Martinique

Giochi collegati:
Martinique
Voto recensore:
7,1
Ambientazione
Uno dei migliori giochi di Emanuele Ornella, divertente ed abbastanza vario.
Il gioco è per due persone ed è ambientato nell’isola di Martinica ai tempi dei pirati caraibici.

Il Gioco
Su un tabellone 8X8 vengono posizionate delle tessere che raffigurano diversi simboli di ispirazione piratesca (sciabole, pistole, pappagalli, ecc..) e delle tessere coperte che riportano un numero da 1 ad 8 oppure una lettera dalla A alla H.
Vengono poste accanto al tabellone, divise in 4 gruppi, altre tessere che riportano gli stessi simboli presenti sulle tessere del tabellone più altre 2 coperte: una con una lettera ed una con un numero. Queste ultime due tessere indicano le coordinate dell’isola dove si trova il tesoro.

Ogni giocatore muove a turno uno dei suoi 4 pirati di tante caselle quanto è il valore della tessera su cui è posizionato e “cattura” la tessera appena lasciata. Quando il giocatore possiede delle tessere “catturate” uguali ad una delle combinazioni presenti a lato del tabellone, quest'ultima viene portata a bordo della nave.

Il movimento dei pirati è importante, è questo che permette al giocatore di catturare il maggior numero di tessere prestando però attenzione ad avere sempre un movimento da fare. Infatti, qualora un pirata non abbia più movimenti disponibili, questo viene eliminato dal gioco così come viene eliminato dal gioco anche il pirata che durante la fase di movimento viene attraversato da un pirata avversario.

Quando tutti i pirati sono usciti dal gioco, si passa alla fase di ricerca del tesoro e, basandosi sulle tessere lettera/numero, si cominciano a piazzare i pirati seguendo l'ordine di uscita dall'isola. Quando tutti i pirati sono stati posizionati, si girano le tessere coperte e, se uno dei due giocatori ha piazzato uno dei suoi pirati sulle coordinate giuste, vince la partita. In caso contrario si contano i punti delle tessere portate a bordo della nave e chi ha più punti vince.

Considerazioni
I materiali sono solidi, i disegni molto carini e questo gioco di deduzione s’inserisce, a mio avviso, tra i migliori titoli per due giocatori. Il gioco è assolutamente astratto e l’ambientazione, pur non stonando, è totalmente fittizia. La componente fortuna ha una discreta incidenza.
Pro:
Divertente e dinamico, non annoia sicuramente.
Contro:
Eccessiva la componente fortuna.