Le cronache di Colle Tignoso

Village meeple
Master_Alex

Master_Alex ci racconta la sua esperienza di gioco nel borgo di Village, dove si lavora duramente, si viaggia, si va in chiesa.. Ecco a voi il miglior report della settimana apparso su "Ieri ho giocato a...". Buona domenica Goblins!

Ho giocato a...
Giochi collegati:
Village
Il libro delle Cronache di Colle Tignoso.
Il libro delle Cronache
Salve a Te, mio buon Lettore.

Quel che tieni in mano è il famoso Libro delle Cronache di Colle Tignoso (*), e chi Ti scrive, Amico mio, è il Borgomastro di questo ridente villaggio, di cui Ti narrerò le storie nonché le gesta di coloro che l'han fatto grande.

Mettiti comodo, dunque, e prestami gentilmente attenzione. Questo è solo il primo Capitolo della storia del nostro Villaggio, ma se avrai pazienza Ti racconterò molti aneddoti e chissà, se verrai anche Tu a vivere nel nostro ameno Villaggio, forse un giorno il Tuo nome sarà tra queste pagine...

Il borgo di Colle Tignoso.
Il borgo di Colle Tignoso.
Colle Tignoso è un piccolo paesino di collina, e come tutti i paesi che si rispettino, alcune sono le famiglie che si contendono il prestigio all'interno della popolazione.

Tra queste, di indubbia celebrità vi sono le famiglie Rossetti, Gialletti ed Azzurrini.

La Famiglia Azzurrini al completo
La Famiglia Azzurrini al completo
Devi sapere, mio buon Lettore, che in queste Cronache molto si narra di costoro, di come litigavano per primeggiare in Paese, nonché di quanti - di ciascuna famiglia - han compiuto gesta notevoli per dar lustro alla nostra cittadina.

Ciascuna di queste famiglie possedeva un piccolo appezzamento di terreno, nei dintorni del borgo, e partecipava attivamente alla vita di Colle Tignoso.

A Colle Tignoso si lavora e si fatica...
A Colle Tignoso si lavora, si fatica.
Si sa, la nostra terra dà frutti solo se lavorata con sudore. Il commercio è fiorente, ed abbiamo anche una vivace vita politica, come Ti mostrerò tra poco.

Orbene, ciascuna di quelle tre famiglie aveva ovviamente un capofamiglia.

Ad esempio PierPrimo Gialletti, il capo-famiglia della famiglia Gialletti, fu un nostro rinomato concittadino. Grande viaggiatore, si narra di lui che visitò tutto il continente, facendo conoscenza con i più grandi uomini del suo tempo.

Entrato nella storia per aver compiuto grandi Viaggi, è stato uno dei nostri concittadini più illustri, ed a lui le nostre Cronache dedicano un posto d'eccellenza...

Village: viaggi ed esplorazioni
Village: viaggi ed esplorazioni.
Dopo di lui, anche i suoi figli ed i suoi nipoti proseguirono la vocazione dei Gialletti al viaggio ed all'esplorazione, e ad oggi questa Famiglia è rinomata, in tutta Colle Tignoso, per essere la più esperta in viaggi e trasporti...

Proprio in quel periodo, mentre i Gialletti si davano ai viaggi ed alle esplorazioni, la Famiglia Rossetti, con il suo capofamiglia MichelPrimo Rossetti, scrisse una delle pagine più importanti della politica di Colle Tignoso.

I Rossetti da sempre si occupano di politica nel nostro villaggio, ed a quei tempi le decisioni, nella Camera di Consiglio del Borgo, erano sempre prese da loro, malgrado gli Azzurrini cercassero a loro volta di conquistarsi un posto nelle decisioni cruciali del nostro centro abitato...

Le accese dispute nella Camera di Consiglio di Colle Tignoso, tra Azzurrini e Rossetti.
Accese dispute.
Purtroppo, però, il buon MichelPrimo - quando fu all'apice della sua carriera politica - venne colto da un malore, un giorno di primavera, mentre stava facendo l'orto a casa sua...

In quei giorni, tutto il Paese pianse la morte del nostro più grande statista.

Se la Famiglia Rossetti è passata alle nostre Cronache per il suo costante impegno politico, non da meno furono gli Azzurrini, di gran lunga i più ricchi ed importanti mercanti del nostro villaggio.

Come è noto, una volta al mese a Colle Tignoso si tiene una grande fiera, dove ciascun mercante mette in mostra le proprie merci per la vendita.

È questo il momento in cui il nostro paesino vede fiorire il commercio, ed il capofamiglia degli Azzurrini, il signor GianPrimo Azzurrini, nei giorni di Mercato aveva sempre la fila fuori dalla sua bottega.

Al momento della sua morte, la Confraternita cittadina dei Mercanti volle dedicargli una menzione d'onore nelle nostre Cronache, come è giusto che sia.

Village: scene di vita quotidiana
Village: scene di vita quotidiana.
Ma Colle Tignoso è anche un paese molto devoto, mio buon Lettore. Ogni domenica, tutta la cittadinanza di Colle Tignoso si raduna in chiesa, e diversi sono - anche tra i membri di quelle famiglie di cui ti ho appena parlato - coloro che han preso i voti nella nostra parrocchia, illuminati dalle prediche di Fra Nerino, il nostro Parroco cittadino.

È stato proprio Fra Nerino, in quel periodo, a celebrare il matrimonio tra GianSecondo Azzurrini e MariaSeconda Bianchini, uno dei più bei matrimoni celebratisi a Colle Tignoso.

Da quell'unione, nacquero molti figli, giacché nel tempo tutte e tre le famiglie videro nascite e matrimoni, la maggior parte felici e duraturi.

Molto altro vi sarebbe da dire e lungo è l'elenco di coloro che fecero grande anche il clero di Colle Tignoso.

Ma non voglio annoiarTi, mio buon Lettore.

Sappi solo che, a fine anno, nel nostro Villaggio quella volta si fece festa grande.

Alla messa di Capodanno, venne persino - dalle terre di Lorenzo il Magnifico - Monsignor Violetti, arcivescovo di Firenze.

Village: messa, matrimonio, messa di fine anno
Village: messa, matrimonio e messa di fine anno.

Tante ancora sono le storie da raccontare circa il nostro Villaggio, e Ti invito, caro Lettore, a non fermarti a questo primo Capitolo.

Continua la lettura delle storie di questi uomini e di queste donne che resero celebre un piccolo borgo come il nostro, nel quale Ti invito a trascorrere un periodo di villeggiatura.

A presto.

A nome del Consiglio Cittadino, il Borgomastro di Colle Tignoso

(*) Il nome del Borgo è stato scelto dal Giocatore vincitore della nostra partita.

Cast

  • Village, il boardgame;
  • Famiglia Azzurrini;
  • Famiglia Rossetti;
  • Famiglia Gialletti;
  • Fra Nerino, nel ruolo del parroco di Colle Tignoso;

e con la partecipazione straordinaria di:

  • il Servitore da 5 di "Lorenzo il Magnifico", nel ruolo di Monsignor Violetti.

Un ringraziamento speciale a:

  • il mio libro di diritto civile, ottimo pavimento per la chiesa;
  • la cancelleria presente sulla mia scrivania, per il prezioso supporto ambientativo fornito.

Considerazioni personali post-partita

Materiali di gioco
Materiali di gioco
Dopo diverse volte che lo dicevamo, siamo riusciti finalmente ad intavolare, mercoledì scorso presso il Dal Tenda Roma Appia del nostro @MrRoy, questo piazzamento lavoratori del tutto particolare.

Si tratta, come avrete capito, di Village.

Situazione finale del tabellone.
Situazione finale del tabellone
Che dire? La particolarità dello scorrere del tempo e della morte dei propri familiari che - mano a mano - entrano nelle Cronache cittadine, mi è sembrata una meccanica molto originale ed abbastanza realistica, capace di dare quel tocco in più ad un gioco che si presenta lineare e pulito.
Damiano, il vincitore della partita
Damiano, il vincitore della partita
Apprezzando questo genere di titoli, non posso che ritenermi soddisfatto e promuovere a pieni voti questo gioco, di cui vi ho proposto un report che, spero, riesca a trasmettervi un po' dell'atmosfera che si crea al tavolo giocando a Village, rincorrendo la "fama" nelle cronache di questo simpatico paesino.

Un ringraziamento va ovviamente ai miei compagni di gioco Damiano (il matematico, che con Famiglia Gialletti ha vinto totalizzando 64 punti) ed Emiliano (il nostro FeDeSpa, della Famiglia Rossetti, il quale chiude con 44 punti), che insieme a me (Famiglia Azzurrini, 61 punti alla chiusura) hanno provato questo titolo.

Nello specifico, commentando un po' la partita, posso dirvi che io (Azzurrini) mi sono concentrato molto sul mercato, facendo un po' di concorrenza ad Emiliano (Rossetti) per la Camera di Consiglio (da lui monopolizzata, così come il relativo segnalino di primo di turno), mentre Damiano (Gialletti) si è votato quasi interamente al viaggio.

Tutti, chi più e chi meno, abbiamo invece concorso per la carriera ecclesiastica all'interno della Chiesa.

Un saluto ed al prossimo report!

A.

Il Consiglio cittadino di Colle Tignoso
Il Consiglio cittadino di Colle Tignoso

Commenti

Master_Alex... la tua sta diventando praticamente una rubrica.... Continua così, le tue partite raccontate in questo modo sono veramente uno spasso.

"Quando all'Inferno non ci sarà più posto, i morti camminerano sulla Terra."

Abbiamo giocato a Village in contemporanea!!

Davvero ottima recensione!

complimenti, davvero spassoso e ben scritto :)

//i.imgur.com/Sad4cBu.jpg)

Eccezionale! Davvero molto divertente, complimenti! :)

Bellissimo racconto di partita...davvero bravo! :)

Village è uno dei miei titoli preferiti sul genere piazzamento lavoratori/scelta azioni. Peccato riesca a trovare pochi estimatori all'interno dei miei gruppi di gioco. Per me è un peccato!

VI piacciono i giochi da tavolo? Non siate timidi ed entrate! Offro io!
Il mio canale Youtube Cornerhouse Nerd Channel

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare