Il calcio al tavolo

Una veloce panoramica sui giochi da tavolo di stampo calcistico, molto più numerosi di quanto si pensi.

Approfondimenti
Giochi

No, qui non parliamo di giocatori che ribaltano i tavoli dopo una pesante sconfitta, ma tratteremo un argomento che i luoghi comuni vogliono abbia poco a che fare con il mondo dei giochi da tavolo.

Stiamo parlando del calcio, naturalmente, e a dispetto dei sopra citati luoghi comuni, basta gettare un occhio su BoardGameGeek per rendersi conto che ne esistono più di ottocento versioni da tavolo, senza contare i vari Monopoly a tema, segno che forse un vago interesse da parte dei giocatori c’è.

Ma andiamo con ordine: c’era una volta il Subbuteo... Chi di noi, figli degli anni 80 non ha mai provato almeno una volta a tirare due “schicchere” su quel panno verde cangiante? E per i più giovani che non lo hanno mai fatto, cercando per bene, avranno anch’essi la possibilità di provare questo gioco, che diverse associazioni riunite in qualche buio scantinato continuano a osannare come trent'anni fa.

Ma i tempi sono cambiati e sebbene il Subbuteo sia ancora il più diffuso e popolare gioco a tema calcistico, molti altri titoli più recenti si sono affacciati alla finestra del nostro mondo, con risultati a volte anche discreti. Ne abbiamo selezionati per voi alcuni tra i più interessanti o curiosi.

Time of Soccer

timeofsoccer.jpg

Time of Soccer - tabellone
Time of Soccer - tabellone

Produzione tutta spagnola del 2014, ad opera di Last Level Games, è a oggi forse il più completo tra i giochi a tema calcistico.

Cura molto l’aspetto manageriale, ma in maniera un po’ particolare. Infatti durante la settimana sarà possibile girare per la città con la propria auto alla ricerca di nuovi giocatori, scout, direttori sportivi, contratti pubblicitari e chi più ne ha più ne metta.

Dopodiché ogni domenica e per dieci settimane, si svolgeranno le partite che si baseranno sui valori delle due squadre allestite, che influenzeranno i lanci di dadi utili a determinare il risultato finale.

Gioco gestionale lungo e complesso che per fortuna si appoggia ad una app che ricalcola il valore complessivo della squadra ogni volta che vi inseriremo un nuovo giocatore. Senza l’applicazione i tempi di gioco diventerebbero biblici.

Time of Soccer è però ben fatto, con spunti interessanti e, in quanto gestionale con le sue particolari meccaniche, potrebbe essere adatto anche ai non appassionati di questo sport.

Super Goal!

supergoal.jpg

Super Goal! - Componentistica
Super Goal! - Componentistica

Gioco del 2017 realizzato da tre autori italiani e pubblicato da CreativaMente, è sostanzialmente un push your luck di dadi.

I giocatori si alternano tra attacco e difesa in base ai risultati ottenuti dai loro lanci, che prevedono assist, controllo di palla, tiri in porta, nonché la direzione in cui verrà spedito il pallone.

E’ previsto un po’ di tutto: dai falli in area con conseguente calcio di rigore, fino alla giocata da campione, ovvero un singolo dado bianco utilizzabile in qualunque momento con azioni più potenti dei normali dadi. Usandolo però verrà ceduto all’avversario che a sua volta potrà sfruttarlo quando lo riterrà più opportuno.

Il gioco è divertente e molto rapido, ogni partita dura quindici minuti, in cui assisteremo a continui ribaltamenti di fronte e prese in giro a non finire.

Inoltre esiste in due versioni: la versione pocket, trasportabile ovunque con la sua scatola in latta e la versione PRO, che al suo interno contiene anche un “vero” stadio, per appagare il nostro occhio affamato di calcio.

The Football Game

the-football-game.jpg

The Football Game - Panoramica
The Football Game - Panoramica

Nel 2017 The London Board Games Co pubblica questo gioco, passato forse un po’ troppo in sordina, che offre una gestione della mano con selezione delle azioni, senza farsi mancare i lanci di dadi tipici di questo genere di giochi.

Tanti mazzi di carte da cui pescare, dagli eventi alle tattiche, dagli allenatori ai giocatori.

Le carte giocatore assegnate all’inizio indicheranno il livello della squadra, mentre la carta presidente, assegnata in modo casuale, determinerà le aspettative stagionali, che altro non sono che l’obiettivo da raggiungere per vincere la partita.

Il gioco prevede una fase prepartita durante la quale si organizzeranno le tattiche e si cureranno vari aspetti della squadra, e una fase “giorno della partita” durante la quale i dadi la faranno da padroni.

Nonostante la forte casualità data dalla pesca delle carte e dai lanci di dadi, il gioco sembra davvero fortemente ambientato ed è questo il suo punto forte.

Ovviamente non c’è licenza per cui il nostro giocatore di punta si chiamerà Wonder Kid, scelta probabilmente migliore di ritrovarsi in squadra un Cristino Ranaldo.

Graficamente è molto piacevole da vedere apparecchiato, la durata è tutto sommato accettabile per un gioco simile e la difficoltà è davvero bassa.

Insomma, se siete amanti del genere o se cercate un gestionale leggero e non vi disturba la massiccia presenza di casualità, questo potrebbe essere un titolo da tenere sott’occhio.

Olive et Tom Classico

olive-et-tom.jpg

Olive et Tom Classico - Pronti per la catapulta infernale!
Olive et Tom Classico - Pronti per la catapulta infernale!

Nel 2018 la francese Bragelonne Games decide che è giunta l’ora di pubblicare un gioco dedicato a Holly e Benji (o Captain Tsubasa che dir si voglia) e propone questo semplice quanto interessante titolo a metà tra il deck building e il piazzamento dadi.

A inizio partita si pescheranno un certo numero di carte, alcune delle quali verranno spese per schierare in campo il giocatore migliore. Una volta schierata la nostra squadra l’obiettivo non sarà semplicemente segnare un goal, ma farlo con il maggior numero di passaggi possibile piazzando i dadi nella posizione più adatta sulle nostre carte.

Il gioco si svolge su tre partite, le prime due delle quali sono amichevoli che serviranno a costruire e potenziare al meglio il nostro team, mentre l’ultima sarà la vera e propria finale, ovvero il Classico.

Chi si aggiudicherà questo match sarà il vincitore in questo gioco che con la sua semplicità e la sua durata davvero contenuta ci riporterà indietro a quando da bambini sognavamo di imitare i gemelli Derrick e speravamo che a Julian Ross non prendesse un coccolone all’improvviso.

Superclub

superclub.jpg

Superclub - tabellone
Superclub - tabellone

Nel 2019 il Norvegese Audun Egenberg lancia la sua campagna kickstarter per questo interessante gioco a tema calcistico che punta molto sulla parte manageriale e sulla gestione del club.

La nostra squadra verrà inizialmente selezionata con un draft di carte, al termine del quale ogni club avrà quindici giocatori a disposizione, divisi nei vari ruoli e con un numero di stelle, che rappresentano la loro abilità, variabile da una a sei.

Durante le partite i giocatori confronteranno il proprio attacco con la difesa avversaria, il proprio centrocampo con quello della squadra opposta, infine la propria difesa con l’attacco del giocatore che stanno affrontando.

Il tutto, come sempre, accompagnato da lanci di dadi.

Ma la parte interessante sta nella gestione del club: nella fase “off season” dovremo investire i nostri soldi per migliorare lo stadio, l’accademia delle giovanili, nonché i nostri scout. Il tutto al fine di poter portare nel club giocatori di livello superiore.

Infine, prima di poter passare alla stagione successiva, si svolgerà un’asta su alcuni giocatori liberi disponibili nel mercato, tra i quali potrebbe comparire anche l’unico “6 stelle” presente nel gioco: l’italiano Garibaldi.

Il gioco è interessante, ma la durata è incerta poiché per vincere bisognerà totalizzare cento punti in una sola stagione o in alternativa vincere tre campionati consecutivi più la supercoppa. La grafica tra l’altro non è eccezionale o, per meglio dire, non prevede volti dei giocatori, ma semplici schede con una sagoma e le relative stelle. Per un gioco del genere, forse, un piccolo sforzo in più su questo aspetto sarebbe stata una chicca interessante.

Conclusione

Come detto ci sono davvero tanti titoli legati al mondo del calcio, abbiamo cercato di segnalare i più interessanti ma ce ne sarebbero molti altri, di vario genere, di cui parlare: da Match of the Season, ispirato al browser game Hattrick che tanto di moda andava anni fa, a Carta Futbol Club, una produzione argentina di difficile reperibilità ma di cui è stata realizzata un’app sia per iOs che per Android, fino ad arrivare al nuovo Big Time Soccer, giocabile su Boardgamearena nella sua versione beta. Insomma, ce n’è per tutti i gusti, ragion per cui: calciofili... sbizzarritevi!

Commenti

Segnalo un beta di gioco di calcio italiano che ho provato a modena nrl 2018 e non so che fine abbia fatto nel frattempo, ma sembrava carino.

Io devo dire una cosa di enorme tristezza: tra le cose segnalate,  alcune anche interessanti, ancora non trovo l'esperienza che ricrei quello che cerco. 

E nel frattempo Football Manager e Pes continueranno ad a rubarmi la vita. Almeno quest'anno mi sono salvato dal fantacalcio XD

Il mio preferito è Hat-Trick,il base è molto carino,con l'espansione migliora molto.

Ho acquistato Match of the Season a pochissimi euro (letteralmente), soprattutto per l'affetto verso le vecchie stagioni trascorse su Hattrick. Il gioco è lontanissimo dall'essere una simulazione, ma è rapido, lineare, caciarone e divertente, perfetto per trascorrere qualche ora di gioco leggera, in compagnia di mio nipote (9 anni).

 

Anche a me piacerebbe però trovare una simulazione un po' più strutturata: butterò un occhio su Time of Soccer, ma la sensazione è che non sembra quello che stia cercando.

Bella disamina! Ho provato tempo fa Time of Soccer ma non ricordo ci fosse una App...potresti indicarne il nome? Dalla breve ricerca su Apple Store non c’era nulla con il nome del gioco. Grazie

"[...] l’unico “6 stelle” presente nel gioco: l’italiano Garibaldi"

La dimostrazione che una storica ferita alla gamba non è sufficiente a spezzare la carriera di un grande campione.

Non è  una vera app, è il sito dell'autore 

http://www.lipschitzz.com/niveles/timeofsoccer.asp

Dig scrive:

Bella disamina! Ho provato tempo fa Time of Soccer ma non ricordo ci fosse una App...potresti indicarne il nome? Dalla breve ricerca su Apple Store non c’era nulla con il nome del gioco. Grazie

Segnalo anche fuba.

PS.
Tra tutti, quello etichettato come "meno bello graficamente" è quello che mi attira di più proprio per la grafica minimale :)

Mi permetto di segnalare tra gli altri Fublet, altra autoproduzione italiana di gran pregio, a mio parere

Per ricreare una singola partita, Fuba è il meglio tra quelli che ho provato. 

Italia '90 non sarebbe male, se subisse uno svecchiamento delle meccaniche.

Hat Trick ha un' espansione????? 

Io ho ancora in garage il vecchio gioco "Italia 90", non ricordo molto, ma non mi faceva impazzire. Più gestionale, ma se non sbaglio c'era anche qualche tiro in porta.

Ci giocavo da ragazzino... ed ho fatto una faticaccia tremenda per recuperarlo da grande;
In italia conosciuto come Rigore! ma anche:
Gazza!
Buteur
Chuta
Golazo
... che ricodi... quella carta Rigore che scendeva in campo come il carico della briscola.. !!! magnifico :)

Capitano Mio Capitano

Time of Soccer ce l'ho e lo trovo davvero molto carino da un punto di vista manageriale. 

Sono un mezzo demone cacciatore di giochi

C'è anche Footclub della Keylugen.

Con l'espansione/stand alone Footclub Ligue si può fare un torneo a 4 con tanto di mercato...

Bella disamina. Manca all'appello 4-3-3, dall'italiana ItAlea. Lo sto provando e spero di recensirlo a breve.

A me non è dispiaciuto Soccer Tactics World, con le sue pedine super-deformed (i difensori grandi due volte gli attaccanti, e con gli occhi cattivissimi: pronti a prendersi gialli su gialli, e probabilmente anche dei rossi).

Manca assolutamente Calciomania della Del Negro!

italia 90! pensavo di essere stato l'unico ad averlo comprato! grandissimo!

 

cosa ne dite di questo gioco del ca..lcio?

Io voto Calciomania. Per me "the best".

Ho anche Italia '90, rispolverato durante il lockdown. 

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare