I Pinguini Pattinatori: quando il ghiaccio incolla

Pinguini Pattinatori: copertina

I Pinguini Pattinatori è uno di quei giochi da fare in solitaria che mettono in mezzo la logica e la visione spaziale (nel senso dello spazio, non di Star Wars)

Approfondimenti
Giochi

Questo dei pinguini è un gioco che compriamo ingannati da Madagascar della Disney. Mia figlia impazzisce per quel cartone e vedere in un'immagine la pubblicità di questo gioco l'ha fatta inscimmiare per questi adorabili cosi.

C'è un problema però, un grosso problema. Ma per scoprirlo dovrete leggere tutto l'articolo. 
Pinguini Pattinatori: setup
Pinguini Pattinatori: setup

Come si gioca ai Pinguini Pattinatori?

C'è una plancia di plastica in cui alloggiare 5 pezzi sezionati in cubi di ghiaccio (tranquilli: è plastica), con inchiodati sopra dei pinguini. Questi pezzi non sono statici, ma alcuni cubi scorrono modificando la forma del pezzo.

C'è poi un libretto di esercizi, divisi in 4 livelli di difficoltà. Se ne sceglie uno e si cerca di posizionare i pezzi nelle plancia risolvendo il puzzle proposto. Fine. 

Cosa dice il papà?

Questo gioco è il quarto di questo genere che prendiamo: in linea generale ci piacciono, anche se magari non sono in vetta alle nostre classifiche, però io direi ora anche basta. 
Di quelli che abbiamo provato, l'ordine di difficoltà è questo:

  1. Camelot Jr
  2. Archelino
  3. Bill & Betty Bricks
  4. I Pinguini Pattinatori
Questo perché con i pinguini non hai solo dei pezzi statici con cui ragionare, ma devi anche modificarli e quindi figurarti sia come ricostruire il puzzle, sia immaginarti le trasformazioni dei pezzi per adattarli al caso in questione. Ci si spinge quindi ad un livello di astrazione successivo rispetto a tutti gli altri provati, a mio parere più adatto a un 8+ che non al 6+ della scatola. 
Pinguini Pattinatori e Sofia
Pinguini Pattinatori e Sofia

Cosa dice mia figlia?

E qui i nodi vengono al pettine. Perché I Pinguini Pattinatori è fondamentalmente bacato. Come vi anticipavo, ha un grosso problema: i pinguini, i maledetti pucciosi pinguini, non si schiodano dal ghiaccio. Sono attaccati alla plastica del loro pezzo di puzzle. Non gliela perdoniamo questa cosa a questo gioco. 

Cosa si impara?

  • A ragionare in astratto.
  • A fare i conti con i limiti dello spazio.
  • A muovere le manine con precisione e dovizia. 
  • Ad odiare le case editrici che non consentono ai pinguini di staccarsi dal ghiaccio.
Pinguini Pattinatori: starter
Pinguini Pattinatori: starter
Pinguini Pattinatori: master
Pinguini Pattinatori: master

Commenti

Tua figlia ha assolutamente ragione: ho comprato due giochi della Smart Games per la mia bimba (5 anni), I Tre porcellini e Cappuccetto Rosso. Le piacciono entrambi e ci gioca volentieri, soprattutto perché quando si stanca dei puzzle, può usare i personaggi per inventare storie. Secondo me sono il migliore compromesso tra gioco e giocattolo...ma se i pinguini non si staccano è un problema!

Elena

Cercate di vedere voi stessi nei vostri avversari. Vi porteranno a capire il Gioco. Ad accettare il fatto che il Gioco riguarda la gestione della paura. D.F. Wallace, Infinite Jest

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare