Advanced Squad Leader

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 8,88 su 10 - Basato su 30 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1985 • Num. giocatori: 2-2 • Durata: 12000 minuti
Categorie gioco:
WargameWorld War II
Sotto-categorie:
Wargames

Recensioni su Advanced Squad Leader Indice ↑

Articoli che parlano di Advanced Squad Leader Indice ↑

  • Symphony spartito
    Report
    | 7 commenti
    Questo non sarà un articolo di ringraziamenti (verrà, verrà anche lui...), ma semplicemente un report dei pochi giochi che , tra una pausa e l'altra dall'area dimostrativa del Goblin Magnifico, sono riuscito a provare .
    Autore:
    Agzaroth

Eventi riguardanti Advanced Squad Leader Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Advanced Squad Leader Indice ↑

Video riguardanti Advanced Squad Leader Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Advanced Squad Leader: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
4627
Voti su BGG:
2926
Posizione in classifica BGG:
164
Media voti su BGG:
7,93
Media bayesiana voti su BGG:
7,25

Voti e commenti per Advanced Squad Leader

5

follia completa da fare come gioco "da tavolo". esistono molti di giochi di strategia a turni per computer più comodi e realistici allo stesso modo.

8

Per gli amanti dei wargames e per gli amanti del livello di simulazione tattico sicuramente un gioco che ha fatto epoca ed imprescindibile. Il gioco e' sicuramente complesso ma gli scenari aiutano ad apprendere le regole in maniera graduale.

commento basato su un discretto (oltre 5) numero di partite

7

Nessun commento

9

Beh possiedo Squad Leader e Advanced Squad Leader: belli e impossibili!
Appartengono ad una categoria di giochi per professionisti: cioè è quasi impossibile per chi ormai è adulto, lavora ed ha familia anche solo avvicinarsi o pensare di giocarci.
Regole dettagliatissime, vere e porpie simulazioni di piccole battaglie sulla seconda guerra mondiale... credo che chi ci giochi lavori nel settore o è ancora uno studente.
Non condivido l'idea che una simulazione sul pc sia la stessa cosa: i moduli rappresentanti edifici e spazi e che ospitano le pedine (bidimensionali) si prestano ad essere studiati globalmente e con attenzione per l'adozione delle giuste strategie da adottare... e sorprendere, intuire o anticipare un avversario umnao è una soddisfazione "reale".
Io ho smesso di giocarci da tempo per dedicarmi a giochi più leggeri... ma se siete nelle condizioni provatelo!

9

Il boardgame definitivo sui combattimenti tattici nella 2° GM. E non abbiate paura del mostro (nel senso dei volumi di regole...)

8

Nessun commento

9

questo non è un solo un wargame, è il monumento al wargame.
Beh, è un mostro, la prima volta che lo ho visto mi sono pure spaventato. ora che ci ripenso mi fa paura ancora.
Ha un solo difetto (e non è la complessità): costa l'ira di Dio.
Aggiungerei un altro difettino: è il paradiso degli acronimi. Ci vuole più tempo a ricordarsi cosa significhino tutte quelle lettere qua e là che ad imparare le regole. E ho detto tutto...
Dio se è bello questo coso...

"Non mi fido molto delle statistiche, perché un uomo con la testa nel forno acceso e i piedi nel congelatore statisticamente ha una temperatura media" (Charles Bukowsky)

8

VOTO REALE: 7,8
Sicuramente uno dei più completi regolamenti per simulare a livello tattico i combattimenti della seconda guerra mondiale.
Il gioco presenta delle meccaniche decisamente valide, capaci di coprire praticamente ogni pensabile situazione, su qualunque teatro bellico, dalle giungle del Pacifico al deserto africano, senza ovviamente dimenticare i vari fronti europei. Addirittura, come se non bastassero le decine di scenari ufficiali già esistenti, il regolamento permette anche di giocare scenari inventati, grazie alla costruzione dei contingenti tramite la spesa di “punti”, in modo simile a come si fa per molti giochi di miniature. Proprio grazie a questa sua versatilità, il gioco permette una varietà enorme di possibili scenari e tattiche di gioco, garantendosi una longevità virtualmente eterna.
Il bilanciamento forse non è sempre garantito, ma la maggior parte degli senari esistenti, ufficiali od inventati che siano, risultano comunque abbastanza equi e molti sono addirittura ottimali.
Le regole sono solitamente spiegate abbastanza chiaramente, tanto che il gioco ha avuto necessità di solo pochi cambiamenti dalla sua prima edizione, edita più di venti anni fa. Tuttavia, ma soltanto in certi casi, le meccaniche di gioco possono anche essere un po’ macchinose e lente nella loro risoluzione (e non avrebbe fatto male qualche esempio in più). Questo può talvolta dare fastidio, ma è un piccolo prezzo da pagare quando non ci si accontenta di un gioco superficiale, ma si desidera piuttosto tutta la varietà possibile.
Il coinvolgimento dei giocatori è poi altissimo, visto che entrambi agiscono molto spesso in contemporanea ed, anche quando ciò non accade, è sempre consigliabile tenere ben d’occhio le azioni dell’avversario. E’ dunque abbastanza raro annoiarsi.
Riguardo la singola partita, probabilmente il gioco non è tra i più brevi, ma è in linea con molti altri dello stesso genere, quindi nulla di drammatico. Dipende molto anche dallo scenario che si è scelto di giocare: ce ne sono alcuni che si finiscono in due o tre ore, mentre per altri ci può volere anche tutto il giorno. Se non altro è molto semplice trovare lo spazio per giocare, visto che le mappe sono spesso di dimensioni relativamente contenute, e qualsiasi tavolo di medie dimensioni sarà più che sufficiente.
La componentistica risulta esteticamente piacevole, con mappe a colori e con ogni veicolo o pezzo d’artiglieria correttamente disegnato sulla propria pedina, ma tutto monocromatico e senza comunque alcunché di eccezionale. Non mancano però alcuni errori proprio sulle pedine, sia come statistiche che come centratura, e le mappe di ultima generazione sono più sottili ed appaiono un po’ meno durature di quelle vecchio stile. Le piccole dimensioni di molte pedine (poco più di un centimetro) ed il frequente affollamento di alte pile di pedine sovrapposte sulle mappe, poi, possono diventare elementi fastidiosi, se non disastrosi, in caso di movimenti maldestri.
Il vero difetto del gioco, comunque, è forse il suo costo tutt’altro che contenuto, visto che solo il regolamento (quindi senza mappe, pedine e scenari) costa più della maggior parte degli altri giochi da tavolo in circolazione e che prima di avere una discreta scelta di mappe, scenari e pedine di varie nazionalità è necessario spendere un piccolo capitale! Da segnalare che ultimamente sono uscite confezioni introduttive a costo decisamente inferiore e prone per essere giocate.

10

ragazzi che gioco!dopo averci giocato sminuisce tutti gli altri wargames!perchè allora giocare anche agli altri?perchè per imparare le regole base di ASL ci vogliono mesi, le partite durano molto a lungo e perchè dopo aver solo sfogliato le regole ti viene l'allergia per acronimi e abbreviazioni!!!!!!!!!!!!!Nessun commento

8

Nessun commento

Piazzola Francesco

10

il gioco finale sulla seconda guerra mondiale a livello tattico. Le regole sono molto molto complesse, ma sono a prova di errata. In più di 20 anni ha subito pochissime modifiche. Le migliaia di Q&A sono in realtà per lo più semplici chiarimenti sulle interpretazioni, ma non correzioni del testo della regola.
La forza dell'ASL è che con un regolamento unico è possibile simulare qualunque scontro tattico tra qualsiasi belligerante in qualsiasi teatro. Gli scenari spaziano dalla guerra civile spagnola alla corea 1950. La durata degli scenari è molto variabile, ma esistono moltissimi scenari "da torneo" perfettamente giocabili in una sera. Ovviamente dei 4000+ ufficiali e non già pubblicati il 95% riguarda il periodo 1939-45.
Impossibile anche solo pensare di giocarli tutti. Io ho l'ASL dai primi anni 90 ed ho fatto poco più di duecento partite usando un centinaio di scenari in tutto...

Il turno di gioco interattivo per la gran parte delle fasi, tiene costantemente impegnati entrambi i giocatori, per questo non ci si annoia mai e si gioca anche durante il turno avversario...

La comunità internazionale di ASL è molto attiva e piuttosto unita attorno ad un paio di forum di rilevanza mondiale ed a una mailing list. Moltissimi giocatori usano giocare per posta o "live" via internet col VASL.
In effetti chiunque potrebbe limitarsi ad acquistare le regole ed a giocare via internet, senza alcuna necessità di acquistare anche i moduli se non per avere gli scenari. Centinaia di scenari sono comunque disponibili liberamente sul web.

Tramite l'aiuto di un giocatore più esperto, oppure giocando via internet, un appassionato può iniziare l'ASL senza troppe difficoltà. In alternativa può iniziare con gli Starter kit e decidere in un secondo momento di fare il grande salto.
Consigliato ma solo ai veri appassionati di wargames che non temono l'inglese e sono pronti ad accettare di giocare per anni ad un gioco di cui non conosceranno bene MAI tutte le regole...

9

Nessun commento

10

Nessun commento

6

wargame classico vecchia scuola, molto dettagliato e molto, molto complesso. un hobby più che un semplice gioco da tirare fuori ogni tanto, richiede costanza. la miglior simulazione tattica WWII esistente oppure il miglior tomo da utilizzare come fermaporta, dipende da voi!
io oggi preferisco sinceramente wargame più leggeri. trovo la grafica di pedine e mappe molto datata e facilmente migliorabile.

6

Nessun commento - [Autore del commento: Chromaline]

10

Fantastico

10

Nessun commento

8

Nessun commento

10

Nessun commento

La vita può essere vissuta come un bel gioco se fai di tutto perchè lo sia.

10

Nessun commento

"non si smette di giocare perchè si diventa vecchi, ma si diventa vecchi perche si smette di giocare!!!" - di..non ricordo :)

8

credo si possa parlare del corso di laurea in Wargame assolutamente perfetto, sicuramente complesso, meglio le vecchie espansioni della AH.

semper fidelis

10

Incommentabile..ASL è davvero anni luce distante da qualsiasi altro wargame..

10

Il miglior warfame in circolazione 

10

L'unico gioco a cui metto un 10 pieno. E' l'apoteosi del wargame. Le meccaniche sono molto semplici, giocarlo bene è tutto un altro paio di maniche. 

E' estremamente customizzabile, nel senso che ognuno ci può trovare quello che gli interessa, sia come durata (gli scenari vanno dalle 2 alle 100 ore), come argomento (dal deserto, al pacifico, al combattimento urbano, qui c'è TUTTO), come nazionalità (sono TUTTE rappresentate, pure i partigiani ucraini e quelli indonesiani come pure l'esercito thai.

Ma soprattutto è dannatamente divertente oltre che una sfida intellettuale come poche. Ho giocato centinaia di giochi diversi ma solo qui continuo a tornare.

Il bello è che il giocatore più bravo ed esperto vince il 95% delle volte, ma lo scarso e l'inesperto hanno comunque qualche possibilità.

Ed infine molte partite danno vita a storie che si raccontano anche 10+ anni dopo. Provare per credere.

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare