I Cavalieri dello Zodiaco: Il Grande Scontro

Voto recensore:
0,0
Ambientazione
Direttamente dalla serie animata giapponese (la 1^), combatti in difesa della dea Athena contro possenti nemici e affronta sempre nuove missioni difeso dalla tua fantastica armatura.

Il Gioco
Bisogna portare a termine, per primi, la missione assegnata al proprio cavaliere.

Preparazione e sequenze di gioco
I giocatori scelgono un Cavaliere da impersonare (ce ne sono 6 disponibili: Pegasus, Andromeda, Phoenix, Crystal, Sirio ed Unicorno) e lo posizionano in una delle 6 zone - dette "di rigenerazione" - presenti sul tabellone, quindi prendono la corrispondente tabella armatura composta da 6 pezzi.
Le fiches raffiguranti i Cavalieri d'Argento, d'Oro, di Asgard e di Nettuno vengono poste, a faccia in giù, sul tabellone in maniera, il più possibile, omogenea.
Il mazzo Doni viene mescolato e posto fuori dal tabellone. Ogni giocatore pesca una missione (o più missioni) dal mazzo Missioni.

Ogni giocatore, a turno, tira il dado e muove la sua pedina del numero di caselle corrispondenti. Se il giocatore termina il movimento su di una casella in cui si trova una fiche egli deve girarla:
- se si tratta di un Cavaliere di Asgard, di Nettuno o d'Oro cattivo egli deve combattere e sconfiggere il cavaliere con un tiro di dado pari a 6, con un risultato più basso egli perde un pezzo dalla tabella armatura, chi perde viene spedito in una delle 6 zone di rigenerazione (deciderà il dado quale);
- se si tratta di un Cavaliere d'Argento la procedura è la stessa, basta però realizzare 4, 5 o 6 con il dado per vincere;
- se si tratta di un Cavaliere d'Oro buono o di Lady Isabel, il giocatore pesca una carta Dono dal mazzo corrispondente;
- se si tratta, nello specifico, del cavaliere di Ariete, il giocatore rigenera tutti i pezzi dell'armatura persi fino ad allora (nel tabellone è presente anche una casella centrale "Tempio di Ariete" che rigenera, ad ogni passaggio, un solo pezzo di armatura).
Alla fine del proprio turno, il giocatore muove due tra le 24 fiches presenti sul piano, tirando un dado per ciascun movimento (ricordo che le fiches vengono sempre lasciate a faccia in giù, anche dopo i combattimenti).

Si continua così finché uno dei giocatori non sconfigge i cavalieri obiettivo della/e sua/e missione/i.
Pro:
Il gioco fa rivivere abbastanza bene l'ambientazione dell'anime (soprattutto grazie all'idea della tabella armatura e di Ariete che la rigenera tutta!).
Risulta giocabile più volte grazie alle differenti missioni.
Contro:
I materiali sono molto semplici: parliamo letteralmente di carta e cartoncini.
Strano trovare Unicorno come 6° cavaliere utile.
Non basta un solo dado per più giocatori con tanti tiri da fare.