Rank
48

De Vulgari Eloquentia

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 8,09 su 10 - Basato su 99 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2010 • Num. giocatori: 2-5 • Durata: 120 minuti
Autori:
Mario Papini
Categorie gioco:
Medieval
Sotto-categorie:
Strategy Games

Recensioni su De Vulgari Eloquentia Indice ↑

Articoli che parlano di De Vulgari Eloquentia Indice ↑

  • Approfondimenti
    | 10 commenti
    Avete sempre desiderato vestire i panni di un cavaliere medievale? Immergervi nelle cupe atmosfere di un misterioso monastero? Essere un potente feudatario o perfino il Papa? Ecco i giochi che vi permettono di farlo.
    Autore:
    Agzaroth
  • Ho giocato a...
    Report della mini Con di gioco piemontese a casa dei Giullari! O anche "Vacanze Goblin!"
    Autore:
    renberche
  • Interviste
    Mario, grazie innanzitutto di avermi concesso questa intervista per la Tana dei Goblin. Ci conosciamo di persona perché ho giocato i tuoi prototipi di Siena nel 2005 e De Vulgari poche settimane or sono, volevo ripercorrere con te la tua...
    Autore:
    Morpheus

Eventi riguardanti De Vulgari Eloquentia Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare De Vulgari Eloquentia Indice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo De Vulgari Eloquentia in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
Vendo De Vulgari Eloquentia nuovo Offro gioco singolo €40.00 No Consegna a mano Gatsu976 08/11/2018
lotto giochi Offro lotto di giochi indivisibile €195.00 No Consegna a mano, Spedizione maulong 30/10/2017
Vendo De Vulgari Eloquentia Offro gioco singolo €89.00 No Consegna a mano Ganesk21 13/04/2017

Video riguardanti De Vulgari Eloquentia Indice ↑

Gallerie fotografiche Indice ↑

De Vulgari Eloquentia: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
2774
Voti su BGG:
1654
Posizione in classifica BGG:
800
Media voti su BGG:
7,28
Media bayesiana voti su BGG:
6,56

Voti e commenti per De Vulgari Eloquentia

8

Pur solo con il piacere di partecipare ad un playtest praticamente finito, Vulgari aggiunge un importante tassello nella carriera d'autore di Mario con un gioco chiaramente rivolto ai core gamers. La pletora di scelte e strategie che hanno una loro evoluzione attinente con l'ambientazione proposta, aspetto da sempre curato nello sviluppo di questo game designer, lo rendono un acquisto di primo piano per gli appassionati di giochi corposi ed esigenti sul piano dei meccanismi. Metto quindi in risalto le considerazioni del recensore proprio sulla necessità di un team di giocatori preparato e downtime importante. Superati questi scogli, il gioco saprà offrire molte soddisfazioni. La "crescita" del giocatore richiama Siena, ma in Vulgari non è obbligatorio progredire, aspetto che ritengo abbastanza importante da mettere in luce.

9

C'è veramente poco da aggiungere a l'ottima recensione, anche secondo me il voto raggiunge 9.
Le meccaniche sono eleganti cosi come l'aspetto grafico, assolutamente da giocare con persone che possono apprezzare.
Questi sono giochi dove, secondo me, si percepisce l'impegno messo per fare un bel prodotto, un gran bel prodotto.

9

Titolo splendido di grande spessore. Vista la complessita' il regolamento poteva essere più' esaustivo in alcuni frangenti.

8

Ottimo titolo dalle meccaniche intriganti e complesse. Bella l'ambientazione e notevole la profondità strategica.

7

Giocato la mia prima partita la scorsa settimana.
E' un buon titolo con meccaniche tipicamente tedesche. Bella l'idea di fondo dell'ambientazione anceh se con le meccaniche non ha molto a che vedere.
Buono comunque il risultato che diverte senza appesantire e lascia la voglia di rigiocare il titolo.

8

Originale l'ambientazione per un gioco di piazzamento davvero molto bello e piacevolmente giocabile anche in 2. Gli ideatori italiani in genere stanno diventando sempre più bravi

6

L'ho trovato troppo "tedesco" e astratto nelle sue peculiarità, per i miei gusti. Meccanica non complessa e abbastanza piacevole.
E' come la meccanica porta alle varie soluzioni per fare punti che non mi convince.....

La luce che vedi in fondo al tunnel non è la tua salvezza, ma il mio fanalino di coda!

9

Ci ho fatto una sola partita, ma mi ha lasciato subito la voglia di rigiocarci. Quello che trovo davvero interessante in questo gioco (ed il motivo principale per cui gli ho dato 9 e non 8) è la molteplicità di varianti per poter fare punti vittoria (e quindi vincere) anche giocando la stessa professione (mercante o frate/vescovo). Si vede nettamente nei particolari lo sforzo che è stato fatto dai GD per dare un'ambientazione chiara e precisa andandosi a legare ad un determinato momento storico. Davvero un titolo notevole.

"Ieri non c'ero, domani candela..." Matteo F.

"Chi dal cul è avvezzo al peto, è difficile tenerlo cheto" Bertoldo

9

Ottime meccaniche di gioco.
Qualche problema di editing.

Ingiusto che Genova e Cagliari, con tanto di spazio vuoto, siano città fetecchia ma questo non rovina la meccanica del gioco.

Il sole batte anche sul culo di un cane.

9

Un gioco di alto livello. Abbastanza complesso per appassionare gli hard gamers ... Belle meccaniche e bella ambientazione che è parte fondamentale del gioco.
Pecca nella componentistica e il tabellone doveva essere decisamente più grande.

4

il gioco non mi ha per niente colpito. Ci sono notevoli tempi morti per gli altri giocatori che aspettano il loro turno... a parer mio il solito gestionale che non aggiunge nulla di nuovo. Gioco astratto.

9

Un giocone senza evitenti difetti, divertente da giocare, scorrevole e maledettamente intrigante adatto sia a giocatori medi che esperti. Totalmente strategico e fattore Fortuna assolutamente assente!

8

Nessun commento

Paolor meglio conosciuto come P.Ruffo.

9

bello anche in 2 con la variante su BGG.

8

Nessun commento

improvvisare, adattarsi, raggiungere lo scopo

9

Un ottimo gioco con moltissime possibilità per fare punti vittoria, oltre alla carriera che uno può optare per trarre maggior spunto finale. Provato in 3 e 4 giocatori e il gioco risulta veloce e scorrevole, interazione fra i giocatori dipende dalle scelte tattiche di ogni singolo giocatore.

Longevità: 2 fra varie carriere e molti modi per vincere il gioco offre molta longevità
Regolamento: 2 ottimo
Divertimento: 2 ottimo
Materiali: 2 ottimo, tutto cartonato
Originalità: 1

7

per ora l'ho comprato appena lo provo lo commento..... cmnq a prima vista il 6 è proprio basso mi sa che merita ben d+
in effetti dopo un assaggio sale a 7

INFLUENZA DEL PLAYER SUL GIOCATORE !!! TROPPI PLAYER !!!

9

Commento basato su una partita in 4 e una in 3 giocatori.

La grafica è curata e richiama ottimamente l'ambientazione (ottima la scelta dei nomi in latino degli eventi!). I cubetti sono poco espressivi e si differenziano unicamente in base al colore, ma è mal di poco.
Ho trovato DVE molto stimolante e di grande profondità strategica: è fondamentale pianificare accuratamente le proprie azioni e studiare un piano che conduca alla vittoria, scegliendo su quali aspetti concentrarsi. Il rischio infatti, viste le molte opzioni e il basso numero di tempo/azioni (e denaro) a disposizioni, è quello di disperdere i propri sforzi, risultando perdenti in ogni campo.
L'interazione fra giocati è bassa, ma c'è una corsa per accaparrarsi i cubetti disponibili e i bonus concessi dagli eventi. Il rischio che i giocatori che ci precedono nel turno di gioco facciano razzia di tutto ciò che c'è di più appetibile è molto alto!
Una piccola pecca che ho trovato a questo gioco è la spropositata importanza della promozione a fine gioco rispetto all'importanza che riveste il progresso nella scala della conoscenza e l'acquisizione dei manoscritti:
Infatti si può anche diventare l'uomo più erudito della penisola italica, ma se non si riesce ad ottenere almeno una promozione difficilmente la vittoria finale sarà nostra! Un po' contro-intuitivo, considerato il tema.
Infine il pericolo-pensatore è altissimo, vista la struttura del turno di gioco; per non allungare a dismisura la partita è necessario giocare con giocatori esperti e che abbiano sempre un'idea di cosa fare.

Pregi:

-"esatto" (fortuna assente)
-grande profondità strategica
-bella ambientazione
-molti percorsi possibili per arrivare alla vittoria

Difetti:

-molto astratto
-le scelte sono molte, ma quasi sempre le stesse dall'inizio alla fine
-necessario pianificare il proprio gioco in anticipo, pena la sconfitta quasi certa (e tempi morti lunghi per gli altri giocatori)

Longevità: 2 (molte strade da provare, vien voglia di rigiocarlo subito)

Regolamento: 1,5 (la prima partita è difficile venirne a capo, è un gioco da "esperti")

Divertimento: 2 (con tutto quello che c'è da fare sicuramente non ci si annoia)

Materiali: 1,5 (bella la grafica, nella media il resto)

Originalità: 2

6

Il gioco sarebbe bello, ma il tema non si sente molto e alcune regole, come Bologna, mi lasciano perplesso. A tratti pari quasi astratto. Simpatica l'idea dello spostamento sulla mappa.

9

Tosto, Incasinato ma davvero bello e sopratutto mi sono sentito davvero calato nell'ambientazione che non è solo un pretesto in questo gioco

7

Un gioco di Papini giocabile è già una notizia!
Questo è anche calato molto bene nella fase storica del medioevo italiano, ha ottimi materiali e una notevole profondità che lo rende sicuramente molto rigiocabile. Il mio giudizio si basa infatti su una sola partita, mentre dovrebbe essere giocato svariate volte per essere apprezzato appieno, anche per la grande varietà di strategie vincenti (anche se quella più immediata ritengo che resti la raccolta dei manoscritti)
Forse qualche piccolo "taglio" qua e là, togliendo o semplificando alcune regole che finiscono solo per appesantire il gioco senza aggiungere niente alla sua profondità, avrebbe potuto migliorarlo ulteriormente.
Per ora è da 7,5, che arrotondo a 7 aspettando di poter ampliare il giudizio in seguito a nuove partite

8

Che bel gioco è questo DVE divertente profondo e ben ambientato, probabilmente i puristi delle 4 regole storceranno un pò il naso soprattutto sul regolamento, ma il gioco a mio parere è longevo, ben calibrato e molto piacevole. Molto bella l'ascesa dei singoli personaggi dei vari ceti sociali, così come la ricerca quasi ossessiva (almeno nel gioco) dei punti conoscenza che aprono la porta a svariate possibilità di ottenere a fine partita la vittoria. Il mio voto sarebbe 9 se non fosse per due appunti: 1) il regolamento non è scritto benissimo, gli esempi non sono azzeccati e i dubbi su casi particolari non vengono risolti, quindi si deve ricorrere ai Forum specifici per appianarli. 2) Il tabellone anche se bellissimo è piccolo e spesso diventa difficile districarsi tra cubetti, tessere e spazi azione. Inoltre le aree che racchidono le città sono spesso bonari, io non credo che nel tardo medioevo non sapessero distinguere l'area di Brindisi con quella di Barletta. Perdonate il sofismo ma sono pugliese e mi è dispiaciuto un pò notare questi piccoli errori proprio sulla mia regione ma non solo. per il resto come ho già detto su ... UN GIOCONE!!!

8

Bel gioco. Ottime meccaniche, semplici, lineari.
Servono veramente poche partite per imparare a giocare.

4

Grande delusione per questo gioco da cui mi aspettavo molto. L'ambientazione è assolutamente inesistente, sono solamente cubetti da prendere per salire qua e là. Mille modi di fare punti, quasi che alla fine sembra che qualsiasi cosa si faccia, sia lo stesso. Molto lungo per quello che dà e con enormi tempi morti per i giocatori che aspettano. L'avanzamento di carriera è meglio che in Siena, ma non mi convince ancora.

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

9

Commento basato su oltre una decina partite.

Questo gioco è un raro gioiello. È parecchio ingarbugliato, difficile da capire alla prima partita, con interazione indiretta ma un po' bassina, e durata difficile da tenere sotto le 2h30. Per il resto, ha una profondità sorprendente e un ottimo bilanciamento; il sistema "tutti i worker insieme, un giocatore alla volta" sulla carta sembrerebbe creare parecchi tempi morti, e invece di fatto spesso il turno ti torna quando stai ancora pensando a cosa fare.
Ma soprattutto ritengo che il suo miglior pregio, quello che lo rende un capolavoro, è l'aderenza all'ambientazione, nonostante le sue fredde meccaniche tedesche. È uno dei migliori esempi che conosca di eurogame ottimamente ambientato: insomma, un eccezionale italian game!

//www.goblins.net/images/tdg_modules/tdgorg/affiliate/tdg_pescara_logo310.gif)

9

Nessun commento

Spazio lasciato intenzionalmente vuoto

8

Dopo una prima partita freddina, è un gioco che mi ha convinto moltissimo già dalla seconda partita. Materiali di grande qualità, ambientazione sentita, carina e originale, discreta interazione e meccaniche tutto sommato funzionali. Deludente un po' sul finale, ma un'esperienza di gioco decisamente appagante

Se dico "seguitemi miei pugnaci", voi dovete seguitare et pugnare! (Brancaleone da Norcia) Flatulo

8

Giocata una partita... Molto bello! Ambientazione riuscita e sentita (anche se non quanto Agricola)! Bella l'idea delle differenti strategie per ogni personaggio. E' vera la cosa delle lunghe attese tra un turno. Mi preoccupa che l'ambientazione possa sentirsi poco dopo un pò di partite e voglio vedere quanto può variare la strategia in base alla scelta del personaggio che si diventa. Ribadisco... molto bello e lo voglio rigiocare!

9

giocato 1 votla, Voto: 8,5
Gioco davvero ben fatto! molteplici possibilità di vittoria con meccaniche ben congeniate ed aderenti alla ambientazione che, personalmente, trovo davvero affascinante.
consfigliato a giocatori esperti.

ciò che il bruco chiama fine del mondo, gli altri la chiamano farfalla.

8

Nessun commento

-W-

10

Voto iniziale : 9
per il momento ho solo avuto una dimostrazione a Play e il mio commento è : splendido
un ottimo esempio come le regole e le possibilità di azione possono avere una profonda ratio legato alla ricostruzione storica e alla tematica.
elegante e da immedisimazione ludico-storica

Voto finale dopo diverse partite: 10!!!!

Non posso che aumentare per questo capolovaro di ambientazione e profondità.

Diverse Partite giocate e vittorie viste a favore di Mercanti divenuti Banchieri coltissimi o di Benedittini Eruditi che hanno anche ben amministrato le proprie ricchezze e infine da novelli Papi che, se non si fossero preoccupati di ben studiare i manoscritti delle diverse lingue parlate dai propri fedeli nell'italico stivale del tempo, non avrebbero facilmente conseguito il finale e più alto prestigio.

Secondo me è un dovere per ciascun goblin italiano averlo nella propria ludoteca e quantomeno respirare il profumo di quel periodo della nostra storia.

Stiamo crescendo....
Vendo

7

Voto molto combattuto, dopo una sola partita... 6.6 che approssimo a 7 per simpatia.

Non mi ha convinto appieno: il gioco funziona _abbastanza_ bene, dietro le meccaniche da WP si vede un grande lavoro di bilanciamento riuscito bene talvolta a scapito dell'eleganza. Possibilità di giocare molte partite "diverse" questo è vero, fattore rigiocabilità affidato all'uscita di risorse ed eventi noti fin dal primo turno.
Due grosse stonature: durata in turni imprevedibile che può distruggere o premiare una strategia su un'altra e orribile pesca casuale di PV... nella mia partita il primo vince sul secondo di un punto e, mi riportano sia spesso così... ma allora, mi chiedo, che senso ha?
Poi, per la carità: il gioco è piacevole e divertente, molto più interattivo di quanto detto da alcuni e molto meno freddo di quanto descritto da altri...

Da rivedere.

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

8

Questo gioco mi ha lasciato un buon sapore. Non lo trovo assolutamente freddo, anzi, ha un livello di interazione tale da renderlo sempre accattivante. Le partite giocate fino a d ora sono state molto differenti tra d loro, anche se vedo in lontananza alcune strategie obbligate a seconda dei ruoli che assumono gli altri giocatori!Scalabilità ottima e componente fortuna molto poco incisiva!
In definitiva un buon titolo!
Galletto

8

Perchè un voto così alto:
-Originale

- Atmosfera perfettamente ricreata grazie alla bella grafica dai colori in stile "pastello" ed ai temi trattati (indovinello veronese, cantico delle creature,ecc.)

- Ampia gamma di scelte strategiche disponibili

- Fattore fortuna totalmente assente

-Longevità assicurata dalla casuale disposizione iniziale di alcuni eventi

-Competizione e tensione mantenuta alta fino alla fine del gioco (i punti vittoria sono nascosti fino al termine della partita)

-Gioco difficile non nell'apprendimento delle regole (il manuale è di 12 pagine scarse) ma nel riuscire a padroneggiarle per ottenere il massimo dei punti vittoria

Per quanto riguarda i difetti sono abbastanza d'accordo col recensore, ad eccezione della qualità dei materiali (personalmente, mi piacciono segnalini e pedine in legno). In più ci aggiungerei che, anche se la competizione è alta, l'interazione tra giocatori è molto bassa (non ci si può mettere i bastoni tra le ruote).
Devo abbassare il voto a 8 perchè il gioco ha due errori: il primo è solo a livello grafico (ma,per fortuna, è ininfluente); il secondo è a livello di gioco (corriere: è assurdo spendere 8 punti azioni, ducati e 1-2 badesse per ottenere 10-15 conoscenza.....andrebbe aggiunto qualche punto volgare alla ricompensa). Quello che mi fa storcere il naso, è che sono errori corregibili con un lavoro di 5 minuti e un download dal loro sito ufficiale.........................IRRITANTE!

9

Bellissimo. Una partita tira l'altra per tentare nuove strategie. Interazione tra giocatori sottile ma presente. Di solito non mi entusiasmo per giochi con Risorse/Azioni limitate, ma questo è qualcosa di spettacolare. Il voto sarebbe 9,5; arrotondato per difetto causa alcune imperfezioni nei materiali comunque ottimi (schermi piccoli con quick reference errate e incomplete; punteggi tabelloni coperti dalle pedine). Un acquisto azzeccato.

7

In realtà avrebbe meritato un 6, ma voglio premiare la buonissima qualità grafica e dei materiali.

Il gioco è costruito maluccio, alcune meccaniche non hanno senso, studiare all'università di Bologna è addirittura controproducente visto che risparmiando i soldi e le risorse finali che servono si possono ottenere gli stessi punti conoscenza allo stesso costo di azioni, diluendole in 4 turni. Puntualmente chi studia a Bologna accumula punti conoscenza che per quando accumulati, non servono già più a nulla visto che si avranno già a disposizione un ammontare di punti tali da poter acquistare i manoscritti più redditizi in termini di PV.

Il gioco finisce per essere dopo un paio di partite noioso per via della scarsa interazione dei giocatori, che quando c'è, è solo indiretta e riguarda quasi esclusivamente l'ordine dei turni di gioco dei giocatori (casella del riposo).

Gli strateghi rimarranno delusi perché potranno pianificare i punti vittoria che otterranno, ma non potranno cambiare strategia in previsione delle strategie degli altri giocatori perché i PV sono occultati, quindi la vittoria è molto affidata alla fortuna.

L'ho scambiato dopo 3 partite.

7

Nessun commento

8

Gestionale che unisce interessanti meccaniche di ottimizzazione delle azioni, ad altre di movimento sul tabellone, ad altre ancora di evoluzione del proprio personaggio, che può "far carriera" sia tra i mercanti che tra i frati. Per evitare il brusco impatto contro il regolamento - sotto alcuni aspetti troppo raffinato ed inutilmente barocco - andrebbe provato con qualcuno che già lo conosce. Sicuramente, nel complesso, un gioco originale, destianto a giocatori accaniti.

Il Mago

9

Per chi è un amante del Medio evo questo è un gioco spettacolare che ti immerge nell'Italia di quel periodo storico,grazie all'eccellente grafica e ambientazione.Dopo la prima partita apparentemente un po complicata,per le troppe cose da ricordare,la seconda già diventa scorrevole e piacevole.Io la prima sera ne ho fatte 3 di fila è già avevo inquadrato il gioco perfettamente.L'unica cosa che non mi è tanto piaciuta è l'Università di Bologna,più che come idea come meccanica,la vedo un po superflua e i punti conoscenza,non determinanti nell'accumulare punti volgare,nel complesso un gioco ECCELENTE
Longevità 2,Divertimento 2,Materiali 2,Originalità 2,Regolamento 1.5.

Luigi La Guardia

8

Bel design, interessante il sistema delle carriere e dei voti.
Molte strategie ed interazione sufficiente.
Consiglio a tutti una partita di prova.

8

Nessun commento

8

Una sola partita giocata ma il gioco mi ha fatto un'ottima impressione.
Il principale difetto e' che alcune regole non sono chiarissime, ho avuto bisogno delle faq per chiarire.
Comunque il gioco mi e' sembrato piacevole, non troppo lungo e non troppo intricato, carina la possibilita' di intraprendere diverse carriere.
8.5 che potrebbe salire a 9 se l'impressione venisse confermata dalle prossime partite.

8

Nessun commento

8

Nessun commento

ASGARD - Tana dei Goblin Padova

9

Nessun commento

10

Nessun commento

“Coloro che fanno distinzione fra intrattenimento e educazione forse non sanno che l'educazione deve essere divertente e il divertimento deve essere educativo” - Marshall McLuhan

8

Nessun commento

8

se si riesce a sopravvivere alle regole che sono lunghe e non chiarissime si scopre un bel gioco, molto strategico, e pieno di possibilità.

8

Un solo commento Mario Papini....chi lo conosce sà che i suoi giochi sono sempre molto complessi con una moltitudine di regole.
Questo è sia la sua miglior qualità che il suo peggior difetto......insomma è adatto solo per giocatori esperti.

La fortuna è sola una scusa usata dai giocatori mediocri!

8

Un bel titolo, originale l'ambientazione, ottimi i materiali e la grafica, forse un play test piu' lungo lo avrebbe reso un must have. Sicuramente da giocare in 5 per avere una variabilita' delle strategie adottate. Comunque un ottimo gioco, divertente e non eccessivamente lungo.

......"Il passato è passato. Quello che conta è il futuro, perchè è lì che dovremo vivere il resto della nostra vita." T.S.

K

4

Voto dato dopo 3 partite (in 2- in 3- in 4)

Premetto che ho fatto 3 partite solo per capire il perchè ha voti così alti e ovviamente dal mio voto si può capire che non ci sono riuscito. L'ambientazione è ottima ma è il resto da rivedere, meccaniche lente e il divertimento è quasi nullo. Infatti dopo una ventina di minuti la noia incomincia a farsi sentire e questo è un elemento negativo visto che i giochi dovrebbero divertite. Dopo diverse partite non si ha la minima voglia di rigiocarci...

9

Capolavoro italiano.
Profondissimo, avvincente, zero fortuna, e riesce anche a trasmettere bene un'ambientazione affatto banale!

8

Nessun commento

"La saggezza della natura è tale che ella non produce niente di superfluo o inutile."
Niccolò Copernico

9

Nessun commento

6

Ho fatto poche partite "serie" e devo dire che non mi ha entusiasmato. Mi sembra molto sopravvalutato. Per carità, non è male, ma finisco sempre per voler giocare ad altri giochi.

7

Ambientazione colta e affascinante, alla cui ottima resa contribuisce una grafica molto ben curata; molte le strategie possibili e avvincente la corsa al Papato... sarebbe un 8, ma abbasso di un voto perché spiegare al gruppo le regole senza far addormentare nessuno è una sfida di per sé!...

LE MIE ULTIME PARTITE:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=JJita&numitems=10&text=none&images=small-fixed&show=recentplays&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

5

Il gioco mi piace, ma non riesco a dare più di 5. Giocandoci si ha la sensazione che qualcosa non quadra, tipo l'efficacia di alcune azioni o spostamenti nel tabellone (Bologna, evento Sassari). Aggiungo che sento un certo fastidio per le imperfezioni del tabellone (evento Cagliari) o per la mancanza di numerazione per il tracciato della conoscenza. Le regole sono spiegate in modo da lasciare varie interpretazioni. Diversamente avrei valutato il gioco 8 se non di più. Potevano impegnarsi un pochino!

[glow=red]VENDO:[/glow]Arcadia Quest base, Beyond the Grave, Kickstarter Arcadia Quest Inferno+Pets+Pg+Pg Masmorra_Ashes+2Esp - Raja - Uppsala - Club degli spendaccioni - ecc.
9

Commento aggiornato dopo numerose partite

Longevità: 1
Regolamento: 1,5
Divertimento: 2
Materiali: 2
Originalità: 2

Sarebbe 8,5 ma tengo il 9 :-)

A mio avviso un gioco molto ben fatto divertente che richiede una fase non trascurabile di "sperimentazione tattica "

Aggiornamento: dopo tante partite la longevità perde un poco di valore soprattutto se ci si gioca con lo stesso gruppo le tattiche possono diventare ripetitive, comunque resta un gran bel gioco

10

Nessun commento

Emanuele
Playbazar.it

8

Nessun commento

il tempo è ciò che impedisce alla luce di raggiungerci

9

bel gioco, anche se può essere lungo (dipende da con chi ci siede al tavolo). molte strategie differenti per arrivare alla vittoria finale, ambientazione originale. assolutamente consigliato per gli amanti del genere

8

Molto molto bello, un bel passo avanti rispetto a Siena, il gioco gira molto meglio e non sembra "buggato". Sarebbe un 9, ma il downtime in 5 giocatori è davvero eccessivo (e ci sono un po' di errorini di troppo qua e la....oltre alla pessima scatola senza scomparti per riporre il materiale): scrivete 2-4 giocatori sulla scatola!

7

Nessun commento

9

Voto basato su una sola partita in 4 giocatori.
Splendido!!! Ambientazione accattivante e resa in modo superbo nel gioco, possibilità di svariate strategie, buona l'interazione.

8

German ambientato, come piace a me.
Lieve asimmetria nelle azioni possibili, rendendole talune un po' più performanti (soprattutto per i costi di altre), ma tutto sommato non vedo sbilanciamenti tali da inficiare il divertimento.
Il gioco permette di avere piani a lungo e breve termine, senza avere una killer-strategy definitiva.
Grande variabilità strategica, quindi, che difficilmente crea la situazione della "mossa obbligata", se non
verso fine partita (quando poi in realtà si sbloccano opzioni nuove).
Interessante anche il fatto che gli spostamenti sono parte integrante della strategia e quindi devono essere integrati nel planning, cosa peraltro non semplice.
Non sono un super esperto di german, ma se dobbiamo parlare di divertimento e non di "paturnie" sulla purezza meccanica, questo è un gran bel gioco.
Materiali in linea con l'ambientazione (e pregevoli secondo me), ma non friendly per daltonici!
Regolamento tutto sommato ben scritto.

Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

//encrypted-tbn0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcQcbJHLVC6wNcuQXy5stVxG24LzqUgldtt96BXMMPA6-fcr_0PC)
http://www.noferplei.it

6

Le possibilità di azione sembrano molte, ma a conti fatti sono poche. Si riesce sempre a fare un po' di tutto.
I materiali non sono male, anche se un separatore interno non avrebbe fatto schifo.

Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)

8,5

Davvero una bella sorpresa, fantastico il tema della lingua volgare. Meccaniche originali ed intriganti, in particolare la scelta della carriera: rimanere un avido mercante, diventare un modesto frate o un ambizioso cardinale. Altrettanto interessanti molti aspetti, dall'ordine di turno al movimento sulla mappa, dagli eventi all'elezione finale alla carica papale. Strategicamente ben bilanciato, tranne alcune imprecisioni fastidiose (assenza dell'evento "Cagliari" che rende meno interessante il viaggio in Sardegna e la scarsa utilità dell'avanzamento sulla tabella "Messaggero").

Materiali ottimi e grafica eccelsa.

Scalabilità discreta, dà il meglio in 3/4 giocatori

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=odlos&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=top10&imagepos=right&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=odlos&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=recentplays&imagepos=right&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

9

Gioco molto sottovalutato. Unisce le meccaniche di piazzamento lavoratori al movimento sulla cartina. Ottimo bilanciamento e strtegie molto aperte.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=izio1977&numitems=10&header=1&text=title&images=small-fixed&show=random&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&showplaydate=1&domains[]=boardgame&imagewidget=1)

8

Nessun commento

10

Una bellissima esperienza di gioco, a partire dall'ambientazione fino alle meccniche. Scala benissimo da 2 a a 5.

Dopo alcune partite rivedo il mio voto a 8. La durata a volte è eccessiva e sembrano esserci strategie migliori di altre...

7

Nessun commento

7

Nessun commento

L'unica febbre che sento è la febbre della battaglia. Mi ribolle nelle vene! Gotrek Gurnisson

7

Nessun commento

Le mie ultime partite:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=shjivak&numitems=10&text=title&images=small&show=recentplays&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1"%20border="0")

8

Nessun commento

8

davvero un gioco notevole. Alcune delle azioni possibili sembrano però molto più complicate e meno redditizie di altre.

7

Nessun commento

Il mio hovercraft è pieno di anguille.

8

Nessun commento

8

[solo lettura del regolamento]

Vendo: Assault on Doomrock + espansione - Endeavor - SteamRollers - Posthuman KS - Axis & Allies Revised - Samara KS - Matterhorn - Redacted + espansioni
Compro: Piste Formula Dè (Interlagos/Silverstone/Suzuka) - Lisboa - Divinity Derby

9

Nessun commento

Bazinga!

7

Nessun commento

//s12.postimg.org/3obm9k6cd/ds2.jpg)
"And there was war in heaven: Michael and his angels fought against the dragon;..."
Revelation 12:7

8

gli unici due difetti sono una grafica che poteva essere più curata (specie nei colori, va bene voler fare l'effetto antico, ma confonde un po visto che il tono è uguale, e nella mappa dell'italia) ed una longevità che alla lunga potrebbe scarseggiare.

Per il resto è davvero un bel gioco

9

Che dire.. Bello graficamente, tante strategie da scegliere e suspence fino all ultimo turno.
Non puo mancare nella collezione di chi ama questo genere di gioco

8

Un gioco con un'ambientazione particolare ma presente anche se in modo diverso da come ci si potrebbe attendere. Ricco di differenti scelte strategiche tutte altrettanto valide per arrivare alla vittoria che di solito si ottiene con pochi punti di differenza, a favore di un bilanciamento indipendentemente dal numero dei giocatori.
Bello e da giocare più volte. uno dei miei preferiti !

8

Tra i pregi del gioco troviamo sicuramente un'ambientazione abbastanza sentita(per lo standard tedesco) e perchè no interessante, visto che tratta della nostra Italia. Ho trovato inoltre ben congeniato il sistema delle diverse carriere e apprezzo molto la possibilità di attuare tantissime strategie diverse ma tutte ugualmente valide. Tralasciando qualche errore sulla mappa e una o due azioni che effettivamente sono meno redditizie(cmq non incidono sul gioco), trovo che siano due i difetti principali di DVE: la poca interazione e il downtime che aumenta al crescere del numero dei giocatori. Per questo lo sconsiglio di giocare in 5 e con pensatori al tavolo.

Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso.

6,5

Ambientazione originalissima, anche se parecchio appiccicata al gioco, e una presentazione grafica davvero bella e coerente al tema (niente colori sbrilluccicosi). Punto forte è sicuramente la modalità carriera, anche se va detto che bisogna deciderla a inizio partita perché è difficile cambiare idea in corso d'opera: per il mercante è quasi obbligatorio completare come prima cosa l'azione oriente, mentre per l'ecclesiastico quell'azione non serve a nulla e va evitata. Buona varietà di azioni a disposizione, ognuna con le sue particolartà: c'è quella difficile da perseguire (il cantico delle creature su cui si può proseguire solo con particolari condizioni), quella su cui c'è più concorrenza (i cubetti-voto, di ogni colore: l'ultimo di turno difficilmente ne troverà qualcuno), etc. etc. Purtroppo tutte queste azioni nella maggior parte dei casi mancano di qualcosa che le leghi tra loro, dando molto un effetto di tanti mini-giochi all'interno di un gioco più grande. Il mio gruppo ha apprezzato poco, per cui non sono riuscito a intavolarlo molto, pertanto alcune conclusioni possono essere un po' affrettate.

9

Inizialmente avevo dei dubbi su questo gioco, mi sembrava eccessivamente complesso e macchinoso, invece giocarlo è stato avvincente e molto interessante. Uno dei pochi giochi che è riuscito a tenere viva l'attenzione di tutti i numerosi partecipanti per tutta la partita.

4

Nessun commento

Ia mayyitan ma qadirun yatabaqa sarmadi
Fa itha yaji ash-shutahath al-mautu qad
yantahi

CTHULHU FHTAGN

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare