Airlines Europe

Giochi collegati: 
Airlines Europe
Voto recensore:
7,1

Ambientazione
Si tratta del remake di un classico dello stesso autore, "Union Pacific", in versione aerea.
In questo gioco siete chiamati ad assumere il ruolo di impresari, o meglio "uomini d'affari", che fondano compagnie aeree e creano licenze e tratte di viaggio. Ogni giocatore può creare collegamenti (tratte) e diventare azionista di qualsiasi compagnia... fintanto che aerei e azioni sono disponibili! Ma a fine partita chi sarà colui che avrà totalizzato maggiore vantaggio dai propri titoli?

Il Gioco
Airlines Europe presenta una mappa di gioco molto bella e vagamente simile ad altri giochi dello stesso autore. Apro una parentesi per sottolineare che Alan R. Moon ha all'attivo una ottantina di giochi di cui alcuni titoli molto noti e premiati con lo "Spiel des Jahres" come Ticket to Ride ed Elfenland (note riportate anche dal regolamento con tanto di foto dell'autore).

Il gioco richiede una veloce preparazione e una spiegazione che non risulta lunga (circa 10 minuti). Il regolamento risulta infatti chiaro, completo di esempi, immagini e ben organizzato.
I turni risultano molto scorrevoli e la tensione del gioco aumenta progressivamente, in particolare quando si è prossimi alle fasi conteggio; che nel gioco si verificano in 3 momenti, quando vengono pescate le carte conteggio: dopo 1/4 di gioco, circa a metà partita e in una delle ultime 10 carte del mazzo azioni.

Svolgimento del gioco in sintesi
Si posizionano tutti i segnalini sulla mappa e sul percorso del valore (punti vittoria) delle compagnie.
Ogni giocatore inizierà la partita con 8 milioni di euro e 2 carte azioni scelte nella fase di set-up e già posizionate scoperte nel proprio pacchetto azionario .
Il mercato azionario presenterà per tutta la partita 5 carte azioni attive che saranno sempre rimpiazzate e ogni giocatore potrà eseguire nel proprio turno una fra queste 4 azioni:

A) comprare 1 o 2 licenze di viaggio (ossia creare una o due tratte mettendo sulla mappa gli aerei) e prendere una carta azione;
B) vendere carte azioni (che in realtà vorrebbe dire mettere/attivare le carte azione nel proprio pacchetto azionario) e ricevere dividendi;
C) scambiare per carte azioni "Air Abacus";
D) prendere soldi dalla banca.

Ogni volta che una compagnia aerea acquista licenze di viaggio, aumenta il suo valore nel tracciato azionario. Ogni giocatore potrà così far aumentare sul tracciato la compagnia che ritiene strategicamente migliore per il suo attuale (o futuro) pacchetto azionario, ma... attenzione ogni mossa porta anche un conseguente vantaggio a tutti i giocatori possessori delle azioni di quella determinata compagnia.

Nel gioco oltre alle compagnie presenti con gli stupendi aeroplanini, vi sono anche le azioni della compagnia "Air Abacus" che fanno storia a se! Infatti pur non avendo aerei da riportare sulla mappa e quindi non potendo aumentare il loro valore sul tracciato, attribuiscono punti fissi (sempre con il concetto della maggioranza) durante le fasi conteggio. Da non sottovalutare!

Durante la partita si verificheranno appunto 3 conteggi.
I punti punti vittoria (che saranno tenuti segreti fino a fine partita e questo ne giova al gioco) verranno distribuiti in base alla composizione del proprio pacchetto azionario e a dove sono situati i segnalini delle compagnie nel tracciato.
Chi detiene più azioni di una compagnia riceverà più punti rispetto agli altri azionisti e il suddetto calcolo verrà eseguito per tutte le compagnie.

Considerazioni
In conclusione questo titolo genera una dipendenza elevata e volta ad avere la maggioranza delle azioni e/o più azioni di compagnie diverse e comunque a studiare le mosse degli avversari.
La tensione cresce progressivamente , il gioco scorre molto fluido, i turni sono veloci e a partita ultimata rimane la voglia di nuove sfide.

N.B. - Le compagnie aeree hanno nomi davvero molto originali... non svelo niente, lascio a voi la curiosità.

Pro:
Il gioco è semplice da apprendere, ma non immediato nelle strategie.
Le meccaniche sono originali, scorrevoli e l'interazione fra i giocatori è molto alta.
Ritengo che questo titolo non risenta di problemi di longevità, anche se probabilmente usciranno espansioni (vedi "Ticket to Ride").
Il gioco scala grazie alla modulazione del mazzo delle azioni; dove in base al numero di giocatori vengono tolte compagnie aeree.
La componentistica è davvero ottima:
- il tabellone è ben fatto e visivamente convincente;
- le carte sembrano proprio robuste, belle colorate e anche loro ben fatte;
- gli aeroplanini in plastica sono davvero una piccola opera d'arte;
- la scatola ha delle suddivisioni a dir poco superbe e studiate per tutti i componenti (le carte dopo averle imbustate rientrano addirittura nell'apposito spazio).
Contro:
Difetti oggettivi sulle meccaniche di gioco non ne ho trovati.
La durata del gioco è sicuramente maggiore di quanto dichiarata sulla scatola, ma la scorrevolezza dei turni non evidenza questo problema.
Piccoli difetti sulla componentistica:
- le banconote , sebbene stampate su due lati sono veramente di carta velina... un po' alla "Power Grid";
- il regolamento è di dimensioni abnormi;
- gli aerei rossi e quelli arancioni hanno colorazioni molto simili.
Puoi votare i giochi da tavolo iscrivendoti al sito e creando la tua classifica personale