Terra Mystica: Giofor VS Kali

Partita in corso di Terra Mystica
Henk Rolleman, BoardGameGeek

Protagonista de Il duello di oggi è un pezzo (gioco) da novanta: Terra Mystica. Materiali, grafica, meccaniche di gioco e molti altri aspetti verranno valutati da Giofor, rappresentante dei pro di Terra Mystica, e Kali, rappresentante dei contro di Terrà Mystica.

Approfondimenti
Giochi
Giochi collegati:
Terra Mystica

Nuovo appuntamento per la rubrica Il Duello. Oggi un pezzo da novanta in palio: Terra Mystica. Si sfidano Giofor (pro) e Kali (contro), ma come sempre sarete voi a decretare il vincitore.

Copertina di Terra Mystica
Terra Mystica

Quali sono i pro oggettivi di Terra Mystica?

La risposta di Giofor

Mi sembra giusto premettere che non sono un “tecnico” dei giochi da tavolo: mi sono riaffacciato a questo meraviglioso mondo solo da qualche mese, per cui quello che scriverò è più legato alle emozioni e alle sensazioni che Terra Mystica mi ha dato nelle partite che ho giocato e non tanto ai particolari tecnici. Credo sia anche necessario sottolineare che ho giocato solo il gioco, senza l'espansione.

A mio avviso questo gioco ha innanzitutto dei materiali bellissimi, a partire dal tabellone fino alle miniature in legno delle costruzioni, le plance delle fazioni e dei culti, tutto con colori vivaci ma non fastidiosi e una grafica e dei simboli chiarissimi, che subito dopo la lettura del manuale, permettono di giocare senza dover andare a rileggerlo (cosa che a me capita abbastanza spesso... sarà l'età... sigh);

Belle e varie le meccaniche di gioco che lasciano diverse possibilità sia strategiche che tattiche al giocatore; scalabilità ottima dai due fino ai cinque giocatori senza eccessive perdite di tempo nel caso di partite in più persone; ottima la varietà di gioco data dalle diverse fazioni e dalle tessere punteggio, per le quali è necessario adottare ogni volta strategie diverse e ogni volta una partita diventa diversa dalla precedente; trovo, infine, che sia un gioco che si può proporre anche a giocatori non esperti (anche se non proprio alle primissime armi).

La replica di Kali

Non so come rispondere visto che lo stile grafico mi sembra totalmente insufficiente per chiarezza e scelta cromatica, materiali OK confermo ( e vorrei ben vedere visto che il prezzo...)

Regolamento un po cavilloso non credo sia effettivamente proponibile a giocatori non esperti (o quantomeno giocatori occasionali),scalabilità direi discreta ma in 2/3 secondo me la mappa andrebbe parecchio modificata.(perche non hanno fatto il doppio lato???)

Quali i contro oggettivi di Terra Mystica?

La risposta di Giofor

Devo dire la verità: amo così tanto questo gioco che mi risulta veramente difficile trovare dei “contro”... oggettivi, ma non voglio essere tacciato di parzialità per cui, pur con grande difficoltà dico che l'unico “contro” che gli si potrebbe trovare è che in due giocatori, essendo il territorio piuttosto grande, si rischia di interagire poco, data la possibilità di espandersi senza andare ad incontrare l'avversario.

La replica di Kali

Confermo come sopra.

Cosa è piaciuto/non è piaciuto a te personalmente?

La risposta di Giofor

In Terra Mystica per me è molto piacevole il gusto di progredire con la propria fazione, proprio dei giochi di civilizzazione, che sono il mio genere preferito: infatti anche se Terra Mystica non è un gioco di civilizzazione tout court, dà la stessa sensazione di progressione sia attraverso l'espansione “geografica” che attraverso l'upgrade delle costruzioni.

Bello il meccanismo dell'acquisto di potere a costo PV in caso di adiacenza con gli avversari e bella l'interazione che si viene a creare nel gioco; è una interazione indiretta, ma capita spesso di fare delle cattiverie non da poco, creando così un po' di “nervosismo” nell'avversario.

La varietà delle fazioni, e quindi delle diverse possibilità di gioco, è un'altra cosa che mi affascina e mi fa venir voglia di rimetterlo sul tavolo.

Sinceramente non c'è veramente nulla che non mi è piaciuto (tanto che nella mia personale classifica Terra Mystica è al secondo posto, dopo Puerto Rico, tra i giochi che ho giocato fino ad oggi).

La replica di Kali

Per concludere direi che leggendo le motivazioni di Giofor probabilmente mai come in questo caso "De gustibus non disputandum est " la fa da padrone :)

Nel complesso penso semplicemente che Terra Mistica sia un buon gioco pompato da Hype e situazioni di mercato favorevoli, non ci giocherei assolutamente e non lo consiglierei se non ai patiti del genere.

Tabellone gioco Terra Mystica
Tabellone gioco Terra Mystica

Quali sono i pro oggettivi di Terra Mystica?

La risposta di Kali

  • Molte razze e modi di giocare differenti;
  • alta rigiocabilita e variabilità assicurata;
  • fortuna praticamente assente (puo essere un pro per chi odia il fato!);
  • alcune meccaniche interessanti.

La replica di Giofor

Beh sui pro siamo perfettamente d'accordo (anche se sei stato un po' troppo “tirato”).

Quali i contro oggettivi di Terra Mystica?

La risposta di Kali

  • Graficamente confusionario
  • Alcune razze sono completamente sbilanciate (inteso come molto piu facili/difficili da utilizzare)
  • Ambientazione incollata molto piu di altri giochi criticati per questo.
  • Insalata di punti all'ennesima potenza

La replica di Giofor

Come ho già detto nei miei pro, la grafica per me è un punto di forza di questo gioco, i simboli fanno capire perfettamente cosa si può fare e quando.

Per quanto riguarda il discorso delle fazioni, nella mia piccola esperienza, posso dire di aver vinto tanto con i Nomadi quanto con i Giganti e perso con le Streghe per esempio.... Non sono sbilanciate, ma semplicemente ogni fazione richiede una strategia a sé (e quindi una nuova partita ogni volta).

Sappiamo bene che Terra Mystica è un german game e come per tutti i giochi di questo genere l'ambientazione è una “scusa”: ma questo è per forza da considerare un difetto?

Sul discorso dei punti, infine, non sono d'accordo....il gioco presenta un concatenarsi di situazioni e meccaniche che ti danno la possibilità di fare punti, ma sempre collegate fra loro in un filo logico e conseguenziale e l'abilità del giocatore sta proprio nel cercare di improntare la propria srategia per sfruttare le varie possibilità che vengono man mano offerte (vedi Tessere Punteggio, Città, ecc.).

Cosa è piaciuto/non è piaciuto a te personalmente?

La risposta di Kali

Personalmente cerco, nel possibile del genere, di farmi coinvolgere dal gioco in termini di tema, esperienza al tavolo, interazione etc. Terra Mystica dopo 3 tentativi mi ha lasciato vuoto, annoiato e decisamente stranito davanti a molti commenti che avevo letto a riguardo.

Sarà questa grafica che veramente non mi fa dormire la notte dopo la partita, sarà il fatto che qualsiasi cosa fai sembra sempre sbagliata o la meno peggio che tu possa fare ma alla fine inspiegabilmente ti dà punti comunque.

Non riesco a focalizzare un complimento o una critica, ogni cosa bella sembra essere annullata da un altra che decisamente non sopporto e che ci interagisce direttamente, ad esempio adoro i giochi con molte razze e poteri speciali... peccato che qui alcune sembrino veramente fatte per aumentarne il numero, mi piacciono le mappe a regioni in cui puoi costruire e/o muoverti e conquistare... peccato che tra colori, simboli e pedine dopo 3 minuti mi caverei gli occhi...

Alla fine per me Terra Mystica è tutto il contrario di tutto e per una mera conclusione matematica rimaniamo fermi al punteggio di partenza ZERO.

La replica di Giofor

Qui non posso controbattere nulla perché, come ho detto in premessa, sono proprio le sensazioni che lascia un gioco quelle che ti fanno venir voglia di rigiocarlo o no.

Ma è un fatto soggettivo... oggettivamente Terra Mystica è un gran gioco (che può non piacere)!

Commenti

Non so, la grafica è una delle cose che preferisco in terra Mystica, sia in termini di estetica che di funzionalità.
Se devo trovargli un difetto, riguarda le nuove razze, le cui abilità mi risultano troppo arzigogolate facendo perdere al gioco parecchi punti in termini di eleganza.

Gioco forse un po' freddo, ma davvero profondo e appagante. L'ambientazione non è granché, eppure le meccaniche sono sufficienti a differenziare le fazioni.
Quanto alla grafica, concordo con entrambi: il tabellone non mi fa impazzire, è davvero astratto; ma una volta edificato è davvero spettacolare.
Per dirla come Alkyla, "Mamma mia che giocone!"

Comunque Vlaada sarà un successo.

Per quanto mi riguarda davvero un giocone. Relativamente alla grafica, anche secondo me è un punto di forza; anche la presenza dei tanti colori sul tabellone, che ad alcuni può dar fastidio/risultare confusionaria, è in realtà assolutamente funzionale.
L'unico difetto oggettivo è il fatto che la mappa in due sia troppo grande (e non si capisce perché non sia stata adottata una soluzione banale come il tabellone double face).
Per il resto, ribadisco, veramente un giocone.

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare