

Il mondo è miooo!!!
We are Alpharius!

Ritratto di Favar
Voto gioco:
8

Senza dubbio uno dei GdR meglio riusciti. Personalizzazione del personaggio ai massimi livelli e combattimento molto realistico. Critici a dir poco favolosi. La traduzione italiano, sebbene non esente da errori, è assai curata sia da un punto di visto grafico che organizzativo. Rapporto qualità/prezzo superiore alla media. Senza dubbio un'opera coraggiosa e meritevole.

Ma non hai ucciso il drago??!!Ce l'ho sulla lista delle cose da fare....!!

Voto gioco:
10

Beh che dire? Gioco a Rolemaster da ormai 9 anni ed e' il miglior gioco di ruolo mai uscito sul mercato! Le uniche pecche del regolamento inglese (la lingua, la scarsa grafica e la scarsa "navigabilita'" delle regole) sono state eliminate! Quindi non si meritava meno di 10!

Solitamente cerco di avere i guanti di velluto, ma quando serve metto quelli di ghisa.

Voto gioco:
10

Il voto per un semplice motivo: IO C'ERO!

Ahhh, finalmente lo posso dire. Non sono contento di tutte le scelte fatte, ma d'altro canto era un team e non solo io a dover prendere le decisioni ed era quindi inevitabile che non sempre si facesse ciò che io preferivo. Gli errori grammaticali e, soprattutto, quelli di impaginazione mi fanno imbestialire (volevo che fosse perfetto!) ma SO perchè sono venuti fuori e quindi TACCIO.

A chiunque abbia da ridire sul sistema di gioco di Rolemaster consiglio il topic "Commento alla Recensione di Rolemsaster italiano" sul forum "Rolemaster" qui nel forum dei goblin!

Finisco con un "COMPLIMENTI AI TRADUTTORI!!!" (grazie, grazie).

Voto gioco:
10

sono un appassionato giocatore di ruolo e dopo aver dato una prima occhiata alla traduzione italiana di Rolemaster, presentato a Lucca questo novembre, ho deciso di provare questo mitico gioco di cui avevo finora solo sentito parlare. Devo dire che l'accattivante veste grafica si rivela un' ottimo stratagemma per avvicinare chi non conosce il gioco, al suo mondo fantasy, ma una volta giocato non se ne può far più a meno.
La struttura di gioco risulta facile e intuitiva e permette ai giocatori di potersi cimentare in mirabolanti imprese prima mai tentate.

Voto gioco:
5

sarà, ma io un realismo così profondo lo giudico male, se non altro perché gli RPG sono interessanti per l'interpretazione del PG, per la narrazione e l'improvvisazione del DM e non me ne può fregar di meno se una freccia mi entra nel pancreas e mi fa calare la produzione di enzimi.

Today is the greatest day i've never known.
Can't live for tomorrow, tomorrow is much too long...

Voto gioco:
10

Che dire: l'edizione è molto curata ed i materiali sono molto buoni.
Molto belle le illustrazioni.
La traduzione ha qualche refuso, ma è più che comprensibile per la prima edizione, visto anche la mole di lavoro che è stata fatta per cambiarlo dalla versione originale.
Il regolamento è, a mio parere, in assoluto il migliore che si trovi in giro al momento: realismo non vuol dire difficoltà delle regole, anzi, la linearità di Rolemaster è eccezionale.

www.heresy-online.net/daemons/adoptables/18781.gif)

Voto gioco:
4

I mondo è pieno di faziosi. Non vedo oggettivamente dei pregi in questo gioco inutilmente complesso e macchinoso. Che avrebbe di meglio rispetto a D&D?

Voto gioco:
10

Il mio voto vuol essere volutamente piu' alto del reale valore dell'opera (comunque a mio parere non inferiore a 9)per diversi motivi:
1 Finalmente anche in Italia si produce qualcosa con coraggio senza tener di conto degli ultimi dettami della moda GDR, in pochi hanno osato realizzare un gioco che entrasse in competizione con sua maestà D&D 3ed.
2 Ottimo stile, bella grafica, ottima qualità dei materiali,corposità e completezza del manuale base fuori del comune,prezzo del prodotto veramente conveniente, provate a sommare i prezzi dei volumi di D&D equiparabili a questa edizione e capirete cosa intendo!
3 Supporto online vero, un produttore che finalmente offre un vero Client Care e non ti vende il manuale e ti dice arrivederci e grazie fino alla prossima edizione!

In definitiva ritengo che le non poche mancanze del tomo siano ben risibili rispetto al valore assoluto dell'opera,naturalmente d'ora in avanti ci aspettiamo solo la perfezione nelle prosssime uscite degli autori!

Voto gioco:
10

Questo gioco di ruolo è davvero stupendo! non ho mai giocato a niente di simile. Ho già giocato a D&D in passato, ma questo è tutta un'altra cosa... L'estetica è meravigliosa, così come i materiali.
Ci ho giocato la prima volta a Milano ai Giochi Sforzeschi.

Il massimo del gdr provato finora.

"Sembra talco ma non è! Serve a dare l'allegria!"

Voto gioco:
5

Diciamoci la verità: Rolemaster è sicuramente il sistema più realistico sulla piazza... ma chi ne ha veramente bisogno??? Già D&D, ad alti livelli, diventa piuttosto noioso con tutte le abilità che vengono tirate in mezzo... quindi... la scarsità di materiali poi non aiuta. Il 5 poi lo da il pessimo ricordo che ho del buon vecchio GIRSA... sicuramente hanno snellito il lavoro rispetto a quei tempi, ma, diamine... era TROPPO pesante. Un GdR deve essere veloce, rapido, leggero e permettere la personalizzazione del PG... Rolemaster riesce solo nell'ultima parte, dimenticandosi il resto... :(

//goo.gl/pFrJsJ)

Voto gioco:
8

Dai commenti letti si possono distinque 2 categorie, quelli che stravedono per RM e quelli a cui non piace. Il motivo resta sempre la complessità. Per me non è necessariamente un male, basta saperlo. Ho un lungo passato a D&D e uno un po' meno lungo con la versione precedente di RM. Ho dei carissimi ricordi per entrambi, e dall'esperienza maturata il vero fattore critico non è il sistema di gioco, ma il master.
L'aspetto positivo è che nella sua nuova veste molta della complessità (ovverosia calcolatrice alla mano e vai con le somme per determinare il risultato finale) di RM è stata asportata, e questo è INNEGABILE, e per questo motivo: 8. Infine il manuale è di altissimo livello (specie le illustrazioni).

Voto gioco:
6

Sono sostanzialmente d'accordo con Galdor. E'stato ed è fatto un lavorone dai traduttori italiani che va elogiato. D'altro canto, il sistema mostra tutti i suoi limiti di un regolamento con parecchi lustri sulle spalle.
Comunque vale la pena provarlo se non l'avete mai fatto, ma non merita nè "9" nè "4".

Voto gioco:
8

Provati AD&D, D&D 3rd, Martelli da Guerra, Gurps: Rolemaster resta il sistema di gioco di ruolo cartaceo per eccellenza.
E' adattabile a ogni tipo di situazione, sia più tendente al realismo (nota: realismo, non realtà!) che al fantasy, semplice nelle cinque o sei regole fondamentali, spaventa solo per ignoranza: la mole di skill e la quantità di tabelle con cui viene in genere additato come colpevole di complicare il gioco fa spesso dimenticare la quantità di abilità e talenti (anche insensati, o magri correttivi di altri talenti ancora inseriti) presenti in altri giochi di ruolo.
L'uso delle skill è banale e quasi sempre uguale: D100 + bonus - malus, il risultato determina successo, successo parziale o insuccesso.
La meccanica del combattimenti, spesso criticata perché lo rende lento, crea combattimenti verosimili dove un qualsiasi player (voledo interpretando come farebbe il personaggio) deve usare anche ragionare per portarlo a termine vittoriosamente, e non solo tirare dadi a ripetizione.
Il gdr non viene compromesso in alcun modo dalle skill, in quanto queste servono proprio per interpretare il personaggio al meglio, e sappiamo anche che tutti possono sbagliare a fare un'azione, anche i migliori.
Il sistema di gioco, seppur datato, è difficilmente migliorabile in quanto chi si affezione al gioco difficilmente riesce a ricominciare a giocare a qualcos'altro, non trovando sensate scelte di altri regolamenti, e chi non lo conosce ne parla in genere per sentito dire.

Il manuale italiano Strategiochi presenta una buona veste grafica, copertina rigida, ed è facile nella prima lettura, cosa non altrettanto vera nel manuale base inglese, ma purtroppo ha troppe pecche in organizzazione dei capitoli, traduzioni discutibili, e qualche esempio poco esemplificativo...
Insomma, il gioco è da 10, ma l'edizione strategiochi lo porta a un pù normale 8...

Ritratto di the_goblin
Voto gioco:
9

Rolemaster può piacere e può non piacere, può essere amato per il suo livello di dettaglio o odiato per le sue tabelle e le sue tante regole. Personalmente, lo ritengo forse il miglior GdR fantasy in asoluto, quantomeno perché è possibile ritagliarsi il proprio Rolemaster scegliendo ciò che piace e tralasciando ciò che piace meno, da cui si deve il nome stesso del sistema.

Considerato che in un sistema del genere la comprensibilità è tutto, non posso non plaudire a questa edizione italiana che, oltre a portare ai giocatori nostrani una più che valida alternativa al solito GdR fantasy, è stata realizzata in modo superbo sia per quanto riguarda la grafica e l'impaginazione, sia per il fatto di aver compendiato il regolamento originale con tutto ciò che poteva essere di chiarimento e supporto ai giocatori.

The (real) Goblin King You don't stop playing games because you grew older... you grow older because you stopped playing games!

Voto gioco:
8

Per me il gioco in se per sè è magnifico. Vaperò fatta una precisazione. Il gioco di ruolo può essere inteso in due modi distinti secondo me: 1 - Ludico, dove è importante far rollare i dadi e vedere poi il risultato. 2 - Interpretativo, dove è importante la recitazione e l'immedesimazione.

se prediligi l'aspetto ludico, allora le regole farraginose sono indispensabili per mettere in chiaro precisamente ciò che si può o non può fare, certo in questo modo si predilige occupare il tempo a descrivere l'azione e a rollare i dadi.

Se invece si preferisce l'aspetto interpretativo, allora non puoi perdere troppo tempo a rollare in continuazione, per cui preferisci fare meno cose 8inevitabile) ma parlare di più: ovviamente capita che poi il GM decida per conto suo (si evita di rollare in continuazione)

Io personalmente preferisco rollare, ma è la mia opinione...

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
6

Dopo un po' di indecisione ho fatto il mio acquisto. Premetto che mi ritengo quasi un neofita di Rolemaster; dico quasi perchè ho sempre giocato a GiRSA del quale ho tutti i prodotti usciti (+ lo Spell Law) e che ritengo siano fatti in modo eccezionale (anche se non li ho mai raffrontati con gli originali).
L'aspetto di questo tomone è affascinante, la copertina dalla disarmante semplicità sembra indicare sia all'appassionato che al curioso di turno che ci si tovi davanti a qualcosa di superiore, di definitivo, sembra dirti:" Okay ciccio, con gli altri gdr ti sei divertito, tanti bei disegnucci macabri, tanti colori epillettici ma ora con questo si fa sul serio!"
Poi si inizia a sfogliarlo e lo spessore delle pagine risulta forse eccessivo (10 pagine in più rispetto a manuali di prodotti concorrenziali ma uno spessore del 30% in più!), preferirei una plastificazione sottile più maneggevole. Avrei corredato il volume (come nell'originale) di un indice analitico e diviso i capitoli in paragrafi più settoriali (come il buon vecchio GiRSA appunto).
Trovo che le traduzioni siano molto accurate, peccato però che molti degli "esempi" non siano corretti, che la maggioranza dei riferimenti alle tabelle e alle pagine siano errati, problema che infastidisce molto perchè si è costretti a cercare e ricercare la tabella perduta...è tre giorni che ho il preziosissimo tomo e sembra già invecchiato di tre anni!!
Come già detto, questi errori trovano una correzione sul prezioso supporto web ma, sarà perchè son genovese, se spendo 29.95 Pezzi d'Oro vorrei un prodotto che non mi costringe a collegarmi tutte le volte che trovo un'inesattezza, soprattutto quando quest'ultima mi sembra frutto di una disattenzione causata da frettolosità... comunque io (frettolosamente) il tomone l'ho fatto mio e per ora sono abbastanza contento.

Voto gioco:
10

Al momento sono ancora in fase di studio, ma le grandi possibilità del sistema mi inebriano come nessun altro gioco.
La particolarità, i dettagli, le regole fisse, definite e logiche nell'applicazione mi hanno fatto innamorare di questo manuale...spero di trovare qualcuno con cui giocare...sigh

"In medio stat virtus" - Proverbio Latino

Voto gioco:
9

Uno dei GDR se non IL GDR + completo.

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

Voto gioco:
6

antipodi dello story telling in un bel manuale ben fatto, comunque risente del peso degli anni come gioco tabletop

Voto gioco:
3

Davvero un lavoro mal fatto: il manuale italiano è pieno di refusi, errori ortografici, impaginazioni confuse, illustrazioni mediocri... Le parti piu' importanti (creazione del personaggio, combattimento e magia) sono mal spiegate e con una punteggiatura orrenda! Se almeno ci fosse un sistema di gioco valido si potrebbe dare un voto piu' positivo, ma Rolemaster rappresenta uno dei peggiori sistemi in circolazione: la narrazione della storia è infatti subordinata a tabelle, l'aspetto interpretativo non è affatto incoraggiato e l'aggiornamento della scheda ad ogni passaggio di livello risulta macchinoso e ragionieristico! - [Autore del commento: Junta]

Voto gioco:
7

Di certo una bella veste grafica! Molte pagine e un prezzo contenuto. Andando al di la di RoleMaster che é un sistema di gioco che può piacere o non piacere, é fondamentale valutarequesta edizione italiana. I coraggiosi che hanno fatto questo passo hanno la mia stima anche se, molti passaggi del manuale sono incomprensibili.
Parlando del gioco che dire? Il gioco di ruolo più complesso che abbia mai visto, troppo lento ma che in realtà offre molti spunti e idee!

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
6

la versione italiana è ottima. Ottimi i materiali, la rilegatura, la traduzione... ottima... ma rolemaster è sempre rolemaster e oscilla continuamente tra precisione e sterile cavillosità...

Voto gioco:
6

Abbiamo appena convertito la nostra campagna di Merp in Rolemaster, il mio giudizio è quindi basato su una sola seduta e sicuramente lo modificherò entro qualche settimana, ma intanto eccovi le primissime impressioni.

I pregi di R. sono anche i suoi maggiori difetti: il realismo

Le regole, seppur complesse, non sono invincibili e già a fine serata sapevamo orientarci quasi tutti senza troppi problemi (il Master era un pò più in difficoltà...) e credo che nell'arco di una mezza dozzina di partite ogni spigolatura verrà tranquillamente limata. Ora devo capire se queste regole sono funionali al divertimento e alla fantasia...
Sparo quindi un sette, per il timore (magari infondato) che in Rolemaster il gioco nella sua componente tecnica superi e fagociti la narrazione e la fantasia...
a tal proposito R. mi ha un pò deluso dal punto di vista della libertà negli avanzamenti e nelle scelte... è vero che è possibile fare tutto, ma spesso i malus sono così enormi che di fatto si è messi in condizione di muoversi in maniera fin troppo guidata per creare il personaggio migliore (o almeno non "bacato") o semplicemente per sopravvivere (provateci voi a lanciare un incantesimo di 5 livelli superiore al proprio... praticamente una roulette russa...)

potevo anche dargli subito un otto... maper ora sono stato basso... datemi qualche settimana e vedrò se l'otto è un punteggio meritato

Un punteggio di 9 o superire credo sia troppo alto per il semplice fatto che è un gioco "vecchio stile" alla D&D, molto rigido sotto alcuni punti di vista... ma non mettiamo limiti alla passione...

Aloa

Curte

SECONDA PARTE------------------------------------------------------

Eccomi di nuovo qua... sono passati mesi invece di settimane e, con la morte nel cuore, devo dire che il 7 è diventato un 5...

Rolemaster è incredibilmente e inutilmente pesante, il regolamento fagocita ogni libertà di movimento, ci sono mille calcoli da fare che vengono poi resi aleatori da un dado, il d100, che può rendere una manovra incerta un successone o trasformare una bella tattica studiata e ragionata in un fallimento mortale...

RM ammazza il gdr nel momento stesso in cui mi obbliga a stare concentrto su dadi, tabelle, modificatori (tanti, tanti, tanti) e percentuali e non sulla vera azione di gioco.

RM ammazza la fantasia visto che richiede ore per completare un semplice combattaimento, arenando così qualunque sviluppo di una campagna che vorrebbe essere qualcosa di più che non una semplice serie di sontri

RM uccide ritmi narrativi con un regolamento faraginoso e complesso

RM non presenta neppure un'ambientazione, non mi fa sognare... è solo un gioco di dadi e calcoli... ripeto per come sono abituato io (probabilmente sono abituato male) RM NON E' un gdr...

RM fallisce anche nel realismo, perchè conidera tanti valori ma non può considerarli TUTTI, quindi il lavoro, seppur complesso, non potrà mai dirsi completo, e questo porta a paradossi non indifferenti... il mio elfo se riposa PERDE PUNTI FERITA invece che riguadagnarli e per avere bonus nelle manovre deve METTERSI L'ARMATURA... altrimenti incespica come una vecchietta :-( ...

RM, semplicemente, non mi diverte, perchè secondo me non è un gioco di ruolo, o almeno fa di tutto per osteggiare interpretazione, phatos, emozioni in generale.

Note positive:
Il manuale è ben fatto, a parte qualche refuso, alcune immagini sono belle davvero, i ragazzi dietro a questo progetto sono persone adorabili e appassionate (e sono i miei editori per i giochi di carte... e probabilmente mi uccideranno...), quindi il voto lo alzerò di un paio di punti rispetto a quello che, altrimenti, gli avrei schioccato...

Scusate ma, da appassionato di giochi di ruolo narrativi questo RM proprio non vi va giù :-(

Aloa

Curte

TERZA PARTE-------------------------------------------

Ok il voto precedente era troppo umorale.
RM è un gioco radicale, non fa nessuno sconto, quindi piace o non piace, e a me non piace, ma dovendo valutar l'opera in maniera fredda e seria (che credo sia ciò che cerca chi legge) il voto vero è SEI

...MA:

Se amate Vampiri, Sine Requie, Stormbringer, Richiamo di Cthulhu... togliete due punti al 6... il gioco non fa per voi

Se cercate qualcosa di complesso, un regolamento che consideri ogni aspetto in maniera tecnica (o almeno ci prova), aggiungete 2 punti al sei... RM è pesante e preciso

Resta poi il fatto che ogni gruppo fa storia a se...

Ora credo di aver raggiunto l'equilibrio... c'ho messo un pò ma preferivo affrontare questo commento con la dovuta calma e prendendone le dovute sfaccettature (chissà se ci sono riuscito :-P)

Aloa

Curte

-non è vero che morirete- disse il serpente

Voto gioco:
6

Buono

Non sono i popoli ad dover aver paura dei governi, ma i governi a dove aver paura dei popoli...

Voto gioco:
9

Uno dei più completi sistemi di gioco per un gdr. Vale veramente la pena di studiarsi a fondo le regole (Non sono così difficili come sembrano) e gettarsi a capofitto in una delle più belle avventure fantasy che sia possibile realizzare.

"Nach'araum shouldum Sinthoras seol'tharvel lomurell"

"Guardami la tua morte si chiama Sinthoras"

Voto gioco:
5

Rivedo il mio voto/commento dopo aver utilizzato il manuale per un lungo periodo e dopo averlo prestato ad un altro master perchè ereditasse la storia che stavo masterando: con tutto il bene che posso volere agli autori -sinceramente- non è un buon prodotto! Troppi errori, troppi refusi, pessima la revisione in italiano del testo: in alcuni punti sembra di leggere il traduttore automatico di Google.. Anche se si conosce il gioco si fa fatica a capire le regole e la loro organizzazione, immaginatevi chi ne è completamente digiuno!
Di base ci sta poi che il sistema è inutilmente pesante: un GdR vecchio stile che ha fatto il suo tempo senza evolversi/aggiornarsi... Come giocare con un C64!
Sarebbe un 4.5, trasformato in 5 per l'impegno comunque profuso dagli autori e per la loro capacità di migliorarsi (nell'Arms Law!).

Ritratto di Falcon
Voto gioco:
5

Niente da fare, forse il mio background troppo D&Desco mi mette in svantaggio riguardo questo gioco a cui mi sono avvicinato, proprio perché avevo sentito del forte realismo a cui si attiene. Ma purtroppo sono riuscito a malapena a leggere il manuale, ed ora sono sicuro che non ci giocherò mai. Troppo troppo complesso e pieno di calcoli. Già fare la scheda è un'impresa. Per quanto mi riguarda, è stato l'unico regolamento di gdr che dopo aver letto non mi ha invogliato ad iniziare a giocare, e questo è un forte demerito.
Sicuramente se si riesce ad entrare nella meccanica delle regole, e si è portati per numerosi calcoli non facili, il gioco sarà veramente ottimo (nel qual caso il voto sarebbe un 8), ma è proprio entrarci che rimane difficile, ed in alcuni casi impossibile. Inoltre è assente un bestiario, che vista la complessità del fare una scheda (sia per PG sia per PNG) complica il tutto.
La versione italiana riporta diversi errorucci, magari non gravi ma presenti.
E non mi si dica che "non l'ho nemmeno provato", perché il difetto sta proprio lì, non solo non invoglia a giocare (ad alcuni) ma è anche molto macchinoso, tanto che dopo averlo sottoposto ai miei amici, nessuno se la è sentita di provare a giocare.

Giudizio: ottimo per chi non ha paura di fare molti calcoli ed ha voglia di confrontarsi con un sistema molto complesso; ingiocabile per chi viene da sistemi più semplici e, pur cercando il realismo, non vuole imbarcarsi in regole complesse.

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

Voto gioco:
5

Non mi è facile commentare questo prodotto. Premetto che ho usato Rolemaster per la maggior parte della mia vita di giocatore, è stato a lungo il mio sistema preferito. A suo tempo era lo stato dell'arte nel design dei GdR. Tuttavia il sistema non è invecchiato bene. Offre indubbiamente grande versatilità e molta attenzione ai dettagli, più di quanta il giocatore medio ne possa desiderare. Ma richiede parcchio bookkeeping e fa ampio uso di tabelle. Indubbiamente questa ultima edizione è migliore delle precedenti, ma forse si potrebbe fare di più per ammodernare il sistema.

Applaudo il coraggio degli editori della versione italiana, una scelta coraggiosa in un mercato difficile. Buona la veste, discreta la traduzione, ma la quantità di refusi ed errori (ce n'è uno anche nell'ultima di copertina!) abbassa il mio voto al di sotto della sufficienza.

Voto gioco:
6

Dovendo trattare la versione italiana il mio voto e commento riguarderà questa e non il gioco in se per se, che ritengo ottimo e di cui ho già dato giudizio in altra sede... Il regolamento è da 8-9 per intenderci.

Non ci siamo, benchè il confezionamento sia decisamente superiore all'originale, la marea di errori e refusi che funestano questa traduzione mi hanno lasciato con una bruttissima impressione.

Spero rieditino il manuale con le correzioni dovute, perchè così com'è è un pessimo prodotto, soprattutto se paragonato all'Arms Law uscito dopo.

Inconcepibile una traduzione così piatta al giorno d'oggi, se fosse funzionale alla comprensione potrei anche accettarlo, ma così invece ingenera solo confusione.

Non mi dicano poi che c'è il supporto online, cosa lodevole, ma io pago per un prodotto finito e non per un prodotto incompleto.

ultimamente mi ha intrippato ferocemente Mouse Guard, non dirò più "che vita da cani" ma "che vita da topi"...

Voto gioco:
6

Nessun commento

guandalf

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
7

bel regolamento. bel libro (con qualche errorino qua e la) una buona alternativa al classico d&d

\\//_ (lunga vita e prosperità)

Voto gioco:
7

- [FAIR-VOTE] Commento basato su poche (meno di 5) partite

Nessun commento

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
10

Nessun commento

Voto gioco:
7

Nessun commento

Se credere che il gioco di ruolo rovini la psiche dei giovani potete benissimo pensare che il Monopoli sia alla base dei problemi dell'economica odierna e che il Cluedo sia un generatore di spietati killer, per non parlare del ruolo nefasto del Risiko.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Se dico "seguitemi miei pugnaci", voi dovete seguitare et pugnare! (Brancaleone da Norcia) Flatulo

Ritratto di alamdiir
Voto gioco:
4

Nessun commento

Voto gioco:
8

Come sistema di gioco è nettamente superiore al d20 system...non c'è confronto...lascia più spazio al gdr e meno al "vai avanti e spacca" rispetto a D&d, e i combattimenti (che comunque rimangono sempre un elemento primario) sono molto più tattici, letali, coinvolgenti di quelli del suo più pubblicizzato parente...
...L'unica pecca è che ci sono tanti tiri e tante tabelle..con conseguente rallentamento del gioco: dei bravi e attrezzati Master potrebbero rendere il gioco più veloce!

"La verità non esiste e la vita come la immaginiamo di solito è una rete arbitraria e artificiale di illusioni da cui ci lasciamo circondare. Sappiamo che esse sono il semplice risultato di accidenti o punti di vista, ma non abbiamo nulla da guadagna

Voto gioco:
8

In realtà il voto per il gioco in se sarebbe 10, ma gli errori e il caos dell'edizione italiana abbassano di due punti netti la valutazione.

Per il resto, uno dei miei giochi di ruolo preferiti. La complessità si avverte solo in fase di creazione del personaggio (a me non dispiace, anche se capisco che a qualcuno possa dare fastidio), durante il gioco il regolamento è molto semplice: in pratica c'è una sola regola, tiri il dado aggiungi il bonus e controlli la tabella.

C'è chi sostiene che a Rolemaster ci sia bisogno di un'abilità persino per andare in bagno. In un certo senso è vero: se proprio vuoi far tirare i tuoi giocatori per ogni sciocchezza hai i mezzi per farlo. Ma il regolamento consiglia di far eseguire solo i tiri realmente utili al gioco, poi le circostanze decidono cosa è utile alla storia e cosa non lo è.

In altri termini è consigliatissimo provarlo, ma fatelo con un game master esperto.

Voto gioco:
4

Le regole sono solo un paravento dietro al quale nascondere le decisioni di un master-intrattenitore, sono evidentemente poco playtestate e richiedono un grosso sforzo di sincornizzazione da parte del gruppo per poter portare da qualche parte. Più che dare un voto al gioco si dovrebbe dare un voto al master.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Utenti con cui ho concluso trattative sulla tana:
Lleyenor, Farflyn, godjester, Clarisse, hoplomus, icata, prezio, paolo, AlexFab4, Jelerak, Verze77, etto23, mattnik, matmo, LordJack, ciabattino, Zerro73, remagio.
Tutti utenti affidabili al 100% :D

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
9

Nessun commento

Voto gioco:
8

Conoscendo praticamente quasi tutte le fasi con cui questa versione italiana è nata, vorrei dare 10 a questo GdR solo per l'impegno di Federico D. & C., ma visto che devo votare il gioco, gli do 8 perché penso che sia un gioco altamente realistico ma, come tutti i giochi di questo tipo quando sono TROPPO realistici, le troppe regole e il troppo over booking ne rallenta ai minimi termini l'andatura che a volte, arriva addirittura a fermarsi! Non è adatto a serate di un ora o poco più ma se preso con serietà, con fantasia e soprattutto da un GM esperto nel suo ruolo, beh è veramente valido.

Voto gioco:
7

Nessun commento

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare