Courtisans of Versailles

Giochi collegati:
Courtisans of Versailles
Voto recensore:
6,2
Se vi siete sempre chiesti cosa volesse dire vivere alla corte di Luigi XIV (il Re Sole) immersi in intrighi di palazzo, pettegolezzi e bassezze di ogni genere mascherati dietro il paravento dell'Etichetta, allora questo gioco fa per voi!

I giocatori impersonano cortigiani stranieri presso la Corte, il cui intento è di trarre il massimo vantaggio economico personale dalla propria posizione di prestigio nei confronti dei Sovrani. La molla attorno cui ruota il gioco è la valutazione che ciascuno ha del favore goduto presso il Re o la Regina: un alto punteggio consente di tessere agevolmente le proprie trame, mentre cadere in disgrazia agli occhi dei governanti (punteggi bassi) può portare all'esilio o all'imprigionamento nella Bastiglia!

Ogni giocatore impersonerà alternativamente cortigiani uomini e donne, che si succedono all'interno della stessa famiglia straniera e nel corso del gioco potranno ottenere l'assegnazione di cariche, titoli nobiliari, dignità, pensioni e tutto quanto possa impinguare adeguatamente le casse personali per arrivare alla vittoria.

E' possibile andare dal Re e lamentarsi di un altro cortigiano per diminuirne la considerazione o sottrargli un incarico, potete sposarvi con altri giocatori per ereditare i titoli nobiliari e dividere i suoi introiti, avere figli illeggittimi dal Re, far intercedere la Regina per avanzare una richiesta al Sovrano, avvelenare un cortigiano, allearvi con o contro un altro giocatore, negoziare, scatenare guerre solo per rendervi più "belli" agli occhi del Re, etc...

Come se non fosse necessario fare abbastanza attenzione ai colpi bassi degli altri giocatori, sarà anche indispensabile rispettare la rigida Etichetta di Corte che impone di rivolgersi sempre in modo appropriato agli altri cortigiani appellandoli con tutti i titoli che posseggono; le infrazioni all'Etichetta sono sanzionate dal Grand Chamberlain di turno che non esiterà ad appioppare multe salate agli sbadati pur di diminuire le finanze degli avversari!
Pro:
Si tratta di un gioco divertente, semplice e tutto sommato rapido, che non richiede applicazione particolare e risulta quindi adatto anche ai meno esperti ed a giocatori "novizi". La quantità e la tipologia di bassezze che è possibile perpetrare ai danni degli avversari è tale da garantire una bassa ripetitività di situazioni aumentando di fatto la longevità del gioco stesso. Un altro punto a favore da non trascurare è l'ottima realizzazione delle componenti, che risultano solide e durature (anche le carte, nonostante tutto), ben colorate e dal disegno piacevole.
Contro:
Non tutte le carte che necessitano di una Richiesta al Re per essere giocate indicano tale requisito, causando un eccessivo ricorso al regolamento per capire se occorrerà appellarsi al sovrano o meno (dopo qualche partita questo difetto non si avverte più).