Rank
594

S.P.Q.RisiKo!

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6,92 su 10 - Basato su 200 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2005 • Num. giocatori: 3-5 • Durata: 120 minuti
Categorie gioco:
AncientDiceWargame
Sotto-categorie:
Strategy GamesWargames

Recensioni su S.P.Q.RisiKo!Indice ↑

Articoli che parlano di S.P.Q.RisiKo!Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti S.P.Q.RisiKo!Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare S.P.Q.RisiKo!Indice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo S.P.Q.RisiKo! in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
SPRQ Risiko Offro gioco singolo €15.00 No Consegna a mano frankfrank 15/01/2017

Video riguardanti S.P.Q.RisiKo!Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

S.P.Q.RisiKo!: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG:
217
Voti su BGG:
115
Posizione in classifica BGG:
5654
Media voti su BGG:
6,47
Media bayesiana voti su BGG:
5,60

Voti e commenti per S.P.Q.RisiKo!

6

Rispetto alle mille inutili versioni alternative di Risiko, questa ha almeno il pregio dell'ambientazione "nostrana" e di un tentativo di apprendere concetti dagli altri giochi del genere usciti nel frattempo. Come gioco in sè non arriverebbe alla sufficienza, che strappa solo grazie al potenziale "traino" di giocatori di Risiko a dinamiche di gioco meno banali (ma costoro avranno mai l'opportunità di accorgersi che esiste altro oltre a Risiko nelle sue mille salse se non frequentano posti come La Tana?)

Kingsburg feels like Caylus with dice rolls and goblin bashing. This will grant him some wariness from gamers who can’t stand the luck of the dice, from others tired of spending cubes to build a district, and of course from goblins.

9

E' un gioco che per alcuni è stancante ma è molto divertente. Ci piace perchè bisogna avere fortuna ma anche strategia.

9

Un gran bel gioco, molto divertente (questo conta più di tutto), piuttosto semplice da spiegare, con ampi spazi per la strategia: di gran lunga il migliore di tutta la serie dei Risiko.

APPETIBILITA' PER IL GENTIL SESSO: E' sicuramente più simpatico del Risiko (grazie alla varietà dei pezzi messi in campo) e questo lo rende piacevole anche alle donne del nostro gruppo!

AMBIENTAZIONE E TEMA: una bella mappa con in nomi latini delle province e dei mari, le stupende triremi, i legionari e i vessilli per non parlare dele favolose arene... è tutta un altra vita rispetto al solito piatto Risiko con i carri armati tutti uguali o i giochi tedeschi con i cubetti e i dischetti di legno...

DURATA: la si stabilisce prima di giocare, si può giocare un ora, due ore o a punti (10 punti, 15 punti). Il problema della durata che affliggeva il Risiko non esiste più!

NUMERO DI GIOCATORI IDEALE: 3,4,5 va benissimo. Ci abbiamo giocato anche in otto, divisi a coppie ed è stato molto divertente. In due perde decisamente molto a meno che si utilizzino due colori per ciascuno e si sommino i punti dei due colori 'alleati'.

DIVERTIMENTO: molto elevato. Il tiro dei dai alla Risiko rimane uno degli aspetti più divertenti (ehi, si gioca per quello, no?), la possibilità di attaccare a sorpresa attraverso il mare, la possibilità di girare le carte e fare uno sconquasso...

FORTUNA: la pesca delle carte e il tiro dei dadi danno ampio spazio alla fortuna. Meno male! Lunga vita ai combattimenti con i dadi e con i rinforzi delle tre carte!

TATTICA E STRATEGIA: sia il piazzamento sia il meccanismo geniale dei punti vittoria acquisibili con il predominio terrestre e/o di mare sono molto importanti. Ad ogni turno sono possibili moltissime scelte tattiche diverse e ogni mossa dei giocatori avversari influisce molto sulle nostre scelte. Questo Risiko è un perfetto equilibrio tra il gioco 'casinaro' e il gioco da pensatori.

REGOLAMENTO: molto molto ben fatto e chiaro, con esempi e soprattutto con una ottimale disposizione delle regole per capitoli e paragrafi numerati.

In conclusione il gioco E' ASSOLUTAMENTE CONSIGLIATO A TUTTI QUELLI CHE AMANO DIVERTIRSI senza prendere troppo sul serio un gioco. Il mix di tattica, strategia, fortuna e divertimento è davvero ben riuscito.

Complimenti all'autore Spartaco Albertarelli della Editrice Giochi!

-- Andrea "Sortilege"
“Playing melts barriers”
Gioco del momento in coppia: Lost Cities, Cesare e Cleopatra
Gioco più richiesto dai miei bimbi, ORA: X-BUGS, Lego (astronavi),
Gioco dell'anno in famiglia

6

Sicuramente migliore delle precedenti versioni Risiko,ma sempre Risiko rimane con tutte le lacune che si porta da anni dietro e con i soliti tiri di dado che la fanno da padrone. Ci sono decine di giochi stile risiko che hanno una profondità superiore e sono giocabilissimi. :D

Monopoli?Risiko?Hotel? No grazie,preferisco vivere 8)

7

Il nuovo clone di Risiko!

Pregi:
Semplice, ben bilanciato, accattivante, strategico il giusto con quel pizzico di fortuna che serve a capovolgere le sorti di partite altrimenti scontate.

Difetti:
Non sarà complicatissimo...ma forse è un pregio!
Deve molto, se non tutto, da altri giochi. Come collage di altre idee comunque è assai gradevole.

Giocato più di 10 volte

Materiali:2 (non ci sono i sacchetti per le truppe)
Longevità:1
Regolamento:2
Originalità: 0 (molti debiti da altri titoli)
Divertimento: 2 (il migliore della serie Risiko!)

6

Ennesimo Risiko a cui do un voto un po' più alto perché mi piacciiono i materiali ed è meno da "arrocco".
In ogni caso il fattore fortuna è ancora più impazzito con i "colossei" (o centri di potere) che garantiscono troppi punti ed in maniera troppo casuale, rispetto agli altri meccanismi del gioco.
Fondamentale una variante che assegna una carta "colosseo" ad ogni giocatore all'inizi della prtita (non pescate la prima casualmente). In quesyto modo si garantisce omogeneità nell'assegnazione del bonus e variabili nel carte.
Giocato: abbastanza
Grafica/Materiali: 3
Longevità: 3
Divertimento: 3
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

8

Una versione dle risiko che approfondisce la parte strategica, introduce i blitz via mare, in una ambientazione affascinante interessante il fatto che con la vittoria a punti si può regolare durata della parta

6

Il gioco incorpora nella struttura di risiko alcune idee che sono state già sperimentate con successo in altri wargame leggeri, quali l’uso delle navi e il meccanismo dei punti vittoria. I punti vittoria in particolare rendono il gioco molto interessante.
Trovo personalmente rilevante il fattore alea sia per i dadi (ma questo è pacifico e accettato), sia per la presenza delle carte “Colosseo”; queste carte aggiungono una dipendenza del gioco dal fattore aleatorio assolutamente non necessaria. Se si considera che i punti vittoria per il controllo dei mari e della terra non sono assegnati in caso di parità (quindi spesso non sono assegnati) si comprende come i punti vittoria “gratuiti” dei colossei possano davvero risultare “pesanti”.

A Roma, la serata ludica è:
//nuke.goblins.net/spaw/images/lib3/ilGoblinSulComo_banner.jpg)

7

Il miglior Risiko in circolazione. Una bella variante made in Italy che merita di essere giocata. Questo mi ricorda quanto l'area mediterranea sia perfetta per gli empire game.

6

Ambientaione notevole

Non sono i popoli ad dover aver paura dei governi, ma i governi a dove aver paura dei popoli...

5

non mi e' piaciuto, tra i due preferisco il vecchio risiko

7

Gioc(acci)o molto apprezzato in Italia, proprio da Italiani è venuta fuori l'edizione migliore. Già per il dover lasciare 2 armate in un territorio dopo lo spostamento strategico, ma è l'impostazione stessa che scoraggia qualsiasi tentativo di rush da sempre vero tallone d'Achille di tutti gli altri. Si ispira al 2210 (edizione che preferisco seppur necessita di ritocchi, magari importando spunti proprio dall'SPQR) per via dei centri di potere, posizionamento iniziale unità più quelle neutrali. Aggiunte come le navi e i punti vittoria (quest'ultima vera novità tra i risici e che permette di settare la durata della partita) danno una spinta sostanziale al motore strategico. Le pecche però sono sostanzialmente le stesse, noia e sistema di gioco trito e ribollito in milioni di modi, mi chiedo come sarebbe se ci fossero due dadi in difesa. Di sicuro più movimentato. Dadi che si sentono meno del solito, ma è pur sempre 70% caso. Preferirei puntare il dito contro il peso delle carte "territorio" per rimpolpare le unità, aspetto veramente sbilanciato e devastante nonostante rimanga l'unico sistema per forzare chi si arrocca e taglia fuori chi non ha possibilità di espansione. I giocatori arriveranno a conquistarsi i territori materasso pur di ricevere carte, come sempre. Non funzionano nemmeno i centri di potere, andrebbero "costruiti" come le navi e non come risultato di una pescata a fortuna, dato che girano punti vittoria... Forse un sistema di gestione risorse e denaro per migliorare i propri eserciti anche di numero, in stile Antike per esempio, avrebbe portato una vera boccata fresca all'ennesimo clone. Ma avrebbe stravolto troppo il DNA di fondo e il successivo andare fuori dal target a cui si pone.
Vergognoso il tabellone e le XXXX per rappresentare il 40...

6

Trovo questa versione di Risiko decisamente più gradevole rispetto alle precedenti. Buona la rappresentazione del periodo storico delle guerre civili che portarono l'Impero romano qusi alla sua distruzione.
Resto perplesso sulle regole disciplinati i combattimenti: la fortuna diventa determinante nel decidere le sorti della partita (come del resto in tutti i Risiko).

Condor Pedemontano

8

Nessun commento

9

Non posso dargli 10 solo per l'errore XXXX invece di 40 sul tabellone nella zona segnapunti.
(sì sono uno sfegatato del mondo latino e di tutto ciò che ruota intorno alla storia di Roma Antica).
Per il resto dico solo che tutti lo sanno benissimo... ( Risiko! = Fortuna ) è sempre stato così e per di più la parola "Risiko!" è ovviamente ripetuta anche nel nome: quindi nessuno ha omesso niente, nessuno vuole venderci un gioco diverso da quello che è.
Una stupenda ambientazione basata su un gioco che ha segnato un'era.
Se poi considerate le novità che sono state introdotte (come i Punti Vittoria)...
Thumbs Up (e non solo per l'ambientazione)

7

Apprezzabile l'ambientazione e le miniature.
Per quanto riguarda la fortuna non posso che ripetere i commenti fatti per l'originale: il risiko è così, è una sua caratteristica, di certo non è Diplomacy! Ho notato però che in questa versione, certamente più versatile, c'è un tentativo (in parte riuscito) di lasciare sempre qualche strumento di ripresa (esempio le navi o arene ben difese) anche se forse non sufficiente per poi vincere.

9

Mamma mia il già perfetto Risiko va oltre e si supera!
Mantenendo tutti i vecchi pregi si rinnova nella direzione dei più grandi boardgame:punti vittoria,strategia più varia e articolata,regole perfettamente pensate,imprevedibilità sino alla fine...Eccezionale

8

MI ha piacevolmente sorpreso. Davvero intrigante.

Bato
http://www.myst.it
---------------------------
"La guerra è sempre stata il principale divertimento dell'umanità.
Gli altri divertimenti sono un surrogato della guerra."
Halldór Kiljan Laxness

7

Nessun commento

*/\|\|\|/\*

7

Bella e curatissima versione di questo mitico boardgame. Avendo da poco acquistato Conquest of The Empire posso senz'altro dire che è il suo cuginetto. Una versione semplificata ma che conserva buona parte della struttura di gioco (punti vittoria, centri di potere, trireme e zone di mare....)

Cos'è che ho detto?

9

Ah, uno dei miei giochi preferiti! Da subito ho detto: SPQRisiko si mangia il vecchio Risiko. Sul serio, non ho piu voluto giocare a risiko da quando ho provato questo.

-Molta meno fortuna e PARECCHIA piu strategia. Il fatto che all'inizio puoi scegliere i territori che vuoi apre tante nuove strategie, e veramente ogni partita è diversa! Almeno in tre partite ho cominciato in Asia minore, e sono tutte e tre andate a finire in maniera diversa (1 vinta e 1 persa sicuro)
Le carte hanno più senso, visto che non danno solo soldatini ma anche altri ottimi bonus...
i combattimenti, basati sempre sul meccanismo di risiko, perdono enfasi a favore di strategie belliche su scala piu vasta, in quanto il geniale sistema dei PUNTI permette di "vincere" in modi parecchio diversi...

Consigliatissimo a chi piace risiko e gli strategici bellici in generale!

8

unica variante di risiko davvero riuscita.

6

Mh, il gioco in se' e' ben fatto e ha un buon regolamento chiaro ma non ci e' mai piaciuto risiko e questo e' solo un po' piu' carino per l' ambientazione.

6

Nessun commento

8

Or dunque, Il gioco in se per se non è male anche se è (come sappaimo tutti) il classico RISIKO con una veste grafica e con una ambientazione curata e con qualche regola aggiunta tanto per evitare di non creare un gioco fotocopia dei fratelli precedenti.
aggiungo che in teoria si potrebbe creare un Risiko con le stesse regole utilizzando come ambientazione la guerra tra noccioline, saponette piuttosto che mattoncini lego ecc... (in pratica basta riportare le regole).

Però devo dire che a scapito di altri giochi dove la materia grigia (che è bene usare) va a fuoco, per la pesantezza dei regolamenti (di fatti non sempre il regolamento completo a livello maniacale diverte, anzi sfianca) Risiko rende le serate piacevoli, cimentantosi nella conquista del mondo ascoltando anche della buona musica, cosa che in alcuni giochi stressa!! sempre per la difficolta del regolamento.
Appunto per questo motivo (regolamento comprensibile anche dalle menti più deboli) do un bel voto, aggiungendo come motivazione anche l'ottima qualità dei materiali e la resistenza negli anni nel riuscire a rimanere sempre a galla e appassionare nuovi giocatori.

Avrei preferito (come in Futurisiko) l'esistenza di carte evento che rendono la partita imprevedibile e che non affidano di certo tutto alla sentenza dei dadi.

CARTE TIPO: carestia, ribellione del popolo, Cantieri navali efficienti, Nascite, ecc. Con i loro relativi bonus/malus, che rendevano di certo la partita più intrigante.

in fine devo dire che SPQRisiko non mira di certo ad essere il top dei giochi di strategia ma regala serate divertenti dove ti fa sentire un IMPERATORE senza che il quoziente intellettivo scenda a -1 alla fine della partita.

un saluto a tutti :)

8

Di tutti i Risiko è di gran lunga il migliore. La fortuna è sempre presente ma fa parte dell'anima di Risiko. Ottima l'innovazione degli attacchi via mare e della regola del punteggio. Molto semplice(e ciò è un pregio perchè non si può vivere solo di giochi complessi) e divertente.

Longevità: 2
Regolamento: 1
Divertimento: 1
Materiali: 1
Originalità: 1

P.S. Abbiamo provato a giocare con 6 dati anzichè 3. Diminuisce la componente fortuna e aumenta quella strategica.

7

mi piace più di risiko, vista 1) l'ambientazione e 2) il fatto che la componente-fortuna è un pò ridimensionata. Per quanto i centri di potere sono sgravati lo stesso.. un punto vittoria per una carta, alla fine.

Cae ™

5

Il solito Risiko,a dispetto di tutto ciò che è stato detto: tonnellate di culo.
Basta la solita e tipica jella ai dadi e poi mi dite come fate a vincere.
La seppur minima strategia viene continuamente falsata dalla pesca delle carte e dal lancio dei piccoli e fastidiosi cubetti a sei facce.
Con tutti i wargame in circolazione fatico a comprendere come ancora gli si dia una parvenza di giocabilità; l'unica attenuante è la leggerezza e l'immediatezza.
Mah..

"Nella dorata guaina della compassione si nasconde talvolta il pugnale dell'invidia".
F.Nietzsche

8

Nessun commento

8

Nessun commento

ZIGGURATH! LLLA'!

8

+ Risiko
+ Nuove unità
+ Condizioni di vittoria migliori

...Scivola
FIGHT CLUB

7

un risiKo di ambientazione antica con novità nel regolamento e nel sistema di punti che conferiscono maggiore giocabilità...
è possibile regolare a piacimento la durata della partita
Il regolamento è abbastanza semplice, il gioco è divertente soprattutto se giocato in molti
fattore fortuna (dadi e pesca delle carte) comunque determinante

7

Probabilmente la migliore versione di Risiko esistente.
La fortuna è importante, ma viene ridimensionata parecchio rispetto al Risiko classico.
La raccolta dei punti vittoria premia chi gioca bene durante tutta la partita, e non chi fa degli esploit finali e disperati.
Unica cosa che mi piace poco, la viariabilità eccessiva nei risultati dei combattimenti, che caratterizza tutti i Risiko: non si riesce mai a prevedere l'esito di una battaglia a causa delle dadate anomale.
Tutto sommato un'ottimo gioco, anche se personalmente io amo i giochi che si riescono a concludere entro 90 minuti.

Coroclip

8

semplice .. il numeroi di giocatori è ridotto.. c'è uno scopo comune (tutti contro tutti) e quindi la giocabilità e degna.. le miniature sono ben fatte

benvenuti nel mondo del domani

6

ABBASTANZA BELLO SE NON ALTRO PER IL FATTO CHE E' QUASI IMPOSSIBILE CHIUDERSI A DIFENDERE LA POSIZIONE

8

Bel gioco, non e' Risiko, ma qualcosa di diverso, anche se ne rispetta i meccanismi di combattimento e rinforzo. E' piu' complesso ed introduce navi, combattimenti navali o via mare, e soprattutto un meccanismo di valutazione a punti ai fini della vittoria. E' complesso e con qualche parte di regolamento che necessiterebbe un addendum. Ha due pecche: il conteggio dei "domini" ad ogni turno e per ogni giocatore; il modo con cui si vincono centri di potere in rapporto al peso che hanno ai fini del punteggio.

7

un Risiko dove contano un poco le strategie...è conveniente anche dividere i rinforzi...e ho detto tutto...

6

Forse la versione meglio riuscita delle varianti di Risiko!, resta però sempre un Risiko.

The Goblin Creative...

Assimilerò ogni vostra peculiarità ludica e sociologica.
La resistenza è inutile.

6

Bella anche quest'altra versione di Risiko, forse un po più confusionaria.
Visto la mancanza delle carte obiettivi si sente una eccessiva confusione del tutti contro tutti, non appena uno è vicino alla vittoria, gli altri gli si accaniscono contro, per poi cambiare obiettivo e così via.

6

Se voglio giocare a Risiko è sicuramente la versione che preferisco. Il Fatto sta che quasi mai voglio giocare a Risiko.

7

Variante interessante di Risiko, molto riuscita.
Il fattore fortuna conta sempre troppo, ma è risiko!

10

Nessun commento

7

Piuttosto tattico ed avvincente fino a che i centri di potere non diventano troppi!!

7

gioco che sicuramente innova qlks al risiko classico e che per il momento in cui è uscito rispetto ai superiori godstorm e 2210, è a mio parere un buon prodotto, soprattutto x gli amanti del risiko
tra l'altro la possibilità di finire la partita ad un certo punteggio migliora di sicuro la longevità della serie risiko che se giocata da esperti può durare all'infinito

6

Non mi è affatto dispiaciuto nelle meccaniche anche se il giocatore che prende il largo è sempre difficile da ostacolare! L'introduzione dei punti vittoria equilibra molto il gioco ma è una assoluta bestemmia per i giocatori di RISIKO

La vita è una partita a Coyote...
--------------------------------------------------
"Gli sfortunati sono soltanto un metro di riferimento per i fortunati, tu sei sfortunato, così io so di non esserlo."

9

fatto bene, le aree marittime sono una novità importante(spesso decisive per acquisire un rapido vantaggio sin dai primi turni);il libretto delle istruzioni è chiaro e quasi privo di imprecisioni.
Difetto:alla prima partita faticherete un po' a spiegare le regole ai neofiti senza che questi si addormentino...
Pregio:il sistema di vittoria a punteggio permette grosso modo di impostare la durata della partita,e anche se questa non è portata a termine c'è comunque quasi sempre un vincitore...

8

Nessun commento

Tutto cominciò per colpa di Lord Fiddelbottom... chi l'avrebbe mai detto!
Poi la seduzione di Madame Zsa Zsa ed il rapporto con Colonel Bubble...hanno fatto il resto!

8

Buon gioco, credo uno dei migliori risiko prodotti...questo grazie all'aggiunta delle unità marittime e alla possibilità di concludere la partita a un certo numero di punti vittoria(questo permettere di fare brevi ma intense campagne militari). In sostanza il gioco è ben fatto, anche graficamente, non difficilissimo nelle regole e ottimo per partite anche "brevi".

...e quando :toccaate:, :toccaate:!!!

6

Decisamente più bello di Risiko classico. Molto più spettacolare la mappa e più affascinanti le miniature. Rimane comunque un gioco dominato dalla fortuna e per questo non credo meriti il 7. Poco oltre il 6.

Jack

6

lo reputo migliore rispetto al Risiko classico ma è decisamente sempre troppo legato al lancio dei dadi.

Veg.

6

Nessun commento

6

Migliore del classico risiko, con la solita componente di fortuna dei dadi e molte regole discutibili o migliorie da decidere con gli amici. La componente delle navi può destabilizzare in fretta una partita con attacchi a sorpresa, specialmente se associata ad uno dei famigerati tris con le carte. Personalmente non ho mai gradito molto i vari risiko, anche se per una partita con neofiti dei wargame va benone :)

6

Nessun commento

Oi! colui che esita è perduto! o COLEI...

6

Nessun commento

7

Nessun commento

LUDICI si nasce....Ma F.I.T.A. si diventa. B-M-F forever. Mitico Aledrugo che pur di non far vincere EvD si prostra, si sodomizza e fa diventare RE STEC....che dire tanto temuto e tanto Onore. Grazie di esistere Aledrugo.

6

Sufficiente e nulla più.

7

Nessun commento

Sois grand avant d'etre gras (Paul Eluard)
//www.triware.it/ebay/richard/100stazioni.png)

7

un buon tentativo di rinnovare un gioco troppo basato sulla fortuna. è ancora basato sulla fortuna, ma la vittora ai punti e altri dettagli lo rendono infinitamente più giocabile dell'originale.

7

L'unico risiko che davvero merita di esser giocato.

L'unico seguace di CC buono ... è quello bloccato senza scampo!

8

Nessun commento

Joker74

8

Nessun commento

7

Nessun commento

//s12.postimg.org/3obm9k6cd/ds2.jpg)
"And there was war in heaven: Michael and his angels fought against the dragon; and the dragon fought and his angels.."
Revelation 12:7

7

Decisamente il migliore della serie.
Presenta l'inconveniente che tra giocatori esperti e abili nel vedere attraverso le meccaniche, tende allo stallo nel momento clou della partita.

Commento su una decina di partite.

6

ho acquistato spqr proprio in seguito alla lettura dei commenti qui riportati. inizialmente ero orientato per futurisiko, poi ho letto le falcate a riguardo: troppo complicato, per nulla fluido, né tantomeno giocabile o divertente... futu non è piaciuto un granché, e la sua presenza esigua nei negozi lo conferma. spqr, invece, invade gli scaffali al fianco del suo intramontabile paparino... risiko resta tuttora, a mio parere, il migliore e insostituibile. trovo che spqr sia la migliore variante di risiko in commercio (dicono a parte 2210 che però io non conosco). tuttavia, non supera risiko... e non perché io sia un tradizionalista, tutt'altro: amo la novità. ma quando è ben congeniata. spqr sarebbe stato perfetto se si fossero lasciati gli obiettivi segreti. di novità, in fondo, ne ha già a sufficienza: i combattimenti navali e quelli via mare, le nuove regole di piazzamento, i centri di potere... a che pro inserire anche questo sistema di pv? in molti commenti ho letto che spqr è meno prevedibile di risiko, nel senso che la partita può essere stravolta in ogni momento. beh, io invece ho notato che chi inizia ad avanzare di molto sul tabellone, e distanzia significativamente gli altri, ha la partita in pugno e non c'è nulla da fare... si potrebbe anche provare a fermare il potenziale vincitore, a bloccare il suo guadagno di punteggi ma a quel punto il gioco diventa troppo pesante, difficile e cervellotico, e perde la sua verve. va bene la strategia, ma un gioco è fatto per divertire, soprattutto. spqr ci riesce a tratti, ma dopo qualche partita si ha nostalgia di una vecchia e sana partita a risiko. il mio consiglio? meglio cambiare genere completamente, se avete voglia di novità. io credo m'inventerò degli obiettivi segreti anche per spqr, giusto per continuare a giocarci. i pv vanno bene per un gioco come i coloni di catan, ma i risiko necessitano degli obiettivi, sono la loro linfa, non c'è nulla da fare, pena la noia. e cmq risiko è molto meno prevedibile di spqr... se non altro chi è veramente a terra all'inizio della partita può sempre recuperare e addirittura vincere. in spqr il destino di ogni giocatore è abbastanza chiaro fin dalle prime manches. è carino, ma non eccezionale. andate direttamente su altro, è meglio.

7

Longevità 1
Regolamento 1
Divertimento 2
Materiali 2
Originalità 1

9

Nessun commento

Mr Hobbit

3

Ritornare adesso su un gioco che ricicla, con qualche variante, la meccanica del Risiko originale, è veramente improponibile...

7

Nessun commento

L'imperatore si è salvato dalla morte per trovare tormento nella non vita!

7

Bel passo avanti rispetto al super classico predecessore, aumenta la componente strategica per quanto sia sempre impossibile portare a casa la vittoria senza un po di sana fortuna coi dadi.
il migliore risiko cui abbia giocato

7

In realtà sarebbe un 6,5 che però sale grazie all'effetto miniature (il fatto di poterle spostare, schierare, etc è un piacere aggiuntivo). Effettivamente è un po' meglio del Risiko classico, ma devo confessare che lo gioco in solitario, per cui potrebbe essere un giudizio falsato

You'll never have the second choice to make the first impression

7

Come per ogni figlio del leggendario Risiko!, non posso fare a meno di spedere buone parole, ci si passano piacevoli serate assieme ad un gruppo di amici. Resta il fatto, però, che potrebbe capitare di passare ore in fase di stallo, a causa dell'immortale vantaggio della difesa sull'attacco.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare