Classifica personale di FabioZ69

Titolo Voto giocoordinamento crescente Commento Data commento
Twilight Struggle 10,0

Beh. L'Italia è un paese di grafomani. E finchè leggi libri di Carlotto, di Benni, di De carlo, pensi di poter scrivere anche tu un giorno un libro. Poi leggi Bulgakov, e capisci cos'è un libro, e che tu non ne scriverai mai uno. Che non scriverai mai nemmeno una riga a quell'altezza. Ecco. Di questo gioco ho solo aperto il regolamento e fatto una partita. Terraforming mars, Agricola, Tigris & Euphratis, per non parlare degli american, ma anche Through the ages, improvvisamente mi sono sembrati dei giochi dell'oca confrontati a sto mostro. Altra categoria, direttamente. Stupenda la mappa, incredibili le meccaniche, bilanciate al millimetro, ma soprattutto, e questo non posso averlo comprovato io solo mi fido dei commenti letti in rete, come diavolo hanno fatto a bilanciare sta roba è un mistero. Gioco mostruoso. Sto aspettando che mi arrivi Wir Sind Das Volk! e speriamo che dopo aver giocato a sta bestia non mi sembri troppo banale. Eccellente davvero. Un capolavoro.

11/11/2018
Cuba Libre 8,5

Il mio professore piu di 9 non lo dava mai. Quindi 8,5 è piú uo meno eccellente, tradotto. Devo dire che dopo pochi mesi di acquisti convulsivi, forse ho trovato la mia dimensione. Il mondo GMT è un senzafine di meccaniche elegentissime e bilanciamento impeccabile. Già prenotato Gandhi, sempre serie COIN. Il gioco è di una profondità abissale. La iato tra le regole e saper giocare è mariannica. La sensazione al tavolo è una delle milgori che abbia mai provato. Le scelte sono sempre divertenti. La grafica è eccellente. una volta iniziata la partita i colori s i intrecciano sul tabellone lasciando una bellissima sensazione. Ergonomia eccellente. Materiali otimi. I difetti sono i soliti dei bei giochi, ossia, curva di apprendimento molto ripida, partite non cortissime, alta dipendenza dalla lingua. Al momento uno dei miei must.

06/02/2019
Catan 6,0

Non possiamo dare l'insufficienza a un gioco che ha fatto la storia del board game e che ha conquistato milioni di cuori. Va detto che le statistiche e i voti andrebbero fatti per categorie. Non possono stare nella stessa categoria i coloni di Catan e Twilight Struggle, o La festa per Odino, o Indonesia. I Coloni di Catan è uno skill games, ovveroo un gioco dove conta parecchio la fortuna, ma a lungo termine vince sempre il piu forte. La differenza con gli skill games pi'u famosi, tipo Poker o Back gammon, è che non giochi 5.000 mani al giorno, o che so, 1000 partite l'anno, e quindi, parafrasando Mainard Keynes, sul lungo periodo saremo tutti morti. Ne discende che l'alea la fa davvero da padrona. Il dado addirittura è il motore del gioco. Ossia, non decide uno scontro impari, come a Risiko per esempio, dove comunque salvo sfortune enormi se sei messo meglio alla fine vinci (l'alea in Risiko è ben piu presente nelle nazioni possedute all'inizio, nella pesca dell'obiettivo, nella pesca delle carte, bens'i è il motore stesso del gioco.  Ma a me di questo puo anche importare il giusto. Quello che conta è che Catan è noiosissimo, si fanno sempre le stesse cose, le scelte spesso sono obbligate, il calcolo statistico per capire se devi metterti in un punto o nell'altro oltre a essere semplicissimo, non da grandi soddisfazioni. Gli scambi di risorse tra giocatori sono poi l'aspetto peggiore del gioco. Ci poteva stare un'asta ben fatta, ma gli scambi alla cavolo di cane come in Catan lasciano spazio a disastri relazionali. Un giochino, che ha il merito di aver dato luce a tutto un mondo, l'eurogame. E di avermi riportato la passione e la curiosiá per un mondo. Quindi 6 in pagella. Poi, ovviamente, se si cerca un gioco introduttivo e non si ha voglia di pensare troppo, e che ti perdoni un sacco di errori, è il gioco perfetto. 

22/01/2019