Recensioni su Terra Mystica Indice ↑

Articoli che parlano di Terra Mystica Indice ↑

  • Immagine raffigurante ingranaggi per descrivere i giochi gestionali
    Approfondimenti
    | 16 commenti
    Cosa sono i giochi da tavolo gestionali? Quali sono i giochi in scatola gestionali? Ecco le principali tipologie di giochi ed i titoli più rappresentativi, cioè quelli che possono essere considerati i giochi gestionali da provare.
    Autore:
    Agzaroth
  • Sulle tracce di Marco Polo
    Approfondimenti
    | 11 commenti
    Proviamo a capire quali sono i giochi da tavolo più belli. Data l’impossibilità di una risposta oggettiva, il tema si presenta come uno spunto per una salutare sbirciata ai piani alti delle classifiche dei giochi da tavolo italiane e...
    Autore:
    Signor_Darcy
  • pezzi degli scacchi
    Approfondimenti
    | 1 commento
    Bilanciamento nel game design #3 di 4: approfondiamo il concetto di bilanciamento esterno, cioè tutto quello che non dipende dal giocatore ma dal game designer, parlando di caratteristiche simmetrie e asimmetrie nel gioco da tavolo.
    Autore:
    noise42
  • Goccia d'acqua
    Approfondimenti
    | 2 commenti
    Ambientazione e Meccaniche #2 di 3: come si può rendere i giocatori partecipi dell'esperienza che un gioco vorrebbe far loro provare? Semplice: scegli un tema adeguato, integralo con le meccaniche, bilancialo con il gameplay.
    Autore:
    Agzaroth
  • Soddisfazione Garantita
    Approfondimenti
    | 25 commenti
    Soddisfazione e Insoddisfazione nel Gioco #2 di 2: cosa dà soddisfazione quando si gioca? Quali sono gli aspetti che ci divertono quando giochiamo? Potere, gioco di squadra, senso di sfida, il fare la mossa perfetta sono solo alcuni dei...
  • Insoddisfazione
    Approfondimenti
    | 5 commenti
    Soddisfazione e Insoddisfazione nel Gioco #1 di 2: nella progettazione di un gioco da tavolo è fondamentale considerare aspetti che possono rendere insoddisfatti i giocatori (es.: eliminazione diretta, complessità e eccesso di regole ecc...
    Autore:
    noise42
  • Partita in corso di Terra Mystica
    Approfondimenti
    | 3 commenti
    Protagonista de Il duello di oggi è un pezzo (gioco) da novanta: Terra Mystica. Materiali, grafica, meccaniche di gioco e molti altri aspetti verranno valutati da Giofor, rappresentante dei pro di Terra Mystica, e Kali, rappresentante dei...
    Autore:
    Agzaroth
  • [Report] L'Occhio della Redazione - LOdR: Quando si gioca in due...
    Ho giocato a...
    Buongiorno amici Goblim! Dopo i bagordi di Essen e la scorpacciata di anteprime cui vi abbiamo sottoposto, la redazione torna a lavorare per voi e l'Occhio torna a vigilare in "Ieri ho giocato a.." per premiare i post più meritevoli. L'...
    Autore:
    Miki76
  • Articoli
    | 9 commenti
    Alessandro (ora 8 anni) è probabilmente diventato goblin prima di me. Il mio ingresso in questo mondo è stato grazie ad un suo gioco da tavolo, non il contrario. Comunque, mi metto nei panni della guida ludica e vi racconto di questo...
    Autore:
    MichyLo
  • Copertina di Terra Mystica
    Guide Strategiche
    Riportiamo l'articolo di approfondimento sulle strategie per il gioco da tavolo Terra Mystica apparso nel numero 22 della rivista ILSA, scritto da Lucio "Iago" Pierobon.
    Autore:
    Iago
  • Notizie
    Ciao a tutti, Qui di seguito le novità Cranio per il mese di ottobre, leggete con attenzione prima di appesantire troppo la vostra borsa ad Essen ...:-)
    Autore:
    Hulk
  • Anteprima: Terra Mystica Fire & Ice
    Anteprime
    | 5 commenti
    scritto da Agzaroth Uno dei giochi di maggior successo del 2012 e di sempre, vista la sua posizione in classifica e i premi e gli apprezzamenti che continua a ricevere, quest'anno vede nascere la sua prima espansione "seria" (ci sono state...
    Autore:
    Agzaroth
  • Stregatto Settimana Play - 13 - 19 Aprile 2014 con Tana dei Goblin Imperia
    Anteprime
    Una settimana tutta da giocare in compagnia con gli amici di Ludo Ergo Sum - Tana dei Goblin di Imperia!
    Autore:
    ilnan0
  • Ludoteca Ideale 2014 - Giochi selezionati
    Approfondimenti
    Ecco a voi la lista dei giochi selezionati per l’edizione 2014 della Ludoteca Ideale!
    Autore:
    biso

Eventi riguardanti Terra Mystica Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Terra Mystica Indice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo Terra Mystica in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
Vendo Terra Mystica Offro gioco singolo €50.00 No Consegna a mano Ganesk21 13/04/2017
Terra mystica Offro gioco singolo €40.00 Consegna a mano, Spedizione €10.00 sheryx 02/04/2017

Cercasi gioco: annunci con gioco disponibile per scambio o acquisto

Questo elenco contiene tutti gli annunci di utenti che cercano il gioco da tavolo Terra Mystica sia per acquistarlo che per scambiarlo con altri giochi.

Annuncio Tipo Consegna Utente Data
Cerco in provincia di Milano Cerco Consegna a mano Dani81 28/01/2017

Video riguardanti Terra Mystica Indice ↑

Gallerie fotografiche Indice ↑

Terra Mystica: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
27617
Voti su BGG:
23945
Posizione in classifica BGG:
4
Media voti su BGG:
8,29
Media bayesiana voti su BGG:
8,15

Voti e commenti per Terra Mystica

7

Un voto che ha un po' di delusione, dato che è il tipo di gioco che dovrebbe piacermi decisamente di più.
Ci sono sicuramente degli aspetti eccellenti e un sistema di gioco veramente ben studiato.
Il tipo di interazione che propone (perché non si può dire che non ci sia interazione) lascia un po' di delusione così come la scelta (incomprensibile!) di non far scalare la mappa, come specifica anche la recensione.
Per il bilanciamento della razze al momento non mi pronuncio: sicuramente voglio rigiocarlo e provare altre fazioni e strategie, ma non mi ha "folgorato"

10

meccaniche: city building, poteri variabili.
regolamento: abbastanza chiaro, non dovrebbe lasciare nessuna perplessità
interazione: indiretta ma presente sia sul tabellone che nella scelta delle azioni speciali
scalabilità: ottima da 2 a 5. da il meglio in tanti
durata: rispetta i tempi dichiarati
componenti: per essere un german ha dei componenti splendidi, infatti il prezzo del gioco è altino..
ambientazione: l'ambientazione fantasy in un german si sente tutta!
fattore fortuna: se proprio si vuole dire, alcune tessere inziali potrebbero agevolare di più una razza anzichè un'altra. ma resta il fatto che chi gioca meglio vince!
dipendenza dalla lingua: nessuna
longevità: ottima!! ce l'ho da quasi 2 mesi e ho già 30 partite all'attivo con continua voglia di rigiocarlo ancora e ancora..14 razze tutte bilanciate con diverse particolarità. partite sempre varie anche grazie alla disposizione casuale iniziale, e alle tessere iniziali e alle tessere turno. mai 2 volte lo stesso gioco!
conclusioni personali: penso che sia il miglior titolo del 2012. un gioco che sta scalando la classifica mondiale come pochi altri hanno fatto. divertente, e rigiocabile all'infinito. questo è senza ombra di dubbio un gioco da top 10, nonchè il mio attuale gioco preferito. ASSOLUTAMENTE DA AVERE!

10

Un Capolavoro!

1) Ho fatto molte partite (oltre una ventina) cercando di cambiare sempre fazione (anche se me manca ancora qualcuna).
2) Ho curato la traduzione del regolamento in Italiano.
pertanto conosco a fondo il gioco.

Per ribattere ad alcune cose dette, io preferisco le Sirene agli Sciamanti (Swarmling), che comunque mi piacciono molto, perché, grazie alla loro abilità costruiscono come niente e fondano facilmente città. Finora, sono riuscito a costruire TUTTE e 28 le Strutture soltanto con questa Fazione. Sul bilanciamento delle fazioni ho qualche dubbio solo sui Giganti, che mi sembrano sensibilmente meno forti dei Nomadi (ad esempio).

Riguardo la mappa, secondo me é fondamentale iniziare vicino per mettere in circolo i Punti Potere per cui non sento la necessita di due mappe di dimensioni diverse. Se uno si mette distante e tutti gli altri giocatori si mettono vicini, staccheranno sensibilmente il solitario perché la vicinanza significa più risorse tramite potere e risparmio di monete (per gli empori), e quindi più costruzioni erette, ergo più rendite e così via.

Il gioco secondo me (che sono però un giocatore tedesco) é perfetto sotto tutti i punti di vista.

PS: gli autori stanno già lavorando ad un'espansione con nuove fazioni.

"L'Inverno sta arrivando" - Motto di Casa Stark
"I Signori dei Draghi stanno arrivando" - Motto di Casa Sciamante

9

A mio parere il miglior gioco del 2012 (si, ho già giocato a The Great Zimbabwe, cervellotico e prono ad AP come pochi, e a Keyflower, soggetto al caso della pesca in modo piuttosto fastidioso per un gioco simile).
Ha tutto. Variabilità, strategia, piazzamento, possibilità di infastidire l'avversario, in tempi umani.
Ogni partita è stata diversa dalle altre nelle 15 giocate ad oggi, e la voglia continua ad esserci.

9

Forse è il miglior titolo che ho provato finora fra quelli di Essen 2012. L'interazione almeno i 4 o 5 giocatori c'è ed è abbastanza pesante nell'occupazione delle caselle del territorio coi propri edifici, nella scelta dei bonus per ogni turno, nellla scalata sulle graduatorie dei culti, ecc. (ovviamente si tratta di interazione stile "german": non ci sono certo gli attacchi diretti di un wargame...). In 2 o 3 non saprei dire... in effetti un tabellone "ridotto" forse ci starebbe bene, anche se in quel caso forse preferirei altri giochi.
Quello che mi ha colpito favorevolmente è che si capisce comunque che alle spalle ci sono anni di playtest, indispensabili per bilanciare le abilità delle diverse razze dei giocatori (poi è normale che soprattutto le prime volte alcune razze appaiano migliori di altre...), e di questi tempi tutto ciò rappresenta senza dubbio una grande nota di merito.
Componenti e illustrazioni inoltre sono ottimi. Veramente un gran gioco

7

Divertente e simpatico niente di più.
Bello il materiale ma il costo abnorme appare ingiustificato.

La fortuna è sola una scusa usata dai giocatori mediocri!

9

Veramente un ottimo titolo: un german complesso e profondo, testato a lungo e bene con (14) civiltà dai poteri variabili, ambientazione accattivante e componentistica deluxe...serve altro? Beh magari un prezzo un tantino più abbordabile non avrebbe schifato nessuno ;)

4

Macchinoso, freddo e leennntoooo. Passare avanti.

Nullius boni socio iucunda possessio est
Nessuna cosa è bella da possedere se non si hanno amici con cui condividerla

8

Nessun commento

Vendo con RIBASSI, 27th Passenger + promo 15€, Britannia FFG 50€, Coup Royal TED incellophanato 8€, Il tesoro della giungla 10€

8

Longevità - 2
Regolamento - 1
Divertimento - 1
Mat. - 2
Origin. - 2

Personalmente più che divertimento il gioco mi trasmette soddisfazione quando riesco a "controllarlo"...ma forse è la solita cosa, purtroppo ci riesco di rado :)
Un grande pregio è la sua reale longevità, le diverse caratteristiche delle razze da interpretare sono un forte incentivo.

9

Sicuramente il miglior gioco del 2012. Come detto da molti, non consigliato a chi cerca un gioco fantasy, l'ambientazione non si sente affatto. L'interazione c'è ma molto indiretta. E' un classico german gestionale. I punti forti sono la grandissima varietà delle partite grazie alle 14 diverse razze che impongono di giocare in maniera totalmente diversa (e se leggete i forum in giro c'è chi dice che una razza è potentissima e chi la crede molto debole, segno di bilanciamento) e la durata davvero contenuta per un gioco di questo tipo, meno di 2 ore già alla prima partita in 4. Grafica e materiali al top, grande playtesting (cosa sempre più rara), regolamento chiaro e con molti esempi, prezzo un po' alto (ma è una casa editrice piccola). Col tempo potrei aumentare ancora il voto, ma con 14 razze da provare, ancora ho un po' di partite da fare!

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

7

Bello, però ho l'impressione che la voglia di giocarci derivi più dalle tante razze da giocare che non dalla bellezza del gioco in sè.
L'interzione è scarsa. scontare i mercati conviene, rinunciare ai punti, invece, ho i miei dubbi. Si può vincere anche stando lontani.
Un bel gioco, ma non certo un capolavoro.

--- per Jefferson Davis e la Confederazione! ---

9

Come leggo qui sotto da renard e alfio71, anche io mi unisco al coro di chi reputa questo il miglior gioco del 2012.
Difetti pochi, rigiocablità elevata, gioco particolarmente tosto dove la singola scelta errata può pesare ai fini del punteggio finale. Capolavoro.

Plus ca change
Plus c'est la meme chose - Rush / Circumstances - 1978

9

Fatte 3-4 partite a quello che in effetti si è dimostrato un titolone! Intrigante, complesso, mai banale e molto impegnativo si dimostra uno dei migliori giochi di controllo del territorio e sviluppo che sono usciti nel 2012. Non per tutti perché richiede impegno ed ha un curva i apprendimento molto ripida, astratto a dispetto degli sforzi grafici fatti, regala un'esperienza di gioco davvero importante e godibile!

7

Questo è quel che penso dopo 2 partite: è molto divertente per le possibilità di azioni di gioco che offre, vorrei rigiocarci, andavano bilanciate meglio le razze (però capisco la difficoltà...), avrei preferito un pò più interazione fra i giocatori. Non mi è dispiaciuto, ma, per essere longevo, va ancora migliorato.

6

Dopo una sola partita... spero quando ne riavrò l'occasione di rigiocarci, il prezzo è proibitivo!

8

Commento basato su una sola partita.
Un tedescone davvero massiccio, che offre un ampio ventaglio di scelte strategiche pur mantenendo una certa fluidità e una durata relativamente contenuta (40 minuti a giocatore circa).
Il gioco è più interattivo di quello che sembra e mi pare anche piuttosto longevo grazie ai poteri differenziati delle razze.
Non posso ancora esprimermi sul bilanciamento delle fazioni, ma certamente la scelta dell'una o dell'altra razza impone di impostare la partita in modi e con obiettivi diversi.

6

Meccaniche semplici, scarsa (nulla in taluni casi) interazione (forse se si "upgradasse" con un pò di scontri sarebbe più accattivante). La voglia di rigiocare una nuova partita nasce dal fatto di voler provare le numerose (e un pò sbilanciate) razze ma una volta finite......

//i.imgur.com/wfGqmRb.jpg)

6

mah, sarò una voce fuori dal coro ma il gioco non mi ha impressionato per niente.
classico gestionale dove "ognun per se e dio per tutti", freddo e asettico.
bella la veste grafica ma il prezzo...

8

Non mi sembra il capolavoro conclamato di cui si parla in giro, ma sicuramente è una delle migliori uscite del 2012. Presenta i classici "difetti", per chi li considera tali, dei german: scarsa interazione, ambientazione finta. Il tratto più originale e intrigante, forse l'unico, è sicuramente l'asimmetria dettata dalle razze, che garantisce un'alta rigiocabilità. In più gira benissimo ed è complesso, non dura troppo e ha dei buoni componenti.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Baol&numitems=10&text=none&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

7

Classico gestionale, molto più astratto di quanto si possa pensare.

Concedo il voto più alto al materiale, piacevole e funzionale. Per il resto, non riesco ad intravedere grossi spunti di originalità nè sufficiente scorrevolezza e fluidità di meccaniche: il gioco risulta molto appesantito e fortemente minato dal rischio paralisi/analisi.

Entrando nel dettaglio, possiamo esaminarne velocemente pregi e difetti. L'aspetto più positivo, per il quale momentaneamente assegno 7 come voto, è la profondità strategica: ci si può concentrare su diversi punti e si deve far sempre attenzione alle mosse altrui. E' un titolo poco propenso a perdonare errori e, tutto sommato, di durata abbastanza contenuta pur con tutte le opzioni a disposizione.

L'aspetto ENORMEMENTE negativo è proprio il fulcro stesso del gioco: le razze. Non sono assolutamente bilanciate e ti costringono a seguire una strategia anche se probabilmente poco redditizia. Alcune risultano esseri inutili, altre addirittura dannose e controproducenti, altre ancora invece troppo favorevoli. Insomma, a mio modesto parere rovinano il titolo, pur rappresentando al tempo stesso l'unico elemento che dia una scintilla di vita al gioco.

Una volta provate tutte le razze, il gioco finirà molto probabilmente in fondo agli scaffali. Non avendole ancora testate tutte, posso assegnare un sette. In seguito potrei scendere di un voto o due.

Assolutamente da evitare per chi non ama i gestionali puri e, soprattutto, per chi è affetto da PA.

"Nella dorata guaina della compassione si nasconde talvolta il pugnale dell'invidia".
F.Nietzsche

8

davvero un bel gioco, che non vedo l'ora di riprovare!
concordo col recensore che non tutte le razze sono accattivanti (anche se rendo merito allo sforzo di creazione) e sullo strutturare meglio il tabellone.

Quando smetti di giocare non sei adulta. Sei spenta

9

Nessun commento

Il gioco è una cosa seria...ma non così seria.

5

Un potpourri di meccaniche... manca l'asta ed una ruota che gira e ci sarebbero state tutte quelle disponibili sino ad oggi. Legnoso ed a tratti inutilmente complesso. Adatto solo per gruppi di gioco "fissi"; se si aggiunge un giocatore nuovo al vostro tavolo non tirerete più fuori il prodotto dall'armadio piuttosto che spiegargli da zero le regole.

9

Tedescone all'ennesima potenza,ambientazione sotto lo zero,per chi ama i German game è bellissimo altrimenti lasciate perdere!!!

Luigi La Guardia

9

In realtà sarebbe un 8,5 ma tra materiali e sforzo per creare tutte queste "fazioni" con caratteristiche diverse ho deciso di arrotondare per eccesso. Il gioco, che ritengo molto bello e profondo, non ha originalità particolare (fatto salvo le razze con poteri diversi all'interno di un german) ma il match tra le classiche meccaniche è venuto decisamente bene. Ormai i giochi che possono fregiarsi di meccaniche innovative sono quasi impossibili da trovare per cui non lo ritengo un vero difetto. Ho apprezzato (dopo 2 sole partite) una sensazione quasi feldiana di carenza continua di risorse che rende le scelte, soprattutto ad inizio partita, molto importanti per conseguire strategie efficienti a lungo termine.
Consiglio a tutti di fare una partita prima di acquistare a scatola chiusa perchè questo è il classico gioco che o si odia o si ama.

8

Nessun commento

8

Nessun commento

Gioco sempre in due.
Vendo: Martinique, Khet:the laser game, Chicago Express, LaGuerraDell'Anello.

9

Nessun commento

Le mie ultime partite:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=shjivak&numitems=10&text=title&images=small&show=recentplays&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1"%20border="0")

8

Premetto che il mio giudizio si basa su una sola partita, comunque si merita un bell'8 e forse anche qualcosina in più. La meccanica è interessante, non originalissima, comunque permette diverse strategie che è bene pianificare fin dall'inizio: non è detto che chi all'inizio parte in sordina sia poi svantaggiato in seguito. Per quanto riguarda il regolamento mi hanno riferito che sia complesso e a volte non chiaro. In merito al fattore divertimento devo avvertire che questo, da buon gioco alla tedesca, limita l'interazione fra i giocatori: non lo consiglio a chi piace smazzolare i compagni di gioco. La qualità dei materiali è molto buona, anche se vi sono alcuni tokens di legno che sono veramente piccoli e che fuggono da ogni parte; la grafica è essenziale per quanto riguarda il tabellone, le plance dei giocatori sono ben disegnate. La rigiocabilità mi pare alta: vari sono i personaggi da interpretare, ognuno con le sue specifiche caratteristiche.... ho proprio voglia di rifare una partita appena possibile. La scalabilità: noi lo abbiamo provato in 5 e gira bene.

9

Nessun commento

9

Un gran bel prodotto, ottima profondità strategica e meccaniche ben amalgamate.
La longevità è garantita dal numero delle "razze" (14) e dalle differenti tessere "azione bonus" e "punteggio" disponibili, nonché dall'ordine di quest'ultime.
Per quanto riguarda l'interazione, direi che è presente, ma non in modo così marcato.
Dopo quasi 50 partite, posso dire che le razze sono sufficientemente bilanciate (tranne un'eccezione, i Fachiri), chiaramente, a dipendenza delle condizioni iniziali delle partite, una fazione o l'altra potrebbe essere favorita, ma la scelta di chi usare è parte integrante del gioco.
Materiali buoni e funzionali, se c'è qualcosa che non mi sento di condividere fino in fondo è l'aspetto grafico.
Scalabilità buona in 3/4, rimane valido in 5, non l'ho provato in 2.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=odlos&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=recentplays&imagepos=right&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

7

Rivedo il mio voto al ribasso dopo alcune partite.

Un gioco barocco che non aggiunge e non toglie nulla al mondo dei tedesconi pesanti. Colpisce per la varietà delle razze e dopo le prime partite non dura poi moltissimo. Sopravvalutato.

Esistono persone che, con la scusa dell'elitarismo, vorrebbero livellare tutto verso il basso.
E tu innalzati, invece.

9

Il gioco mi piace molto. Il regolamento è bello corposo da apprendere e le meccaniche molto varie- Secondo me il meccanismo del terraforming poteva essere sfruttato meglio. Le razze diverse, anche se non propriamente bilanciate, rendono il tutto più vario

9

Per quello che mi riguarda è un capolavoro assoluto. Longevità assicurata da 14 razze diverse (ognuna con i propri pregi e difetti) e dall'ordine dei bonus. Questo garantisce dinamiche differenti da partita a partita. Inizi la serata pensando di fare una partita e senza neanche accorgertene tu e gli altri giocatori state riordinando la plancia per la terza partita filata. I materiali sono molto buoni e le idee molto originali (in modo particolare l'utilizzo delle tre polle per i punti potere). Darei a Terra Mystica 10, ma mi limito al 9 per queste ragioni:
- il piazzamento iniziale è molto determinante e rischia di influenzare molto (con il rischio di rovinarti sin da subito la partita);
- non sono così convinto sul bilanciamento di alcune razze.

8

Bel giocone, così di primo impatto mi tengo alto e gli attribuisco un 8,5, arrotondo a 8 per alcuni piccolissimi dubbi che mi sono rimasti alla fine della prima partita.
Durante la spiegazione temevo fosse un gioco molto complicato ma subito dopo qualche giro si prende una certa dimestichezza e il gioco scivola via che è un piacere!
L'interazione è nulla all'inizio poi verso la fine cresce, più che l'interazione cresce l'attenzione verso gli altri giocatori, i loro piazzamenti, le loro possibili mosse, ecc. Dunque interazione presente anche se in modo diverso.
Meccaniche molto belle, alcune già note e collaudatissime altre nuove come la gestione dei segnalini potere.

In conclusione un gran bel gioco che lascia la voglia di rigiocarlo.

L'essenziale è invisibile agli occhi.

9

Gestione e piazzamento in perfetta armonia. Provato in 5 (credo sia il numero di giocatori ottimale). Dubito che in più persone possa girare meglio. Materiali e grafica stupendi. Alta interazione.

Si scopre più di un uomo in un'ora di gioco che in un giorno di conversazione. (Platone)

9

Gran gioco!

Come già detto da molti è un gioco più lungo da spiegare che da giocare, infatti, per spiegarlo ci vuole un'ora mentre per giocarlo (in 2) va via mezz'oretta! Soprattutto capito il meccanismo tutto fila liscio che è una meraviglia.
L'interazione è quella tipica dei german, dunque bassa, si limita a rubarele migliori azioni agli avversari e spingere i giocatori a costruire vicino agli avversari (qualcuno lamenta che si può benissimo giocare lontano dagli altri, ma mi chiedo come si possa scegliere di pagare il doppio delle monete per un emporio!).

Il gioco è divertente e possiede una sua originalità.
I materiali sono tanti e di ottima fattura, inoltre, il tavolo con il gioco "apparecchiato" risulta essere un bel tripudio di colori.
L'aggiunta delle razze è fondamentale: ogni razza spinge a giocare in maniera diversa la propria partita e non sono solo una variante per rendere tutto a tema (tema che ovviamente non esiste!).
A ciò si aggiunge la pesca casuale delle tessere bonuc e dei turni che aggiungono un'ottima vbariabilità alle partite (avere disponibile in uan partita un sacerdote grazie alla tessera bonus permette di poter "aprire"in modo diverso rispetto al normale reclutamento via tempio che porta via più tempo).
Aggiungiamo alea assente e avete un germanazzo di quello pesante (e lo è pure la scatola!)

CONSIGLIATISSIMO!

ps. sbagliare il collocamento iniziale è un errore pesantissimo che vi etichetterà come perdente già dal primo turno!

9

Non sono un amante dei German ma Terra Mystica ha tutto per diventare un classico.

Ottimi materiali, molte opzioni di gioco, tantissime razze diverse con le relative strategie. Non ultimo i set up sempre diversi garantiscono una longevità notevolissima.

Longevità: 2
Regolamento: 2
Divertimento: 9
Materiali: 2
Originalità: 1

8

Ottimo gioco con molte variabili e strategie. La componentistica è molto valida!

9

Merita l acquisto.

ciò che il bruco chiama fine del mondo, gli altri la chiamano farfalla.

7

Sette partite fatte, un titolo molto valido, ci gioco molto volentieri ma non mi ha conquistato più di tanto. 7+

[FI] Vendo: Mount Everest(indip), Zanzibar(indip), Samara con 2 esp.(indip), Pochi Acri di neve(ita)

7

Buon gioco di gestione risorse. Buone meccaniche, si capisce subito nonostante ci sia molto da spiegare.
Tende ad essere un po' monotono, infatti secondo me una volta scoperta la strategia vincente per una razza si tende a fare sempre le stesse cose, anche tenendo conto che l'interattività non è molto alta.

9

Nessun commento

10

Il miglior gioco in circolazione

6

Classico tedesco con ambientazione che non sa di nulla e alcuni squilibri nel gioco. Non l'ho trovato entusiasmante né divertente, solo discreto.

8

Pur essendo un german, è un gioco che può piacere anche a chi i german non li ama. Molte possibilità di mosse / scelte di gioco, discreta varietà grazie alle 14 razze, e stranamente non difficile da spiegare ai neofiti. E' leggermente sbilanciato a mio avviso (certe razze hanno poteri inutili, checché se ne dica) ma la rigiocabilità è più che discreta. Promosso!

Gian Piero A.

8

Nessun commento

9

bello, impegnativo, profondo. Credo sarà uno dei miei prossimi acquisti!

8

Il gioco è ottimo, con un regolamento non del tutto elegante ma comunque ben strutturato. Condivido la perplessità sul meccanismo di scala, serviva una mappa personalizzata per meno giocatori perchè il gioco diventa interessante quando si arriva al "contatto", e alcuni dubbi sul bilanciamento (o per lo meno, alcune razze sono più semplici di altre) Ad ogni modo, esperienza di gioco molto godibile e voglia di rigiocarlo. 8.5 approssimo al difetto per prudenza. Dopo qualche altra partita confermo l'8. Forse il miglior gioco di Essen 2012 con the Great Zimbabwe, ma a differenza di quest'ultimo, lascia più voglia di essere rigiocato...

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

8

Ottimo gioco, bella meccanica ed alta longevità viste le molte razze....peccato che non siano bilanciate tra di loro (e d'altra parte sarebbe impossibile riuscirci) e se si dovesse scegliere la razza "sbagliata" sin dall'inizio non c'è nulla che si possa fare se non soffrire 2 ore d'agonia.
quindi state ben attenti a che razza scegliete.

6

6.5
Ma un titolo del genere a che serve giocarlo se gia dai primi 5 minuti si capisce chi sarà il perdente?
Peccato, con un pò più di bilanciamento fra le razze e una mappa studiata leggermente meglio poteva essere un Capolavoro.
Più di 10 partite fatte.

8

bello e solido german game. Certo che da un titolo che si presenta come un gioco di civilizzazione in un mondo fantasy la mancanza di conflitto diretto fa storcere il naso e non poco.
Ambientazione fuorviante e ruffiana oltre che appiccicata (ma a questo siamo abituati).
Detto questo il gioco gira molto bene.

9

Per ora solo 2 partite fatte, ma sono rimasto molto soddisfatto. Aspetto di provare altre razze per farmi un'idea più precisa.

La mancanza di interazione diretta è sicuramente un difetto, ma l'immersione nel gioco è tale che non ne ho sentito particolare mancanza.

8

Nessun commento

9

Scatolone pesante dovuto agli 'edifici' di legno, tabellone non particolarmente curato o accattivante mentre le plance delle diverse razze (14 tipi) sono studiate molto bene. Perfette anche le illustrazioni immediate e semplici che rendo il gioco completamente indipendente dalla lingua. Le razze asimmetriche con poteri e setup differenti rendono il gioco molto longevo e originale. Ogni razza dovrà terraformare i territori adiacenti rendendoli abitabili per la propria popolazione. Il bilanciamento abbastanza riuscito tra le razze così differenti e le diverse strategie per fare punti vittoria rendono secono me il gioco molto vario e coinvolgente. L'interazione apparentemente assente è invece molto presente già nel piazzamento iniziale ma anche nella scelta dei favori nella costruzione dei mercati... Un gioco profondo dalla durata non eccessiva che necessita di buona pianificazione. A mio avviso il miglior gioco del 2012.

ho recentemente giocato a //boardgamegeek.com/jswidget.php?username=ottobre31&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1) 

10

Nessun commento

8

Nessun commento

//s12.postimg.org/3obm9k6cd/ds2.jpg)
"And there was war in heaven: Michael and his angels fought against the dragon; and the dragon fought and his angels.."
Revelation 12:7

9

Bello, appagante e della durata perfetta. Le ore filano via lisce (in 4 giocatori siamo sulle 2 ore, 2 ore e mezza) tanto che è difficile alzare la testa dalla partita per controllare l'ora. Interazione un po' latitante, ma nonostante questo è possibile pestarsi i piedi con le azioni speciali o terraformando le aree nemiche vicine. Davvero una bella sorpresa, è diventato subito il gioco preferito del mio gruppo.

9

L'unico 10 delle mie recensioni è andato ad Agricola, ma anche qui Uwe ci mette lo zampino. Impegnativo da spiegare ma abbastanza scorrevole durante la partita ha qualche forzatura a fine partita.
Quasi un capolavoro ma per hard ganmers.

8

Nessun commento

7,5

Freddo. Temo di non averlo (ancora) capito a fondo. O forse semplicemente potrebbe non piacermi. That's it.

Ad ogni modo il gioco c'è, ci mancherebbe.

Vendo: Masmorra - Tragedy looper - Mi tierra: New era - Machi Koro (espanso) - Samara (espanso) + Kickstarter vari a prezzi stracciati
Compro: Twilight imperium 3 - Antiquity - Dune - Fields of despair - Crusader rex - After the flood

9

gran bel giocone

9

Secondo me,ad oggi,il german definitivo.
Giocone in tutti i sensi,raccoglie tante meccaniche riviste e rispolverate di titoli storici del genere mescolate ad altre novità.
L'interazione per un gioco di questo genere è nella media,ci sono titoli,per me,molto più "solitari"...
Non metto 10,perchè secondo me il gioco perfetto non esiste,ma idealmente è come se lo fosse.
Insomma,se oggi uno dovesse chiedermi: "Non possiedo german,voglio comprarmene uno e uno solo,quale?"
Terra Mystica.

8

Nessun commento

9

Nessun commento

Nel dubbio, prendi il legno

9

Longevità 2
Regolamento 1.50
Divertimento 2
Materiali 2
originalità 1.50

8

Longevità: 1
Regolamento: 1,5
Divertimento: 1,5
Materiali: 2
Originalità: 2

8

Partiamo con il dire che il gioco e' solido, divertente, diverso dalle molte razze che si utilizzano (ben bilanciate). Molto avvincente che la partita si svolga in soli 6 turni, fatto per il quale si respira nel gioco una erta fretta di concludere le proprie azioni, fin dal primo turno.
Ci sono però anche difetti palesi, come la mancata scalabilità del tabellone e la non sempre presente interazione diretta (sempre sul tabellone di piazzamento). Comunque, lode ad un gioco che, in un meccanismo a componente fortuna nulla, ha saputo ricreare una gradevole atmosfera Fantasy.
Galletto

9

un bel mattone da 3 ore, ma ne vale la pena.. non così complesso come sembrerebbe e ti invoglia a rigiocarlo

8

Un bel "giocone" per complessività e ricchezza di contenuti, oltre per la varietà di strategie disponiblili per arrivare alla vittoria. Materiali di ottima fattura. Non è di certo un gioco per giocatori occasionali, ai quali lo sconsiglio, ci vuole più di una partita per avere una certa padronanza di questo "hard-game." Penso di avere detto tutto.

10

Regolamento: Chiarissimo. La sua corposità lo rende difficile ad una prima lettura, ma il tutto è organizzato in maniera molto efficace. I pochi passaggi critici, o poco chiari, sono stati opportunamente sottolineati da FAQ ufficiali. Sono presenti appendici che chiariscono le funzioni di tutte le tessere e delle abilità speciali di ogni razza.

Dipendenza linguistica: Il gioco, regolamento a parte, è completamente indipendente dalla lingua.

Incidenza aleatoria: Ad inizio gioco si scelgono 6 delle 8 tessere punteggio, e il loro ordine è casuale; non sono in gioco tutte le tessere bonus, anch'esse scelte tra le 9 in dotazione. Detto ciò questi sono elementi atti a diversificare le partite e non impattano a favore/sfavore di qualche giocatore. Il gioco è ad informazione completa e la fortuna è totalmente assente.

Incidenza strategica: Altissima. E' presente anche una componente tattica molto importante, data dalle tessere punteggio, le quali ad ogni turno assegnano punti secondo criteri diversi, ma la strategia è la padrona assoluta di questo gioco.

Scalabilità: Ottima. Lo trovo clamoroso in 4 o 5 giocatori, ma anche in meno è molto godibile. Si parla molto male del gioco a due, colpevolizzando una mappa troppo estesa, ma non la trovo una giusta critica; se ognuno coltiva il proprio orticello stando lontano dall'avversario ( o dagli avversari ) si troverà sempre con poche risorse e con costi troppo elevati.

Componentistica: Anche qui vado controcorrente. I componenti in legno sono molto buoni; ho letto di critiche per le rifiniture approssimative, ma ricordo che per gli attuali prezzi di mercato, il gioco contiene davvero molto materiale, rispetto a quel che costa. Inoltre, per quanto astratte possano essere le forme degli edifici, sono, ormai, caratteristiche del gioco, e le trovo, comunque, molto funzionali. Le plance sono robustissime, e il tabellone tra i migliori che possiedo, per qualità e chiarezza. Tutte le tessere sono molto spesse.

Una piacevole sorpresa. Oltre tutti i pregi elencati, sottolineo la presenza di ben 14 razze diverse, tutte con le proprie peculiarità. Questo alza enormemente la longevità di un titolo che è tra i migliori che io abbia mai provato. Per me un MUST HAVE!!!

[glow=red]I miei giochi preferiti:[/glow]
//goo.gl/uwxYrH)

[glow=red]Le mie ultime partite:[/glow]
//goo.gl/seGQCj)

8

Voto dopo poche partite fatte : 8

In realtà è un 8+ ed in futuro potrei anche alzare il voto. Bel giocone , fatto bene e che prende i migliori spunti da altri giochi. La cosa più bella è la dotazione iniziale che varia in base a cosa hai costruito mentre la cosa che proprio non mi piace anche se è quella che fa girare il gioco, è il sistema dei poteri e tutto il giro che fanno.

9,5

Terra Mystica... finalmente provato. Gran bel gestionale che ti costringe a pensare pensare pensare dato che hai sempre poche risorse e non puoi fare tutto. Ci sono vari modi di fare punti vittoria ma non eccessivi, il che permette un buon controllo. L'ambientazione... ehm quale ambientazione, ma chi se ne frega XD... L'interazione è pochina, mi ricorda un po trajan: nel senso che passi il 90% del tempo a guardare i fatti tuoi. Cmq gran bel giocone!. voto 8.5

L'unica febbre che sento è la febbre della battaglia. Mi ribolle nelle vene! Gotrek Gurnisson

9

Nessun commento

9

Eccezionale. Elegante nelle meccaniche, semplice da capire difficile da padroneggiare.

Un giullare è un essere multiplo; è un musico, un poeta, un attore, un saltimbanco; è una sorta di addetto ai piaceri alla corte del re e principi; è un vagabondo che vaga per le strade e dà spettacolo nei villaggi...

9

Un gestionalone dove occorre una grande pianificazione sia a lungo che a breve termine, visto che sono molto forti sia l'aspetto tattico che quello strategico. La grandissima varietà di razze poi lo rende ultralongevo e sempre diverso da giocare, ogni volta è sempre una sfida nuova e soprattutto sempre molto appagante. La durata è contenuta, 2 ore per un gioco di questa profondità sono davvero poche. Per la scalabilità io lo preferisco in 4-5 giocatori, ma anche in 3 scala bene, in 2 giocatori invece non mi è piaciuto proprio.
L'interazione è pochina, però il gioco è talmente bello che non mi sento di definirlo un difetto... d'altronde se avesse avuto anche un pò d'interazione in più avrei dovuto buttare tutti gli altri giochi e giocare solo a questo! :)
Un giocone!

Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso.

9

Nessun commento

9

Gran gioco ! per me insieme a Tzolkin il migliore uscito nel 2013, un must da giocare e da avere in collezione

8

Gran bel gioco e, nonostante la profondità, non risulta nemmeno troppo lungo.

The World changed. Crime did not.

10

Era da anni che non provavo un gioco cosi ( dai tempi di Puerto Caylus Agricola )e di giochi ne ho provati.Veramente un giocone... niente a che fare con molti altri... Tzolkin è anche molto bello ma questo è una spanna sopra.Unica pecca la poco interazione, per il resto gioco da top five. 
Dopo 3 partite la voglia di provare altre razze è sempre tanta.
Veramente con rigiocabilita' altissima.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare