Recensioni su Chess Indice ↑

Articoli che parlano di Chess Indice ↑

  • pezzi degli scacchi
    Approfondimenti
    | 1 commento
    Bilanciamento nel game design #3 di 4: approfondiamo il concetto di bilanciamento esterno, cioè tutto quello che non dipende dal giocatore ma dal game designer, parlando di caratteristiche simmetrie e asimmetrie nel gioco da tavolo.
    Autore:
    noise42

Eventi riguardanti Chess Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Chess: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Chess Indice ↑

Video riguardanti Chess Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Chess: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
27671
Voti su BGG:
20822
Posizione in classifica BGG:
401
Media voti su BGG:
7,09
Media bayesiana voti su BGG:
6,92

Voti e commenti per Chess

7

Un bel gioco, purtroppo limitato a 2 giocatori.
La bellezza della partita spesso scema verso il finale dove rimangono spesso pochi pezzi in gioco e tanto spazio per permettere al re di scappare, rendendo spesso la partita ridicola.
Parlo di partite fra giocatori di livello medio/basso naturalmente. Se siete degli abitudinari degli scacchi vi giocherete le ultime mosse ad una velocità paurosa.

Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".

4

un gioco pallosissimo, fatto solo di infiniti calcoli manco fosse un problema matematico...

9

Bè che diamine, gli scacchi sono il RE dei giochi astratti. Puro calcolo e strategia. Imparare a giocare è facile, diventare bravi è difficilissimo e diventare assi è questione di DNA. Letteratura immensa in materia. Leggetevi le storie di alcuni grandi scacchisti e capirete cosa intendo quando parlo di DNA. Non ricordo chi, imparò a giocare guardando il padre giocare una partita, lo sfidò e lo battè alla prima. Insomma, chi si vuole cimentare seriamente è avvertito! :)
Difetto: richiede molto tempo e va giocato con uno dello stesso livello.

10

Il gioco per eccellenza. Per tutti coloro che si lamentano del fattore fortuna oppure di dover effettuare attacchi tirando i dadi. Direi che questo gioco fa proprio al caso!!!
Non può un goblin vero non amare e saper giocare agli scacchi.

7

In verità negli scacchi esiste pure la fortuna, poiché il gioco è tra umani fallibili, dunque si può vincere una partita ormai persa grazie ad una svista dell'avversario.
Personalmente trovo gli scacchi molto pesanti, non consiglio mai a nessuno di giocarci di fronte a tante alternative divertenti: continuo a giocarci perché gli scacchi sono pieni di bellezza, ma è una bellezza molto austera e fredda.
Molto meglio cominciare fin da piccoli a giocare a DBM, piuttosto...

Ogni sistema formale può provare la propria consistenza se e solo se il sistema stesso è inconsistente.

10

Non c'è gioco, astratto o meno, più strategico di questo. Ovvio che la propria abilità non è mai misurata in termini assoluti, ma in funzione della bravura dell'avversario. Ma non c'è nessun fattore fortuna, una volta tanto!

Corvaccio

9

D'istinto avrei dato 10, ma ormai gli scacchi mostrano la corda: un gioco tanto giocato e studiato che alla fine richiede molto studio mnemonico, se si vuole raggiungere un certo livello, neanche troppo alto. Contrariamente al Go (un vero pozzo senzafondo), quì il fondo si vede, anche se non lo si è ancora raggiunto.

10

Scacchi.
Una sola parola evoca migliaia di immagini, pensieri e ricordi (belli e brutti) in quasi tutti noi. E' sempre stato IL gioco di strategia e, anche se negli ultimi anni è in calo, mantiene sempre il suo fascino e la sua diffusione.
Se il Go esprime il massimo della tattica artistica, gli scacchi lo esprimono nella tattica logica.
Sicuramente è un gioco duro da imparare e terribile da padroneggiare, ma la soddisfazione che da il vincere paga di tutto.
Purtroppo, essendo un gioco matematico dalle combinazione relativamente limitate, spesso si cerca di insegnarlo facendo studiare a memoria tattiche e mosse fatte dai grandi del passato e così si perde tutto il gusto della vittoria ottenuta con le proprie mani.
Pur essendo d'accordo col 9 del recensore io scelgo di premiarlo col 10: per tutto ciò che è stato e per tutto ciò che continua a rappresentare.

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

6

Il 6 solo per la storia. Per il resto lo trovo noioso all' inverosimile.

7

E' un bel gioco di calcolo, con una punta di fantasia.
Purtoppo secoli di studio hanno ormai cristallizzato le aperture pur lasciando poco spazio alla creatività. Inoltre, essendo di eliminazione, non perdona mai gli errori; spesso le partite finiscono molto prima dello scacco matto.
Se devo giocare un astratto preferisco altro.

"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph

10

scusate ma se Go merita 10 questo merita almeno 11! che gioco! la perfezione! vince il piu' forte, colui che riesce a prevedere piu' mosse sue e del suo oppositore!
Direi che è il gioco astratto per eccellenza!

10

Cioè sono gli scacchi... secondo me giochi così non dovrebbero neppure essere recensiti dalla Tana... Come si possnon votare giochi come gli scacchi, o il poker, o tutti quei giochi che hanno dimostrato nei SECOLI che piacciono? Giochi conosciuti e giocati da ogni strato di così tante popolazioni in tutto il mondo...

Gli darò un 10 però secondo me non è paragonabile ai giochi "moderni" per millemila motivi (tra cui pregi e difetti)

Aloa

Curte

-non è vero che morirete- disse il serpente

8

I pregi li conosciamo tutti.
L' ambientazione è scarsa o inesistente.
La partita spesso è segnata ben prima che finisca.
Il gioco è perfetto ma è impegnativo, di conseguenza poco 'divertente' e poco 'gioco da tavolo'.
Inoltre non andrebbe giocato a memoria.
La bellezza del gioco può cambiare in funzione della scacchiera (la componentistica ha il suo peso in ogni gioco).
Comunque un gioco 'eterno' , da poter giocare tutta la vita quando si ha voglia.

The Eagle Goblin

10

Non so perchè ma gli scacchi li avvicino più ad uno sport più che a un gioco...per questo motivo e quindi perchè penso che siano un po' fuori tema in questo sito(faccio un po' di polemica :) ) e un po' perchè mi piacciono davvero molto, gli dedico il mio unico 10.

(H)Ermes
Messagero degli dei e guida delle anime
La Terra-di-Mezzo©...per chi ama la letteratura Fantasy

5

Troppo astratto, poco coinvolgente, estremamente lento, eccessivamente riflessivo

10

Il gioco di guerra e strategia DEFINITIVO!!!!

Anche quando si gioca contro un avversario di gran lunga più forte rimane interessante e in particolari circostanze si ha la sensazione di "imparare qualcosa" e anche se si subisce il vedere realizzata una buona serie di mosse geniali da quel grado di soddisfazione e appagamento che in quasi tutti i giochi si prova solo se si vince.

Interessante la definizione di "scacco matto" , non lo sapevo che veniva dal persiano

Hello, my name is Inigo Montoya. You killed my father, prepare to die.

7

Gli scacchi... forse il primo gioco che ho imparato grazie a mio padre, il quale non poteva che indicarmi la strada della razionalità e del ragionamento. Bel gioco, logica, pianificazione, capacità di adattarsi alla mossa dell'avversario, capacità di prevedere le sue mosse. Che dire, se un gioco storico come questo ancora oggi non è nel limbo della dimenticanza, i pregi saranno innegabili, no?

E tuttavia, quando devo votare un gioco, non posso non considerare che si tratta di un mio giudizio soggettivo, nel quale non esprimo solo quanto esso sia figo e fatto bene, ma anche e soprattutto quanto mi piace, quanto lo rigioco volentieri. E' qui che mi discosto dalla maggior parte dei giudizi altrui, anche se come detto sopra non posso non riconoscerne i pregi. Il fatto è che oggi, se qualcuno mi propone una partita a scacchi o un altro gioco, al 99% scelgo la seconda opzione. Chiamatela longevità, rigiocabilità, feeling o quel che volete. Io da un gioco cerco divertimento, un'occasione per stare con amici, magari due chiacchiere di intermezzo. Non mi interessa scervellarmi per prevedere le prossime sette mosse del mio avversario pensando che se io faccio questo lui probabilmente dovrà fare quello e così via...

The (real) Goblin King You don't stop playing games because you grew older... you grow older because you stopped playing games!

7

Scacchi: solo il nome incute reverenza. Non semplicemente un gioco ma un vero e proprio tassello della storia culturale umana. Poco ho da aggiungere sulla solidita' di un regolamento forgiato negli anni eppure, nonostante questa premessa, l'appeal che esercitano su di me gli scacchi e' inferiore a quello di altri modesti (storicamente parlando), ma per me piu' avvincenti, titoli attuali.

6

Gioco a scacchi da circa 20 anni (su 27 di vita), e a questo gioco saranno sempre legati momenti e ricordi indelebili.
Detto questo, una valutazione oggettiva di un gioco del genere non può andare oltre il 6.
La sua valenza storica è forse insuperata e insuperabile, le sue meccaniche interessanti, la competitività ai massimi livelli, così come la sua diffusione, ma se paragonato ai giochi da tavolo moderni risulta essere alquanto ripetitivo nonostante l'incalcolabilità delle sue mosse, che se pur numerose, mai portatrici di reale rigiocabilità.Inoltre se giocato da giocatori con sostanziali differenze di esperienza, risulta quasi essere una perdita di tempo, a meno che non si vogliano spendere diverse ore solo per insegnarlo (e non è detto che tutti anche con la pratica riescano ad eccellere).

commento basato su più di DUEMILA partite

« Ardo dal desiderio di spiegare, e la mia massima soddisfazione è prendere qualcosa di ragionevolmente intricato e renderlo chiaro passo dopo passo. È il modo più facile per chiarire le cose a me stesso. »
(Isaac Asimov)

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Mcmurphy&numitems=6&header=1&text=title&images=medium&show=recentplays&imagepos=right&inline=1&showplaydate=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

8

Di base avrei dato un 7, perché a causa dell'astrattismo del gioco non riesco a divertirmi molto quando gioco a scacchi... ma cribbio! sono gli scacchi! Già solo la parola evoca in me un fascino incredibile. Tutti dovrebbero imparare a giocare a scacchi.

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

7

Non posso non votare questo gioco. Gli scacchi hanno rappresentato un periodo della mia vita/carriera ludica molto importante. Strategia allo stato puro ma purtroppo il gioco è freddo e sin troppo cervellotico per i miei gusti.

Long. 2 (giocheremo a scacchi ancora per molto molto tempo)
Rego. 2 (sebbene le regole siano davvero semplici - o comunque più semplici di molti giochi da tavolo attuali - le meccaniche sono pressoché perfette)
Diver. 0 (non posso mentire, preferisco giocare con altri giochi)
Mater. 1 (voto politico. alcune versioni sono davvero belle - oggetti da esporre e ammirare - altre versioni sono al limite della decenza)
Orig. 2 (può essere considerato l'antesignano di tutti gli attuali wargame)
--------
TOT. 7

Ma non hai ucciso il drago??!!Ce l'ho sulla lista delle cose da fare....!!

7

Strategicamente molto tattico e forse c'è un po' troppo da pensare per i miei gusti che lo rende meno divertente. È innegabile la sua impronta nella storia del gioco così come il suo valore, ciò nonostante non lo gioco poi così volentieri visto che in giro c'è sicuramente qualcos'altro con cui è possibile divertirsi di più.

The Goblin Creative...

Assimilerò ogni vostra peculiarità ludica e sociologica.
La resistenza è inutile.

8

Chi non conosce il gioco degli scacchi? Probabilmente nessuno!
Strategia allo stato puro, ed è proprio questo il motivo che ne fa un gioco amatissimo dai cervelloni
e odiato da tutti coloro che non hanno voglia di ragionare troppo sulle meccaniche complesse.
Personalmente consiglio a tutti di comprarsene una delle migliaia di versioni disponibili (ne ho vista
una con le mucche contro i polli!) anche perchè nel caso non si usi molto è pur sempre un bel complemento d'arredo.
L otto è d' obbligo per questo gioco che ha fatto storia.

8

Scacchi è lo stato dell'arte strategico e di longevità di un gioco. Esso sintetizza la genialità ludica del genere umano. Tuttavia soffre a mio avviso di alcune pecche: una partita a scacchi per essere divertente richiede che i giocatori siano allo stesso livello, come ogni gioco a due giocatori con fattore fortuna nullo del resto. Se dovessi votare gli scacchi sulla base della mia voglia di giocare a questo gioco forse darei anche un 6, mentre se dovessi valutarlo sulla base della perfezione delle meccaniche e della profondità strategica non potrei non dare un 10.

The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
//nuke.goblins.net/spaw/images/lib3/ilGoblinSulComo_banner.jpg)

9

Ho giocato a scacchi per tanto tempo e vinto diversi trofei minori regionali,ma alla lunga mi sono stancato,data la ripetitività delle mosse e l'astrattezza del gioco che catturava poca gente e che richiedeva uno studio curato di ogni partita che per il miglioramento mnemonico e tattico richeideva uno studio miriadi di tomi e manualetti d'aperture scritti dai più grandi geni del gioco degli scacchi e non...cmq è un capolavoro d'assoluta bellezza e dal valore storico ineguagliabile; qualche anno fa gli avrei dato più di 10,ora però è da 9.

Monopoli?Risiko?Hotel? No grazie,preferisco vivere 8)

10

Il gioco! (L'unico 10 che ho mai dato.) Niente fortuna, solo inteligenza, cosa si può volere di più? Niente.:-)

7

Una partita a scacchi non si rifiuta mai!

L'esperienza è l'insegnante più difficile: prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione!

8

E' un gioco stupendo, bilanciato e perfetto.
Per i miei gusti ha due difetti (ecco l'otto e non il dieci)
- bisogna pensare molto, per me le mosse di un gioco devono esere veloci, preferisco sbagliare ma passare interminabili momenti a pensare alla mia mossa o peggio ancora ad aspettare la mossa dell'altro mi infastidisce proprio, dovrei forse provare il gioco a tempo
- tutto è tranne che divertente, non mi è mai capitato di ridere intorno ad una scacchiera ed io da un gioco pretendo anche svago e divertimento

Perigastus
Non c'è niente che un uomo non possa fare usando la sua immaginazione.Heinrich Schliemann (1822 - 1890)

1

L'ho imparato ad apprezzare da piccolo ma poi non ho mai trovato molte persone con cui giocare. Degli scacchi mi pare inutile dare un voto perchè è impossibile da votare per la sua completezza ma anche per una grandissima pecca che ogni tanto contraddistingue certi giochi: se il livello e l'abilità non sono simili non c'è competizione. Certo, uno poi impara ma che noia perdere sempre contro uno che è semplicemente un pochino più "sgamato". 10 per il gioco in sè, 1 per la giocabilità effettiva.

6

Nessun commento

7

[FAIR-VOTE] Commento basato su moltissime (più di 20) partite
Un "classico" che giocato alla buona come faccio io (senza aver ingoiato lbri e manuali di alta tattica) mi diverte molto, visto che anche nelle situazioni disperate si può sempre presentare l'errore proprio o dell'avversario. Se fossi un super-esperto non so se mi divertirei...

RòmeNdil (goblin chierico), ultimamente ho giocato a:
//goo.gl/163wiY)
"L'importante non è né vincere, né partecipare: è divertirsi, davvero!"

6

Medievale, strategico, tattico, guerreggiante e senza fortuna... bello! peccato sia solo per 2...

6

Il gioco è bello, ma non lo sopporto più di tanto.
Giocato: moltissimo
Grafica/Materiali: na
Longevità: 5
Divertimento: 0
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

9

Cosa c'è da aggiungere che già non si sappia. Infinite varianti, ma non sempre è il miglior gioco per la serata.

Fortunato colui che ha potuto conoscere le cause delle cose. (Virgilio, Georgiche, lI, 489).

10

Non sono solo un gioco. Attenzione all'effetto spirale. Quale altro gioco da tavolo ha all'attivo giocatori professionisti (oltre ai finti giocatori professionisti di magic, pagati dalla Wizard-Hasbro)?
Nemo NemoN (il mio parametro per i giochi è nascondino, cui dò 10. Per i giochi da tavola è Puerto Rico, 8)

Pindus - un kobold nella tana dei Goblins

8

Nessun commento

' disapprovo ciò che dici, ma difenderò alla morte il tuo diritto di dirlo '
Francois-Marie Arouet , detto Voltaire
Parigi 1694-1778

10

Il Gioco. Semplice, complesso, affascinante.

10

10 è troppo poco per gli scacchi. Strategia, tattica, memoria, tutto entra in gioco negli scacchi. Davanti a loro solo un riverente inchino...

7

bhè, dai, gli scacchi, e c'è ancora da commentarli?

8

Nessun commento

7

Nessun commento

"...vince chi fa più punti vittoria..."

7

Nessun commento

8

Nessun commento

9

Nessun commento

9

Su questa tavola si può anche misurare il quoziente intellettivo di una persona! Gioco immortale, dal fascino e dalla bellezza per ora ineguagliabili

The angel that deserves to die

10

Sicuramente il più bel gioco "semiastratto" che ci sia. Molto tattico e necessita di molta ma molta ma molta esperienza per giocare bene.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=melkios&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&imagewidget=1)

10

Gioco a scacchi da una vita, le prime partite a meno di 6 anni...ho giocato in situazioni allucinanti e non dimenticherò mai le infinite sfide al mare con il mio "sparring partner" di fiducia. Non credo sia possibile trovare qualcosa di minimamente paragonabile agli scacchi. Tutto è stato scritto su di loro e niente è stato risolto. Non esiste tutt'ora un programma in grado di garantire vittoria certa. Non a caso a scacchi ci gioca anche la morte...

P.S.
Sono d'accordo con chi dice che giochi del genere non andrebbero nemmeno recensiti sulla tana. Votare 10 per un simile gioco resta comunque un'ingiustizia.

Mia moglie e' una persona veramente immatura. L'altro giorno, per esempio, mentre mi facevo il bagno e' entrata e, senza motivo, mi ha affondato tutte le ochette!

7

Nessun commento

9

"IL" gioco.

Vivo in un mondo dominato dall'informe, dall'improbabile, dal metafisico, dal surreale!

10

Il gioco!

9

Come si fa a dare un voto adeguato a questo classico gioco...
Intramontabile

7

7,5 un gran bel classico, mi sono sempre piaciuti gli scacchi. Non amo invece la frequenza dei tornei che ho visto. Silenzio, concentrazione, non si parla, non si ride. Massimo rispetto, ma quando gioco amo divertirmi.

8

Da decenni viene giocato a livello professionistico, esistono una miriade di libri che ne analizzano tattiche e strategie, ed ha una diffusione planetaria.

Il voto in questo caso è una questione meramente personale, in quanto il mio astratto preferito è il Go.

10

Nessun commento

9

Che dire. Un appassionato non perderà sicuramente tempo con il mio commento sugli scacchi, mentre chi non li conosce neanche merita di leggerlo. Io comunque la vedo così: wargame purissimo, pratico, prestigioso e appagante, addirittura meno astratto fra gli astratti. Unico difetto, per diventare forti si deve pensare per tutta la vita solo a loro, e a quel punto preferisco andarmi a trovare l'amore eterno, è più facile...

10

commenti?!? E' il GIOCO!!

7

Nessun commento

Looka

"...dammi la castita' e la continenza, ma non subito subito..." (S. Agostino)

6

Come si fa a dare un voto agli scacchi?

la validità storica del gioco è innegabile, così come la profondità strategica.

Personalmente, trovo che un gioco che non contempli nemmeno una minima componente di "alea" sia un pò freddo, ma capisco che possa esercitare un grande fascino sulle menti più "matematiche".

Bisognerebbe dargli: non giudicabile.

Sono d'accordo che scacchi dama o go non andrebbero recensiti qui...

9

Nessun commento

<strong><em>So long, and thanks for all the fish.</em></strong>

8

Nessun commento

9

Nessun commento

Wolflord
the
Rule’s Master

7

Il gioco. Strategia e Tattica a livello di perfezione. Però manca di ambientazione, e Divertimento. I materiali dipendono da quanto si vuol spendere (un bel giro nelle gioiellerie, e sfido chiunque a non dargli 3 per la componentistica!) Però per i suoi altissimi valori Tattici e Strategici diventa un gioco di abilità, dove bisogna allenarsi e dedicare moltissimo tempo. Quindi se sei inferiore all'avversario, perderai sempre. Io sono uno di quelli che afferma che nei boardgame un pizzico di alea deve esserci, altrimenti le partite diventano appunto come gli scacchi, un eterno calcolo matematico, dove vince chi riesce a spingersi più in là con le meningi. Io personalmente gioco per rilassarmi, non per studiare e prevedere fino a 16 mosse dell'avversario....

L'importante non è vincere ma sapere quello che sta facendo il tuo nemico!

8

Beh, il gioco per eccellenza.
Un degno avversario, tranquillità, la mia pipa e un buon thè... e la serata è pronta! ;)

Tria Lunae Krynn voster itinerim dirigant

9

Che dire, gli scacchi sono gli scacchi... L'unica cosa che non ho mai sopportato degli scacchi è che esistano dei libri che spiegano come giocare. Secondo me in un gioco dovrebbe vincere chi ragiona meglio, non chi studia di più e si dovrebbe imparare dalle sconfitte, non dai libri... E' assolutamente necessario, comunque, giocare tra persone di pari livello o il gioco sarà noioso per entrambi.

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

9

Giocabile sempre ma mai giocoso.

Facciamo più quello che è giusto, invece di quel che ci conviene (T. Terzani)

10

Nessun commento

7

Mi sento un po' in imbarazzo a votare questo gioco perchè lo ritengo un "fuori concorso". Comunque se devo proprio valutarlo non posso negare che è IL GIOCO strategico per eccellenza, però ha bisogno di molto (forse troppo) tempo per padroneggiarlo bene e la cosa può anche essere frustante, giocato in scioltezza (senza conoscere tattiche, strategie, aperture) secondo me non vuol dire giocarlo.

6

Manca una cosa che per me è fondamentale ad un buon voto: il divertimento

7

Il massimo (o quasi..) per chi ama la strategia..ma a me, non ha mai preso piu di tanto..
Certo, qualche partita ogni tanto ci puo stare..

8

Un grande gioco che non perde niente del suo fascino.
Pregi: Scacchiere di tutti i tipi e materiali. Varietà enorme di combinazioni.
Difetti: Conviene giocare con uno del proprio livello per crescere entrambi. La disparità di livello di bravura in questo gioco pesa notevolmente.

Se una donna ti rifiuta, non significa sia virtuosa.
Vuole di meglio. :)

8

Nessun commento

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Hogweed&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

6

Nessun commento

10

gioco eccellente per eserrcitare la mente alla concentrazione ed alla stategia: geniale da come poche regolo semplicine scaturiscano delle situazioni e delle strategie fantastiche.

"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."

8

Nessun commento

7

Nessun commento

cerca sempre di ottenere ciò che ami, altrimenti sarai costretto ad amare ciò che ottieni.

10

Nessun commento

"Do or do not, there is no try" - Yoda

7

Stupendo se giocato contro avversari di pari livello, rischia di diventare noioso con avversari più o meno esperti.

7

Nessun commento

L'uomo non smette di giocare quando invecchia ma invecchia quando smette di giocare

The family GOBLIN!!!

7

E' un grande gioco di tattica e strategia!!

8

un gioco che richiede molta concentrazione

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare