Recensioni su Alhambra Indice ↑

Articoli che parlano di Alhambra Indice ↑

Eventi riguardanti Alhambra Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Alhambra Indice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo Alhambra in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
Alhambra Offro gioco singolo €15.00 No Consegna a mano, Spedizione €7.00 leggendario 10/11/2017
Alhambra italiano e in perfette condizioni Offro gioco singolo €23.00 No Spedizione €10.00 Nickgame 06/11/2017

Video riguardanti Alhambra Indice ↑

Gallerie fotografiche Indice ↑

Alhambra: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
25695
Voti su BGG:
22050
Posizione in classifica BGG:
383
Media voti su BGG:
7,04
Media bayesiana voti su BGG:
6,95

Voti e commenti per Alhambra

7

Onestamente, trovo che insignire questo gioco del titolo di Gioco dell'Anno sia un po' eccessivo. non si tratta affatto di un brutto gioco, anzi, è sicuramente degno di interesse, ed i componenti e le meccaniche sono certamente in quello stile Queen che raramente lascia delusi, come dice giustamente il recensore.

Tuttavia, trovo che rispetto a molti altri giochi German-Style, questo vada un po' più a fortuna. Se le cose possono in qualche modo essere tenute sotto controllo fino a quattro giocatori, meritando in questo caso una buona valutazione, è innegabile che quando si gioca in più di quattro tutto viene pesantemente influenzato dal fattore casuale e ben poco resta alla possibilità di pianificazione strategica dei giocatori. L'impressione è che si tratti di un buon gioco da quattro che per motivi di mercato si sia deciso di estendere a più giocatori, senza particolare attenzione al playtesting per collaudarne il bilanciamento come di solito avviene in questo genere di giochi.

Alhambra è un titolo sicuramente valido se pensate di giocarlo in quattro o se apprezzate comunque un gioco leggero influenzato dal caso. Altrimenti, se ritenete che i giochi di tipo tedesco siano belli per il bilanciamento e le strategie e intendete giocare in più di quattro, allora ci sono numerosi giochi che meritano maggiormente la vostra attenzione.

THE GOBLIN JR v.2
Another (Real) Goblin Prince
If you don't like me, ask to my big brother...

8

Un bel gioco davvero, forse la fortuna spesso la fa da padrona, ma nel complesso è molto divertente giocarci.

The busgat

Ritratto di SdP
8

Concordo anche io sulle OTTIME qualita' del gioco (ed allora il 9 ci sarebbe tutto) quando i giocatori sono quattro.

"Giro, vedo gente, mi muovo... conosco... faccio cose" (Ecce Bombo)

9

Alhambra è un gioco che decisamente migliora con il tempo. La prima volta che l'ho provato (su BSW) l'ho travto un gioco carino, ma senza mordente, non particolarmente impegnativo, ma nemmeno particolarmente coinvolgente. Come mi sbagliavo! Perseverando un po' ho iniziato a capire la logica che sta dietro al gioco, e ho iniziato a migliorare i miei risultati partita dopo partita. C'è molta tattica nascosta dietro alla apparente semplicità (o meglio "sempliciottità") del gioco, e con i miglioramenti personali è arrivato anche il coinvolgimento emotivo, e adesso le partite sono tese ed impgnative. Il gioco poi scala benissimo da 2 a 4 giocatori (mentre effettivamente in 5 o in 6 tende ad avere un po' troppa fortuna al suo interno), ed è semplice da insegnare anche ai "non-gamers"... insomma, per me Alhambra era nato come un 7 e mezzo, tirato fino ad 8 per via della veste grafica bellissima, ed era un inspiegabile Spiel de Jahre... adesso è salito a livello di 9, ed è un gioco che so che, anche se magari non giocherò spessissimo, resterà sul mio tavolo per molti anni a venire (tra l'altro adesso arriva anche un'espansione! Yum yum!)

7

...buon gioco ma è per me troppo elevato il fattore fortuna. A rimetterci sono le scelte strategiche che di conseguenza vanno un po' a farsi benedire...

(H)Ermes
Messagero degli dei e guida delle anime
La Terra-di-Mezzo©...per chi ama la letteratura Fantasy

8

Un gioco molto simpatico e carino, per me possiede le qualita' dei migliori giochi, regole semplici e buone possibilita' strategiche.

D'altra parte, a me piacciono anche i giochi complicati, con eventi casuali ... Ecco il motivo del voto :)

Ciao!

TopoMaster, L' Eterno Apprendista
____________________________
That which is not dead can eternal lie, And with strange aeons even death may die." (Lovecraft)

6

Bel gioco, divertente e veloce, da fare anche (e soprattutto) con giocatori non esperti.
E' uno dei giochi da avere quando si ha poco tempo o poca voglia di impegnarsi.

The Eagle Goblin

7

La prima volta abbiamo giocato ad Alhambra in due con il "morto" e non mi sono divertita per nulla, però la grafica accattivante ed il meccanismo di gioco mi hanno fatto decidere didargli un'altra possibilità. E ho fatto benissimo perchè in quattro il gioco era tutt'altra cosa e la scelta della disposizione degli elementi in qualche modo bilancia il fattore fortuna. Spero di fare altre partite per apprezzarlo meglio

9

Adoro tutti quei titoli in cui la semplicità diventa profondità di gioco con scelte sempre difficili e strategie condizionate in ugual misura da fortuna ed interventi degli avversari. Alhambra rispecchia in pieno queste caratteristiche ma una piccola ce l'ha: il gioco ha il suo scorrere schematico e ripetitivo, ogni regola fa parte di un ingranaggio perfetto, quindi c'è pochissima fantasia nell'inventare colpi di scena, appunto perchè le regole non lo consentono. Peccato altrimenti sarebbe stato perfetto

6

Nessun commento

8

Dopo molteplici partite ho decisamente rivalutato questo titolo: è effettivamente un ottimo gioco sia per giocatori che per novizi. Semplice da imparare ma non così semplce nelle maccaniche offre molti spunti strategici.
E' effettivamente molto limitiata la possibilità di interferire nelle strategie degli altri se non rubando loro le tessere (cosa che spesso danneggia anche se stessi).
Sarebbe un 7,5, ma considerato che ci faccio sempre volentieri una partiata penso meriti quel mezzo punto in più.
Da provare, se riuscite insieme alla prima espansione che ne migliora molti aspetti.

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

7

Il gioco è semplice e carino. La fortuna conta ma non è determinante. Le strategie da applicare sono tantissime ma ce ne si rende conto solo dopo 5 o 6 partite. Il vero difetto che è difficile interagire con l' altro giocatore quindi ognuno giocherà per se. La variante da due giocatore funziona bene secondo me.

5

- [FAIR-VOTE] Commento basato su poche (meno di 5) partite

Troppo legato alla fortuna nell'estrazione delle tessere e in quella del denaro.
MECCANICA 1
STRATEGIA 1
AMBIENTAZIONE 0
COMPONENTI 1
LONGEVITA' 1

7

Bella veste grafica, ma meccanica non molto governabile, almeno non in tutti gli aspetti. Il gioco cambia di molto con il variare del numero di giocatori. Sconsiglio vivamente piu' di 4.

6

Classico titolo ambiguo. Per alcune cose molto bello e curato: i componenti prima di tutto ma anche il gioco in sè da grande soddisfazione. E' però noioso a volte. E' troppo importante avere la fortuna di giocare al momento giusto. Un giochino che avrebbe potuto essere molto meglio se solo si fosse fatta qualche modifica (con la prima espansione arriva già a 7 a mio avviso)

Today is the greatest day i've never known.
Can't live for tomorrow, tomorrow is much too long...

8

Sistema di gioco originale, materiali ottimi ma scarsa interazione tra i giocatori!

6

Tutto sommato un giochillo carino, anche la componente strategica in 3-4 giocatori ha il suo peso ma... stanca dopo pochissimo, il gioco diventa davvero ripetitivo.

The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
//nuke.goblins.net/spaw/images/lib3/ilGoblinSulComo_banner.jpg)

7

Alhambra è sicuramente un ottimo titolo,che nonostante sia in mio possesso da un bel pò mantiene sempre una buona dose di rigiocabilità..Chiaramente,meno si è più il gioco acquista in strategia.. Bisogna sempre ponderare le proprie scelte e cercare di non sperperare quantità abnormi di denaro per costruzioni con troppe mura che poi non possano esser piazzate.. Bisogna calcolare sempre diversi fattori e le strategie variano di partita in partita.. Chiare le istruzioni,bello il materiale,discreta l'originalità.. Gioco molto bello,strategico e divertente..
Promosso.

"Nella dorata guaina della compassione si nasconde talvolta il pugnale dell'invidia".
F.Nietzsche

8

Trovo che ALHAMBRA sia un gioco che merita di rigiocarci più e più volte. Permette moltissime iterazioni far i giocatori in quanto bisogna saper bilanciare molto bene l'acquisto dei vari colori
Inoltre la casualità dell'arrivo della votazione non permette una totale pianificazione delle mosse.

Purtroppo la variante a due giocatori è veramente sforzata

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

7

Trovo ALHAMBRA sicuramente un buon titolo. Godibile (in senso lato) indipendentemente dal numero dei giocatori è innegabile che quando si è in più di 4 pianificare una strategia "redditizia" diventa piuttosto difficile per l'aleatorietà legata alla pesca delle valute e dei palazzi..........aleatorietà che comunque non toglie nulla al fascino del suddetto boardgame, il quale per altro ha una meccanica di gioco assai semplice, un facile e chiaro regolamento assimilabile in pochissimi minuti e dei materiali buoni da un punto di vista qualitativo e dell'impatto grafico.............è una gioia per gli occhi veder crescere "sapientemente" la propria Alhambra!!
Strategico, con una sottile interazione tra i giocatori, lo considero (per le sue caratteristiche) vagamente alla stregua di St. Petersburg e Ticket to Ride...........magari però un pò più avvicente!!!

orsinidan

6

Materiali e grafica molto carini....
Meccanica abbastanza originale e piacevole...
Sinceramente il gioco non mi diverte molto... c'è poca interazione tra i giocatori, anzi nulla; in attesa del proprio turno si può anche fare un pisolino, tranne che per un minimo controllo della forza degli avversari...
Con l'espansione acquista qualcosina sotto questo punto di vista...
Gioco che mi lascia abbastanza indifferente.

...sai, certe volte accade che... non si dovrebbero nemmeno pensare certi pezzi.

7

E' un gioco semplice ma divertente. Non privo dell'incidenza della fortuna, ma sempre gradevole ed abbastanza aperto nell'esito finale durante tutta la partita. Ideale per un'ora di gioco in compagnia, senza giocatori incalliti, ma anche senza party gamers !

7

E' un gioco valido per le componenti e giocabilità.
A mio parere la fortuna incide in modo eccessivo e dopo un po' rischia di diventare ripetitivo.
Buono per passare qualche ora in compagnia senza impegnarsi troppo.

La via [...] mi piaceva, ma mi era ancora spiacevole passare per le sue strettoie.
- S. Agostino, Le Confessioni -

6

Il gioco è carino nella sua componentistica, ma secondo me dopo qualche partita non è più molto stimolante da giocare.

7

Troppa fortuna, belle componenti, leggero ma comunque piacevole.

Diciamo che gode di fama superiore ai meriti.

per il commento precedente: scusa, ma quali aste? Con che regole giochi? Ad alhambra non ci sono aste... si compra un edificio o si pescano soldi, fine.

Kingsburg feels like Caylus with dice rolls and goblin bashing. This will grant him some wariness from gamers who can’t stand the luck of the dice, from others tired of spending cubes to build a district, and of course from goblins.

7

Bel gioco; peccato che a volte la fortuna lo influenzi un po' troppo.
Comunque il voto è pienamente meritato.

8

Ogni tanto lo si rispolvera, come ieri, e devo dire che tiene botta. Semplice, con un regolamento molto lineare, permette di gestire la partita con buona prospettiva dall'inizio alla fine. Bisogna marcare gli avversari, tenere sott'occhio tutte le tessere che escono, razionalizzare i soldi, "affondare" con gli acquisti al momento giusto, non troppo presto, tenere d'occhio le mura... Tanti aspetti, ma tutti gestibili. La fortuna pesa per un buon 30-40%, credo, ma il resto va orchestrato. Bello, e anche abbastanza rapido: in meno di un'ora si fa una partita in cinque.

bravi tutti

8

Ha un grande pregio che gli fa meritare un 8: la tensione rimane alta fino alla fine.
Basta che i giocatori abbiano un minimo di esperienza (che non sia la loro prima partita insomma) e si finisce sempre con punteggi molto vicini: tende dunque a prevalere la capacità di progettare il palazzo (cosa molto divertente comunque) sull'alea delle carte e delle tesserine all'asta.
Sicuramente il massimo del divertimento si ha giocando in 4/5.

Da provare una variante delle regole, da modificare a discrezione, in cui le tesserine del palazzo in vendita nelle prossime aste sono scoperte.

8

Bel gioco, lunghezza non eccessiva bei materiali. per il resto è stato già detto tutto dai precedenti interventi....anche troppo, quali aste ?

Un bell OTTO pieno

Perigastus
Non c'è niente che un uomo non possa fare usando la sua immaginazione.Heinrich Schliemann (1822 - 1890)

7

Sostanzialmente un bel gioco, non all'altezza dello Spiel des jhares, ma comunque carino.
Non è un gioco di prima file, le strategie sono limitate, ma la linearità e velocità lo rendono godibile.
Non mi soddisfa l'interazione (sostanzialmente bastata solo su di un paio di fattori).

"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph

8

Family games molto semplice con ottima componentistica.
Un voto in più per il fatto che mi diverte molto.

Sempre cialtronamente e ludicamente vostro.
Fiburga
Eh si.. la vita è dura...
(sdp)

8

Un bel gioco semplice e veloce,si impara rapidamente e ci si diverte gia' alla prima partita,un bel gioco da famiglia quindi, adatto a tutti.La componentistica è di buonissimo livello e non in lingua,altro fattore per me molto posivo.La giocabilità e la longevità si attestano su buoni livelli e fa piacere rigiocare, mi sbilancio sull'otto anche se avrei usato un 7.5 per le meccaniche comunque semplicistiche dove la fortuna gioca un ruolo abbastanza pesante ed è quindi unico neo del sistema.

7

I titoli di Dirk Henn non saranno gioconi (Wallestein a parte), eppure hanno quel qualcosa che riesce sempre a catturarmi. Non fa eccezione questo Alhambra che, suppur leggero family game, si lascia giocare piacevolmente e, volendo, anche con giocate abbastanza tattiche.

Piacevole e divertente!

7

Gioco di piazzamento davvero ben realizzato con alcuni spunti davvero originali (i punti per le mura, il sistema di punteggio, ecc..) Talvolta la fortuna riveste un ruolo importante ma il gioco è piacevole e ben strutturato.

Long. 1 (decisamente rigiocabile soprattutto vista la presenza di numerose mini-espansioni)
Rego. 2 (organico e scritto in modo molto chiaro)
Dive. 1 (tutto sommato è divertente anche se non coinvolge al 100%)
Mate. 2 (ottime le tessere ma a volte si fa confusione tra i colori dei palazzi e i colori del denaro)
Orig. 1 (un mix ben riuscito ma niente di particolarmente innovativo)

Ma non hai ucciso il drago??!!Ce l'ho sulla lista delle cose da fare....!!

6

Nessun commento

8

Nessun commento

7

Non è un giocone, ma non è nemmeno da buttare... Ottimo per avvicinare nuove persone al mondo dei giochi in scatola. Le meccaniche sono molto semplici, tali da renderlo nel complesso gradevole. Gli amanti della strategia potrebbero invece storcere il naso per diversi aspetti. Non è raro, in alcuni casi, provare senso di impotenza e sconforto... Riuscire ad avere in mano la giusta quantità di denaro, necessaria per acquistare una tessera collocabile nella propria Alhambra, senza che altri, ce la "soffino da sotto al naso" alcune mosse prima, vanificando di fatto ogni nostra pianificazione, non è affatto raro. Alla lunga questo tende a renderlo frustrante...

6

Troppo lungo per essere un filler.
Troppo fortunoso per essere un gioco "serio".

Quindi cos'è? È un passatempo, ovvio.

6

Un bel gioco semplice semplice, s'è meritato lo spiel des jahres.
Lo giochi con chiunque, dopo 8 partite mi stanca un po', ma ad esempio a mia sorella piace moltissimo, magari anche perchè vince sempre.
Numero di giocatori consigliato 4.
permette un sacco di scelte interessanti e un po' di strategia pure

7

Nessun commento

Dathon.

So long, and thanks for all the fish

6

Buoni i materiali. Gioco di draft e costruzione. La maggior parte dei turni viene spesa drtaftando un tipo di valuta per comprare un certo di costruzione; dato che gli oggetti in vendita sono comuni a tutti, spesso la valuta draftata diviene inutile. Diventa veramente caotico e assolutamente imprevedibile con piu' di 4 giocatori.

N. Giocatori Consigliato: 3>4=2>>5>>6

7

Gioco piacevole da poter proporre anche a giocatori non abituali.

Molti uomini sono destinati a ragionare male, altri a non ragionare affatto e altri ancora a perseguitare coloro che ragionano. (Voltaire)

7

Nessun commento

7

Brillante e divertente.

"...vince chi fa più punti vittoria..."

7

Ha meritato ampiamente tutti i suoi premi

Sono un mezzo demone cacciatore di giochi

7

Carino,semplice ma stanca presto.

6

Un gioco sopravvalutato dalla critica e giustamente ridimensionato nel suo autentico valore ludico da alcuni (forse molti) giocatori. Essenzialmente un multisolitario dagli eccellenti materiali, nulla di più.

Vivo in un mondo dominato dall'informe, dall'improbabile, dal metafisico, dal surreale!

6

Nessun commento

7

Simpatico e divertente! La fortuna è presente in buone dosi, ma non rovina di certo il divertimento del gioco!

La teoria é quando si sa tutto ma non funziona niente.
La pratica é quando funziona tutto ma non si sa il perché.
In ogni caso si finisce sempre col coniugare la teoria alla pratica:
Non funziona niente e non si sa il perché.

Albert Einstein

7

Semplice, veloce, ottimamente congeniato. Non complesso forse troppo troppo legato alla sorte. Ma comunque esiste molta tattica e non solo nel prendere le tessere ma anche nel posizionarle. Ottima l'idea delle mura che danno al gioco più spessore. Peccato l'idea di farlo fino a 6, già in 5 il gioco perde qualcosa in 6 è ingiocabile e è troppo lungo. A me piace anche il gioco 2, specie per il "morto" dimostrando che giochi di questa natira non possono esistere con meno 3 giocatori....

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

7

Nessun commento

Looka

"...dammi la castita' e la continenza, ma non subito subito..." (S. Agostino)

6

Nessun commento

Wolflord
the
Rule’s Master

7

Bel gioco veloce per passare un'oretta senza impegnarsi troppo. La fortuna ovviamente la fa da padrona, è quasi impossibile attuare una strategia perché si comprano sempre i palazzi che capitano, ma per un gioco disimpeganto come questo va più che bene.

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

8

Nessun commento

7

Nessun commento

7

Regole semplici per un gioco molto snello e facile da apprendere. La parte più complessa è paradossalmente il calcolo del punteggio e la costruzione dell'Alhambra. Un gioco adatto per partite di media durata (un'oretta circa). Manca un pò di profondità e si basa abbastanza sulla fortuna. Inoltre, l'interazione tra giocatori è molto limitata.
Longevità: 1
Regolamento: 2
Divertimento: 1
Materiali: 2
Originalità: 1

--
Stef - Stefano Castelli

7

Nessun commento

7

Nessun commento

6

Nessun commento

7

Nessun commento

8

mi diverto molto!

Madness
"...io sono un principe libero e ho altrettanta autorità di fare guerra al mondo intero quanto colui che ha cento navi in mare..."
Samuel Bellamy
(Pirata alle Antille nel XVIII secolo)

7

Gioco simpatico, semplice e rapido.
Adatto a partite di fine serata quando la stanchezza incombe e si vuole giocare ad un gioco piacevole e "light"

La fortuna è sola una scusa usata dai giocatori mediocri!

7

regole facilmente spiegabili ai nuovi giocatori.
manca di flessibilità una volta incentrato il proprio predominio su edifici ...letteralmente da quattro soldi!
(in termini di profitto punteggio)
cmq è divertente da giocare!

frankiEdany
ehi, goblins...sono FRANKIE ...Dany si è fregata la mia E !!!

8

Uno dei giochi preferiti dalla moglie, ma anch'io lo trovo molto bello e ben congegnato. Spesso la fortuna non mi è amica, ma non importa. Lo metto sullo stesso piano di Atlantic Star

7

Bellissimo, ad ogni mossa puoi fare molte azioni mi rilassa molto rispetto altri giochi in quanto non ti senti mai completamente perso dato il numero di opzioni di gioco. Consiglierei a tutti almeno un'espansione in quanto se privo, il gioco potrebbe avere carenza di carte se giocato in 4-5 persone.
Personalmente il gioco senza espansioni e' ideale per 2 forse max 3 persone.

Kroll

( boardgame addiction isn't a disease ! )

7

Carino e poco impegnativo. Per tutti. Non mi esalta il basso (o quasi inesistente) livello di interazione con gli avversari.

8

Veloce, semplice da imparare e comunque abbastanza coinvolgente. Un peccato la poca interattività, ma a volte può essere anche un pregio.

IMPALER

Bleeding But Proud

8

Un bel gioco. Semplice ma non banale, il sistema delle tre valutazioni permette di ribaltare la classifica. Odioso vedersi soffiare l'edificio che da due turni si stava puntando. A volte può essere utile comprare edifici "inutili" pur di non far comprare all'avversario quel palazzo che permetteva di estendere l'Alhambra ...
Rigiocabile a volontà, ottimo regolamento (più semplice di così ...), divertente quanto basta, ottimi i materiali, tasselli solidi e sacchetto comodo! Ottimi anche le schede giocatore.

4

E' un gioco da 6 che non può essere giocato da più di 3.
L'unica cosa da fare è aspettare di avere i soldi giusti del colore giusto per fare azioni aggiuntive.
In 6 tra l'altro l'Alhambra è veramente misera.

7

Forse non meritava lo sdj ma bello comunque

6

Un gioco di sviluppo cittadino, che in realtà a poco a che vedere con ambientazione, interessante per due tre partite, poi la scarsa interazione tra giocatori annoia

7

Il preferito dalla donzelle, o per lo meno dalla mia!! Devo dire che perde molto se giocato in tanti, si riesce a costruire poco e dura troppo per quello che offre.

7

Ho giocato 2 partite in 6 e, a parte i tempi morti e il fatto che fondamentalmente non ci sono molte decisioni da prendere, mi è sembrato semplice e divertente. Altri non sono affatto stati del mio stesso parere e minacciano di riporlo in fondo allo scaffale.

Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".

6

Mmmmh... sono molto perplesso su questo gioco... divertente, ma poco tattico direi... da giocare in 3-4

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

10

Un gioco che si basa su regole semplici ma nasconde una profondità di gioco esorbitante. Ogni volta che l'ho giocato ho scoperto una nuova sfumatura. In due si gioca benissimo e solo il più abile vince. Il fattore alea è ridotto al minimo. Difficile trovare un altro gioco con queste caratteristiche. Unico neo per qualcuno: l'interazione tra i giocatori si riduce ad una comparazione continua fra loro, dove le scelte ed i risultati ottenutii da uno diventano l'obiettivo da raggiungere e superare per l'altro. Non a caso molte espansioni cercano di aumenatare un'interazione tra i players. Penso però che questa sia una caratteristica della tipologia di gioco in cui si può far comprendere Alhambra: un Puzzle-Game.

7

Nessun commento

7

piacevole come gioco, per una serata tranquilla con amici

Il pessiminsta è colui che trova sempre delle difficolta nelle opportunità.L'ottimista è colui che trova sempre delle opportunità nelle difficoltà.

7

Nessun commento

7

Nessun commento

Willy

7

Mi piace l'idea di dover posizionare i palazzi in modo da rispettare il muro stampato sulle tessere.
A mio parere, limitata l'interazione con gli altri giocatori, il massimo che si può fare è "fregare" un palazzo, costruendolo prima degli altri...

Everybody is special. Everybody. Everybody is a hero, a lover, a fool, a villain. Everybody. … Everybody has their story to tell
(V for Vendetta)

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare