Rank
162

Talisman

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,49 su 10 - Basato su 157 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1983 • Num. giocatori: 2-6 • Durata: 240 minuti
Sotto-categorie:
Thematic Games
Famiglie:
Talisman

Recensioni su Talisman Indice ↑

Articoli che parlano di Talisman Indice ↑

Eventi riguardanti Talisman Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Talisman Indice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo Talisman in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
TALISMAN seconda edizione - GAMES WORKSHOP IN ITALIANO Offro gioco singolo €80.00 Consegna a mano, Spedizione €10.00 theclapofonehand 02/05/2017
Talisman + espansioni Offro lotto di giochi indivisibile €500.00 Consegna a mano, Spedizione zaphirot 06/01/2017

Video riguardanti Talisman Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Talisman: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
5459
Voti su BGG:
4404
Posizione in classifica BGG:
1612
Media voti su BGG:
6,40
Media bayesiana voti su BGG:
6,13

Voti e commenti per Talisman

8

E' vero, si tratta di un gioco dell'oca ripulito e rivisitato, dove la fortuna nel lancio del dado conta molto e quella nel pescare le carte fa il resto, però è divertente e piacevole, si gioca senza particolare impegno e si possono anche combinare delle belle porcherie ai danni degli avversari. Un classico del boardgame, un titolo indimenticabile.

The (real) Goblin King You don't stop playing games because you grew older... you grow older because you stopped playing games!

9

Unico nel suo genere, forse e' uno dei primi boardgame "seri" a cui abbia mai giocato.
Divertentissimo, lunghissimo, uno dei suoi pregi e' che nessuno e' mai del tutto fuori dal gioco (a patto di superare indenni i primi turni, ovviamente).
Le espansioni "timescape" e "dungeon" offrono la possibilita' di mettere le mani su oggetti veramente interessanti, ma sono anche molto piu' letali della mappa normale.
Giusto il consiglio di giocare senza l'arcimago, o quantomeno di aggiungere qualche regola per rendere molto piu' difficile la possibilita' di diventarlo.

8

Ho passato delle serate indimenticabili con questo gioco dove la fortuna conta più di qualsiasi strategia. Un gioco anche per coloro non esperti di boardgame.
Peccato non si trovi più se non usato...

8

Altro gioco che mi appassiona

9

- [FAIR-VOTE] Commento basato su moltissime (più di 20) partite

Un altro pezzo di storia.
Forse oggi un po' datato ma il successore non è paragonabile neanche lontanamente!!!

7

Come molti classici, anche Talisman e' avvolto da un suo innato fascino. Meccanicamente molto semplice e, nonostante i suoi non pochi difettucci, rimane un gioco che trovo ancora appassionante e divertente.

8

altro pezzo di storia...unisce al boardgame il fascino del fantasy...una sorta di rpg come gioco da tavolo...peccato per la meccanica ridotta ad una specie di "gioco dell'oca"...si tira il dado e si avanza...le abilità del giocatore che aumentano man mano che si gioca possono compensare la sfortuna ai dadi...anche se poi giocando con l'espansione del dungeon puoi ritrovarti come per magia sul trono del comando...e lì hai praticamente vinto...anche se ha fatto la storia rimane comunque un gran bel gioco.

7

Davvero un gioco bellissimo ed indimenticabile! Se dovessi dare un voto per quanto mi ha divertito e per quanto lo ho apprezzato darei un bel 10! Ma cerco di essere obiettivo con i tempi attuali, e devo dire che forse esistono oggi titoli analoghi più bilanciati e meno fortunosi anche se il sistema basato sulle carte evento così varie e ben congegnate ancora non sono riuscito a vederlo riproposto e migliorato come invece meriterebbe.

The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
//nuke.goblins.net/spaw/images/lib3/ilGoblinSulComo_banner.jpg)

9

secondo me talisman è davvero un bellissimo gioco... la grafica poi è qualche cosa di splendido.
mi rendo conto che come gioco è un pò datato e per vincere necessita di un pò di fortuna (secondo me, meno di quanto possa sembrare!).
Un gioco con così tante variabili, espansioni e possibilità di gioco, ancora non lo hanno inventato...

10

Questo è IL gioco fantasy per definizione. Nessun pallido tentativo di imitazione potrà mai eguagliarlo; è il perfetto connubio tra "gira tantissime carte", "tira i dadi", "picchia gli amici"... e secondo me già in quattro è divertente a sufficienza. L'edizione successiva non gli rende giustizia. Signori, ricordate che emozione avere come personaggio The Sorceress, oppure The Monk? Che nostalgia...

8

E' il primo gioco che ho insegnato a Chicca. Penso che sia veramente notevole per introdurre i piccoli ai meccanismi del gioco da tavolo.
E comunque è sempre divertente.

//esigarettaportal.it/sign/sign.php?n=rporrini&g=31&m=1&a=1981&d=30&c=0,75)
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.

8

Un masteripiece, un classico, il titolo di punta dell'epoca d'oro Games Workshop.
Avrò fatto tante di quelle partite e giocato con una marea di amici a cui è sempre piaciuto moltissimo facendo dei trip assurdi come modificare le regole, inventare carte... Vincente per la sua semplicità e l'ambientazione fantasy. Da solo è validissimo ma sarebbe opportuno procurarsi (via file sharing o ebay) anche le sue espansioni per aumentarne la varietà.
Ha anche un valore collezionistico da non sottovalutare, lo conservo con cura.
Non dimentichiamoci che paga un tot la sua età ed è da considerarsi un bel gioco da tavolo, semplice, ben manovrato dal caso e divertente per le tante possibilità che si creano.

La terza edizione (che ho completa di tutto) nn è cosiì spettacolare sopratutto per i disegni e Runebound per quanto possa avvicinarvisi nn regge il confronto.

4

Non si può pubblicare un gioco dell'oca con le carte fantasy. Si regge tutto sul divertimento del tipo Che carta pesco adesso, sto diventando troppo forte. Inoltre la durata è assolutamente sproporzionata per un gioco del genere.

"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph

5

Nessun commento

6

Un gioco dell'oca fantasy.

The Eagle Goblin

7

Bello, divertente, vario, semplice ma accattivante. Il migliore del genere, anche se un pò datato (un 7.5 tramutato in 7 perchè senza espansioni rischia di essere poco longevo)

6

Un gioco semplice ma abbastanza evocativo per smuovere le persone dal tradizionale Monopoly da cui prende il continuo girare.
Come il succitato Monopoly pecca in una lunghezza di gioco eccessiva.

Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".

7

molto divertente nelle prime partite, si perde rapidamente l'interesse nelle successive

8

Nessun commento

Dathon.

So long, and thanks for all the fish

5

Il gioco dell'oca (con abilita' speciali) in una ambientazione fantasy.
Buona l'ambientazione e l'atmosfera, ma gioco inconcludente (e troppo lungo)

7

Ha fatto scuola e non posso che essere grato a questo gioco, tuttavia gli preferivo altri giochi più dinamici. Per me è sempre stato un po' il gioco dell'oca fantasy. Però ha aperto una porta in cui si sono infilati in molti e, per l'epoca, era un vero gioco innovativo. Colonna sonora: Porcupine tree.

Biggossa Lo Terrore s'accompagna allo passo ciondolante d'esto strano trapassato che non vuol esser menato.

9

Nessun commento

5

Nessun commento

Looka

"...dammi la castita' e la continenza, ma non subito subito..." (S. Agostino)

8

Buon gioco, influenzatissimo dalla fortuna, ma molto divertente. Un pezzo di storia dell'intrattenimento ludico. Piace tutti, tutti lo capiscono e tutti ci vogliono rigiocare. Da avere.

Vivo in un mondo dominato dall'informe, dall'improbabile, dal metafisico, dal surreale!

8

Nella sua semplicita' uno dei giochi che sicuramente hanno fatto la storia. Grafica accattivante e meccaniche semplici ma avvincenti. La fortuna sicuramente regna sovrana in questo gioco che pero' e' anche in grado di farti entrare in un mondo vivo, popolato da mostri, creature incantate e quant'altro. Sicuramente un gioco il cui meccanismo sente il peso degli anni (molti tempi morti, poca interattivita', ...) ma sempre divertente

commento basato su molte (oltre 10) partite

7

Nessun commento

9

Nessun commento

//www.sloganizer.net/en/image,Seba,white,black.png)

5

Troppo lento e troppa fortuna. Non mi piace.

7

Nessun commento

7

Nessun commento

7

Nessun commento - [Autore del commento: dakkon]

7

Nessun commento

Una mappa è molto più di un semplice strumento:
è un'antica incisione, una pagina di storia, a volte un'avventura

7

Nessun commento

7

Almeno una volta va provato

"sono forse io il guardiano di mio fratello?"

5

Alla fine degli anni '80 ero entusiasta di questo gioco. Ora lo reputo solamente 'Il Gioco dell'Oca Avanzato'.

7

Divertente se giocato almeno da quattro. Fantasia, fortuna e abilità tattica per una vittoria mai scontata. ....Diventare una rana non è così difficile o forte guerriero.

7

Divertente anche se molto lungo... Purtroppo, si arriva troppo presto ad una fase in cui si è invincibili e il gioco perde totalmente il bilanciamento. Ci vorrebbero più carte con effetti bilancianti...

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

7

Lunghissimo gioco che si risolve in un potenzio il mio pg e uccido il mostro...però ha il fascino degli anni 80/90

7

Nessun commento

8

Nessun commento

10

semplice e geniale.
divertente e vario. ogni partita differisce dalla precedente.
UN MITO
chi lo definisce un gioco dell'oca e critica il gioco perchè incentrato sulla fortuna forse non ha capito una cosa...a Talisman non importa chi vince, ma chi gioca, è la possibilità di interagire, di farsi carognate e dispetti, la caccia al personaggio forte e l'attesa della carta buona...è un gioco...dove l'importante è divertirsi e solo escludendo tattiche e strategie complesse si può "morire" col sorriso sulle labbra e cominciare da zero con un nuovo personaggio....giocatelo con questo spirito, giocatelo con degli amici, godete della loro compagnia e vedrete che sarà una partita giocosa...non solo 6 persone intorno al tavolo che si arrovellano per cercare di vincere. meditate.

8

Un mito senza tempo che sfrutta semplici sistemi di gioco.

Gioco: qualsiasi attività liberamente scelta a cui si dedichino, singolarmente o in gruppo, bambini o adulti senza altri fini immediati che la ricreazione e lo svago.. (vocabolario online Treccani)

7

Nessun commento

7

Il primo boardGame fantasy, non si scorda mai!

<< Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e... ludoscienza! >> [Il sommo Poeta]"

E.C.A.S.C.O. online: www.ecasco.it

6

Nessun commento

7

Il gioco tende ad essere un po' lungo ed è dominato dall'alea in maniera marcata. Comunque divertente soprattutto se abbinato ad altre espansioni.

8

Nessun commento

8

Sentimentalmente voterei 10 (abbiamo trascorso intere nottate a giocare a questo gioco) ma analizzandolo obiettivamente debbo dire che forse è un po' troppo lungo e alcune espansioni tendono a disperdere i giocatori che alla fine fanno la loro vita propria quasi indipendentemente da quelli degli avversari.

La qualità dei materiali è discreta considerando che è tutta carta e cartoncini forse qualcosina di più la GW poteva fare.

Quasi subito dopo le prime partite abbiamo acquistato tutte le espansioni disponibili con grande entusiasmo, salvo poi ritornare a giocare solo col gioco base e al massimo la city perché ci siamo resi conto che con tutte le espansioni non c'era più praticamente interazione tra i giocatori.

Direi che (considerando l'anno in cui è stato pubblicato) rappresenta la trasposizione più attendibile di un gioco di ruolo fantasy classico (es. Dungeons & Dragons) in un gioco da tavolo con dadi e pedine.

N.B. giocarlo in 6 richiede dalle 5 alle 7 ore (almeno con il mio gruppo super cervellotici).

Attualmente preferiamo giocare a Runebound 2a Ed. anche se aspettiamo con ansia la traduzione delle espansioni.

-----------------------------
Giocare!!! Hai scelto un bel modo per non invecchiare :-)))
-----------------------------

“War, war never changes."

8

Nessun commento

Giocare è una cosa seria...

10

voto nostalgioco, gioco semplice e fortunoso m astorico, divertente, in casa c'era la prima edizione

10

Voto assolutamente meritato, divertentissimo , semplice e molto vario. Quante nottate a giocarci!!!!

7

Negli anni '90 era il giocone con la quale passare le notti: molto appagante nella sua semplicità.
Forse adesso è più che sorpassato ma ha fatto storia!
Forse troppo poca interazione tra giocatori e solo fortuna sfacciata ai dadi però bello!

Materiali: 1
Regolamento: 1
Originalità: 2
Divertimento: 2
Longevità: 1

7

Nessun commento

*/\&#124;\&#124;\&#124;/\*

8

Che dire di più? Dopo 10 anni un gruppo di 5 ragazzi che ormai sono un po' cresciuti ha lasciato a casa mogli e fidanzate e si è riunito proprio per una partita a Talisman, fortemente voluta da tutti. Un grandissimo gioco, molto basato sulla fortuna ma sempre piacevole da giocare.

8

Insieme a Dungeon Quest, Talisman rappresenta uno dei quei classici che tutti dovremmo provare almeno una volta. La fortuna domina quasi tutta la partita ma, grazie anche a tutte le espansioni (alcune delle quali davvero molto belle...), la longevità è davvero assicurata e la grande varietà di situazioni presentate rendono questo gioco molto divertente e piacevole. L'ho rigiocato ultimamente e penso di potergli dare un punto in più...

Long. 2 (un classico da proporre ogni tanto e decine di espansioni disponibili)
Rego. 1 (abbastanza chiaro ma con le espansioni le eccezioni e le regole si ennuplicano...)
Dive. 2 (da giocare con lo spirito giusto)
Mate. 2 (ottima la grafica - per quel tempo - e molto curato il tabellone)
Orig. 1 (molto interessante il sistema di gestione del personaggio e avanzamento di livello)
--------
TOT. 8

Ma non hai ucciso il drago??!!Ce l'ho sulla lista delle cose da fare....!!

7

Nessun commento

9

Nessun commento

7

Io forse sono tra i pochi fortunati ad averlo in italiano prima edizione :D e sebbene a posteriori appaia semplice e magari inferiore alle nuove versioni con miniature, e un gioco molto bello

7

Nessun commento

The Goblin Creative...

Assimilerò ogni vostra peculiarità ludica e sociologica.
La resistenza è inutile.

8

I edizione, signori.
Giocate interminabili ai tempi.
Ancor più apprezzabile con le espansioni

.: remote

7

Nessun commento

6

Un sei politico per la bellezza la storia e quello che ci ha portato Ma onestamente purtroppo il gioco è di per se noioso, visto che non è altro che un gioco dell'oca basato sul puro culo :-)

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

8

Giocato tanto in passato (ma credo fosse la prima edizione). Un po' eccessivo come regole e lunghezza, ma fonte di grande divertimento.

"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)

7

Divertente ma lunghetto. Grafica eccezzionale.

7

bel gioco fantasy che mi ha regalato bei momenti. chi ama il power play lo adorerà (e sono in molti). estremamente semplice, ed estremamente lungo.. arrivati a un certo punto si è disposti a tutto pur di terminare la partita.....

7

Nessun commento

7

Gioco che parte da una idea felice e interessante ma che si perde nel finale. E' gradevole e divertente giocarci ma il meccanismo per definire il vincitore è deludente (anche utilizando le verianti introdotte dalle espansioni non si migliora molto).

8

Nessun commento

TopoMaster, L' Eterno Apprendista
____________________________
That which is not dead can eternal lie, And with strange aeons even death may die." (Lovecraft)

8

Nessun commento

8

Nessun commento

7

Nessun commento

9

Nessun commento

"Flagelliamoci perché non abbiamo ascoltato Zot.
L'oracolo aveva ragione su tutto, dal principio."

LupoSolitario

7

Nessun commento

8

Uno dei più bei giochi di un genere ormai scomparso... Purtroppo dura un po' e se non si è appassionati diventa noioso...

The Kryss

8

Nessun commento

7

Per me l'unica regola di questo gioco deve essere: divertitevi con i vostri migliori amici, vagate all'infinito per il primo e secondo livello senza mai voler concludere. Se qualcuno cerca di vincere davvero chiudetelo con un sotterfugio sul terrazzo finché non si sia convertito al più puro ed insensato spirito ludico. Questo gioco può e deve finire solo nel nulla, per esaurimento del tempo a disposizione o sopravvenuta fatica. Solo così verrete illuminati dalla sua bellezza (giocato in modo serio è una cagata pazzesca)

Ogni sistema formale può provare la propria consistenza se e solo se il sistema stesso è inconsistente.

7

Nessun commento

10

un mito!

7

Nessun commento

7

Nessun commento

Flavio

7

Ormai da collezione, i materiali risentono del tempo ma resta pur sempre un grande classico con partite divertenti e coinvolngenti.

Il diavolo si nasconde nei particolari

7

bello da giocare, bell'ambientazione. le nuove edizioni mi piacciono molto meno. non è un gioco strategico ma si può giocare anche in tantissimi e funziona. Divertente

9

Ottimo gioco da tavolo che ricrea l'atmosfera di un gioco di ruolo. Scelta di personaggi molto ampia e carte avventura estremamente numerose e varie lo rendono un gioco sempre intrigante e longevo.

8

Gioco storico, la prima edizione che giocai anni fa piaceva molto e fu molto giocata. Precursore di tanti altri giochi, semplice, bene ambientato, divertente. Consigliato a chi ama il genere Fantasy e i giochi che hanno segnato un' epoca.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare