Recensioni su Ashes Reborn: Rise of the Phoenixborn Indice ↑

  • In casa Plaid Hat Games sembrano non fermarsi più e sfornare un bel gioco dopo l'altro. Dopo Dead of Winter , la nuova punta di diamante del piccolo grande editore americano pare essere questo Ashes , uscito in Italia grazie ad Asterion ,...
    Autore:
    Agzaroth

Articoli che parlano di Ashes Reborn: Rise of the Phoenixborn Indice ↑

Eventi riguardanti Ashes Reborn: Rise of the Phoenixborn Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Ashes Reborn: Rise of the Phoenixborn: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Per questo gioco non ci sono download, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un file.

Video riguardanti Ashes Reborn: Rise of the Phoenixborn Indice ↑

Per questo gioco non ci sono video, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un tuo video.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Ashes Reborn: Rise of the Phoenixborn: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
11477
Voti su BGG:
6086
Posizione in classifica BGG:
771
Media voti su BGG:
7,29
Media bayesiana voti su BGG:
6,75

Voti e commenti per Ashes Reborn: Rise of the Phoenixborn

7

Una produzione superlativa (qualità dei materiali, grafica etc.) ci trasporta in un universo fantasy generico ma coerente e credibile.

Mazzi base interessanti ma forse con qualche problema di bilanciamento: il gioco di controllo mi sembra un po' penalizzato (1a edizione, ma non posso dare un giudizio definitivo perché non credo di averlo giocato a sufficienza). 

Alea molto ridotta grazie a un bel meccanismo di gestione dadi e alla composizione della mano iniziale.

Il gioco dà tuttavia l'impressione di essere farraginoso. La partita sembra talvolta trascinarsi con fatica nell'alternarsi dei turni. Trovo inoltre la durata eccessiva per un battler pvp a base di carte.

Rimane comunque un buon gioco che consiglierei a chi predilige l'elemento strategico, rendendosi pressoché necessario pensare qualche turno in avanti, pianificando le mosse. 7

6,5

Il voto del prode Sir Alric è 6 e mezzo: certamente degno di esistere e di essere quantomeno saggiato.

7

Sicuramente c'è di meglio ma quando uscì, grazie al sistema di gestione dadi, lo trovai un gioco fresco e godibile. Rimane secondo me un buon titolo che ha ricevuto recentemente anche una riedizione con alcuni ribilanciamenti.

6

Gioco di carte trascurabile, ci sono giochi molto più belli

7,5

Può un gioco di combattimento di carte con tanti dadi avere un anima german? AoP dimostra di sì. A me piace, ma comprendo i giocatori del filone di Magic the Gathering e simili che lo odiano: questo ha meccaniche che vanno pianificate su più turni, non è la singola carta o giocata ad avere effetti determinanti. Molto originale, peccato per alcune fazioni non bilanciate benissimo ( dicono che il problema sia stato risolto con la nuova edizione).

 

 

 

 

7,5

Un compito ben svolto, graficamente ben fatto, i mazzi precostruiti fanno il loro lavoro, icone chiare, ottimo il sistema di gestione dadi e soprattutto molto molto controllable. peccato che il turno di gioco sia piuttosto legnoso e lento con pochi twist, ma le giocate vanno costrute mano mano in modo molto strategico a partire dalla scelta delle 5 carte per la mano iniziale ( fondamentale). segnalo come nota positiva che le carte sono gia tutte in x3 e quindi non è necessario fare multipli acquisti del set base, stesso dicasi per le espansioni. sconsigliato in più di 2

7

buon gioco di carte, molto vario, probabilmente un po' troppo lento. Vedi la mia recensione per un commento più approfondito. 

8

VOTO 8 Uno dei giochi più belli dell'ultimo anno, buona profondità, rigiocabilità elevata e una grafica spettacolare. Peccato per un non bilanciamento dei mazzi precostruiti. Scala bene solo in 2.

6,5

Preso con alte aspettative, lo trovo troppo lento e con poca grinta. Bellissime illustrazioni.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare