Family Business

Giochi collegati:
Family Business
Voto recensore:
6,5
Ambientazione
Questo semplice gioco di carte ricrea l'atmosfera delle faide fra bande di gangsters tipiche dell'epoca del proibizionismo americano, in cui ogni giocatore controlla una delle fazioni in lotta.

Il Gioco
Ciascun giocatore ha nove carte rappresentanti i membri della propria gang, esposti alle perfidie dei nemici, più cinque carte in mano che indicano le armi e le difese a sua disposizione. A turno ciascun giocatore pesca e gioca una carta, con la quale potrà mettere gli avversari sulla "lista nera", difendersi dalle aggressioni, riscattare i propri uomini dalla lista di coloro che devono essere giustiziati, e così via. Quando un giocatore resta senza uomini è fuori gioco ed il vincitore sarà l'ultimo che avrà ancora uomini nella propria gang.

Nessuno può permettersi di aggredire tutti e difendersi da tutti, pertanto nascono delle vere e proprie faide e tacite alleanze attorno al tavolo da gioco, in cui si cerca di abbattere gli avversari senza esclusioni di colpi, ricorrendo anche alla Strage di San Valentino! E' inoltre possibile corrompere la polizia per liberare i propri uomini, far scattare intenzionalmente la guerra fra bande per eliminare gli uomini in lista, alterare l'ordine della lista per portare gli avversari ai primi posti di coloro che saranno uccisi ed i propri al fondo, stipulare contratti di vario tipo per l'esecuzione dei nemici.

Considerazioni
Il regolamento ed il meccanismo di gioco sono semplici e rendono Family Business una scelta più che azzeccata sia per gli adulti che per i più giovani e meno esperti in materia di giochi, in particolare per chi desideri passare una serata di divertimento senza affrontare ostici e corposi regolamenti o macchinose strategie di gioco.

Nota. Il gioco è stato ripubblicato nel 2008 dalla Stratelibri con il titolo "Chicago Gangster", anche in edizione italiana e completamente ridisegnato nella grafica e nei componenti.
Pro:
Il gioco, anche se di durata talmente breve da considerarsi un "Fil Rouge" da convention, risulta rapido, semplice e divertente, innescando situazioni e rivalità che difficilmente vi faranno sentire soddisfatti dopo una sola partita. E' come le ciliege: in genere è inevitabile giocare più volte, una partita dopo l'altra, nel tentativo di riscattare l'onore della propria banda, di vendicare gli affronti subiti o semplicemente per consolidare la propria posizione.
Contro:
Pur prediligendo in generale i boardgames ai giochi di carte, per quanto mi possa sforzare, non sono in grado di segnalarvi alcun difetto di questo gioco... traete le vostre conclusioni!