Gloomhaven: Intervista ad Isaac Childres per lo Scelto dai Goblin

Isaac Childres e i suoi giochi

Per le interviste, è ora il turno del vincitore, con schiacciante vantaggio, dello Scelto dai Goblin: Isaac Childers e il suo Gloomhaven - che la giuria non ha potuto scegliere, ma che i goblin hanno meritatamente premiato.

Interviste
Premi e Riconoscimenti

Dato che Isaac ha già risposto a delle nostre domande abbiamo cambiato formula per l’intervista: godetevi le risposte che riguardano anche la nuova espansione e Founders of Gloomhaven.

Dieci domande a Isaac Childres

1) La prima posizione nella classifica di BGG: come vivi questo grande traguardo?
Scelto dai Goblin 2017 logo
Scelto dai Goblin 2017

Non sono sicuro di capire bene cosa intendi per “vivere”, ma posso dire di essere molto, molto orgoglioso della posizione di Gloomhaven. Le classifiche di BGG hanno segnato la mia carriera di giocatore: è da lì che ho scovato giochi favolosi come Agricola, Puerto Rico e Caylus, e adesso la gente ci trova Gloomhaven!

2) La comunità dei goblin ha eletto Gloomhaven “gioco dell’anno” (Scelto dai Goblin) con schiacciante vantaggio. Sei contento? Ti aspettavi un risultato simile da un gioco costoso e che chiede dedizione?

Ovviamente sono contento! È favoloso sapere che c’è tanta gente, da ogni parte del mondo, che prova il gioco e gli piace al punto da eleggerlo il migliore dell’anno. Basandomi sulla sequenza di successi inanellati da Gloomhaven non posso dire di essere sorpreso, ma sono sopraffatto da quante persone amano il gioco.

Gloomhaven: premiazione Scelto dai Goblin
Gloomhaven: premiazione Scelto dai Goblin
3) Stiamo vivendo una nuova età dell’oro per i dungeon crawler: Gloomhaven, Sword & Sorcery, Massive Darkness, Darklight: Memento Mori, Warhammer Quest Shadows over Hammerhall, Shadows of Brimstone, Dark Souls, eccetera. Hai provato qualcuno di questi? Cosa pensi abbia in più Gloomhaven per garantirgli il successo che ha avuto?

Al momento non ho provato nessuno dei giochi che citi (eccetto una breve demo di Shadows of Brimstone alla GenCon, un paio di anni fa). Provo a non confrontare i miei giochi con quelli degli altri, piuttosto cerco di concentrarmi su cosa mi piace nel provare un gioco, e cerco di fornirlo agli altri. Gloomhaven è il mio dungeon crawler preferito perché ha tutto quello che mi piace: una storia epica, immersiva, dove hai tante scelte da compiere su cosa fare e dove andare; un combattimento tattico focalizzato più sulle scelte dei giocatori che sulla casualità; decisioni di gioco emozionanti e profonde che ti consentono di pianificare la tua strategia; e un mondo tematico e interessante che ti trascina nell’azione. Se anche altre persone rispondono così bene a tutte queste cose, è meraviglioso.

Gloomhaven: scenario in corso
Gloomhaven: scenario in corso
4) La nuova espansione di Gloomhaven: un nuovo personaggio e una nuova campagna; facci sapere qualcosa.

Forgotten Circles è un vero e proprio lavoro di dedizione da parte di Marcel Cwertetschka. Gli ho dato carta bianca per giocare con le meccaniche e lui ha tirato fuori qualcosa di veramente interessante da far provare alla comunità.

Forgotten Cirrcles: copertina
Forgotten Cirrcles: copertina
5) Nella precedente intervista ti abbiamo chiesto quale fosse il tuo team di quattro personaggi preferito per Gloomhaven. Ora vogliamo chiederti qual è il team più difficile con cui giocare, una sorta di “incubo” per i giocatori.

Non è facile rispondere, perché ogni personaggio può essere approcciato in modo diverso, penso che un team da quattro funzioni sempre bene. Con un gruppo da due si potrebbero avere problemi, se si utilizzano classi prettamente da supporto e che fanno pochi danni. Potrebbe essere la classe della “nota musicale” abbinata al diviner dell’espansione. Quando uscirà Forgotten Circles non vi azzardate a farlo.

Gloomhaven: miniature dipinte
Gloomhaven: miniature dipinte
6) Che rapporto hai con le recensioni e I generici commenti dei giocatori? Dai più valore ai premi popolari o quelli con una giuria? Che differenza c’è secondo te?

Mi fido più dei recensori che dei fan: penso che ci sia del vero per quanto si dice che I premi assegnati con votazione di massa sono una sorta di sondaggio popolare. Sono molto contento del fatto che Gloomhaven sia popolare, ma è anche bello che personalità rispettate nella comunità dicano che il tuo gioco è il migliore.

Magnifico 2018: gli 8 selezionati
Magnifico 2018: gli 8 selezionati
7) Oltre al premio popolare “Scelto dai Goblin” abbiamo un premio con giuria, il “Goblin Magnifico”. Gloomhaven non è stato incluso nella selezione della giuria perché il regolamento del premio ha un vincolo sul prezzo al pubblico dei giochi; ci piacerebbe sapere se hai provato gli otto giochi della selezione (Aeon's End, Gaia Project, Heaven & Ale, Keyper, Noria, Pulsar 2849, Time of Crisis, Vast the Crystal Caverns). Cosa ne pensi?

Gaia project è il mio gioco preferito di sempre, quindi è una buona selezione! Ho giocato anche Heaven & Ale, Keyper e Pulsar 2849 e sono tutti grandi giochi.

8) Founders of Gloomhaven: stesse parole, ma gioco totalmente diverso. Ci abbiamo visto qualcosa di Puerto Rico, Concordia e The Great Zimbabwe. Conosci questi giochi e quali sono state le tue ispirazioni, se ce ne sono?

 Puerto Rico e Concordia sono stati sicuramente fonte di ispirazione, ma non ho provato a realizzare qualcosa di meglio rispetto a questi grandi titoli, semplicemente ho utilizzato alcune loro meccaniche per fare qualcosa di diverso e interessante. Ho giocato a The Great Zimbabwe dopo aver realizzato Founders of Gloomhaven, e pure ci ho trovato delle similarità; è fantastico essere confrontato con questi capolavori.

Founders of Gloomhaven: copertina
Founders of Gloomhaven: copertina
9) Ancora per Founders of Gloomhaven: come hai risolto alcuni possibili problemi del gioco, come il bilanciamento delle razze o la meccanica di fine partita?

È solo questione di playtest, per capire cosa funziona e cosa no; quali poteri sembrano troppo forti o troppo deboli e richiedono cambiamenti. Ho anche utilizzato dei fogli di calcolo per bilanciare correttamente i punti realizzati dalle singole risorse.

10) Quindi, dopo l’espansione di Gloomhaven e Founders of Gloomhaven, cosa ci dobbiamo aspettare da Isaac Childres?

In questo momento sto solo lavorando su altre espansioni di Gloomhaven - una nuova campagna epica che speriamo possa vedere la luce nei prossimi due anni; e poi ho molte altre idee su come esplorare il mondo di Gloomhaven.

Grazie ancora ad Isaac e ai goblin che lo hanno votato.

Intervista originale in inglese

1) The first position in BGG ranking: how did you live this great goal?

Not sure what you mean by "live," but I am very, very proud about Gloomhaven's ranking. The BGG rankings were a very integral part of my early gaming career. It is how I found amazing games like Agricola, Puerto Rico, and Caylus, so I am glad people can now use it to find Gloomhaven!

2) The goblins (our italian community) has elected Gloomhaven "game of the year", with a massive advantage. Are you happy about this? Did you expect something like this for a game that is quite expensive and demanding?

Of course I am happy! It is great to know that so many people around the world are able to experience the game and love it enough to make it their favorite game of the year. I wouldn't say I am surprised, simply based on the trend of awards Gloomhaven has received, but I am overwhelmed by just how much people love the game.

3) We are living a new golden age for dungeon crawlers: Gloomhaven, Sword & Sorcery, Massive Darkness, Darklight: Memento Mori, Warhammer Quest Shadows over Hammerhall, Shadows of Brimstone, Dark Souls, etc. Did you try any of these titles and what do you think Gloomhaven has more than them, provinding it this huge success?

I have actually not tried any of those games mentioned! (Except a brief demo of Brimstone at Gen Con a couple years ago.) I try not to compare my games to others, but instead just focus on what I like in a game experience, and try to provide that to people. Gloomhaven is MY favorite dungeon crawler because it has everything I like - an epic, immersive story with a huge amount of choice over where to go and what to do; tactical combat that focus more on player decisions than randomness; exciting, deep gameplay decisions that allow you to plan out your strategy; and a thematic and interesting world that draws you into the action. If other people are responding so well to all of those things, too, that is wonderful.

4) The new expansion for Gloomhaven: a new character and a new campaign: tell us something more about.

Forgotten Circles is a true labor of love on the part of Marcel Cwertetschka. I gave him free reign to play around with the mechanics and he's come up with lots of interesting new things for the community to experience.

5) In our last interview I asked you what was your favourite 4-characters team in Gloomhaven. Now I ask you which four characters are the most difficult to play, in your opinion, a sort of "nightmare team" for players.

That is a hard question because there are so many ways to play each character, I think any group of 4 will function pretty well. With a 2-character group, though, I think you could get something with something that doesn't work if you get two heavy support classes and nothing that provides good damage. Like maybe the music note class and the Diviner class from the expansion. When Forgotten Circles comes out, don't try to do that.

6) What's your relationship with reviews and general feedbacks from gamers? Do you feel more rewarded for being awarded by people or by a panel of judges? What are the differences between the two, in your opinion.

I do trust reviews from dedicated reviewers more than from fans. I think there is some truth to people saying that awards from mass votings of games become popularity contests. I am very, very happy that Gloomhaven is popular, but it also feels good to have well-respected people in the community tell you that your game is the best.

7) In addition to the online prize “Scelto dai Goblin” we have a jury prize “Goblin Magnifico”. Gloomhaven wasn't included in the selection of the panel of judges only because we have a price limit for selected games, we would like to know if you played the eight games in the selection (Aeon's End, Gaia Project, Heaven & Ale, Keyper, Noria, Pulsar 2849, Time of Crisis, Vast the Crystal Caverns). What do you think about them?

Gaia Project is my favorite game of all time, so that was a good selection! I've also played Heaven & Ale, Keyper, and Pulsar, and they were all great.

8) Founders of Gloomhaven: same world, different game. We see something of Puerto Rico, Concordia and The Great Zimbabwe in this your new game. Do you know these games and which were your inspirations, if any?

Puerto Rico and Concordia were definitely inspirations, but I am not trying to do something better than those great titles, just use some of their mechanics to do something different and interesting. I played The Great Zimbabwe after designing Founders, and also found some similarities there. It is great to be compared to such amazing games.

9) Again about Founders: How did you face and solve some problems of the game, such as balance of the races or the end-game mechanism?

It is just a lot of play testing, and figuring out what works and what doesn't. What powers feel too powerful or too weak, and making the necessary changes. I also employed some spreadsheets to make sure that each resource had the weighted potential to score the same amount of points.

10) So, after Gloomhaven expansion and Founders, what should we expect from Isaac Childres?

Right now I am just working on more Gloomhaven expansion stuff - a new epic campaign that will hopefully see the light of day in the next couple years. I also have plenty of other ideas on ways to explore the Gloomhaven.

Scelto dai Goblin: la busta del vincitore
Scelto dai Goblin: la busta del vincitore

Commenti

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare