Topoum - anche le talpe fanno la guerra

Topoum
looping games

Miglior underdog scovato durante la fiera di Essen, Topoum ci fa combattere un’estenuante guerra di trincea tra talpe. Idea bizzarra ma che risulta vincente

Voto recensore:
9,0

Durante lo Spiel di Essen, immersi nell'atmosfera ludica e attorniati dalle innumerevoli novità, è bello riuscire a scovare tra tanti titoli blasonati di autori affermati e case editrici importanti, anche quei titoli sconosciuti ai più, che provano a farsi notare nel marasma della fiera prodotti da case editrice emergenti dei paesi in cui la cultura del gioco da tavolo sta appena iniziando ad affermarsi. Ecco perché anche quest'anno siamo andati alla ricerca dei giochi che difficilmente arriveranno sul mercato italiano, in quanto lo Spiel è l'unica occasione per poterli arraffare.

Quest'anno il nostro personalissimo premio miglior underdog va a Topoum di PerePau Llistosella, magistralmente illustrato da Pedro Soto. Autore e illustratore cofondatori della Looping Games. Gioco per 2-4 giocatori della durata di 60 minuti.

Il gioco

Topoum - materiali
Topoum - materiali
Topoum ci fa immergere in una guerra di trincea che molto ricorda la prima guerra mondiale, combattuta da indomite talpe che cercano di conquistare il campo di battaglia e disporsi in modo tale da potersi vedere le une con le altre nonostante la loro proverbiale cecità. In Topoum si combatterà una guerra vera e propria nella quale, come bravi generali, dovremo applicare una strategia vincente riuscendo a reagire alle mosse degli avversari per non soccombere sotto i colpi del fuoco nemico.

Per prima cosa si deve comporre il mazzo di carte azione scegliendone 7, casualmente o utilizzando uno dei mazzi suggeriti sul regolamento, in un numero di copie che varia a seconda del numero di giocatori. Le carte azione si dividono in 4 categorie:

  • Movimento
  • Attacco
  • Espansione
  • Speciali

Ogni giocatore riceve due carte azione e ne vengono svelate altre cinque sul tabellone nella fila delle operazioni. Si termina il setup posizionando nel campo di battaglia un esagono neutrale due basi nel colore di ciascun giocatore e una prima talpa su uno degli esagoni del proprio colore.

Al proprio turno il giocatore sceglie tra:

  • Posizionare una nuova talpa nel campo di battaglia.
  • Muovere una o più delle proprie talpe in un esagono adiacente.

Se si sceglie di far entrare una nuova talpa la si deve posizionare assieme a un esagono del proprio colore su una qualsiasi casella adiacente ad un esagono del campo di battaglia, dopodiché si deve anche giocare una carta azione dalla propria mano o dalla fila delle operazioni ed applicarne l'effetto facendo riferimento alla talpa appena entrata in gioco.

Se si sceglie di muovere le talpe il giocatore, per ciascuna delle talpe che decide di muovere, può scegliere se:

  • Giocare una carta ed applicarne gli effetti relativamente alla talpa appena mossa;
  • Sostituire l'esagono su cui ci si è spostati con uno del proprio colore se l'esagono è neutrale o di un avversario, o sostituirlo con un terreno neutrale se si tratta di un esagono del nostro colore.
Topoum - carte attacco
Topoum - carte attacco
Se, durante il movimento, si entra in un esagono contenente una talpa avversaria, entrambe vengono eliminate e la stessa cosa accade se ci si sposta in un esagono contenente una nostra talpa: entrambe soccombono sotto il fuoco amico e si perdono punti vittoria.

Dopo l'azione principale il giocatore controlla tutte le nuove linee di vista che si sono create tra le proprie talpe. Una linea di vista valida si ha tra due talpe posizionate su di una linea retta priva di ostacoli di qualsiasi tipo. Ogni esagono che compone la linea fornisce al giocatore un punto vittoria più un punto addizionale per ogni esagono del proprio colore sulla linea. Il giocatore termina il suo turno pescando carte fino ad averne nuovamente due in mano e rimpinguando la linea delle operazioni. I giocatori si alternano in questo modo fino a quando dal mazzo non compare la carta Pace che indica che il round in corso è l'ultimo. Al termine del gioco, si ottengono ulteriori punti per ogni set di carte azione e per chi ha la maggioranza di carte di ogni tipologia.

Le carte

In Topoum ci sono la bellezza di 22 tipologie di carte diverse che diventano 29 aggiungendo anche l’espansione Bratatata (di cui parleremo in coda a questa recensione).

Topoum - carte speciali
Topoum - carte speciali
Come abbiamo detto le carte si dividono in 4 tipologie e ogni carta rappresenta una diversa azione che avviene in battaglia. Tutte le carte sono magnificamente illustrate e ambientate:
  • Movimento: permettono di spostare una o più delle nostre talpe sul tabellone di una o più caselle, spostando o scambiando anche talpe avversarie.  Ad esempio con la carta azione motocicletta muovo una talpa di due esagoni schiacciando la talpa presente sul primo esagono.
  • Espansione: permettono di aggiungere basi nel nostro colore o nuove talpe sul campo di battaglia. Ad esempio con l’azione tradimento si può sostituire una talpa avversaria adiacente con una delle proprie.
  • Attacco: permettono di eliminare talpe avversarie o esagoni di terreno. Ad esempio con una granata distruggo un esagono adiacente, con il mortaio uno a distanza due. Con queste azioni, se si vengono a creare due campi di battaglia, il più piccolo viene eliminato.
  • Speciali: introducono nuove regole ed elementi nel gioco (ad esempio il prigioniero di guerra che permette di catturare una talpa avversaria che può essere riscattata per tre punti vittoria) o la medaglia d’onore che ci permette di ritirare una nostra talpa dal campo di battaglia per ottenere punti vittoria. Tra le carte speciali ci sono inoltre le carte contadino, consigliate per una versione più complessa, che attivano uno degli 8 contadini (scelto ad inizio partita) che introducono nel gioco nuovi elementi come ostacoli, bonus e trappole.

Bratatatata – mazzo di espansione

Topoum - Mazzo espansione
Topoum - Mazzo espansione
Per Topoum è già presente il primo mazzo di espansione che contiene 7 nuovi tipi di carte, un nuovo contadino e una carta speciale “La Tregua di Natale” che, quando viene rivelata, fa ottenere a ciascun giocatore un punto vittoria per ogni talpa presente nella propria riserva. Le nuove carte forniscono, ovviamente, maggiore varietà e possibilità di scoprire nuove combinazioni tra le carte.

Considerazioni

Questo Topoum ci è piaciuto molto, crediamo sia chiaro. Ma perché ha fatto così breccia? La prima cosa ad averci colpito è stata l’ambientazione. Il gioco è fondamentalmente un astratto e lo si può giocare tranquillamente senza nominare le parole guerra o talpe, eppure, la scelta dell’ambientazione, agevolata dagli splendidi disegni, è vincente. Il gioco riesce a distinguersi ed essere accattivante grazie alle bellissime illustrazioni della mappa e delle carte azione che rendono logica e ambientata ogni azione. C’è da sottolineare comunque qualche refuso sulle carte, infatti le carte Reporter di guerra e Traditore riportano la scritta prigioniero di guerra. I simboli, chiarissimi, non lasciano comunque spazio a dubbi. Il regolamento è molto chiaro e ricco di esempi. In un paio di casi ci sono alcune scritte rimaste in spagnolo anche sul regolamento inglese. Niente di insormontabile per fortuna per noi italiani.

La scalabilità, da 2 a 4 giocatori, è molto buona. Ci sono dei set consigliati per le partite a due giocatori per evitare il rischio di fughe da parte di uno dei due giocatori. Noi abbiamo provato anche molti set costruiti casualmente e abbiamo imparato a marcare stretto l’avversario, magari a costo di sacrificare una delle nostre
Topoum - partita in corso
Topoum - partita in corso
talpe per evitare rimonte impossibili. Escluso il rischio di andare in stallo visto l’obbligo di giocare sempre una carta azione che, volenti o nolenti, smuovono il gioco. In 4 giocatori la mappa rimane ovviamente piena più in fretta e il gioco diventa più tattico. Topoum è il classico gioco semplice da imparare ma che ad ogni partita offre nuove sfaccettature. Ci sono oltre 110000 possibili combinazioni di carte che escono casualmente, il rischio di fare due partite anche solo lontanamente simili sparisce immediatamente, quindi altissima rigiocabilità. L’interazione varia molto da partita a partita, sempre a seconda dei set che vengono utilizzati ma il gioco porta per forza di cose a scontrarsi con gli avversari, magari non sempre in modo distruttivo, ma anche semplicemente ostacolando le linee di vista altrui. Il campo da battaglia resta tutto sommato piccolo e le talpe si ostacolano facilmente.

In conclusione un gioco che non offre forse nulla di davvero originale ma che mescola alla perfezione molti elementi e riesce a trasformare un “astratto da scacchiera” in un gioco di guerra ambientato. La durata poi, che si attesta sui 60 minuti, è alquanto veritiera, in due giocatori lo si gioca anche in meno di mezz’ora, eccezion fatta per i pensatori, che possono rallentare la partita.

Pro:
  • Altissima rigiocabilità
  • Buona scalabilità
  • Illustrazioni bellissime.
Contro:
  • Di base è un astratto
  • Rischio di paralisi da analisi
Puoi votare i giochi da tavolo iscrivendoti al sito e creando la tua classifica personale

Commenti

Una piccola perla.
Condivido le impressioni positive dei Giullari sulla piacevolezza del gioco che per me risulta essere la vera sorpresa della scorsa Essen!  

Vendo: Assault on Doomrock + espansione - Endeavor - SteamRollers - Posthuman KS - Axis & Allies Revised - Samara KS - Matterhorn - Redacted + espansioni
Compro: Piste Formula Dè (Interlagos/Silverstone/Suzuka) - Lisboa - Divinity Derby

Gioco meraviglioso .L'ho notato tra i prodotti usciti ad Essen e me ne sono subito innamorato ..Comprato finalmente a Play di quest'anno a un prezzo ragionevole insieme all'espansione..Posso confermare tutto quello che di buono hanno scritto in questa recensione ,ma non sono d'accordo sul fatto che il manuale sia chiaro perche alcuni punti , specialmente quelli che riguardano la linea di vista sono trattati in modo molto superficiale e necessitano di faq.

Visto che siamo in tema vorrei chiedere a voi due chiarimenti : una tessera mancante blocca la linea di vista ?le talpe dell'avversario bloccano la linea di vista ?

grazie mille per lo splendido articolo !!

 

La mia scommessa di Essen 2016 insieme a Cry Havoc. Stavolta sono andate entrambe a segno.

Segnalo una discrepanza di voto fra la recensione e il commento al gioco de IGiullari. Stavolta la coppia ha votato separata invece di far media? ;-)

Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".

a saperlo prima lo avrei cercato al play me tapino! Pazienza appena lo troverò ad un prezzo accetabile sarà mio!

La calma è la virtù dei morti...i forti in genere perdono la pazienza e ti picchiano

a saperlo prima lo avrei cercato al play me tapino! Pazienza appena lo troverò ad un prezzo accetabile sarà mio!

La calma è la virtù dei morti...i forti in genere perdono la pazienza e ti picchiano

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare