Rank
144

Wherewolf

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7 su 10 - Basato su 60 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2009 • Num. giocatori: 6-33 • Durata: 0 minuti
Sotto-categorie:
Party Games

Recensioni su Wherewolf Indice ↑

Articoli che parlano di Wherewolf Indice ↑

Eventi riguardanti Wherewolf Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Wherewolf: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Wherewolf Indice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo Wherewolf in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
Wherewolf Offro gioco singolo €2.00 No Consegna a mano faso74 27/11/2017

Video riguardanti Wherewolf Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Wherewolf: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
230
Voti su BGG:
141
Posizione in classifica BGG:
5717
Media voti su BGG:
7,34
Media bayesiana voti su BGG:
5,64

Voti e commenti per Wherewolf

6,5

Bellissime illustrazioni, interessanti i vari personaggi/ruoli, ma un gioco così lungo con eliminazione giocatore può essere difficile da proporre, specie se per giocarlo al meglio è necessario un numero elevato di giocatori.

8

Voto generale 7 (gioco ripreso da altre versioni popolari), Voto 9 con un master che ci sa fare e coinvolge

NicoZeden

8

Contro: Per dare il meglio bisogna giocarci in tanti; i morti devo giocare a qualcos'altro o morire di nuovo dalla noia; è facile che il pirla di turno mandi a monte una partita perchè non tiene gli occhi chiusi al momento giusto; se giocato con inesperti si richia di manipolarli facendogli poi detestare il gioco o che facciano mosse che condannano la loro fazione; se giocato con chi non ragiona ma si fa guidare dalle "sensazioni" al momento sbagliato il gioco può diventare una schifezza (si, se non si fosse capito è capitato di giocare in taaaaaanti per ore, godendolsele peraltro, per poi chiudere la partita in malo modo perchè un giocatore "esperto" non ragiona ma si fa guidare da "lui ha avuto un tono più convincente" quando era matematicamente certo che l'altro avesse mentito. Cose che capitano per carità, ci gioco comunque...al gioco....non con lui però)

Con tutti questi contro come mai di 8 comunque?

Pro: immedesimazione! Ci si infervora e appassiona a quello che succede, sale l'ansia e non sai quanto esporti per il rischio di essere il prossimo a morire. Si gioisce per ogni piccola vittoria e ci si esalta quando concludi la partita portando la tua faziona alla vittoria anche se ti sei dovuto far ammazzare per questo.

Conclusioni: SE giocato con le persone giuste, SE i morti hanno la possibilità di giocare ad altro, SE si è un numero sufficiente: è uno dei giochi più belli che abbia mai provato e con queste premesse si meriterebbe un 9.9. (10 no: la perfezione non esiste)

PS: secondo me molto superiore a Lupus (anche se ho giocato solo al base e non conosco le espansioni), e rispetto a Mafia per l'ambientazione (ma è soggettivo)

Provato la sera di Halloween, per l'atmosfera.
Capolavoro assoluto: con la grande varietà di ruoli e fazioni, ogni partita sarà diversa e ogni giocatore partecipa attivamente alla caccia ai lupi, a differenza di altri titoli del genere.Il master si diverte da matti a vedere i giocatori fare congetture il più delle volte provenienti da sensazioni o convinzioni pregresse, e anche i primi eliminati se la ridono nel vedere come prosegue la partita, pur essendoci modo di farli tornare in partita come fantasmi.E i commenti a fine partita tra i giocatori sono uno spettacolo.
Al tavolo su 12 persone, almeno 7 erano neofiti e gli altri abituati a Lupus:i simboli sulle carte sono piuttosto comprensibili, inoltre il master dopo aver mostrato la composizione del villaggio può spendere due parole per ruolo allo scopo di chiarirne il potere, quindi la critica alla difficoltà per i novizi posso confermare che è illegittima.
Senza se e senza ma, Wherewolf manda in soffitta Lupus e i suoi parenti proponendosi senza rivali; se nel vostro gruppo siete regolarmente sulla dozzina di persone, questo gioco deve essere vostro.

8

Nessun commento - [Autore del commento: LordRobert]

5

Nessun commento - [Autore del commento: LordRobert]

8

Nessun commento - [Autore del commento: LordRobert]

10

Uno dei giochi più belli che esistano. Geniale e livellabile, bisogna giocare un po' di volte per capirlo bene, bisogna che qualcuno abbia voglia di fare il master (il narratore), ma è un capolavoro e il prezzo a cui è venduto è onestissimo. Non la smettiamo più di giocarci e non abbiamo usato ancora nemmeno la metà dei ruoli (solitamente giochiamo dagli 8 ai 18). Ciò che è veramente importante è che tutti abbiano voglia di giocare e si prendano tutto il tempo necessario, altrimenti, come ogni gioco un po' complesso, diventa un gioco nonsenso.

Matteo Perotti

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare