Kremlin

Giochi collegati:
Kremlin
Voto recensore:
7,0
Gioco retrò, ma sempre attuale, di satira politica sull'ex-Unione Sovietica.
Ogni giocatore rappresenta una fazione politica il cui scopo è quello di occupare le maggiori cariche all'interno del Politburo.
Le macchinazioni dell' "Impero del Male" (per dirla con Reagan) sono state volutamente esagerate a scopo umoristico.

Il tabellone di gioco è composto da 13 caselle per il piazzamento dei vari politici, in ordine decrescente di importanza dall'alto verso il basso e da sinistra a destra.
Solo gli otto membri più alti in grado hanno diritto di voto; questi sono:

1. Capo del Partito (casella più in alto)
2. Capo del KGB
3. Ministro degli Esteri
4. Ministro della Difesa
Primo livello
5. Capo dell'Ideologia
6. Ministro dell'Industria
7. Ministro dell'Economia
8. Ministro dello Sport

Prima dell'inizio della partita (ma dopo il piazzamento iniziale del Politburo) ogni fazione assegna segretamente da 1 a 10 punti a dieci fra i 26 politici presenti nel gioco. Questi punti influenza possono essere rivelati tutti o in parte durante il gioco per controllare le azioni svolte dai politici.

Il turno di gioco si svolge in 8 fasi:

1. Fase di Cura: durante questa fase un membro del Politburo può decidere, se leggermente o gravemente malato, di andare a farsi curare al sanatorio. Altrimenti prende un numero di punti di stress (che vanno ad incrementare l'età) pari al numero dei punti malattia (1 o 2 - a 3 punti malattia si muore) che ha. Il capo del partito prende un punto stress in più.

2. Fase di Purga: il capo del KGB decide chi mandare in Siberia. In funzione del livello occupato dal suo obiettivo, lancia il dado da 20 e deve superare una soglia che va da 6 (Canditato al Politburo) a 18 (Capo del Partito) perché la purga abbia successo. Se la purga ha successo, prende un punto stress e può continuare a purgare, ma se questa non ha successo prende tre punti stress e la purga ha termine. I ministri al sanatorio hanno un +3 al lancio del dado.

3. Fase di Investigazione: il Ministro della Difesa può mettere sotto investigazione dei membri del Politburo. Questi saranno giudicati nei turni successivi da tutto il Politburo. Questa investigazione costa un punto stress al ministro investigatore.

4. Fase di Controllo della Salute: ogni ministro controlla su una tabella (differente a seconda che siano al sanatorio o meno) se la propria salute cambia (in meglio o peggio) incrociando il lancio del dado con la propria età. A tre punti malattia il ministro muore.

5. Fase del Funerale: in caso il Capo del Partito sia morto nelle fasi precedenti, il Ministro degli Esteri nomina un successore fra gli altri due ministri al primo livello.

6. Fase dei Rimpiazzi: il Capo del Partito può, a costo zero, spostare un membro del Politburo da una posizione all'altra sullo stesso livello e può, a costo di un punto stress, promuovere o far scendere di un livello un membro.

7. Fase di Riabilitazione. Un membro del Politburo può, al costo di cinque punti stress, riabilitare un politico mandato in Siberia.

8. Fase del Saluto alla Parata. Il capo del Partito, se è sano, partecipa, salutando, alla Parata della festa della Rivoluzione di Ottobre. Se è malato, la sua partecipazione è condizionata dal lancio di un dado. Se per tre volte un Capo del Partito controllato dalla stessa fazione saluta alla parata, il gioco ha termine e questa fazione vince la partita.
Pro:
Veloce e divertente.
Contro:
Senza tante pretese.